Attrazione

Gioco di sguardi tra un ragazzo e una ragazza

GIOCO DI SGUARDI TRA UN RAGAZZO E UNA RAGAZZA

Un ottimo aiuto da accostare alle tecniche più raffinate di seduzione può venire sicuramente da linguaggi non verbali più o meno innati in ognuno di noi; basta tirarli fuori ed essi permetteranno di spianare la strada verso la conquista, e qui parliamo del gioco di sguardi tra un ragazzo e una ragazza nelle situazioni più comuni.

Il gioco di sguardi nasce da un interesse prettamente estetico tra i due, ed è utilissimo per studiare tutti i dettagli, intervallando tutto con brevi occhiate fisse nelle pupille della preda.

La fase successiva consiste nel capire, sempre dallo sguardo, se si può andare oltre, e quanto tempo serve ancora prima di passare al contatto vero e proprio.

C’è chi si ferma ed indugia unicamente per aumentare l’attesa e quindi il desiderio, chi invece resta guardingo per capire con chi ha a che fare, chi ha voglia di film e quindi cerca di ricreare situazioni viste in dvd la sera prima a casa, in ogni caso, il gioco di sguardi tra un ragazzo e una ragazza non è limitato a quello che il significato della frase può far erroneamente intuire.

È davvero una cosa importante, un primo filtro per rendersi conto di quanta voglia si ha e di quanta voglia abbia lei di andare avanti, è utile anche per cogliere lati psicologici che gli occhi riescono a comunicare, oltre allo sguardo preso nell’insieme che può appartenere ad una ragazza conclusiva, intraprendente, sicura di sé o viceversa preda del cacciatore, prudente e dura a mollare.

C’è ancora una terza fase, quella che da il via a tutto, che può essere identificata come domanda fatta con gli occhi, ossia un qualcosa di delicatamente esplicito che serve a capire se tutto finisce li essendo stato un semplice gioco malizioso, o se può andare avanti con la conoscenza reale, che dovrà assolutamente rispecchiare tutto quello che finora ci si è detti tra un’occhiata e l’altra.

Perché sarebbe deludente sentire una voce non riconducibile all’idea maturata, o un carattere contrario a quello sguardo assassino e malizioso.

Insomma, non sottovalutate la bellezza e soprattutto l’importanza di questa fase tanto importante quanto delicata, e non declassatela a giochetto di serie b utile solo a perdere tempo; tutto ciò costruirà solide fondamenta a quello che state per fare, tutto grazie ai giochi di sguardi tra un ragazzo e una ragazza.

Guarda anche gli altri articoli categorizzati in: Attrazione

Leggi gli altri articoli scritti da:

Data di pubblicazione: 

03/09/2011

Admin

Admin di PUATraining Italia - profilo usato per raccogliere gli articoli e le discussioni più interessanti per i nostri lettori, pubblicare guest post, ecc.

2 Commenti

  1. E’ scientificamente provato: gli effetti della direzione dello sguardo possono rendere fino a otto volte più attraenti, specie se in abbinamento a un sorriso solare.

    Sono assolutamente d’accordo con ciò, in quanto vivo la cosa in prima persona. Gioco molto con lo sguardo e tendo sempre a creare una sinergia visiva con un uomo che mi interessa…

    Nel mio essere donna, curo molto il mio sguardo, con il trucco giusto e le giuste accortezze estetiche, per renderlo luminoso e impeccabile. E poi lo indirizzo verso chi mi piace, creando una sorta di gioco latente, nascosto…

    Molto eccitante… Ti guardo, poi distolgo… Poi ti riguardo… Ti sorrido…

    E’ una fase preliminare che a mio avviso non deve essere trascurata, ma bisogna davvero prestare la giusta attenzione.

    Io appartengo alla schiera di donne che può non notare un addominale scolpito, o un sedere mondiale…

    Ma rimane ipnotizzata da uno sguardo penetrante e seducente, che mi fa immaginare di tutto…
    Voi che ne pensate??

  2. Articolo interessante, ma non è da tutti riuscire a sostenere un gioco di sguardi! Personalmente, credo a causa della timidezza, ho difficoltà a ricambiare insistentemente lo sguardo di un uomo che dimostra, osservandomi continuamene, di essere interessato a me! Mi consigliate come poter cambiare atteggiamento???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Privacy Preference Center

Cookie Tecnici

Servono per garantire le funzionalità tecniche del sito, quali registrazione, login ed erogazione contenuti.

wp_session, comment_author_, comment_author_email_, comment_author__url, gdpr, _cfduid, wwsgd_visits, ls_cache_vary

Cookie di Profilazione

Monitoraggio e Statistica Visite

_ga, _gid, _gat

Cookie di Terze Parti

Cookie utilizzati da Facebook per custom audience e remarketing

dpr, wd

Close