Seduzione

Seduzione Passiva: cos’è e come comportarsi per sedurre passivamente una donna

seduzione passiva: cos'è e come sedurre passivamente le donne...
seduzione passiva: cos’è e come sedurre passivamente le donne…

Se segui il mondo della seduzione è probabile che a un certo punto ti imbatterai nel concetto di “seduzione passiva” – ma cos’è esattamente e in cosa consiste?

A una prima occhiata può non sembrare così grande la tematica seduzione per un novello dallo sguardo poco attento.

Tuttavia, chiunque si sia interessato a questa materia in modo non superficiale, avrà probabilmente scoperto che si tratta di un argomento abbastanza vasto.

Il mondo della seduzione infatti non consiste solo nello studiare qualche frase preconfezionata e il gioco è fatto.

No. Chi entra seriamente in questo mondo capisce che le cose da imparare non finiscono mai e che in realtà molto dipende dal:

✅ mettersi in gioco / agire

✅ sbagliare

✅ (ri)calibrare; e

✅ riprovare tecniche (alcune anche abbastanza avanzate) come quelle che mettiamo a disposizione dei nostri allievi ai nostri corsi dal vivo.

Esiste inoltre un altro tassello da aggiungere a quello che è la mastodontica quantità di nozioni che questo ambito fornisce: la seduzione passiva.

Cos’è la seduzione passiva?

Per seduzione passiva si intende un mix di inner game e psicologia inversa.

Un modo di fare e agire che ti fa apparire molto più attraente e desiderato agli occhi delle ragazze e grazie al quale le donne sono sedotte da te senza che tu debba pro-attivamente approcciarle nel tentativo di sedurle.

Ti è mai capitato una situazione (magari a una tua festa di compleanno) in cui ti sentivi il re della serata: a tuo agio e sicuro di te, in cui pensavi solo a divertirti e a far serata e (chissà come) le ragazze erano molto più invogliate a parlare con te?

Ecco. Questo è un esempio di seduzione passiva.

Una sorta di comunicazione indiretta verso le altre persone che ti fa percepire di valore e attraente ai loro occhi.

Per intenderci è un meccanismo che agisce al contrario di come fanno tantissimi uomini che ostentano di essere ricchi, di successo, vincenti.

Eh già, se non lo hai ancora capito per avere successo nel gioco della seduzione devi iniziare ad agire come fa il 3% della massa maschile e non come fa il restante 97%!

Diciamo quindi che per diventare un maestro di seduzione passiva devi imparare NON a vantarti dei tuoi successi ma a trasmettere piuttosto le emozioni che ne sono derivate da essi.

Devi insomma fare in modo che chi ti ascolta si senta coinvolto a livello emotivo mentre gli racconti i tuoi aneddoti e deduca tutta una serie di cose positive e attraenti su di te senza che tu le verbalizzi esplicitamente.

In altre parole, una delle tecniche che dovrai imparare per riuscire a sedurre passivamente e a farti desiderare dalle donne è quella dello storytelling ossia l’arte del saper raccontare storie.

N.B. se ti interessa qualche consiglio in più sull’arte dello storytelling e su come far investire una donna in te >>> Clicca QUI

Il gentil sesso ti sta dando del filo da torcere?

Come comportarsi per sedurre passivamente?

Per rispondere a questa domanda voglio spiegarti in primis come NON comportarti se vuoi usare la seduzione passiva.

Per fare ciò userò l’esempio di un sedicente guru della seduzione italiana che da un paio di anni a questa parte ci mette la faccia per conto del proprietario di un sito che, a differenza mia, lui non ci ha MAI messo la faccia in circa 12 anni di attività (a buon intenditori poche parole 😉).

Come fanno tutti (o quasi) i guru italiani, questa new entry (una delle poche che non si è fatto un nome grazie a noi in Italia) inizia subito con il solito vantarsi e auto-referenziarsi affermando che:

❌ lui sarebbe l’unico in Italia che mostra risultati sul campo (per nulla vero tra l’altro e infatti davanti a telecamere ostiche, come quelle de Le Iene ad esempio, lui non ha mai fatto vedere nulla. Mostra solo approcci che ha modo di editare e pubblicare / non pubblicare a suo piacimento).

❌ i suoi insegnamenti sono i migliori (..e ti pareva! 😂)

❌ gli insegnamenti degli altri sono pessimi (incluso il mio ormai famoso opener: “Hey ti ho visto e mi sarei sentito troppo in colpa con me stesso se non ti fossi venuta a conoscere, piacere Louis!”)

insomma, stando a questo guru, lui è lo Zeus della seduzione e tutti gli altri sono dei pivelli.

Magari il suo capo sarà capace di mostrarci qualcosa sul campo lui.. ah no aspetta, il suo capo non ci mette la faccia, quindi come non detto ..🙄

Perché questo non è per nulla un buon esempio di seduzione passiva da seguire / attuare:

1. denota un atteggiamento da borioso ed esaltato (l’esatto opposto di come dovresti comportarti nella seduzione passiva)

2. come spesso accade con chi ostenta, andando ad analizzare in maniera più approfondita i suoi approcci e con l’occhio da esperto, si scopre che è l’esatto contrario.

Cosa intendo?

Beh dopo aver visto un paio di suoi video pubblicati subito dopo aver fatto la sua entrata da eroe salvatore degli sfigati, ho notato solo tanto nervosismo (si sarà toccato il volto decine di volte durante una conversazione con una ragazza) e tanto voler ostentare di essere figo, ma finendo per dare esattamente l’impressione opposta.

In un video in particolare, girato in Italia, continuava a dire a una ragazza italianissima “cool” “cool” “cool” (ho perso il conto di quante volte gliel’aveva ripetuto!).

Il tutto prosegue con lui che spiega alla ragazza che è stato a Londra un paio di anni e quindi per quello lui sarebbe cool / dice sempre cool.

Ma dai….🙈

È un po’ come camminare con qualche banconota da 50 euro che ti esce dalla tasca per lasciar intendere che hai tanti soldi ma sul conto in banca in realtà la situazione è tutt’altro che rosea.

Sei stato 2 anni a Londra e quindi?

Io ci sto da 20 anni a Londra, ho addirittura la cittadinanza britannica e quando parlo con una ragazza italiana (anche qua a Londra!) dico “figho”, fighissimo” “figata” non continuo a ripetere cool, per poi rivelare (senza che nemmeno lei me lo chieda) perché continuo a usare quel termine per nulla italiano nel modo di comunicare di ogni giorno.

Se voglio attuare una seduzione passiva, lo lascio intendere in altri modi che vivo a Londra e che sono “cool” senza assolutamente mai verbalizzarlo.

Lo faccio ad esempio coinvolgendola a livello emotivo e facendole vivere quello che le racconto quasi come se ci fosse stata pure lei in alcune delle situazioni che ho vissuto a Londra e che sono appunto situazioni fighe.

Dopo un po’ sarà lei a pensare.. wow, che figo sto Louis / che figa questa storia e magari mi chiederà: ma questo dov’era / quando / come è successo? (facendo così in modo che lei inizia realmente a investire in me e nella nostra conversazione).

(link del video sopra sulla seduzione passiva https://youtu.be/zX0yIqo442g)

La vedi la differenza tra come comportarsi e come non comportarsi per sedurre passivamente?

Direi che ci sono ben due caratteristiche che puoi sviluppare per aumentare la tua “aura” di seduzione passiva o con la ragazza che ti piace o magari con quel gruppo di ragazze che stai approcciando in un pub. Questi due punti sono:

▶ Il tuo modo di porti

▶ Ciò che “emani” verso gli altri.

Ti sembrano termini un po’ astrusi da seguire?

Istruzioni per aumentare drasticamente il tuo livello di seduzione passiva

Segui queste istruzioni e vedrai i risultati:

Il tuo modo di porti

Con questo che intendo dire? Intendo fare fin dall’inizio una buona impressione nell’ambiente in cui ti trovi, che sia a una festa o in discoteca o in un qualsiasi altro luogo.

Comportamenti come spiccare tra il tuo gruppo di amici in fatto di energia, sicurezza o coinvolgimento è sicuramente un ottimo biglietto da visita per le ragazze che si trovano attorno a te.

Fattori di importanza minore possono essere la cura del look, un modo di comunicare efficace… tutto ciò che ti fa spiccare in mezzo alla folla e fa capire che non sei “del gregge” (tieni sempre a mente di cercare di essere come il 3% della massa maschile, NON il 97%!)

Facciamo un esempio.

Mettiamo che a una festa tu sei quello che balla, canta o si diverte in maniera sfrenata semplicemente perché hai voglia di farlo.

La tua energia, la tua voglia di divertirsi, il fregarsene completamente del giudizio degli altri… sono tutte cose che ti faranno emanare una luce diversa dagli altri e che farà gravitare gli altri verso di te (attendo però a non strafare!).

La tua sicurezza, il tuo coinvolgimento e il tuo sano menefreghismo nel fare le cose che vuoi fare saranno armi fondamentali e non sorprenderti se a un certo punto saranno le donne ad avvicinarsi per ballare e divertirsi con te.

L’ho visto in atto con i miei occhi.. un amico mi venne a trovare dall’Italia qui a Londra, sarà stato che essendo fuori dal suo habitat naturale gli sembrava tutto figo in un posto come Londra..

..fatto sta, che entrò in brevissimo tempo in God Mode (modalità da dio nella quale ci si sente pressoché invincibili) e la ragazze intorno a lui non vedevano l’ora di essere le prossime a farsi una piroetta e/o un po’ di twerking con lui (anche a volte davanti al proprio ragazzo, che restava, come fanno in tanti uomini, col drink in mano e a stento si muoveva!).

Quello che riesci a “emanare”

Questo è un discorso un tantino più complicato. È ormai assodato che lo stato mentale in cui siamo riflette il nostro linguaggio del corpo e ciò che riusciamo a trasmettere alle altre persone.

Per cui per curare questo aspetto bisogna innanzitutto curare il nostro Inner Game (sopra ti ho linkato un articolo recente molto esaustivo su questa tematica) e la nostra mentalità.

Bisogna che installiamo all’interno di quello straordinario software che è il nostro cervello dei “file corretti” con cui vedere le donne, la vita e il mondo in generale.

Se vedrai il mondo con gli “occhiali del seduttore” in cui:

✅ Sei totalmente sintonizzato con la persona di fronte a te invece di essere un ego-centrico / auto-referenziante

✅ Pensi a portare valore alle persone piuttosto che preoccuparti di prenderne da loro

✅ Cerchi di capire la psicologia e la mente delle persone attorno a te (intelligenza sociale)

✅ L’unica cosa di cui ti preoccupi è la maniera migliore per portare momenti di piacere e divertimento alla gente

Allora, quello che emanerai sarà qualcosa di veramente straordinario e sedurre passivamente le persone attorno a te sarà una conseguenza anche abbastanza ovvia del tuo comportamento.

Conclusioni sulla seduzione passiva

Per molti la seduzione passiva è un qualcosa di macchinoso e difficile da padroneggiare. Beh, con questo articolo spero di aver fatto chiarezza!

Ora, non ti sto dicendo che è una passeggiata, ma come avrai capito dall’articolo è per lo più una questione di evitare di ostentare (anche perché parti già sconfitto ostentando in quanto sei tu a cercare l’approvazione della donna quando dovrebbe essere il contrario per sedurla) e di intelligenza sociale.

Lavora su te stesso, cambia le tue credenze su come interagire con le altre persone, e i risultati non tarderanno ad arrivare.

Guarda anche gli altri articoli categorizzati in: Seduzione

Leggi gli altri articoli scritti da:
Sono disponibili altri articoli con queste Tag: come farsi cercare da una ragazza come farsi desiderare dalle donne come farsi desiderare dalle ragazze

Data di pubblicazione: 

25/07/2020

Louis

Louis è il Fondatore / CEO di PUATraining Italia e il papà della formazione in campo sentimentale. Louis è stato infatti il primo in Italia a organizzare corsi di seduzione a livello aziendale, a mostrare sul campo di battaglia e in TV davanti a milioni di italiani l’efficacia delle sue tecniche di insegnamento ed è il Maestro della gran parte dei Maestri di Seduzione che esistono oggi in Italia. Se ti interessa essere seguito personalmente da lui, puoi entrare a far parte della sua cerchia ristretta di clienti élite prenotando una consulenza privata con Louis. Contattaci per ulteriori info. Louis è felice di ricevere i tuoi commenti ai suoi articoli.

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Close