Attrazione

Come Farsi Desiderare Da Una Donna: 3 modi pratici per farti cercare

Come farsi desiderare da una donna? Questa è sicuramente tra i primi posti della “hit-parade” delle domande che si fanno gli uomini più frequentemente.

alcune riflessioni su come farsi desiderare da una donna
alcune riflessioni su come farsi desiderare da una donna

In linee generali la situazione è questa: sono soprattutto le donne ad essere desiderate.

L’uomo è solitamente colui che deve lambiccarsi il cervello per riuscire a raggiungere “l’oggetto” dei suoi desideri e per molti di noi arrivare a capire come farsi desiderare da una donna è davvero dura.

Questo accade sostanzialmente perché NON esiste democrazia sessuale.

L’uomo per via del testosterone, generalmente parlando, ha un maggiore bisogno di sesso rispetto alla donna (anche se ci sono donne che hanno un desiderio sessuale più alto di tanti uomini).

Ciò porta gli uomini a inseguire questo istinto primordiale tampinando molte donne.

Questo fa sì che qualsiasi donna, anche di mediocre aspetto estetico, ha intorno a sé sempre qualche corteggiatore disponibile.

La disponibilità di maschi, unita al minor bisogno di sesso porta così le donne ad essere meno propense al corteggiamento optando per qualità (leggi: miglior uomo che riescono a trovare) piuttosto che quantità.

(link del video sopra su come farsi desiderare da una ragazza https://youtu.be/tijr8AW36dM)

Ci sono anche motivi evoluzionistici ben precisi per questa differenza di strategia riproduttiva attuata dai maschi rispetto alle donne.

Pensaci bene… una donna fertile, produce un solo uovo al mese ed è quindi anche abbastanza logico che invece che puntare sulla quantità, punti sulla qualità nello scegliere chi lo feconderà.

Dall’altro canto, in una eiaculata maschile ci sono milioni di spermatozoi (non so nel tuo, ma nel mio caso, in tenuta d’assalto stile ninja con il coltello tra i denti) che vorrebbe fecondare quante più uova possibili.

In un tale scenario, unito ai giudizi negativi che vengono gratuitamente espressi dalla società sulle donne promiscue, spero puoi quanto meno giustificarle e comprenderle se non fanno sesso con chiunque come farebbero tanti uomini.

Ovviamente ci sono sempre delle eccezioni e le più attive vorranno talvolta non accontentarsi dei maschi che si propongo e andranno loro stesse a caccia. Ma sono la minoranza.

Premesso ciò, gli uomini quindi dovranno seguire una serie di semplici consigli che possano aiutarli a passare dal ruolo di “cacciatore” a quello di  “oggetto del desiderio” e quindi capire come farsi desiderare da una ragazza.

Applicali e vedrai già dopo poco tempo cambiamenti che prima non avresti mai concepito.

Come farsi desiderare da una donna: 3 modi pratici per farti cercare e ricevere attenzioni da una ragazza

 

1. La pre-selezione

Probabilmente la madre di tutte le tecniche. Per pre-selezione nell’ambito della seduzione si intende far percepire alle ragazze intorno a te che tu sei già desiderato dal gentil sesso.

Per attuare questa tecnica devi impegnarti nel crearti il più possibile situazioni nelle quali sei circondato da donne dalle quali sei ben visto.

Non devi necessariamente andarci a letto, basta che queste donne che ti circondano non avrebbero esitazioni a raccomandare ad altre donne di andarci con te.

In questo modo lascerai intendere alla ragazza che ti interessa (senza nemmeno dover aprire bocca con lei) che sei un uomo desiderato dalle donne e che sa relazionarsi con loro.

Il gentil sesso ti sta dando del filo da torcere?

La donna che ti interessa inizierà a intrigarsi, a cercare di capire cos’hai di così speciale e sarà inconsciamente attratta da ciò.

Tutto questo dipende da un meccanismo primordiale risalente a milioni di anni fa in cui l’uomo migliore con cui accoppiarsi (e quindi quello che attraeva più partner femminili) era quello con le migliori risorse / geni necessari per garantire la sopravvivenza della specie.

Come vedi, gira e rigira, si torna al discorso di qualità su quantità per capire come farsi desiderare da una donna.

2. Valore sociale e status

Quando parlo di valore e status intendo mostrare alle donne che tu hai già una vita di successo, interessante e divertente da vivere, con o senza donne intorno, per l’appunto di valore.

Questo ti farà apparire più desiderabile poiché verrai percepito come un uomo che può portare concretamente un plus aggiuntivo di emozioni, soddisfazioni e eccitamento alla vita delle donne che conoscerai e approccerai.

Fai vedere che la tua vita è una straordinaria avventura, ricco o povero che tu sia. Lavora ogni giorno per migliorare la tua esistenza e il tuo status e vedrai che i risultati arriveranno molto presto, amico mio.

Questa del valore sociale / status è una qualità attraente che è sempre esistita non pensare che esista solo oggi con i social e la gara a chi ha più like / follower.

Nessuno (uomini inclusi), vuole nella propria vita persone tristi, negative, che si piangono addosso, senza nulla di interessante da aggiungere alla loro vita.

Non sai da dove iniziare? Leggi quest’articolo su come affascinare le donne.

3. Segnali misti

Per segnali misti si intende alternare momenti in cui investi su la ragazza (investimento emotivo, di tempo, attenzioni) con momenti in cui togli questi investimenti in una specie di tira e molla.

In tal modo la ragazza sentirà non solo le sensazioni positive ma anche quelle negative.

Sembra contro-intuitivo lo so ma ricordati che le ragazze sono esseri molto emotivi.

E se provano solo un determinato tipo di emozione (come quelle positive), dopo un po’ si annoiano.

Per loro deve essere come una specie di montagne russe emotive, in cui i due “poli” di emozioni si alternano (possibilmente facendo in modo che le opzioni positive siano di un gradino più avanti).

Si tratta del motivo principale per cui anche a 80 anni, le vedi incollate alla TV a guardare le soap opera nelle quali il belloccio di turno prima le fa perdere la testa e poi le allontana.

Poi le frequenta brevemente di nuovo solo per farle trovare in competizione con un altra donna per il suo cuore.

Gli scrittori di copioni di queste telenovelas perché secondo te sono capaci di tenerle incollate allo schermo per intere stagioni / anni?

Perché proprio quando sembra andare tutto a gonfie vole e la storia potrebbe finire col fatidico “..e vissero felici e contenti”, succede qualcosa di inaspettato che le fa entrare in un nuovo loop di alti e bassi emotivi.

Tornando a noi e a come farsi desiderare da una donna, ecco degli esempi di azioni concrete che puoi fare per darle dei segnali misti:

  • Non essere sempre il primo a scriverle
  • Sii in disaccordo con lei quando serve
  • Mostrarti ogni tanto un pochino indifferente nei suoi riguardi
  • Quando flirti con lei prova a scherzare con la tecnica Cocky e Funny

Riflessioni finali importanti

La prima riflessione che puoi fare ce la suggerisce proprio il verbo desiderare. Farti desiderare vuol dire fare il sostenuto, non rispondendo a messaggi, a telefonate, a inviti o quant’altro?

Vuol dire adottare un atteggiamento freddo da menefreghista, vedendo la donna come un avversario da combattere piuttosto che come una possibile alleata con la quale condividere il momento del corteggiamento?

Ovviamente no. Farsi desiderare vuol dire non togliere completamente quell’alone di mistero che rende una persona interessante e quindi ricercata.

Sarà proprio la curiosità e l’interesse creata da un comportamento un po’ sfuggente e complice allo stesso tempo, che farà scattare nella donna il desiderio della ricerca.

Niente atteggiamenti da “zerbino” o eccedere con platonismi e romanticherie varie portate all’eccesso.

L’uomo perennemente disponibile, che fa tutto quello che la donna gli chiede, stanca subito. Personalità e carattere giocano un ruolo importante nella formazione del desiderio da parte delle donne.

È importante sottolineare che per “farsi desiderare” da una donna non bisogna assumere un ruolo statico e passivo nel quale si aspettano gli eventi sperando che le cose accadano grazie a delle forze sconosciute.

Sii piuttosto un soggetto attivo in grado di dosare l’essere sfuggente, con l’essere disponibile senza eccessi e che condisca tutto con una buona dose di carattere e di personalità.

Punta a preservare un alone di sano mistero, e intrigare la donna cercando di non essere sin da subito un libro aperto. Riprendendo una citazione dal poeta Ovidio “”Non si desidera ciò che è facile ottenere.

Conclusioni su come farsi desiderare da una donna

Questo è quanto su come farsi desiderare da una donna… fammi sapere cosa ne pensi e come ti trovi con questi consigli.

Sebbene ci possono essere tanti altri modi per farsi desiderare da una ragazza, applicando questi 3 consigli e riflessioni vedrai che i miglioramenti col tempo non potranno che arrivare!

Ancora non pensi di potercela fare a farti desiderare da una donna? Considera l’idea di venire a uno dei nostri corsi dal vivo, ci penseremo noi a renderti il più “appetibile” possibile agli occhi del gentil sesso. 😉

Guarda anche gli altri articoli categorizzati in: Attrazione

Leggi gli altri articoli scritti da:
Sono disponibili altri articoli con queste Tag: come farsi cercare da una ragazza come farsi desiderare dalle donne corteggiamento

Data di pubblicazione: 

12/06/2020

Louis

Louis è il Fondatore / CEO di PUATraining Italia e il papà della formazione in campo sentimentale. Louis è stato infatti il primo in Italia a organizzare corsi di seduzione a livello aziendale, a mostrare sul campo di battaglia e in TV davanti a milioni di italiani l’efficacia delle sue tecniche di insegnamento ed è il Maestro della gran parte dei Maestri di Seduzione che esistono oggi in Italia. Se ti interessa essere seguito personalmente da lui, puoi entrare a far parte della sua cerchia ristretta di clienti élite prenotando una consulenza privata con Louis. Contattaci per ulteriori info. Louis è felice di ricevere i tuoi commenti ai suoi articoli.

Un Commento

  1. Ciao, ho conosciuto una ragazza ad un concerto.
    Fu lei quel giorno a cercarmi, diceva che avevo dei bei capelli ecc…vabbè le piacevo. Alla fine mi chiese anche i contatti però non si è fatta mai sentire lei di sua spontanea volontà, l’ho fatto sempre io.
    Un giorno la invito ma per via di un esame dice di no, la invito ancora e ci vediamo. Due passi, quattro risate. Dopodiché di nuovo il buoi!!!
    Allo stesso punto. Invito e rifiuto per l’esame “probabilmente”. Dopo un paio di giorni le mando un in bocca al lupo e mi risponde dopo tre giorni dicendomi che aveva appena fatto l’esame e era andato bene. Da allora inizio ad essere freddo con lei. Cosa mi consigli?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Close