Friendzone: 10 Tecniche Su Come Uscire Dalla Zona Amicizia Con Una Ragazza
4.4 - 9 voti

Friendzone: 10 Tecniche Su Come Uscire Dalla Zona Amicizia Con Una Ragazza

Non so perché ma sempre più spesso ci scrivono quesiti sulla friendzone, oppure ci domandano: come faccio ad uscire dalla zona amicizia?

Parecchi ragazzi, per un motivo o per un altro, cadono nella trappola friendzone, e restano bloccati a guardare la ragazza che vogliono più delle altre andare con altri ragazzi.

Boom! Sei stato friendzoned.

Bene, oggi la smetteremo con questo fenomeno alquanto sgradevole per tantissimi uomini! Ti mostrerò quello che io chiamo il "distruttore della zona amicizia"(o in inglese: friendzone destroyer – suona più figo no?).

Una volta che avrai messo in pratica questi consigli sulla ragazza che ti ha nella sua zona amicizia, tu sarai in grado di schizzare via da questa brutta traiettoria in men che non si dica e non sentirti mai più dire “Ti voglio bene”, "Siamo Troppo Amici" o "Io Ti Vedo Solo Come Un Amico"

Sei pronto? Bene, iniziamo.

Ah quasi dimenticavo: Se tu usi le mie tecniche Stealth Attraction che trovi qui... Non sarai MAI più imballato nella zona amicizia!

Ovviamente, capire bene cos’è la friendzone, e se ci sei dentro o meno, è parte stessa del programma friendzone destroyer.

D’altronde, diceva Sun Tzu ne L’arte della Guerra: “Se conosci il nemico e te stesso, la tua vittoria è sicura. Se conosci te stesso ma non il nemico, le tue probabilità di vincere e perdere sono uguali. Se non conosci il nemico e nemmeno te stesso, soccomberai in ogni battaglia.”

Il nemico ovviamente è la Friendzone ;-) Bene, allora iniziamo.

1. Che cos’è la Friendzone?

La friendzone è la situazione che si viene a creare quando, all’interno di un’amicizia, solitamente fra un uomo e una donna, uno dei due scopre di essere innamorato dell’altro/a o di vivere nei suoi confronti una forte attrazione fisica.

L’urban dictionary  la definisce in questi termini:

La conseguenza del non essere riuscito ad impressionare positivamente una donna da cui sei attratto. Solitamente inizia con lei che ti dice “Sei un così buon amico”. Spesso porta con sé lunghi giorni di sofferenza, mentre guardi il tuo amore passare da una cattiva relazione all’altra”

Il significato di friendzone è stato giudicato da alcuni autori come misogino, ossia qualcosa che ha alla base un atteggiamento di odio o avversione nei confronti delle donne, perché lascia passare l’idea che una donna dovrebbe fare sesso con un uomo solo perché lui si comporta bene nei suoi confronti.

Il fatto che lei “non gliela dia” diviene quasi un motivo per considerare negativamente questa ragazza, quasi fosse una sua colpa.

Di questo parere è ad esempio lo scrittore Rivu Dasgupta che, sulla rivista Maneater, definisce friendzone un termine sessista.

Noi di PUA Training prendiamo le distanze da qualsiasi pensiero misogino, e crediamo che parlare di friendzone sia  solo un modo per sdrammatizzare le disavventure del ragazzo che si innamora della sua migliore amica.

Un modo per rendere tragi-comica, una situazione relativamente “tragica”, almeno per chi la sta vivendo :-)

Non a caso, il termine friendzone è stato usato per la prima volta in una sitcom, come Friends, caratterizzata da umorismo e ilarità.

In un episodio della serie tv americana, infatti, Ross Geller, innamorato ma non corrisposto dell’amica Rachel Green, veniva definito dall’amico Joey come “the mayor of the zone”, ossia “il sindaco della friendzone”.

In Italia, invece, possiamo dire che un precursore di questa tematica è stato sicuramente il gruppo degli 883 che, nell’ormai lontano 1997, vinceva il Telegatto per la “Canzone dell’estate”, con il brano “La Regola dell’Amico

A differenza di Max Pezzali, però, crediamo che “La Regola dell’Amico” a volte possa anche sbagliarsi, e che la situazione possa essere rovesciata a favore del malcapitato, se riesce a giocare bene le sue carte, ed uscire dalla friendzone.

2. Come Capire Se Sei Solo Un Amico Per Lei

Con le donne non c’è via di mezzo: o sei quello che se le scopa o sei l’amichetta a cui confidano i propri segreti, a cui rivolgono frasi sulla paura di essere lasciate dal proprio ragazzo, o frasi per un migliore amico da cui non sono sessualmente attratte.

Eccoti alcuni indizi per capire se sei o meno finito in zona amicizia

  • Dopo diversi appuntamenti ancora non avete “concretizzato” nulla;
  • Non le hai mai fatto avances, né mostrato interesse sessuale;
  • Avete dormito insieme senza neanche coccolarvi;
  • Si sente perfettamente a suo agio in tua presenza;
  • Quando si incontra con te porta sempre almeno un’amica;
  • Ti ripete spesso che sei un bravo amico o un bravo ragazzo;
  • Ti dice esplicitamente di non essere attratta da te;
  • Ti svela chi è il ragazzo che le piace e ti parla spesso di lui;
  • Dopo la rottura sentimentale col suo ex, tu sei quello che la consola: Boom! sei stato friendzoned.

Ora una coincidenza è una coincidenza, 2 coincidenze fanno un indizio e 3 indizi fanno una prova ;-)

Inoltre, ci sono una serie di frasi che farebbero paura a qualsiasi amico innamorato, perchè manifestano chiaramente che sei finito in friendzone, e queste non lasciano davvero scampo ad equivoci:

  • “Ho paura di perdere la tua amicizia”;
  • “Per me sei come un fratello”;
  • “Non sei tu ad essere sbagliato, sono io a non essere pronta per una relazione”;
  • “Sono appena uscita da una storia seria”.
  • Ed infine, last but not least, l’incubo peggiore per qualsiasi ragazzo: "Ti voglio bene", o peggio...“Ti amo di bene!”

Boom, sei stato friendzoned!

friendzone

Logo ufficiale della Friendzone :-)

3. Capisci La Psicologia Che C'è Dietro Alla Zona Amicizia

Voglio rassicurarti. C’è da dire che, se sei finito in friendzone, non è poi così male.

Avere molte amiche, infatti, è forse anche meglio di avere solo amici maschi, perché ciò potrebbe frustrarti e ti impedirebbe di capire a fondo le ragazze.

Come dice quest’articolo di Repubblicaper prima cosa bisogna “cercare di capire come l'altro ci vede (sorella, madre, guru terapeuta, cuscinetto emotivo), perché in base a questo possiamo meglio decodificare il perché dei suoi comportamenti tanto interessati, ma privi di eros, e cambiare subito l’atteggiamento che teniamo con lui”.

Capire quindi perché lei vuole esserti amica e cosa ne ricava da questa situazione.

Lei ha perfettamente capito che ti attrae dato che, ogni volta che è in tua presenza:

  • la guardi con occhi da pesce lesso;
  • quando ti chiama e ti parla dei suoi problemi tu sei sempre pronto ad ascoltarla, dandole dei consigli;
  • le paghi da bere;
  • le offri la cena (la galanteria è un’arma a doppio taglio);
  • Le odori i capelli.

Insomma, tutti segnali che mostrano attenzione e palesano il tuo interesse.

Sono tutte cose che la fanno sentire bene  e che lei non vuole perdere.

Lei, infatti, di tanto in tanto, avrà pure qualche problema con gli uomini (magari litiga col suo fidanzato, oppure il ragazzo che le piace fa lo stronzo etc.) ed è proprio in queste occasioni che tu sei la sua certezza, sempre lì, pronto a prenderti cura di lei, a dirle frasi che scacciano via la sua paura, la sua insicurezza.

E lei questo non vuole proprio perderlo o cambiarlo, perciò vuole rimanerti amica.

Ed è così che tu, dal canto tuo, rimarrai in friendzone!

Se vorrà fare sesso con qualcuno di certo non lo farà con te, perché non vuole rovinare la relazione che avete, in cui riceve tutte quelle attenzioni che la fanno stare bene.

Che abbia o meno un fidanzato, poco importa: cerca il comfort di avere un ragazzo come te, che pende dalle sue labbra, che le manda cuoricini su facebook.

La soluzione per lei più facile.

4. Rovescia La Situazione A Tuo Favore

Hai quindi bisogno di cambiare le carte in tavola.

Per certi versi, è una situazione simile a quella di voler riconquistare la propria ex .

Infatti, anche in questo caso, rompendo il pattern corrente della vostra friendzone, tu darai una spinta a sentimenti che altrimenti lei non proverebbe per te.

Gli stessi sentimenti che tu provi per lei.

come uscire dalla zona amicizia

Ross Geller, il sindaco della Friendzone

Ma devi avere sangue freddo lungo tutto il processo, ossia non diventare quella femminuccia bisognosa che lei usa quando le fa comodo, a cui rivolge solo frasi per il migliore amico, o addirittura frasi per un fratello, e mai segnali di interesse.

  • Quando siete al telefono, inventa una scusa per interrompere la conversazione a metà. Ad esempio: "Senti sto cucinando e qualcosa sta bruciando, ci sentiamo dopo".
  • Se sei impegnato, non incontrarla e non cercare di trovare del tempo per lei. Trattala come una normale amica "Hey, scusa ma ho già dei piani. Magari un'altra volta".
  • Quando la saluti in un bar o in locale, e l'abbracci, fallo come faresti con una qualsiasi altra persona. Niente cose bisognose. Dalle un pacca sulla spalla, abbracciala e allontana lei e la friendzone.
  • Quando parli con lei prestale attenzione ma, se vedi una bella ragazza, guardala pure, perché tra voi due c’è solo ed esclusivamente amicizia, quindi non può farti nessun problema se guardi altre ragazze.
  • Parla pure di altre ragazze quando sei con lei, dei tuoi appuntamenti, senza però scendere troppo nei dettagli. Chiedile se ha delle amiche carine da presentarti.
  • Ovviamente non devi essere ovvio, scontato o banale, nel cercare di ottenere una sua reazione. Dico solo che, se c’è qualcosa che bolle in pentola con un’altra ragazza, puoi dirglielo tranquillamente, senza né preoccuparti né tanto meno sentirti in colpa.

5. Mostrale Di Essere Un Uomo Desiderato

Le puoi far capire che sei “richiesto sul mercato”, che hai altre donne che nutrono un interesse per te. Anzi, devi farglielo capire.

Non aver paura di ciò che le racconterai, delle frasi che le rivolgerai.

Falle capire che ti piacciono altre donne e che intendi uscire dalla friendzone, quella situazione in cui lei pensa di poterti avere quando vuole, in cui basta un  fischio e tu immediatamente arrivi da lei, come un cagnolino col suo padrone.

Falle capire che stai uscendo da quel tipo di orbita.

Come?

Quando prova i soliti trucchi con te, per tenerti fermamente in friendzone, fermala e falle credere che tu sei ricercato da tante donne.

Questo la farà sforzare per averti e sarà lei a venirti dietro.

Se poi questa cosa non è finzione, non glielo stai solo facendo credere, ma è la realtà, sarebbe ancora meglio!

Nella vita dovremmo sempre avere almeno un’alternativa.

Sentirti con altre ragazze, uscire e, perché no, fare sesso con loro, ti aiuterà a distrarti, non pensarla, venir fuori da questa maledetta situazione, chiamata friendzone.

Anche perché, siamo sinceri, magari lei non è neanche questa gran figa, ma sei tu che la stai idealizzando.

Forse perché è l’unica ragazza che frequenti?

L’unica che ti dà un po’ di considerazione?

Hai mai pensato che, uscendo con altre ragazze, magari questa donna angelo scende dal piedistallo in cui l’hai collocata, e inizi a vederla per quello che è realmente?

Prendi nota, segnati questa frase: “Le donne dicono di volere un uomo fedele, ma poi sono attratte da chi scopa con altre”.

6. Smettila Di Essere Prevedibile

Se avete un certo posto dove siete soliti parlare, non andarci.

Se lei chiama sempre ad una certa ora, non rispondere.

Non rispondere ai suoi messaggi troppo velocemente, non è una chat tra migliori amiche, falle capire che hai una vita piena e che stai bene anche senza di lei.

Le donne non sono attratte da uomini prevedibili.

Sii imprevedibile, unpredicatable,come dicono dalle mie parti.

Loro vogliono una vita piena di sorprese, emozionante, e la prevedibilità, la routine uccidono l’emozione.

Probabilmente, fino a questo momento, sei stato troppo prevedibile, per questo sei finito in friendzone.

Le donne vogliono vivere ogni tipo di emozione, positiva o negativa che sia.

Non ci sarebbero le prime senza le seconde.

Un’emozione negativa altro non è che l’altra faccia della medaglia di un’emozione positiva.

Se non ami non soffri. Se non soffri non hai amato.

Casanova diceva “Ho amato migliaia di donne, e altrettante volte ho sofferto”.

Quindi non sentirti in colpa nel darle una delusione.

Nel fatto che lei inizi a soffrire per te.

E’ così che lei si avvicinerà  a te.

Il bisogno nasce dalla mancanza.

7. Aumenta Il Desiderio In Lei

Ora che l'hai confusa sul se è giusto o meno tenerti in friendzone, sarà lei a darsi da fare per avvicinarsi a te! Ora si invertono i ruoli: sarai tu ad avere il coltello dalla parte del manico.

È arrivato il momento di rendere la situazione più piccante.

 Inizia A Flirtare

Ti chiede se quel vestito le sta bene? Ti tocca molto più che in passato? Sta flirtando?

Questi segnali implicano che lei inizia a considerarti  come qualcosa in più di un semplice amico.

Inizierà a vestirsi in maniera sexy, oppure farà cadere qualcosa di proposito e la raccoglierà, piegandosi verso di te, in modo che tu possa guardarla e ammirare il suo fondoschiena, in una posizione che dire erotica è davvero poco ;-)

Ti chiederà se gli abiti che indossa mostrino troppo le sue curve, e tutto questo per fare in modo che tu possa riprendere a desiderarla sessualmente, incluso persino il provare a renderti geloso.

Assurdo come si possa ribaltare la situazione, vero?

Giocate A Fare La Coppia

Arrivato a questo punto della friendzone destroyer, tu non solo devi continuare ad ignorarla, ma devi anche fare in modo che, quanto prima, vi troviate in una situazione in cui siete soli, magari davanti a due bicchieri di vino, e passare velocemente ad un’escalation fisica  con lei.

Mi raccomando non perdere altro tempo, è la tua occasione!

Il tutto deve essere fatto in maniera giocosa, come fanno le coppie.

Ad esempio potresti darle un bacio sulla guancia, sussurrandole frasi con cui riscaldare l’atmosfera: “Oh, sei davvero bella”.

Potresti farle il solletico, o altre cose leggermente sessuali, ma senza spingerti troppo oltre, in modo che passino quasi inosservate.

Alle donne piace giocare con il “non detto”, così non rischiano di sentirsi in colpa.

P.S. Se pensi che la tua situazione sia specifica e particolare e vuoi veramente scoprire imparare a mettere le cose su un piano sessuale con le donne, allora devi assolutamente procurarti il nostro podcast sulla Sexual Escalation, dove imparerai come creare tensione sessuale e gestire le resistenze di una donna alle tue avance!

Puoi farlo cliccando>>>QUI

8. Tira e Molla: Come Farla Impazzire Per Te

Ora ti tocca spingere sull’acceleratore. È giunta l’ora di tirar fuori il vero uomo che è in te, e portare l’attrazione fisica tra di voi a livelli altissimi.

Giocando con il Tira e Molla la farai letteralmente impazzire per te!

La friendzone destroyer è quasi ultimata.

Bene, dove eravamo rimasti…

Ad un certo momento dell’interazione dovreste trovarvi nella situazione in cui siete uno di fronte all’altro, vi guardate intensamente e le dai un bacio fugace, per poi, subito dopo, ritrarti dicendo “E’ sbagliato, siamo amici da troppo tempo”.

Poi, però, la baci nuovamente e le ripeti “Non dovremmo farlo”, per poi ogni volta spingerti sempre un po’ oltre, continuando a ripeterle che non dovreste farlo ed è sbagliato.

Crei tensione sessuale e poi la interrompi.

Push & Pull. Tira e molla. Dai e togli. 

Dici una cosa e poi ne fai un’altra.

I ragazzi che si baciano

Guardala intensamente e dalle un bacio

Sovraccarichi la sua parte consapevole di rassicurazioni (tipo che non dovreste spingervi oltre, arrivando al sesso), e poi invece agisci sulla sua parte insconscia, baciandola etc.

Mistificazione. In questo modo la farai impazzire!

Questo è sicuramente il modo migliore per sconfiggere la friendzone.

Dato che sei tu quello che pone delle obiezioni, probabilmente lei comincerà a dirti frasi con cui riavvicinarti a lei, che è giusto provare ad avere una relazione romantica tra di voi, nonostante la vostra situazione di amicizia.

9. Lasciale Immaginare Un Futuro Con Te

Se non sei ancora riuscito a portare ad uno stadio così avanzato la sua attrazione nei tuoi confronti, accendi il suo interesse per te, lascia che immagini come potrebbe essere bello uscire con te, frequentarti, riavere di nuovo le tue attenzioni tutte per lei.

Quelle attenzioni che la rassicuravano.

Quelle attenzioni che ora le hai tolto.

Erano il punto fermo, l’ancora della sua vita.

Tutti i ragazzi che conosceva erano degli stronzi, e tu eri l’unico che sapeva capirla.

Ti ha sempre avuto, ma non ti ha mai pienamente apprezzato.

Preferiva mantenerti in friendzone.

Non riusciva a vedere in te un partner, l’uomo della sua vita.

Ora lo vede.

E ora soffre nel non poterti avere.

E’ proprio vero che capiamo il valore delle cose solo nel momento in cui le perdiamo.

Non sottovalutare il potere delle storie: le tue parole, le frasi con cui parlerai vostro futuro insieme, evocheranno immagini nella sua mente, e quelle immagini genereranno le famose emozioni, a lei tanto care.

Prefigurare un futuro insieme.

Non è importante cosa dici.

Puoi farle immaginare qualsiasi cosa, qualsiasi scenario, dolce e piacevole.

Le persone non ricordano quello che dici, né come lo dici. Ricordano come le hai fatte sentire.

10. Friend Zone End

Ecco dunque ragazzi tutto quello che c’era da sapere sulla friendzone, come uscirne e trasformare una relazione d’amicizia in una relazione fisica.

In questo modo lei diventerà la tua ragazza, passando dall’obiezione all’escalation con gli stessi step, mettendola nella posizione in cui sarà lei quella che si sforzerà per attrarti, invece di come era in passato, in cui eri tu a sforzarti per lei e a darle tutte le attenzioni.

Questo è quanto, ragazzi, e spero funzioni anche per voi.

6 tecniche per distruggere la friendzone e non ritrovartici mai più!

Ti saluto con un video del nostro canale youtube, al quale ti consiglio di iscriverti, in cui andiamo a riassumere tutti quelli che sono i stati i punti principali toccati in questo articolo.

Fammi sapere cosa ne pensi nello spazio riservato commenti o sei hai qualche domanda.

 


Accettiamo Anche Crypto Monete. Visita lo Store

2 eBook GRATIS

Richiedi Gratis 2 eBooks


Guarda anche gli altri articoli categorizzati in: Ho Già Letto Qualcosa, Tecniche di seduzione e attrazione avanzate
Leggi gli altri articoli scritti da:
Data di pubblicazione: 22/01/2017

Biografia dell'Autore

Gambler è il fondatore di PUATraining ed è presente ai nostri corsi di seduzione dal vivo nel Regno Unito ed ogni tanto come Special Guest a quelli in Italia. Contattaci per ulteriori info. Siamo felici di ricevere i tuoi commenti al suo post.

Commenti

  1. Giovanni dice:

    e se lei decide di non cercarti più perché pensa che sei troppo impegnato per lei e decide quindi di non comportarsi più come farebbe normalmente e cerca di fare entrare un altro nella zona amicizia?

  2. Giulio dice:

    Ciao! Adoro i tuoi articoli ma ho uno specifico problema con una ragazza; io so che le piaccio solo come amico e mi piacerebbe usare alcune di queste tecniche poiché hanno funzionato in passato, ma lei non esce mai di casa e non risponde ai messaggi molto spesso. In genere è perché si è addormentata (insonnia) ma se non posso entrare in contatto con lei, come posso utilizzare queste tecniche! Quindi la mia domanda è come posso fare per suscitare interesse nei miei confronti?

  3. Nicola dice:

    Tu sei bloccato con una ragazza, è quello il problema. Vai e usa il tuo game in tutta la città, poi messaggiala e dille dei tuoi successi.

  4. Enzo dice:

    Hey Richard,
    I tuoi articoli sono sempre utili per me e mi aiutano a migliorare il mio game velocemente. Ma non questa volta poiché penso il mio caso sia diverso. Ho una migliore amica. Lei è sexy. Il sogno di ogni uomo. Siamo entrambi sposati e abbiamo un sacco di cose in comune. Parliamo per ore. Il più delle volte di sesso. C’è una vera alchimia sessuale tra noi. Usciamo da un paio di mesi (bars, clubs, week end). Ci sono solo 2 uomini nella sua vita io e il suo noioso marito, e son sicuro che io sono quello più vicino a lei. Ci mandiamo email molto sessuali. Spesso mi fa fantastici pompini e lei sa che sogno di far sesso con lei. Un giorno mi ha detto che sarebbe fantastico se facessimo sesso… ma siamo solo amici. Cosa fare? Come la convinco di essere io la migliore opzione. Potrei facilmente trovare un’altra per un po’ di sesso selvaggio, sono un uomo di alto valore (bello, buon lavoro, alto stato sociale) ma non riesco a smettere di pensare di fare sesso con lei. C’è speranza per me?

  5. Tommy dice:

    Questo mi ha svegliato, immagino che alcune di queste cose funzionerebbero davvero

  6. Paolo dice:

    Hey grazie per questo video Richard è molto utile! Ma ancora non capisco come catturare la sua attenzione e provocarle una reazione. Questa ragazza m’interessa molto e ho davvero bisogno del tuo aiuto… per favore fai più video su questo argomento!!! Sei la mia sola speranza!

  7. Bernardo dice:

    Il mio problema è con una strafiga del mio vicinato, lei convive con il suo ragazzo. E’ una donna d’affari sexy e molto sicura di se, con un corpo da favola. Comunque, spesso mi fermo da lei e parliamo nel cortile interno, mi dice tutto, qualsiasi cosa. Ma non mi guarda mai come una donna sicura di se farebbe. La posizione che assume è quella di una bimba che dice a suo padre di aver rubato le caramelle. L’ho guardata e studiata nei bar e nei locali, approccia e parla con le persone in maniera forte anche con chi l’attrae. Ma quando parla con me assume una postura che sembra non mostrare il minimo interesse verso di me, ma quando diventa un po’ brilla comincia a dirmi cose sessuali, sempre come la piccola bambina delle caramelle. Quindi ho pensato che non ci fosse attrazione, ho così deciso di usare il gioco di “mi piace” come altri pua mi hanno consigliato. Il primo mi piace è stato una noiosa partita di calico blah blah. Il suo primo è stato: “Mi piace il cono gelato ricoperto di cioccolato con un sacco di nocciole., mi piace leccarle e mordicchiarle finchè spariscono, poi prendo un cucchiaio lo infilo profondamente nel cono e tiro fuori tutta la crema per mangiarla”. Ancora nella stessa postura, girata sul lato, guardando in giro e giu. Sono confuso, è una donna sexy e sicura di se , che comunque non ha mai mostrato interesse per me ed è come mi stia dicendo: non ti voglio ma oh dio non farmi diventare la tua sporcacciona.

  8. Bernardo dice:

    Grazie Rich,
    Ho bisogno del tuo aiuto, ho usato molti dei tuoi consigli dal Master Pickup Artist University. Trovo i tuoi consigli i migliori e mi fanno avere successo, ma il caso di cui sopra mi sta facendo impazzire.

  9. Santos dice:

    Penso tu abbia detto bene all’inizio. Ci sono moti vantaggi ad avere donne per amiche. Possono essere preziose e giocose wingman… Oppure che ti aiutano a capire altre donne. Il punto chiave è che devi essere sicuro. Perché una volta che te la porti a letto e le piace è facile trovarsi in una relazione, quando poi desideri riaverla come amica, non c’è ritorno.

  10. Alex dice:

    Ottimo video Richard! Puoi per favore fare più video su come uscire dalla zona amicizia? Questo video mi ha aiutato molto ma vorrei conoscere più strategie in proposito. Per favore fai più video su questo argomento!!!

  11. Ettore dice:

    Video molto bello Richard. Sono un tuo cliente e apprezzo i tuoi consigli . Devo dire, che anche se non sono nella zona amicizia, ho usato questa strategia istintivamente e ho visto i risultati come tu dici (questo vestito/ scarpe mi rendono sexy?) Di nuovo, roba utilissima. Grazie per la condivisione.

  12. Andrea dice:

    La ragazza che ti aiuta e rumena?

  13. Ádám dice:

    Non penso sia rumena, ma se lo è, sono orgoglioso di vedere una donna cosi bella donna dalla Romania

  14. Pietro dice:

    Ho appena letto quest’articolo e ho notato che ho già fatto tutto quello che viene spiegato nei primi 3 punto – senza aiuti tra l’altro, una bella botta per la mia autostima :)-. Il punto 4 mi mette in difficoltà perché mi ha sempre toccato tanto, anche in modo piuttosto erotico, sia da soli che in compagnia, ma evidentemente non ho le palle di fare l’ultimo passo perché ho troppi dubbi, su di lei, su di noi e su me stesso

  15. Gian dice:

    Ciao, ho scoperto da poco il sito e ti leggo con piacere! Chiedo un consiglio alla comunità: ho un’amica più grande, australiana (io 26 e lei 30) alla quale confesserei che la mia prima volta vorrei che fosse con lei. Ho un passato da timidone, ho vissuto in un paesino del sud per tanto tempo ma ora sono all’estero e mi sento pronto a esplorare questo lato della vita. Non siamo “troppo amici” e immagino che, se detto nel modo giusto, lei potrebbe sentirsi felice di accompagnarmi in questa esperienza…mi sbaglio? Anche una ragazza spiritosa e “open minded” come lei potrebbe reagire male al sentire una cosa del genere? Grazie mille :-)

  16. PUATraining Italia - Seduzione Naturale dice:

    Ciao Gian, benvenuto e grazie per aver condiviso la tua esperienza. Tuttavia questo blog non è il luogo adatto per avere consigli personalizzati.. se vuoi consigli dalla community ti consigliamo di iscriverti a questo gruppo Facebook https://www.facebook.com/groups/seduzionenaturale/ dove troverai tanti altri ragazzi che come te vogliono imparare e migliorarsi con le donne, altrimenti se vuoi una risposta su misura da parte di un esperto visita pure questa pagina https://www.puatraining.it/consulenza-privata.php ;-)

  17. Gino dice:

    E se quella amica non ti cerca?
    Non posso usare la tecnica del “mostrarmi impegnato” se lei nemmeno mi cerca

  18. Alessandro dice:

    Ho un problema: come faccio a passare dal punto 3 al punto 4? Ovvero farla interessare di me…? Perché dovrebbe?
    E se non servisse a nulla rendersi tanto impegnati (ovvero che poi lei non mi cercherà)?
    E come non far accadere che il punto 3 diventi un trascurarla?

    • Louis dice:

      Beh se pensi di farla interessare a te, quando finora non lo è stata, continuando a fare le stesse cose ed essendo la stessa persona.. OVVIAMENTE questo non accadrà.. se invece inizi ad apparire / essere un uomo di alto valore sociale… il discorso è ben diverso…

      • Alessandro dice:

        All’inizio ha detto che però gli piacevo, è stata veramente attratta da me, ma poi ho fatto passare troppo tempo…
        Adesso invece è sorto anche un altro problema: non so come comportarmi quando lei sta sempre attaccata al mio migliore amico e a me no… in quei momenti cosa dovrei fare? Come dovrei comportarmi? Dovrei far finta di nulla e parlare con gli altri miei amici nel gruppo e lasciarli parlare da soli loro due (che flirtano e ridono sempre) oppure dovrei intervenire e fare qualcosa? (Cosa?)

        • Louis dice:

          Spero ti rendi conto, già dopo un primo scambio, di quante diverse sfaccettature la tua vicenda sta velocemente assumendo, di quanti quesiti stai ponendo e che non ti aspetti veramente di avere un percorso di azione definito in 2-3 righe di commento. Se ci tieni veramente a fare qualcosa a riguardo in modo concreto ti consiglio di prenotarti una consulenza con un nostro esperto https://www.puatraining.it/consulenza-privata.php

  19. Alessandro dice:

    E poi dire che ho altre ragazze a lei non cambia biente

  20. Riccardo dice:

    Se la mia amica a cui vorrei piacere mi chiede esplicitamente di poter stare con il mio migliore amico?
    Che faccio???

    • Louis dice:

      Ti abbiamo già risposto spiegandoti cosa devi fare se fuori veramente un consiglio che puoi mettere in pratica.. è inutile usare nomi diversi per chiedere le stesse informazioni..

      • Riccardo dice:

        Non so proprio come affrontare questa situazione, e non ho soldi per parlare con un PUA

        • Riccardo dice:

          Sta succedendo che il mio migliore amico e la ragazza che mi piace hanno intenzione di mettersi insieme e la sola idea che loro due faranno sesso mi distrugge completamente.
          Dovrei far in modo di evitare questa situazione o fare come nulla fosse?

  21. Simone Racioppa dice:

    Davvero? “Come faccio ad uscire dalla friendzone?”… No, non si puo’ uscire dalla friendzone. A nessuno viene mai in mente che se per puro caso doveste iniziare a piacere alla vostra amichetta non e’ per “amore” ma e’ per qualche sorta di convenienza? NON PROVATE A CONQUISTARLE O ANDARCI A FARCI SESSO, PIUTTOSTO LASCIATELE A LORO STESSE E ALLONTANATELE.
    Ah, tanto per la cronaca, una ragazza che non la da’ e’ abbastanza inutile tanto quanto una che la da’ troppo spesso.
    La colpa non e’ dell’approccio sbagliato da parte dell’uomo, anzi non vedo proprio cosa ci sia di male nel seguire degli step (sconosciuta-conoscente-amica-migliore amica-fidanzata-moglie) per avere una relazione normale, genuina, stabile e duratura. Di solito le ragazze che friendzonano non sono altro che delle idiote patentate e soprattutto complessate, che pensano di “non rovinare niente”, ma poi puntualmente fanno il contrario (VIVA LA COERENZA!).
    Basta girare per i piu’ svariati forum per vedere quanti ci sono finiti e quanti soffrono e che vorrebbero disperatamente che la loro amichetta del cuore diventi la loro fidanzata (dopo aver ovviamente fatto le zoccole con tanti e spacciandole per “storie serie”). Quindi io vi chiedo: vorreste davvero mettervi insieme a una cosi’? Se si, fate pure, continuerete a soffrire. Io pero’ non lo faro’ MAI.
    Voi di PUA Training insegnate agli uomini ad aver rispetto di loro stessi e poi li spingete tra le braccia delle puttane?
    Se una ragazza friendzona e’ perche’ non si sono bagnate abbastanza e abbiamo capito, e anche un uomo puo’ farlo. Ad esempio se io la spedisco nella friendzone NON C’E’ ALCUNA VIA DI SCAMPO.
    Ah, state pure tranquilli che la vostra amichetta del cuore (che puntualmente vi trattera’ come servetti) non vi presentera’ nessuna amica, perche’ altrimenti non potra’ avervi 24 ore su 24. E anche se fosse che avete altre riserve per far vedere che avete la fila di ragazze sotto casa, pensate veramente che a lei importi? NO.
    Ah, e per ultimo ma non meno importante, e’ il fatto che usiate il “tira e molla”, ovvero una psicologia perversa che non piace a nessuno e che non fara’ altro che farla incazzare.
    Se volete avere delle amiche fatelo, ma non in questa maniera!

Facci sapere cosa ne pensi

*

Gaber Trump Ferrari
Gaber Trump Ferrari
2018-07-15T13:38:44+0000
Ciao! Ho fatto un corso di 5 giorni con Kita e Chanel e ci tenevo a dare la mia recensione, dato che sono realmente molto soddisfatto del percorso fatto! Sono stati 5 giorni di fuoco!!! Ogni giorno c'era un po' di teoria, spiegata passo dopo passo, in modo che nei 5 giorni abbiamo potuto affrontare tutti i principali temi, dall'approccio, all'escalation successiva.. Ma soprattutto ogni giorno c'era tanta e tanta pratica! Sia di giorno, che di sera. Una cosa che m'ha davvero colpito positivamente è stata la maniacale organizzazione di ogni giornata, i due istruttori si sono alternati tra loro portandoci una volta in centro, una volta in un parco, una volta in un centro commerciale, e la sera in diversi locali soft e poi in discoteca.. In questo modo ho potuto vedere come muovermi davvero in svariate condizioni, sia di giorno che di sera, e ho potuto prendere spunto dai vari approcci dei due istruttori.. In conclusione consiglio realmente questa esperienza a chi vuole davvero passare dalla teoria di libri, video, etc, alla pratica sul campo! In gamba ragazzi! ;)
Marco Bonesi
Marco Bonesi
2018-07-09T22:05:39+0000
Ciao a tutti, mi chiamo Marco.. Sono felicissimo di questo investimento personale.. finalmente ho speso in qualcosa che mi ha cambiato veramente, qualcosa in grado di rompere la routine di una vita noiosa e insoddisfacente. Dopo una storia d amore finita male come poche: ( immaginate, nel peggiore dei modi) ho deciso di provare Pua training sotto consiglio di un amico, anche se non riponevo molta fiducia.. pensavo: " figurati se questi porranno rimedio alla mia tristezza dove sessuologi, psicologi e affetti cari hanno fallito!!" Beh ragazzi, mi sono ricreduto. Mi sono iscritto ad un corso 1 on 1 giusto per provare.. Mi sono trovato l istruttore Kita come mentore ma soprattutto come amico.. Eh si. Il suo modo di fare sincero e motivante mi ha fatto aprire in argomenti stra-privati aiutandomi a risolvere ogni problema dalla radice. Stare di fianco a Kita mi caricava, mi sentivo un uomo diverso.. È un tipo simpatico, professionale e senza peli sulla lingua. È da tanto che non mi dicevano la verità dura e cruda così in faccia, finalmente. All inizio abbiamo fatto teoria. Con un quaderno prendevo appunti e scrivevo un libro su " capire le donne". La leggenda narrava che questo libro non esistesse hahahah. Wow Kita ci teneva molto che scrivessi per avere qualcosa di concreto in mano per lavorare a casa;) Dopo questa teoria avevo uno schema mentale perfetto, Non calciavo il rigore sperando nella cappella del portiere ma sapevo dove colpire la palla, con quale forza e direzione.. Solo la teoria ti riempe di sicurezza e ora dovevamo passare alla pratica. Sebastian era molto positivo e dopo un caffè Via ad approcciare! Grazie a lui ho tirato fuori il migliore me che era sepolto da anni.. riuscivo a parlare, sorridere e invitare ragazze molto belle, alcune addirittura mi hanno approcciato senza mia iniziativa. Credevo di essere anche bravino. Dopo un approccio secondo me PERFETTO mi sono girato verso Kita per condividere la mia felicità ma lui non era altrettanto soddisfatto. Infatti mi ha fatto notare almeno 10 errori che io non avevo fiutato neanche lontanamente. Forte. A quel punto mi sono reso conto come essere Pick up artist sia difficile ma soddisfacente. Una vera ricetta per la felicità. Mi ritengo fortunato ad avere iniziato questo percorso. Dai non voglio spoilerarvi troppo. Ve lo stra consiglio. Grazie Sebastian e grazie Pua training.
Charlie Salpietro
Charlie Salpietro
2018-07-09T11:11:26+0000
Appena ho saputo l’età di Giulio sono rimasto perplesso non immaginando cosa un ragazzo di 22 potesse insegnare sul rimorchio. Eppure conoscere Giulio mi ha permesso di migliorare il modo in cui mi presento a una sconosciuta e di andare oltre. Firenze e Roma sono due mondi simili ma le piccole differenze sono venute fuori e nonostante ciò i risultati sono arrivati subito dopo un paio di approcci di “riscaldamento”! Conoscere ragazze italiane e straniere (che in Florence sono la maggioranza) mi è sembrato ancora più facile rispetto a prima, soprattutto affrontare vari argomenti portando avanti il dialogo in scioltezza può essere una piccola svolta nel percorso di un ragazzo un po’ insicuro come me. Considerando che credevo incredibilmente difficile far durare un dialogo con una ragazza fermata per strada oltre 2-3 minuti ci sono rimasto fesso quando ho visto cosa posso fare con qualche accorgimento e tecniche. Alcune mi sono sembrate utili, altre non mi tornano ancora però la sostanza è stata circa una dozzina di ragazze conosciute nel primo pomeriggio e in modo piacevole a parte la difficoltà iniziale. Alcune ricontattate già il giorno dopo e fissato l’appuntamento, di conseguenza 5 stelle meritate
Davide Donato
Davide Donato
2018-05-24T07:33:08+0000
Ho fatto il corso one on one il 22 maggio ed è stato di gran lunga meglio di come me l aspettavo. Kita è un insegnante pazzesco che mi ha aperto gli occhi e mi è stato accanto con molta pazienza e professionalità. Ora devo solo fare tanta pratica e poi probabilmente faremo un altro corso. Soldi ben spesi
Riccardo Procopio
Riccardo Procopio
2018-05-14T11:44:36+0000
Punto 1 Giulio è una forza della natura e già il conoscerlo vale il prezzo del biglietto. Punto 2 lo 1on1 è molto divertenete ed istruttivo perchè ti mette di fronte ai tuoi limiti e ti spiega cosa devi fare per superarli. Consigliato a tutti.
Tom Maso
Tom Maso
2018-05-07T22:38:52+0000
Ciao a tutti! Vorrei scrivere una recensione sull'istruttore Kita. Ho fatto con lui 90 ore di formazione totali sia teroica che pratica in un arco di tempo che va dal Luglio 2017 ad oggi. E' stato un percorso fantastico, non privo di momenti difficili. Il mio giudizio sull'istrutture è eccezionale. Non ho mai visto una seduttore più preparato di lui. Vi racconto solo un episodio. Eravamo a Milano, in un locale del centro, di pomeriggio. Mentre facevamo teoria si è seduta al tavolo a fianco al nostro una ragazza piuttosto carina. Kita ha cominciato a parlarci. Premetto che non avava l'aria della classica ragazza facile. Dopo un paio di minuti circa Kita era seduto al suo tavolo. Dopo meno di dieci minuti, le aveva già toccato le gambe diverse volte in maniera sensuale. Dopo una ventina di minuti, non più di mezzo'ora l'ha baciata. Sottolineo che era di pomeriggio. In un fast food. Non di certo un'occasione in notturna in discoteca. Che altro dire? Credo che l'aneddo parli da se. Secondo me è un istruttore completo, competente sia sulla parte teorica che quella pratica. E' inoltre un grande motivatore. In un percorso come questo ci sono sicuramente momenti di scoraggiamento. Insuccessi. Ma la sua competenza nell'analizzare le situazioni e trovare soluzioni hanno sempre dipanato ogni mio dubbio e portato ad alzare l'asticella sempre di più. Vi parla una persona che in passato aveva una certa dimestichezza con le donne. Non ero un seduttore ma avevo avuto le mie esperienze. Anche numerose. Poi un paio di episodi mi hanno messo k.o. Quando ho incontrato Kita la prima volta, non riuscivo a parlare per più di 30 secondi con una donna approcciata per strada. Nel nostro primo incontro, nello specifico un one to one, siamo partiti subito in quarta. Dopo aver esaminato la mia situazione ed avermi spiegato un po' di teoria la mattina, siamo andati in strada ed ho approcciato diverse ragazze. Ricordo che per me è stata un'esperienza indimenticabile. Ero gasatissimo. Non mi ero mai sentito così. Mi sentivo un altro. Dopo il primo incontro ho approcciato una media di tre ragazze al giorno. Mi sono fatto dare il numero da una ragazza tedesca che passeggiava per Milano di sera. Sono uscito con lei qualche giorno dopo. Ho passato una serata piacevole ed avrei potuto tranquillamente baciarla. Ho preferito non farlo, nonostante fosse una bella donna, perchè non era il mio tipo. Ci dev'essere rimasta anche un po' male, poverina... Ma torniamo al corso di formazione : Da gennaio 2018 fino ad oggi, abbiamo concordato assieme di fare un ciclo continuativo di incontri ben definiti. Ci siamo visti quasi tutte le settimane con sessioni di 4 ore, sia di pomeriggio che in notturna. Quello che mi stupiva è che in strada, tra un approccio e l'altro, sapeva sempre darmi uno spunto sensato, e a cui non avevo pensato, su come portare avanti ulteriormente le conversazioni tenute in strada dopo gli approcci. Più passava il tempo e più il mio bagaglio si arricchiva. Il mio modo di approcciarmi cambiava. Vorrei sottolineare che ho più di 40 anni, non sono quindi un ragazzino di primo pelo... Nonostante questo sono cambiato e l'evoluzione più eclatante è avvenuta in discoteca. Fino ad un mese e mezzo fa, in discoteca, non riuscivo a tenere una conversazione per più di un minuto con una ragazza. Beh, l'ultima sera sono stato a parlare per circa due ore, se non di più con una perfetta sconosciuta che non era per niente male. In un’altra occasione ho baciato sul collo una ragazza conosciuta da meno di un'ora. Quando sono in discoteca ormai non ho più il minimo tentennamento nell'approccio e nella conversazione. E' normale per me approcciare una ragazza e parlarci abbondantemente. Manca ancora la parte fisica. Come detto, tranne che in un episodio, mi sono limitato alla conversazione. Ma rispetto a come ero partito è tantissimo. Ci sarebbero altre mille cose che potrei scrivere. Anche sulla parte Social mi ha aiutato tantissimo. Mi ha dato un sacco di spunti interessanti. Proprio la scorsa settimana sono uscito con una donna approcciata su un social network. L'avevo fatto altre volte autonomamente concludendo con il sesso. Però non mi era mai successo di essere io ad essere corteggiato dalla donna. E' stata la prima volta che una donna mi ha detto LEI che voleva baciarmi. Questo subito dopo esserci lasciati alla fine del primo appuntamento. E mi ha baciato di SUA INIZIATIVA alla fine del secondo appuntamento. Mi ha inoltre pregato più volte di rivederci e andare oltre. Una donna piuttosto piacente. Beh, mettermi nella condizione di essere corteggiato è un'esperienza unica. Che consiglio davvero a chiunque. Essere io il premio è un'esperienza che non mi capitava da più di dieci anni, forse quindici. E questa, è la pura seppur dura verità. Come scritto, ho terminato l'ultima sessione qualche giorno fa perchè sto cambiando città. Ma, dopo quest'esperienza, ho già prenotato una sessione di 40 ore ed un residenziale per quest'estate. Di lavoro ce n’è ancora da fare ma non mi spaventa. Se sono arrivato fin qui e posso andare oltre. Proseguirò il mio addestramento con Giulio solo a causa di esigenze logistiche. Ma rivedrò Kita durante il prossimo residenziale in estate. In definitiva consiglio fortemente Kita a chiunque volesse migliorare nell'ambito della seduzione e a chi avesse bisgno di "sbloccarsi". Non è facile, almeno non lo è stato per me. Costa fatica e ci vuole molta determinazione e forza di volontà. Gli isuccessi naturalmente ci sono ma fanno parte del percorso ed è solo così che si può migliorare veramente. E se lavorerete con Kita posso garantirvi che il successo alla fine è assicurato. È solo questione di tempo. Per quanto mi riguarda è diventato un amico, non solo un istruttore. Il corso ha il suo costo ma vi assicuro che ne vale la pena. Prova ne è che ho già prenotato come già detto, ulteriori 40 ore di sessioni più il residenziale. Let's charm! ;-) Tom
Luca Zibra
Luca Zibra
2018-04-30T17:09:32+0000
Era da tempo che cercavo un prodotto davvero valido nel campo della seduzione. Stufo di vivere la mia vita limitata da inutili pensieri, mi sono dato da fare per trovarlo. All'inizio ero scettico, ma piano piano (dalla chiacchierata al telefono con Giulio, uno degli istruttori -sei un grande, grazie!-, all'arrivo del libro "Dai messaggi al sesso" a casa e dall'ebook "Come vincere la timidezza e diventare un maschio alpha") ho cominciato a fidarmi sempre di più di PUA Training. L'ebook, come il libro, è un concetrato di preziosi consigli per crescere prima di tutto come persona. Fin dalle prime pagine sono stato invaso da un'ondata di positività che non sentitvo da molti anni. Ho voglia di fare. Di crescere. Di conoscere lo sconosciuto (sconosciute in particolare �). Di migliorarmi. Di diventare un vero uomo. Voglio essere anche motivo di miglioramento per chi è insicuro, essere quella ventata d'aria per chi come me non si è mai mosso per paure inutili. Quest'ultima cosa sono sicuro che avverrà dopo il corso che avrò tra un paio di settimane con Kita. Questo ha fatto a me PUA Training al momento. Questo ha fatto a me la sola lettura dell'ebook e i suoi pratici consigli ed esercizi da seguire. Perciò grazie a Giulio (della benefica chiacchierata), a Kita (della consulenza avvenuta al telefono e in anticipo per la disponibilità che mi dai) e a Louis per aver scritto un ebook valido, prezioso. Nota positiva anche per come è scritto l'ebook. Agite. Muovetevi. Vivete la vita.
Mauro Duino
Mauro Duino
2018-04-24T10:56:32+0000
Ho appena letto il libro "l'arte della seduzione", devo dire che è un libro completo pieno di aneddoti, che si possono presentare nella vita di tutti nell'approcciare con ragazze. Il libro si legge molto volentieri e tutto di un fiato, non vedo l'ora di praticare tutto cio che è descritto sul libro, puo cambiare la vita di molti e non solo nell'approcciare!!
Andrea Deplano
Andrea Deplano
2018-04-10T12:01:38+0000
Daniel Andrei Berbec
Daniel Andrei Berbec
2018-04-05T18:29:36+0000
Ho partecipato al Bootcamp di Torino un weekend indimenticabile con gli istruttori Kita, Giulio e Chanel che sono veramente in Gamba ci hanno seguito passo per passo ed insegnato dalla A alla Z come farci con le donne.
Giuseppe Tavella
Giuseppe Tavella
2018-04-01T06:32:11+0000
Appena finito un 1on1 con Giulio a Roma. Mi è piaciuto lo stile di comunicazione diretto, schietto e onesto di Giulio che è stato lo stesso stile che ho usato io per raccontargli nei minimi dettagli la mia situazione e ogni singola credenza limitante che avevo. Sinceramente mi aspettavo ci fossero più contenuti, ma del resto sono felice che abbiamo passato la maggior parte del tempo a lavorare sulle mie credenze limitanti perché all'inizio sono più le cose che si devono disimparare e le credenze limitanti da sradicare, che le cose nuove effettivamente da imparare. Apprezzo molto il fatto che Giulio mi abbia trattato come un suo pari e non mi abbia giudicato per le mie credenze limitanti, e prova di questo ne è il fatto che mi ha chiesto anche il mio parere su alcuni argomenti, il che mi ha fatto onore e ha aumentato ancora di più il rispetto che nutro verso di lui. Ovviamente PUA non fa per tutti ma solo per le persone che hanno seriamente intenzione di migliorarsi, mettersi in discussione e mettersi in gioco per migliorare l'area relazionale/sessuale/emotiva della propria vita soprattutto nell'approccio col gentil sesso.
Francesco Kouadio
Francesco Kouadio
2018-03-05T18:47:02+0000
Lorenzo Neri
Lorenzo Neri
2018-02-28T09:33:48+0000
Ho avuto modo di seguire un “1 on 1” con Kita. Un incontro molto proficuo che mi ha aperto la mente e dato tanti spunti nonché punti di vista differenti su diversi temi. Mi sento di consigliarlo profondamente :)
Claudio Caporale
Claudio Caporale
2018-02-14T13:50:31+0000
Ho letto "Dai Messaggi al Sesso" e sono rimasto molto soddisfatto. All'interno di questo libro c'è tutto quello che serve per poter fare sarge online sin dalle prime battute fino ad ottenere incontri. Devo dire che il tutto è curato bene fino ai più minuziosi dettagli, come ad esempio il linguaggio che si utilizza nel libro che è molto sbarazzino, e questo fa si che riesci a trarre il meglio uno volta che metti in pratica con quanto consigliato sul testo. Troppo spesso ci fossilizziamo sempre nello stesso modo di parlare, che tra l'altro è quello più deleterio e che quindi non ti fa ottenere dei risultati, ma grazie a questo libro hai una nuova prospettiva su come deve essere gestito il chat game. Che dire.......AMPIAMENTE CONSIGLIATO!!!!
Andrea Tagliaferri
Andrea Tagliaferri
2018-02-04T22:40:15+0000
tornassi indietro lo rifarei e lo consiglierei a tutti..un corso davvero bello che ti lascia addosso grande energia e voglia di migliorare in quest'area cosi importante..ringrazio il mio istruttore kita per la pazienza e la voglia di motivarmi..davvero un professionista..
Nanni Boggio
Nanni Boggio
2018-01-13T17:34:36+0000
continuate pure con Maria , .....non è roba che fa per me , .....................................sorry
Michele Di Martino
Michele Di Martino
2017-12-22T00:12:29+0000
Ho preso un pacchetto da 16 incontri one to one con Kita e grazie al suo supporto, già durante il secondo incontro (fatto di giorno e di notte) è andato oltre ogni possibile immaginazione. Durante la serata passata insieme, attraverso le nozioni imparate durante il giorno e tramite i consigli che mi ha dato durante la sera, sono arrivato ben oltre il bacio con una ragazza conosciuta lì nel locale. Lascio spazio all'immaginazione ;)
Alessio Maltese
Alessio Maltese
2017-12-21T17:16:00+0000
Premetto che la mia opinione è basata sulla partecipazione ad un singolo seminario di mezza giornata, seminario che sono stracontento di aver fatto! A volte dai per scontato che essendo degli incontri basati sulle donne (non uso un altro termine LOL) l'approccio sia da bar stadio e che ne so magari volgare...quello che invece mi è piaciuto di più? Ho trovato l'istruttore (Giulio) e l'intero approccio al contesto femminile molto interessante, profondo, intelligente, creativo. Ho trovato stimolante anche il confronto con gli altri, ognuno con le proprie storie, difficoltà, punti di forza, etc... In ultimo quello che ascolti non è utile solo per le donne ma per la vita personale in generale. PUA per me promosso)
Dario De Lio
Dario De Lio
2017-12-04T14:23:11+0000
Stefano Muntean
Stefano Muntean
2017-11-15T00:57:00+0000
Stefano Muntean
Stefano Muntean
2017-11-11T19:09:29+0000
Ho avuto la possibilità di passare un'ora con Sebastièn Kita a Vicenza. Davanti a me ho trovato una brillante, carismatica ed intelligentissima persona con la quale abbiamo parlato dei miei problemi nella vita in generale e con le donne soprattutto nell'approcciarmi con loro e nel portare avanti una conversazione. Mi sono state donate nozioni e tecniche per sentirmi più a mio agio col gentil sesso ma soprattutto su come sentirsi meglio nella vita in generale cambiando quella che è la visione della vita. La vita è una e va vissuta al massimo! Quell'ora passata insieme è davvero volata e non vedo l'ora di poter incontrare anche altre persone fantastiche come Sebastièn Kita! Consiglio a tutti PUATraining Italia perché può davvero cambiarti la vita. La mia vita in un'ora è cambiata.
Andrea Belluzzi
Andrea Belluzzi
2017-11-08T09:05:08+0000
Recensione sul libro! RISCHIA! Muovi un primo passo verso la seduzione e verso la consapevolezza che puoi ottenere quello che vuoi se ti fissi un obiettivo! Piccoli risultati adesso ti incoraggiano per continuare continuare questo libro ti dice cosa fare nei momenti giusti! Prendi spunto da qui per poi continuare continuare crescere! È il connubio perfetto tra i due classici libri con cui tutti noi abbiamo iniziato... questo è la sua evoluzione... Consigli per se stessi e per il Comportamento con gli altri... In questo 2017 ho sedotto ragazze che fino allo scorso anno non avrei mai pensato di poter avvicinare... Questo libro è la chiave
Francesco Pavalli
Francesco Pavalli
2017-11-01T20:12:56+0000
Ho assistito alla diretta, molto interessante. Oltre a contenuti e principi da loro sviluppati (che mi preoccuperò di recensire anche in futuro) ho notato che il ragazzo ha citato più meccanismi psicologici ampiamente riconosciuti(è il mio campo). Non può che fargli onore.
Adriano Di Stefano
Adriano Di Stefano
2017-10-28T11:39:00+0000
Ho fatto un doppio One on One l'istruttore era Kita Sebastièn se dovessi tornare indietro mi iscriverei ancora farei nuovemente one on one si consiglierei questo corso ad altre persone
Evan Fidina
Evan Fidina
2017-10-21T23:05:50+0000
Ho partecipato a un One on One con Kita incentrato fondamentalmente sull'inner game. Sono soddisfatto della giornata passata insieme, raggiungendo un obiettivo personale di non poco conto a fine giornata. Corso consigliato per superare le proprie paure
Giorgio Frascella
Giorgio Frascella
13:25 01 Sep 17
Ho effettuato un corso da 15 ore circa con il responsabile di zona Massimiliano. Sono rimasto molto contento per i due giorni trascorsi con l'istruttore che si é mostrato fin da subito gentile e disponibile. Avendo intrapreso per la prima volta un corso del genere pensavo di trovare qualche difficoltà e difatti non é stato semplicissimo, soprattutto per alcuni aspetti che bisogna allenare e migliorare. Nel complesso mi ritengo comunque soddisfatto perché ho appreso una base che ritengo solida e adesso devo cercare di allenarla. Ringrazio ancora tantissimo Massimiano per la pazienza e il continuo supporto, super consigliato.
Giorgio Fx
Giorgio Fx
11:43 22 Aug 17
Ho visionato il primo video di Stealth Attraction. La sera stessa son andato a ballare con una mia amica-spalla; ho visto una bellissima ragazza, quindi, anche se era da un po' che non lo facevo, ho deciso che quella sera avrei avuto il suo numero, perciò ho pensato di applicare le tecniche illustrate nel video, ovviamente adattate alla situazione: ho cercato di aumentare il mio valore (son andato a ballare con la mia amica-spalla gran gnocca, poi ho salutato le altre mie amiche nella sala, ho parlato anche con amici uomini, ho cambiato spesso posizione) mi sono avvicinato a lei in modo discreto creando l'interesse facendo battutine e scherzando con lei. Alla fine è stata lei a cercarmi, finché le ho chiesto il numero e me lo ha dato. In pratica ho avuto il 100% di successo. Era da un po' che mi ero impigrito con le ragazze e debbo dire che il vostro prodotto ha funzionato alla grande. Non vedo l'ora di guardare gli altri video. Soldi proprio ben spesi.
ABC Ableton Free Lessons
ABC Ableton Free Lessons
09:03 10 Aug 17
Mi chiamo Federico e ho svolto un 1on1 con Kita In generale è stata un esperienza molto positiva, cercavo qualcuno che mi spingesse fuori dalla zona di comfort e l'ho trovato, i benefici si protraggono ancora adesso, infatti continuo a fare i miei approcci sapendo come fare Aspetti negativi 1. Kita è veramente poco espressivo, e non da l'idea di saperci fare con le donne, ma anche in generale con le persone, dopo aver passato 8 ore assieme ancora mi sentivo a fianco ad uno sconosciuto Gli ho chiesto di fare lui qualche approccio per "metterlo alla prova" e mi ha detto che lui non ne ha bisogno e che gioca quando vuole, come risposta ci sta, ma lascia un velo di dubbio 2. Molto insistenti per lasciare una recensione, avrò ricevuto 3-4 messaggi per esortarmi a farlo 3. Manca un supporto COSTANTE dopo il corso (consiglio a Pua Training di idearlo o se esiste venga proposto, sarebbe utile) Finito il corso siete soli, e sta a voi continuare il cambiamento o fermarvi, se pensate che dopo il corso (1on1) siete persone nuove e avete superato le paure vi sbagliate, consiglio di farlo solo a chi è molto motivato a lavorare profondamente su di se 4. Qualche giorno dopo il corso ho fatto una chiamata con kita, perchè avevo necessità di supporto morale, per la quale non mi è stato chiesto 1€ Di per sè sarebbe una cosa molto positiva, se non fosse per il fatto che mi è stato rinfacciato con l'ennessimo "invito" a scrivere la recensione Aspetti Positivi 1. Sono stati molto veloci ad organizzare la giornata, kita è venuto nella mia città ( davvero comodo) 2. Ho trovato quello che cercavo 3. Sono stato spinto fuori dalla mia zona di comfort 4. Mi sono state date nozioni teoriche utili al corso
Alessandro Ciuci
Alessandro Ciuci
17:49 19 Sep 17
Ho fatto una consulenza telefonica di un'ora con Massimiliano. Sono rimasto molto soddisfatto. Massimiliano è innanzitutto una persona trasparente e sincera, e, in secondo luogo, un istruttore con una conoscenza del mondo seduttivo, una proprietà di linguaggio e un'empatia fuori dal comune. È stato capace di sciogliere ogni dubbio e di offrirmi consigli davvero preziosi.
Lorenzo Celotti
Lorenzo Celotti
10:10 10 Aug 17
Ciao, sono Lorenzo e ho fatto il bootcamp di jesolo con gli istruttori Kita e Chanel. Quello che cercavo era una scossa che mi facesse riprendere il controllo del mio destino e hanno fatto il massimo per lavorare sulla mia mentalità. La giusta attitudine mentale è tutto, e ,quando davvero ti appartiene, tecniche, frasi e gesti sono del tutto naturali. Ma cambiare mentalità è qualcosa che avviene solo con l'esperienza diretta e la teoria e la pratica ne sono il metodo di apprendimento ideale, in un certo senso seguendo la filosofia "Fingi, finchè non lo diventi". Personalmente mi sono opposto all'idea di fingere (e continuo a farlo), ma Kita e Chanel con una certa pazienza hanno cercato di illustrarmi come approcciare senza disperdere la mia individualità con spunti per la mia crescita personale, vestendo i panni degli amici oltre che quelli degli istruttori e per questo non li ringrazierò mai abbastanza. E' stata una bella esperienza che senza dubbio mi ha arricchito, ma quanto davvero sia importante dipenderà dal tempo che continuerò ad investire in quanto appreso. Premesso che la mia opinione è condizionata dal fatto che il nostro gruppo di corsisti fosse di 9 invece che i soliti 4-5, suggerirei il bootcamp per i "newbie" per superare il primo scoglio di uscire dalla zona di comfort, mentre per i più "avanzati " forse gli 1o1 sono più azzeccati.
Antonio De Caro
Antonio De Caro
20:57 13 Mar 18
Salve a tutti, In base alla mia esperienza su diversi portali che trattano questo argomeno, ho notato che i ragazzi di PUAtraining italia sono i piu in gamba sul web. Il fatto che "ci mettano la faccia" è un motivo in piu per dargli fiducia. Gli argomenti trattati sul portale internet sono moltissimi, stracolmi di consigli, e per chi fosse poco fiducioso c'è la sezione 'articoli' che contiene veramente un sacco di contenuti gratuiti dai quali iniziare. Per non parlare dei prezzi, veramente stracciati rispetto ad altre piattaforme. 5 stelle meritate.
Alessandro Ines
Alessandro Ines
09:52 25 Feb 18
Ciao a tutti, Puatraining Italia è un agenzia di crescita personale in un area che riguarda il sesso opposto. Nasce a Londra con il Signor Richard la Ruina, ed oggi è presente in diverse nazioni. io ho deciso di iniziare a seguire i corsi di Puatraing e mi sono iscritto grazie a uno sconto a un One to One ( cioè incontro personale che si svolge con una persona preposta da parte dell'agenzia esperta in seduzione che crea una serie di miglioramenti sul pensiero e sulla pratica su misura per te ) che poi nel giro di pochi giorni che avevo fatto il primo ordine ho deciso di estenderlo a 4 giornate. Ora ho svolto la prima giornata con Kità Sebastien, consulente molto bravo da un punto di vista umano e preparato da un punto di vista professionale. Io ho seguito diversi corsi di formazione è posso affermare che ci sono tutte le competenze per potersi affidare direttamente a un istruttore è sopratutto io ora dopo la prima giornata consiglio caldamente Puatraing Italia, Kità Sebastien e sopratutto anche Max che ha curato tutta la parte amministrativa. Prezzi in linea. Una nota personale che voglio aggiungere e che i benefici si portano dietro anche post corso, ora guardo le ragazze con occhi diversi ed mi sembra tutto molto più semplice, approcciarsi al metodo Pua è grandioso! Un pensiero che do a te che leggi la mia prima recensione ( per prima intendo prima che scrivo su delle cose che acquisto in maniera generale) è di ringraziarti per interessarti della mia opinione. E di pensare che facendo un corso di seduzione è come andare a ripetizioni di matematica come alle superiori o università di quando non sei in grado di risolvere dei problemi per superare un esame o prendere un bel voto in una verifica. Bene fare un corso di Puatraining hai la certezza di avere buone probabilità di prenderti un bel voto dalla donna che incontrerai!
Alec Manticori
Alec Manticori
00:16 05 Mar 18
Giulio è un istruttore di ottime qualità umane e professionali che mi ha permesso di migliorare nell'approccio e nella conversazione evidenziandomi delle carenze nel mio modo di esprimermi curandone i dettagli. I suoi insegnamenti sono molto utili per migliorare nella comunicazione con l'altro sesso e in qualunque campo. Molto serio e disponibile ha proficuamente svolto gli insegnamenti permettondomi il conseguimento di notevoli risultati.
Simone Ferrando
Simone Ferrando
21:09 27 Oct 17
Un mese fa ero in cerca di un corso o di un libro che mi permettesse di portare ad un livello superiore la mia relazione con le ragazze. Non avevo particolari problemi ma avevo capito che potevo e volevo fare di meglio. Allora ho preso subito 2 1to1 con il bravissimo Giulio. In questi due giorni Giulio ha saputo sdradicare tutte le mie convinzioni e mi ha fatto vedere cosa posso diventare con impegno e costanza. Mi ha dato le chiavi per un nuovo Simone, un Simone che ha il controllo della sua vita sentimentale. Dopo 2/3 settimane ho ripreso un altro 1to1 che mi ha permesso di fare un salto di qualità nella comunicazione e un minimo di indipendenza per poter migliorare da solo. Volevo ringraziare di cuore PUATrainig per questa splendida opportunità ma soprattutto Giulio che ormai oltre ad essere un istruttore è diventato un amico.
Piero Unown
Piero Unown
18:00 06 Nov 17
Ho fatto qualche giorno fa un Maxi 1on1 con Giulio, e devo dire che ora sto iniziando a diventare la versione migliore di me stesso! Inizialmente ci siamo buttati a capofitto nelle spiegazioni teoriche ed esercizi pre-approccio per poi passare alla pratica. Sono stato stupito dalla "facilità" con cui si può arrivare ad un n-close!  Durante il 2° giorno abbiamo fatto teoria + approcci ma a causa di alcuni blocchi abbiamo ripreso con la teoria anche in mezzo alla giornata.  Dopo ciò mi si è totalmente aperta la mente! Giulio è un grande! Non avrei mai pensato di poter approcciare ragazze molto più grandi di me e conversarci senza problemi, dalla fine del corso mi sento decisamente più a mio agio a conoscerne di nuove.  Dire consigliato è dir poco!
Guarda tutte le recensioni

Privacy Preference Center

Cookie Tecnici

Servono per garantire le funzionalità tecniche del sito, quali registrazione, login ed erogazione contenuti.

wp_session, comment_author_, comment_author_email_, comment_author__url, gdpr, _cfduid, wwsgd_visits, ls_cache_vary

Cookie di Profilazione

Monitoraggio e Statistica Visite

_ga, _gid, _gat

Cookie di Terze Parti

Cookie utilizzati da Facebook per custom audience e remarketing

dpr, wd