Migliore Seduttore e Insegnante di Seduzione In Italia (e il peggiore)
4.2 - 30 voti

Migliore Seduttore e Insegnante di Seduzione In Italia (e il peggiore)

Una scena dal film "La Rivolta Delle Ex" nel quale Michael Douglas è insegnante di seduzione e Matthew McConaughey il migliore seduttore nel campo..

Una scena dal film "La Rivolta Delle Ex" nel quale Michael Douglas è insegnante di seduzione e Matthew McConaughey il migliore seduttore nel campo..

Erano mesi che mi prefiggevo di scrivere questo articolo sul migliore seduttore e sul migliore insegnante di seduzione (attenzione: le due cose sono ben diverse) in Italia.

Finora, un po' per i plurimi impegni tipici di una persona con una famiglia e che lavora 16 ore al giorno e un po' per il dubbio sul fatto che esporre a nudo e crudo il VERO panorama della seduzione italiana fosse la cosa giusta da fare, non mi ero ancora mai messo seriamente a lavorare sulla stesura di quest'articolo.

Poi però mi sono lasciato ispirare da un articolo (che a breve pubblicheremo su questo blog) del grandissimo Steve (di cui, qualora non lo conoscessi, ti invito a leggere qualche pezzo cliccando sul link, per poi farmi sapere se non pensi che sia un grandissimo) nel quale si parla di sua zia Claudia, una persona che lui ricorda essere stata sempre piena di vita e con un sorriso stampato sul volto, che a 18 anni (si parla della fine degli anni ‘80) scopre di essere afflitta da una rara forma di sclerosi multipla, passando così gli ultimi 35 anni della sua vita sdraiata in un letto, fino a quando, a febbraio dell’anno scorso, è volata in cielo.

Tra me e me ho pensato: "E se dovesse succedere anche a me una sciagura all'improvviso, che non mi permette nemmeno più di poter scrivere con le mie stesse dita su una tastiera?" Voglio che quanto meno chi segue questo mondo (e se lo segui c'è un'altissima probabilità che questo articolo primo o poi lo leggerai) sappia come siamo veramente messi in Italia nel mondo dei PUA e della seduzione, capendo chi, per esempio, è un seduttore / insegnante di seduzione affidabile, credibile e con dei modus operandi corretti, per poi distinguere chi invece lo è "un po' meno".

Inoltre vedo tante baggianate scritte in giro su internet dai nostri competitor e non, che non posso restarmene più a guardare facendo finta di niente: devo per forza dire le cose come stanno e dirtela tutta su alcuni personaggi, sia nel bene che nel male. Ho sempre creduto infatti che bisogna dare a Cesare quello che è di Cesare quando qualcuno se lo merita e quindi mi sentirai parlare maluccio di qualcuno ma anche parlare bene di svariate persone.

Tu forse stai già pensando: "Louis, e tu chi sei per poter passare giudizio sugli altri e perché dovrei crederti posto che sicuramente sarai di parte?"

La mia risposta a questa potenziale osservazione che qualcuno potrebbe fare si articola in 4 punti:

1) sono una persona che ha preso PUATraining Italia dall'inesistenza al successo che ha oggi (siamo apparsi in giornali, riviste e TV italiane più di chiunque altro, abbiamo un sito con probabilmente più visitatori giornalieri - oltre 6mila - di chiunque altro ed un canale YouTube con più visualizzazioni ed iscritti rispetto a qualunque altro competitor italiano, oltre ad un gruppo Facebook dove ogni giorno i membri che ne fanno parte scambiano informazioni e consigli gratuiti che talvolta sono di una qualità che altrove non ottieni nemmeno a pagamento).

Questi risultati sono stati conseguiti in modo onesto, senza mai inculare il prossimo (sì, lo so, sono una perla rara) e rispettando ed onorando sempre gli accordi presi con gli altri: ti sfido infatti a trovare una persona in questo mondo che avanza un centesimo da noi / me e/o che può dire "Louis / PUATraining mi ha inculato e/o non ha rispettato gli accordi presi con me" o che abbia subito una qualsiasi altra slealtà da me / noi!

2) conosco personalmente il panorama della seduzione italiana più o meno dai suoi inizi e cioè dai tempi di personaggi che ormai hanno appeso le scarpe (o forse dovrei dire "i profilattici") al chiodo, come Bruno Meirana, che fu il primissimo italiano ad essere apparso in televisione (al Maurizio Costanzo Show nel lontano 1998) parlando di seduzione. Lui ad esempio è un seduttore ed insegnante di seduzione (a breve ti spiego la differenza) che io reputo essere un vero esperto di seduzione (se pur di vecchia scuola), ma anche una persona credibile, avendo avuto qualche scambio di email e qualche breve conversazione al telefono con lui.

3) ho avuto personalmente a che fare (nella maggior parte dei casi incontrandomici di persona o, laddove non è stato possibile, attraverso altre forme di comunicazione) con quasi tutti coloro che oggi vengono considerati (o piacerebbe loro che lo fossero) seduttori o insegnanti di seduzione in Italia (molti di essi sono anche passati per questa pagina https://www.puatraining.it/maestridellaseduzione.php prima di decidere - chi in modo corretto e chi meno nei nostri riguardi - di tentare la fortuna in questo settore in proprio) e so cose sul loro conto che non ti direbbero mai e che non vorrebbero mai che io ti rivelassi in quest'articolo (a proposito mi scuso in anticipo per la lunghezza di quest'ultimo.. ti consiglio di metterti comodo per una mezz'oretta.. ti giuro che ne varrà la pena: sto per sganciare la bomba atomica sull'Hiroshima della Seduzione!).

4) la mia azienda è da anni al top nel suo settore: se fosse quotata in borsa, ti consiglierei vivamente di scommettere, comprando sue azioni, sul fatto che rimanga al top anche negli anni a venire (usando un'analogia calcistica, magari non vinceremo lo scudetto ogni anno, ma, la Champions l'andiamo comunque sempre a fare!). Con questo voglio semplicemente dirti che, nel quadro generale della situazione, quest'articolo non avrà alcuna influenza su quello che è un dato di fatto e cioè il nostro successo in questo settore. Ergo, che tu mi creda o meno, per me e la mia azienda, sinceramente, non cambia niente.

Se quanto sopra esposto ti va bene come risposta alle tue potenziali perplessità sulla mia attendibilità, allora continua a leggere, altrimenti ti consiglio di leggere o un altro articolo del nostro sito o qualcos'altro in giro per internet: non sono in grado di darti altre spiegazioni sul perché dovresti credere a quello che sto per dirti (e ti prometto che cercherò di essere il più oggettivo possibile, pur essendo ovviamente di parte).

La Differenza Tra Il Migliore Seduttore ed Il Migliore Insegnante di Seduzione In Italia

Parliamo prima di questa sottile (ma importante) differenza tra quello che significa essere il migliore seduttore ed il migliore insegnante, istruttore, coach, trainer, maestro, guru o Dio della seduzione (chiamalo come vuoi) che in parecchie classifiche sul tema non vedo mai menzionata.

Personalmente non sono un grande appassionato di calcio, infatti spesso mi annoia da morire guardare, per 90 minuti, 22 uomini (più arbitro e guardalinee) in pantaloncini che vengono strapagati per correre dietro ad un pallone. Se ci sono i mondiali magari seguo un po' di più la cosa, se non altro perché, da italiano che vive all'estero in un posto cosmopolita come Londra, diventi molto più patriota quando si parla di calcio tra persone di svariate nazionalità, specialmente quando quest'ultime iniziano ad infangare la tua amata patria (vuoi per il calcio o per altro).

In questo caso però userò di nuovo un'analogia calcistica per spiegare la differenza tra l'essere il migliore seduttore ed il migliore insegnante di seduzione.

Prendiamo Maradona e Ancelotti come esempio (per favore non soffermarti più di tanto sui personaggi di per sé e su quello che hanno rappresentato / rappresentano per te a livello di sentimenti verso la tua squadra del cuore): entrambi sono stati dei grandi calciatori (o, se trasliamo il tutto al nostro mondo, dei grandi seduttori) e penso che tutti concorderanno sul fatto che Maradona è stato il migliore calciatore (o migliore seduttore, sempre traslando..) tra i due e forse di sempre.

A livello di allenatori però (quindi di insegnante di seduzione, continuando a traslare nel nostro campo) Ancelotti è stato, ed è ancora, di gran lunga il migliore allenatore (insegnante di seduzione) tra i due. Maradona alla sua unica esperienza seria da allenatore, se non erro, è stato solo capace di guidare l'Argentina ad una disfatta umiliante contro la Germania nei mondiali in Sud Africa.

Con questo in pratica voglio solo farti capire che una persona che è un buon seduttore non è necessariamente un buon insegnante di seduzione. Se fosse così chiunque delle persone che tu conosci che ci sa fare naturalmente con le donne dovrebbe essere in grado di darti consigli che tu puoi mettere in pratica per emulare il loro stesso successo...

E invece, come ben sai, così non è: nella migliore delle ipotesi ti diranno "sii te stesso" (peggior consiglio della storia per un uomo che, essendo se stesso, si ritrova a 30-35 anni ancora con una vita sentimentale insoddisfacente) oppure "vacci a parlare" (perché per loro funziona così, anche se non sanno spiegarti il perché), dandoti di fatto consigli inutili per te.

Quindi a titolo di esempio, in relazione all'essere un buon seduttore, credo che una persona che merita credito (per le voci che mi sono arrivate non perché abbia avuto modo di vederlo in azione con i miei occhi) in Italia sia Aivia di ItalianSeduction.

Attenzione: ho detto Aivia di ItalianSeduction e non ItalianSeduction! Se ti interessa sapere cosa penso di ItalianSeduction, del suo leader Anton Rosanov e di parecchi membri che fanno parte di quel forum leggi questo articolo scritto da me stesso tempo fa https://www.puatraining.it/consigli-generali-sulla-seduzione/la-verita-su-italian-seduction-forum-e-anton-rosanov-alias-taurus.

Per quanto mi riguarda, IS fa bene a tenersi stretto Aivia: noto tanta fuffa (in particolare da parte dei due Anton & Antonio i quali nei loro video ripetono fondamentalmente sempre le medesime cose, che in sostanza lasciano intendere che loro navigano nel lusso e nel successo, mentre coloro che li seguono sarebbero dei pidocchi se non navigassero in altrettanto lusso e successo), tanto ego gonfiato (in passato, molto tempo fa, ho cercato di impostare un certo ragionamento / dialogo con Rosanov, ma alla fine è stato palese che per lui si riduceva tutto a chi tra me e lui fosse il maschio alpha della situazione: mi sembrava di essere tornato in terza media, quando facevo a chi c'è l'ha più lungo), tanta negatività (fatti un giro sul loro forum e poi mi fai sapere: da quel che ho letto finora prevale la critica nei confronti degli altri utenti / competitor per “farsi i fighi” piuttosto che la reale voglia di aiutare chi è in difficoltà) e di conseguenza, molto poca sostanza!

Pensi che stia esagerando? Te l'ho già detto: io quando devo dare a Cesare quello che è di Cesare sono il primo a farlo, ma non riesco proprio a far finta di niente quando mi ritrovo come "competizione" certa gente.. Quindi, in virtù dei fatti, che confermano ulteriormente ciò che vedo e percepisco, ti riporto questi due screenshot: non spetta a me trarre le conclusioni in merito.

una delle ultime Newsletter ricevuta da ItalianSeduction nella quale si evince che è inviata da ONLYONE Europe con sede a Londra...

una delle ultime Newsletter ricevuta da ItalianSeduction nella quale si evince che è inviata da ONLYONE Europe con sede a Londra...

..tuttavia basta una ricerca su internet per scoprire che ONLYONE Europe (Director non altri che il mitico Mr Anton Rosanov) è stata liquidata in modo definitivo il 21 Agosto 2012.. e intanto con te che non sai niente, nell'anno 2015, continuano a farsi i fighettini che loro avrebbero un'azienda a Londra.. spacciarsi per un'azienda attiva quando non lo sei da quasi 3 anni è veramente il colmo dell'etica commerciale..!

..tuttavia basta una ricerca su internet per scoprire che ONLYONE Europe (Director non altri che il mitico Mr Anton Rosanov) è stata liquidata in modo definitivo il 21 Agosto 2012.. e intanto con te che non sai niente, nell'anno 2015, continuano a farsi i fighettini che loro avrebbero un'azienda a Londra.. spacciarsi per un'azienda attiva quando non lo sei da quasi 3 anni è veramente il colmo dell'etica commerciale..!

Tuttavia, a livello di insegnante di seduzione, non conosco che tipo di risultati faccia ottenere Aivia ai suoi studenti: ti invito pertanto a fare delle ricerche, se ti interessa approfondire, e a credere SOLO a recensioni che puoi verificare (ovvero recensioni lasciate tramite profilo Facebook, dove l'autore è ben visibile e contattabile privatamente, per verificare la genuinità del suo profilo Facebook e della recensione stessa).

Classifica Migliore Seduttore ed Insegnante di Seduzione In Italia (e peggiore)

Fatta questa premessa sulla differenza tra il migliore seduttore ed il migliore insegnante di seduzione, veniamo a quella che può essere definita una sorta di classifica. So che alla maggior parte delle persone piacciono le classifiche, ma sappi che è incredibilmente difficile stilare una vera classifica (diciamo da 1 a 10), quando sulla stragrande maggioranza dei siti di seduzione in Italia non si trovano recensioni verificabili: non so tu, ma io, facendo un giro su internet, vedo solo siti di seduzione dove le recensioni non sono scritte proprio oppure sono scritte dagli stessi proprietari del sito o da "altri" di cui però non ti è dato modo di verificare l'identità (anche i commenti sotto ad un articolo nei quali, vedi scritto Lorenzo, Giacomo, Francesco, ecc., non sono attendibili in quanto può essere stato comunque lo stesso proprietario del sito ad averli inseriti).

Quindi, per motivi di coerenza ed oggettività nei tuoi confronti, invece di una classifica da 1 a 10 che non avrebbe un granché di fondamenta solide, ti suddivido l'elenco senza alcun ordine particolare in 6 categorie:

- Credibili e Bravi

- In Gamba Ma NON Credibili Come Persona (eh già, non so per te, ma per me un vero uomo si distingue in primis per la sua credibilità e per il rispetto della parola data)

- Hanno Ancora Tanta Strada Da Fare

- Buon Sito di Seduzione MA Non Ti Offre Corsi Dal Vivo (un motivo ci sarà)

- "Seduttori" / "Insegnanti di Seduzione" (scritto tra virgolette perché in base a quello che abbiamo sentito su di loro o visto con i nostri occhi, c'è veramente da pensarci 2, se non 3 volte, prima di spendere soldi nel comprare qualsiasi cosa ti propongano).

- Il Peggiore Seduttore / Insegnante di Seduzione in Italia (ossia il peggio del peggio)

Ovviamente ai posteri poi l'ardua sentenza e il fare ulteriori approfondimenti su ognuno di loro per valutare le cose che sto per dirti.

Seduttori / Insegnanti di Seduzione Credibili e Bravi

Kita (attuale istruttore ufficiale PUATraining Italia) – seguiva PUATraining già da parecchio avendo partecipato a due nostri eventi dal vivo uno ai tempi di Dynamo e l'altro ai tempi di Christian / Steve.

Quando abbiamo inviato una newsletter dicendo che stavamo cercando istruttori, si è fatto subito avanti ed affrontato con successo il rigido processo di selezione dal quale saranno stati scartati almeno una decina di altri aspiranti (anche grazie ad una raccomandazione personale di Christian che lo avevo visto all'opera più di una volta e mi aveva detto: “mi piace molto il suo game”).

Io l'ho conosciuto personalmente a Milano durante un seminario della pillola blu, e a Londra durante un meeting aziendale trasportato poi successivamente in una serata di night game nei locali di Londra. L'ho visto io personalmente in azione e, mentre se ne stava calmamente a bere prosecco con me al tavolo di un locale (lesbico tra l’altro), l’ho visto che si è alzato di scatto, e in meno 30 secondi era a baciarsi con una ragazza del tavolo di fronte.

Eterno amante della formazione personale, rappresenta a pieno con la sua storia personale (aveva toccato veramente il fondo qualche anno fa quando mi contattò in chat privata dopo essere stato lasciato dalla sua ex) lo spirito che ogni vero uomo dovrebbe avere, ossia “non lasciare che una relazione con una donna, condizioni per il resto della tua vita tu chi sei come persona – ok cadere ma bisogna rialzarsi e tornare più forti di prima!”.

Tra le altre cose, è stato il primo in Italia a fare un corso ad una donna, l'istruttore che ha tenuto il corso al corsista più anziano (68 anni) della storia di PUATraining (e dei corsi di seduzione in Italia), e il primo a portare in Italia una wing woman che aiuta i corsisti durante la parte pratica dei corsi.

Per il resto leggi pure le recensioni sulla sua biografia per farti un’idea di cosa ne pensa chi ha fatto un corso con lui e per vedere i risultati che ha fatto ottenere ai corsisti che ha seguito.

Giulio (attuale istruttore ufficiale PUATraining Italia) – è grazie a lui se il centro Italia ha un punto di riferimento per quanto riguarda l’apprendimento delle arti venusiane.

Pur non avendolo ancora conosciuto di persona (quest’estate sono passato per Roma ma lui era a Ibiza), seguiva pure lui PUATraining da tempo avendo partecipato anche a dei seminari online tenuti da me e Richard La Ruina ed avendo investito sulla sua formazione con noi tramite acquisto prodotti / corsi dal vivo.

Pur essendo molto giovane, si è messo subito in evidenza rispetto agli altri in quanto sa benissimo che tasti andare a premere quando si tratta di sedurre ed insegnare.

Come i corsisti che lui ha seguito finora ti confermeranno (c’è chi è arrivato a fare il settimo corso 1on1 con lui) veramente sa il fatto suo ed è una sicurezza per chi arriva dal Lazio e regioni limitrofe.

Pensa che pur non parlando bene l’inglese, Giulio ha fatto un corso a un ragazzo sud africano di nome Terence che vive a Roma (e che non parla una mazza di italiano) e che, a fine corso, gli ha rilasciato una bellissima recensione che trovi tuttora sulla biografia di Giulio (figurati tu, che non hai problemi di lingua in Italia, che risultati puoi raggiungere se vieni seguito da Giulio!).

Per il resto leggi pure le recensioni sulla sua biografia per farti un’idea di cosa ne pensa chi ha fatto un corso con lui e per vedere i risultati che ha fatto ottenere ai corsisti che ha seguito.

Guarda anche questo video girato durante un triplo Residenziale con Giulio a Roma nell'estate 2017, FINO ALLA FINE.. e giudica tu ;-)

Christian & Steve di PlayLover Academy ragazzi che conosco personalmente benissimo essendo stati istruttori PUATraining per svariati mesi. Persone non solo competenti ma che rispettano gli accordi presi fino all’ultimo (a differenza di quelli che ho categorizzato come persone NON credibili nella mia classifica) e di cui ci si può fidare proprio a livello umano.

Con Steve in particolare rimpiangerò sempre il fatto che avremmo potuto fare grandissime cose insieme se si fosse dedicato al 100% all'insegnamento delle arti venusiane. “Purtroppo” per noi (anche se probabilmente lui non la vede così), ha uguale passione anche per altri hobby / lavori ma ciò nonostante rimane forse, ad oggi, il talento che meno ha realizzato il suo potenziale nel mondo della seduzione italiana.

Aivia di Italian Seduction - mai avuto il piacere di conoscerlo di persona, ma come detto sopra, mi è arrivata voce che è un vero seduttore, ma non so quanto sia effettivamente bravo a fare ottenere risultati ai suoi studenti.

So però che sono riuscito a guardarlo solo per 7 secondi in questo video https://www.youtube.com/watch?v=Zte8h-JBD48 perché poi non ce l'ho fatta più a vederlo e sentirlo tanto per le risate e l'incredulità. Poi mi sono detto: "ok, gli do il beneficio del dubbio, vediamo qual è il suo messaggio verso la fine" e mi sono ritrovato a vedere questo: http://youtu.be/Zte8h-JBD48?t=11m23s. Il video OVVIAMENTE ha più pollici bassi che alti ed io non aggiungo altro, ognuno trarrà le sue conclusioni vedendolo.

Andrea Favaretto - conosciuto personalmente a Milano alla fine di un mio corso nella hall di un hotel. Mi pare di capire che sia il "discepolo" di Roberto Re e l'impressione che mi ha dato è stata di una persona carismatica, intelligente e che sa il fatto suo. In realtà ne avevamo già parlato in passato in questo articolo https://www.puatraining.it/pattern-pnl/pnl-e-seduzione-andrea-favaretto e la cosa per cui secondo me gli va dato maggiore credito è quella di essere stato colui che forse in Italia ha saputo meglio combinare la PNL alla seduzione in questa offerta di corsi di seduzione sia per donne che per uomini allo stesso evento. Qualcosa di sicuramente unico ed originale: non credo ci sia qualcuno in Italia che lo faccia meglio di lui. Inoltre lo reputo una persona credibile perché è uno dei pochi insegnanti di seduzione che, come noi, ha scritto un libro su cui una cosa editrice ha reputato valesse la pena investire.

Come seduttore non ho la più pallida idea di come sia, ma comunque è uno degli esperti di seduzione italiani che, come il sottoscritto, è venuto spesso invitato a dire la sua nei media. Tra l'altro alla sua intervista con la Panicucci su Mattino 5 (nella quale per giunta non credo che abbia fatto un'ottima impressione, anche se ti garantisco che davanti alle telecamere non è per niente facile farla!) ero stato invitato prima io; tuttavia, non riuscendo proprio a spostarmi da Londra agli studi Mediaset con sole 24 ore di preavviso, alla fine hanno fatto intervenire lui al "mio posto".

Seduttori / Insegnanti Di Seduzione In Gamba Ma NON Credibili Come Persona 

Mauro di Seduzione Efficace - conosco molto bene Mauro di persona (sono arrivato ad ospitarlo a casa mia a Londra), ci ho avuto a che fare in modo assiduo per alcuni mesi, è arrivato ad essere presente anche lui nella pagina istruttori (come Approach Coach, attenzione, che è ben diverso dall'essere un istruttore PUATraining), ci sono apparso insieme in TV nel servizio de Le Iene su Italia 1 (ai tempi fu l'unico del mio Team ad avere le palle di venire con me in TV, anche se ce n'è voluto per convincerlo) e l'ho visto in azione dal vivo in una situazione 1 ad 1 quando era con me qui a Londra (abbiamo giocato un solo set a livelli PUA con due tedesche e me la sono vista per lo più tutta io nel condurre il gioco, poi ok ad un certo punto, essendo io sposato, quando Mauro me lo ha chiesto, gli ho ceduto anche con piacere la ragazza con la quale avevo creato rapport, limitandomi a fargli da wing con l'altra). Parte di quello che penso su Mauro è stato già riportato qua https://www.puatraining.it/author/mauro, l'altra parte te la dico ora..

Premesso che Mauro è in gamba, ma veramente in gamba, pensando a lui mi viene da dire che è in primis un esperto marketing e poi un esperto di seduzione. A livello di web marketing sa veramente il fatto suo: le nostre pagine di vendita sono state sistemate tutte da lui ed il successo recente del suo sito ne è ulteriore conferma (sito che, prima dell'apparizione su Italia 1 - che ha ottenuto SOLO grazie a noi - ad un certo punto voleva addirittura venderci perché comunque non riusciva a farlo decollare). Infatti è talmente bravo con il web marketing che elargisce le sue conoscenze ad un pubblico anglofono tramite un suo altro sito http://www.blog-growth.com.

Come esperto di seduzione, conosce sicuramente bene la materia e te la sa spiegare a livello teorico molto bene (specialmente tramite il suo sito) grazie anche alle sue capacità di saper scrivere per il web. A livello pratico, quando è stato un allievo ad un nostro Residenziale, mi è stato detto che si è messo positivamente in mostra per essere arrivato al k-close con una ragazza in brevissimo tempo. Il tutto è riconfermato da quello che tutti hanno visto nel servizio televisivo quando il suo approccio con quella ragazza è stato veramente ben calibrato e la ragazza stessa ha apprezzato.

Come insegnante di seduzione (che quindi significa sì portarti a fare pratica e farti vedere come si fa, ma anche assicurarti che tu ottenga dei risultati - che è quello che poi distingue nel Team PUATraining un Approach Coach da un Istruttore a tutti gli effetti) purtroppo, come misura di riferimento, ho solo il Bootcamp nel quale erano presenti anche Le Iene.

Avevo affidato due compiti a Mauro in quel bootcamp: affiancarmi durante le riprese con Italia 1 ed affiancare il nostro Live Event Manager (che al tempo del servizio de Le Iene era già Sensei) con gli studenti nella sessione di night game. L'indomani mattina, quando arrivai per il debrief della serata prima, le uniche lamentele di alcuni corsisti furono rivolte verso di lui (come potranno confermarti tutti i partecipanti di quel corso e spero anche Mauro stesso, se glielo chiedi, in quanto dovrebbe ricordarsi che gli dovetti dare anche dei feedback istantanei mentre li riceveva e cioè di ascoltare prima tutta la critica, prima di iniziare a controbattere), in particolare per il fatto che in discoteca li aveva lasciati più o meno al loro destino: quando andavano a chiedergli cosa fare, lui si limitava semplicemente a dire "vai ad aprire quella ragazza".

Per sua / nostra fortuna Le Iene non ti hanno fatto vedere quanto sopra riportato, così come non ti hanno fatto vedere alcuni suoi approcci che non erano andati proprio benissimo. Al contrario, Le Iene, hanno deciso di far vedere il mio di approccio non riuscito, il che di per sé non è un problema, anzi, meglio, perché mentre all'occhio novello, vedendo le nostre due performance, viene da dire che lui sia andato meglio (e per moltissimi versi è così), l'occhio più esperto arriva anche magari a pensare: ok, a Mauro è andato tutto liscio, ha fatto un primo approccio spettacolare, si è gasato (è entrato in quello che noi chiamiamo un momento di God Mode, ossia di Grazia di Dio, per intenderci, che più o meno capita a tutti quando approcci in continuazione e ti va più di un approccio iniziale bene di fila) e si divertiva anche quando veniva "rimbalzato".. ma cosa sarebbe successo, se, come Louis, anche Mauro ad un primo approccio avesse ottenuto un rifiuto davanti a milioni di italiani?

Si vede di quale pasta sono fatte le persone vere nei momenti di difficoltà e per questo dico, che, per molti versi, è stato addirittura meglio mostrare il mio rifiuto iniziale, in modo che possa dare da esempio a tutti che 1) anche gli esperti di seduzione ottengono i due di picche e 2) se hai "palle" ti rialzi e vai avanti, perché comunque, cadono tutti ogni tanto (ma ciò che conta realmente è rialzarsi).

Ma voglio anche dire un'altra cosa su Mauro, ossia che aveva tutto da guadagnarci e niente (o poco) da perderci: se gli fosse andata bene, allora, come dimostratoci, alla prima opportunità, avrebbe potuto voltarci le spalle e, come segno di ringraziamento per la notorietà acquisita grazie a noi, avrebbe sfruttato la sua notorietà per i suoi interessi personali; se invece gli fosse andata male, il servizio tanto sarebbe stato su PUATraining: lui era un mero Approach Coach alla sua prima esperienza dal vivo.. "pazienza, sono quelli di PUATraining che per lo più non sono capaci" ed avrebbe potuto subito distanziarsi da noi, come poi ha fatto al primo piccolo "terremoto" causato da me quando ho rilasciato un comunicato stampa ed ho fatto un video nel quale facevo delle puntualizzazioni sul servizio de Le Iene per tutelare l'operato della mia azienda (Le Iene, infatti, pur non avendo trovato nulla da ridire su quello che avevano visto in due giorni con noi, avevano comunque cercato di sminuire la nostra attività, in particolare con il parere non-qualificato di una coppietta di anziani presi a caso per strada).

Quindi, in merito al servizio, era ovvio che potesse sembrare più rilassato: mica era sua l'azienda sull'orlo del baratro dopo quel primo approccio andato male!!! Mica era sua l'azienda che Le Iene avevano comunque cercato di sminuire con una vera e propria "ienata" alla spalle e a tradimento (ho visto quei due anziani per la prima volta in TV: mi hanno tenuto tutto nascosto fino alla messa in onda del servizio) se pur non ce lo meritassimo dopo quello che avevamo loro mostrato!!!

Comunque è andata com'è andata e per me è stato comunque un lieto fine, visto che mi sono messo in gioco, mostrando di fare quello che predico (appunto: mettersi sempre in gioco, spingendo i limiti della propria zona di comfort) e dimostrandomi capace di alzarmi ed andare avanti con successo anche quando sono al tappeto davanti ad una nazione intera e con Le Iene alle spalle, che già annusavano odore di sangue, con la saliva alla bocca, pensando di aver fatto tombola e di aver scoperto l'ennesima truffa all'italiana (questa volta addirittura proveniente da Londra!).

Per dovere di cronaca e di informazione riporto questo screenshot in relazione all’operato di Mauro di Seduzione Efficace nei confronti dello studente che si è rivolto al nostro collaboratore in training: nessuna allusione e nessun giudizio, ognuno poi tragga le sue conclusioni

Per dovere di cronaca e di informazione riporto questo screenshot in relazione all’operato di Mauro di Seduzione Efficace nei confronti dello studente che si è rivolto al nostro collaboratore in training: nessuna allusione e nessun giudizio, ognuno poi tragga le sue conclusioni

Ad ulteriore conferma che a mio avviso Mauro è bravo come seduttore e a parlarti di seduzione (mi arrivano voci che il livello dei suoi prodotti su Seduzione Efficace siano intermediate come livello e quindi non del livello di un nostro Stealth Attraction per intenderci), ma forse meno a farti ottenere risultati, di recente un suo seguace / amico si è rivolto ad un nostro collaboratore ancora in training (quindi nemmeno un Approach Coach PUATraining a pieni titoli) per un corso dal vivo, visto che con Mauro non ha ottenuto i risultati che voleva (e sono in grado di dimostrarti anche questo, come per il resto delle cose che ti dico).

Infine, per quanto mi riguarda, la sua credibilità / oggettività è messa pesantemente in discussione da questa sua classifica sul migliore seduttore in Italianella quale i nomi dei nostri istruttori e di altri come Aivia, Ermes, Christian, Henry e Favaretto nemmeno appaiono (e non hai ancora letto quello che ho da dirti su cosa penso di alcuni seduttori che lui ha menzionato nella sua top 10!).

Enrico Mele (Henry) di InAttraction – Enrico lo conosco molto bene, avendolo “scoperto” io dal nulla nel quale versava (mi ha sempre detto di aver provato in passato da solo a lanciare una scuola di seduzione ma non era mai riuscito a crearsi un brand - questo è anche il motivo per cui va in giro a dire che lui "insegna da 10 anni". Di fatto non è proprio così, ha iniziato veramente a insegnare da quando è diventato nostro istruttore e poi ha messo su il proprio sito. Se poi conta anche quando si porta un amico / semi amico ad approcciare donne pur NON avendo una pagina Facebook nella quale mostri quello che fai, un sito web, delle testimonianze genuine di qualcuno che ti ha pagato, una partita IVA / azienda, ecc beh allora qua ognuno può dire di essere in business da quando gli pare..)

È un soggetto che se pur è stato più volte elogiato dal sottoscritto per le sue capacità tecniche (ad es. come istruttore / motivatore, come venditore, come determinazione nel raggiungere un risultato) che spesso mi ricordano me stesso quando sono partito con PUATraining Italia 10 anni fa, dall’altro lato delle medaglia è una persona che a differenza del sottoscritto, ha ampiamente dimostrato con i suoi comportamenti di essere disposto a tutto, ma proprio tutto, per raggiungere certi risultati.

Conoscendolo a lui piacerà probabilmente pensare che queste siano le caratteristiche di uno “cazzuto” e “vincente” ed è senza dubbio orgoglioso di se stesso per questo suo modus operandi (il ragazzo ha un ego veramente smisurato e Narciso è veramente “umile” in confronto a lui!).

La verità è leggermente diversa però.. nulla di sbagliato nell’essere cazzuto, determinato e lottare fino in fondo per raggiungere i tuoi obiettivi (anzi, tanto di cappello) ma quando ti costruisci il successo che hai:

- venendo meno ad accordi ben specifici presi con noi nei quali tu stesso hai messo nero su bianco che non ti saresti messo MAI a fare corsi di seduzione se avessi interrotto la tua collaborazione con PUATraining (motivo unico per il quale al tempo abbiamo deciso di inziare a passargli i tantissimi clienti che gli abbiamo passato),

- avendo come strategia (almeno per il primo anno) per crearti il TUO brand e crescere quella di attingere dal bacino di clientela (altri nella mia situazione direbbero “rubare” clienti) che fondamentalmente ti ha creato PUATraining (basta guardare chi sono le persone a cui hai fatto i primi corsi e come le hai conosciute);

- pubblicando recensioni tu stesso sulla tua pagina Google dove prima di auto-elogi e poi ti auto-ringrazi (o credi che mi sia dimenticato chi è Rambuz87, forse avrai dimenticato tu i documenti che condividevi tu con il sottoscritto da questo tuo account Google ;-) )

..non lasciarti ingannare da recensioni su InAttraction come questa che ad es. è stata scritta da "Rambuz87" che altro non è che lo stesso Enrico Mele / InAttraction.. e tu magari pensi che sia stata effettivamente scritta da un loro cliente che si è trovato bene con loro!

..non lasciarti ingannare da recensioni su InAttraction come questa che ad es. è stata scritta da "Rambuz87" che altro non è che lo stesso Enrico Mele / InAttraction.. e tu magari pensi che sia stata effettivamente scritta da un loro cliente che si è trovato bene con loro!

Stai usando dei metodi e comportamenti altamente sleali e fuorvianti e che fanno di te un soggetto NON credibile come persona ergo il motivo per il quale non posso che non piazzarti in questa sezione della mia classifica ed ergo anche il motivo per il quale non posso non dire nulla a chi segue questo mondo sui tuoi comportamenti (nella sezione commenti di questo articolo si parla ulteriormente di te e delle minchiate che sei andato in giro a raccontare sul tuo coinvolgimento nell'evento fatto con Mystery al tempo).

P.S. fammi scrivere anche questa volta dal tuo avvocato, vedremo anche questa volta quanto successo avrai. Come ben sai, sono dell’opinione che chi dice la verità ha ben poco da temere ;-)

Hanno Ancora Tanta Strada Da Fare

Luca Leonardi di Nuova Seduzione Naturale - mai conosciuto di persona, mai comunicato con lui e mai sentito di questo seduttore / insegnante di seduzione fino alla sua menzione nella classifica di Mauro nella quale viene addirittura incoronato come il migliore seduttore in Italia del 2014 (mancava solo il video con la bottiglia di champagne stappata ed i fuochi d'artificio di sfondo)!

Aggiornamento al 15/9/2017 - dopo un po' che abbiamo parlato di Luca Leonardi in questo articolo quando fu inizialmente pubblicato (2-3 anni fa), il ragazzo pare essere scomparso completamente dal panorama della seduzione italiana (si sarà fatto un esame di coscienza?) a dimostrazione di quanto sia attendibile la classifica stilata da Mauro.

Francesco Ranieri di Italian PUA Project - operano in questo campo da un bel po' - in passato principalmente grazie ad un altro membro del loro Team (Ermes, brevemente anche un ex istruttore PUATraining) non ho sentito grossi lamentele. Con Ermes ci ho avuto a che fare personalmente (e ci continuiamo a sentire ogni tanto) ed è sempre stata una persona coerente ed oggettiva con noi (a dimostrazione del fatto che tra rivali ci può essere rispetto e non deve per forza andare a finire sempre "a pesci in faccia"). Con l’altro membro del loro Team (Francesco Ranieri – ora è rimasto solo lui) non ho mai avuto nessun contatto anche se so che va in giro a sparlare di PUATraining, di Richard La Ruina, ecc gratuitamente. Caro Francesco, ti riservo lo stesso ragionamento che faccio con Davide bRiOz sotto, ossia: è tu chi sei / cosa hai fatto di meglio per poter criticare, senza nemmeno averci avuto a che fare, qualcuno che ha avuto ampiamente più successo di te?

Altra cosa un po’ strana su di loro è che si definisco “l’unica “Azienda” che ti garantisce il risultato” (che tra l'altro non è vero in quanto PUATraining, una vera azienda, offre la garanzia "Soddisfatti o Rimborsati" da prima che tu mettessi su Italian PUA Project) se pure sul loro sito non è riportato nessun riferimento ad una S.R.L. / S.P.A. o similari. Per la serie: a parole tutti bravi a farsi belli ma i fatti sono ben diversi da come li vuoi far apparire..

Roberto di Livello 100 - idem come sopra. Non lo conosco di persona e non ho mai nemmeno sentito che fosse un esperto di seduzione / insegnante di seduzione prima della "classifica" di Mauro: stiamo probabilmente parlando di qualche accordo per la serie "io parlo bene di te e tu parli bene di me", "io do valore a te e tu ne dai me". Tantissimo ancora da dimostrare prima di essere elevato addirittura al secondo migliore seduttore d'Italia! Wow, e come si fa presto con certi soggetti! Altri che invece VERAMENTE meritano non vengono nemmeno inseriti nell'elenco. Ripeto: "classifica" molto, ma molto, poco credibile ed oggettiva per quanto mi riguarda.

Davide bRiOz di Attrazione Rapida - qualche brevissima comunicazione tra me e lui tramite commenti sul suo sito. Davide si propone, nel suo piccolo, da tempo, come esperto di seduzione e credevo che facesse bene quel poco che arriva a fare, che fosse una persona corretta ed oggettiva, dandoti anche spazio per chiarire un determinato aspetto sul suo sito in caso di bisogno (com'è capitato a me dopo che Davide ha scritto un articolo su Fabio S. che poi io ho commentato, anche se vedo che i commenti ora non sono più visibili).  

Tuttavia mi sono dovuto ricredere dopo aver letto la sua recensione su l’Arte della Seduzione (visibile a questo link http://www.spiritosamente.com/larte-della-seduzione-richard-la-ruina), che non è per niente oggettiva: cioè, caro Davide, stiamo parlando di un libro che:

- su Amazon UK, su 100+ recensioni, gode di 4.5 stelle su 5;

- su Amazon IT, su 8 recensioni (di cui su 3 negative, 2 sono di acquisti non verificati ergo altamente discutibili), gode di 3.5 stelle su 5; 

- sul nostro sito, al momento in cui scrivo, gode di un punteggio di 3,96 su 5 e per il quale, se clicchi qui https://www.puatraining.it/libro-arte-della-seduzione.php e vai in fondo alla pagina puoi vedere altri commenti lasciati tramite Facebook (il che vuol dire che puoi contattare le persone che hanno lasciata la recensione per verificarne l'autenticità), di persone che ci hanno messo la faccia, nome e cognome nel recensirlo ottimamente;

- in Italia è alla sua quinta ristampa ed ha venduto quasi 3 mila copie da quando è stato lanciato (che per il mercato italiano qualsiasi casa editrice ti dirà che non sono per niente male);

- che nel mondo intero, ad oggi, è stato tradotto / pubblicato in 9 nazioni diverse (vedi foto);

Il Libro: L'Arte Della Seduzione di Richard La Ruina pubblicato, ad oggi, in 9 nazioni...

Il Libro: L'Arte Della Seduzione di Richard La Ruina pubblicato, ad oggi, in 9 nazioni...

Spero ti rendi conto da solo che la tua recensione non sta né in cielo, né in terra. Anche perché tu puoi spremere le meningi quanto vuoi a te e a tutti gli altri che sono nella "classifica" di Mauro, ma un libro che arriva a fare questi numeri non lo sfornate.

Ed infatti, nessuna casa editrice ha investito su di voi pubblicando un vostro lavoro (lasciamo stare il produrre un libro che si avvicina minimamente a questi numeri) e quindi se questo libro merita 1 su 5, quello che producono gli altri in Italia quanto merita?

Sinceramente non riesco a spiegarmi il suo feedback ingiusto nei confronti del nostro libro (sia i più esperti che i principianti possono confermare che non si possono spendere 15€ in modo migliore): credo che l’unica motivazione reale sia relativa al fatto di farsi trovare anche lui su Google quando cerchi il nostro libro.

Fabio S. (in passato Twice) di SemplicementeAttrazione - a seguire una pagina ormai abbandonata https://www.puatraining.it/booking/Bootcamp-Twice.html di quando era un nostro istruttore. Siamo arrivati a far causa sia a questo soggetto che a BlogSeduzione (degli altri "esperti di seduzione" scritto tra virgolette), per poi addirittura perdere perché:

1) avevamo un genio di avvocato che perdeva le prove che gli inviavamo;

2) non essendo mai stato un nostro dipendente a quanto pare la legge gli permette di prendere accordi con noi ed altri, per poi non mantenerli, specialmente se il tutto non è confermato in forma scritta, ma solo con qualche registrazione Skype.

A livello legale sarà pure che il giudice gli ha dato ragione, ma a livello morale è lui che si deve guardare allo specchio ogni mattina, consapevole del fatto che ha ricambiato nel peggiori dei modi chi gli ha dato fiducia (alla fine sia io che lui sappiamo come sono andati VERAMENTE i fatti e chi tra i due ha la coscienza sporca).

Comunque è stata l'ultima volta che ho fatto accordi commerciali di un certo livello a voce in Italia dopo questa vicenda, quindi immagino che se non altro lo debba anche ringraziare per avermi evitato altre catastrofi con gente come lui che ho incontrato ed incontrerò nel mio cammino.

Comunque come seduttore / insegnante di seduzione è sicuramente in gamba (non sarebbe mai potuto essere un nostro istruttore se non si fosse distinto in positivo ai miei occhi) ma:

1) la qualità della farina del suo sacco non è della più alta (altrimenti non andrebbe a comprarsi un nostro prodotto dopo aver rotto con noi / a causa in corso con noi);

Prova di acquisto del nostro Manuale di Seduzione da parte di Fabio S. di Semplicemente Attrazione – trai pure da solo le conclusioni che reputi più opportune…

Prova di acquisto del nostro Manuale di Seduzione da parte di Fabio S. di Semplicemente Attrazione – trai pure da solo le conclusioni che reputi più opportune…

e

2) deve la gran parte del suo successo ad un suo amico / collaboratore di nome Roberto, che è l'architetto dietro ai suoi siti. Ha infatti una miriade di siti e sitarelli (SeduzioneGiovani ne è un altro), che cercano di spingere il suo sito principale, ma penso che Google abbia sgamato queste sue tecniche SEO black hat (di giocare corretto e pulito non ne vuoi proprio sapere eh?) e che sia questo il motivo per cui, nonostante abbia tutti questi siti e sitarelli, non credo sia mai apparso nelle top 5 per parole chiavi altamente strategiche come "seduzione" e/o "corsi di seduzione".

So tutte queste cose perché ho conosciuto Roberto di persona e per un po' ha dato una mano anche a noi (lui crede molto in questa cosa di creare una rete "matrix" di siti satellite per spingere un sito principale, anche se ho i miei forti dubbi al riguardo: credo che sia meglio spingere un solo sito e bene). Roberto comunque è una persona competente, leale e corretta che rispetto parecchio. A volte veramente non mi spiego come nella vita una persona così possa mettere la propria lealtà e le proprie skills a disposizione di certi individui.

Alex Dynamo di Seduzione Sociale - su di lui ho già detto tutto quello che avevo da dire qua https://www.puatraining.it/author/dynamo: dopo che ho pubblicato questa sua "biografia aggiornata" pare che abbia smesso di fare il parassita con le persone che ci seguono e mi ha inviato una email nella quale, passandosi la mano per la coscienza, riconosce di essersi comportato in modo scorretto (il suo "mea culpa" è relativo ad un 10% del totale delle scorrettezze che gli attribuisco).

Aggiornamento al 15/09/2017 pare che Dynamo sia scomparso anche lui completamente dal mondo della seduzione tornando a fare l’idraulico o qualsiasi altro lavoro saltuario faceva prima di diventare un istruttore PUATraining. Chissà quante volte si sarà rimangiato le mani sulle sue decisioni a riguardo di PUATraining!

Un vero peccato che sia finita come è finita con lui: se solo mi fosse stato leale e non si fosse illuso di essere chissà chi (non ha mai capito che parte di questa elevazione a seduttore / insegnante di seduzione numero 1 in Italia è parte intrinseca dell'essere un istruttore PUATraining, oltre ad essere qualcosa a cui devi costantemente lavorare, feedback positivo dopo feedback positivo - se no c'è Luca Leonardi che, come vedi, subito ti scavalca ahaahahah), sarebbe apparso lui insieme a me su Italia 1 ed avremmo potuto continuare a fare grandi cose insieme ma come dicono i francesi, "c'est la vie" (o, se vogliamo usare un'espressione presa da una canzone degli 883 che ad Alex piace usare, "siamo teste di ca**o noi").

Resta il fatto che il più grande sbaglio di Alex (a parte pensare di far passare inosservato il gonfiaggio dei costi e nascondere alcune entrate alla ditta) è stato di aver perso completamente il senso della misura e credere ad un certo punto di essere più grande di PUATraining. Per usare una frase detta dal grande Sir Alex Ferguson a David Beckham (sì, lo so, ho detto che non mi piace il calcio e questa è già la terza analogia calcistica che faccio!) nel momento in cui i due ruppero (ergo divenne palese che non c'era più spazio al Manchester United per Beckham): nobody is bigger than the club!

Daniel di Seduzione Pratica - non conosco il soggetto in questione: conosco però SeduzionePratica e Jotaro e Vernon di persona (sono stato anche ospite insieme a Gambler da Vernon durante il nostro primissimo bootcamp in Italia a Pescara), che sono i due personaggi che hanno lanciato il sito in questione all'inizio e con i quali abbiamo collaborato durante i nostri primissimi corsi in Italia. Credo che da quando Daniel è diventato la figura principale del sito sia meglio posizionato nei motori di ricerca, ma altro su di lui non so. Mauro lo menziona come un seduttore / insegnante di seduzione tra i top 10 in Italia, ma vedo anche che il link nella classifica sul sito di Mauro non rimanda in modo imparziale alla HomePage di Seduzione Pratica, bensì a questa pagina http://www.seduzionepratica.com/miglioramento-i-problemi-a-relazionarci-sono-causati-della-societa/ (quindi una mossa ben precisa, mirata ad avere dei vantaggi da un punto di vista di posizionamento sui motori di ricerca): spero solo che non ci sia anche in questo caso un presunto scambio di favori dietro al suo ingresso in questa classifica, a discapito di altri, e che ci sia effettivamente della sostanza in quello che viene detto su di lui come seduttore / insegnante di seduzione da Mauro.

Gianluca Liguori di Gianlucaliguori.com - considero questo soggetto più un David Copperfield dalla seduzione piuttosto che un vero seduttore / insegnante di seduzione. So che è molto geloso di noi e che sembra infastidito del fatto di non avere l'esclusiva sulla seduzione in TV, dovendo condividere quest'ultima con noi e con qualcun altro. Una sera ci arriva prima la sua richiesta di iscrizione al nostro gruppo Facebook e poi tutta una serie di offese ed attacchi gratuiti da parte sua: l'ho subito bloccato, avendo di meglio da fare. Collabora con Barbara D'Urso (il che la dice lunga: sarà pure brava a farti pubblicità, ma per il resto merita tutti i tapiri che le danno quelli di Striscia la Notizia!) e per quanto mi riguarda, nonostante le sue comparse in TV, devo ancora vedere dei commenti genuini e verificabili di persone su cui lui ha avuto un impatto positivo con i suoi insegnamenti.       

Marco Adragna di ComunicaSeduzione.com / Eloquentis.it - lo conosco di persona e siamo arrivati a sviluppare un'applicazione insieme per i Blackberry per aiutare a rompere il ghiaccio nelle situazioni più svariate 5-6 anni fa, ma purtroppo il mercato dei Blackberry è quasi completamente finito, quindi l'app non ha mai portato i frutti sperati. Persona molto intelligente, che ha studiato alla Oxford University - anche se non credo ci sia bisogno di scriverlo addirittura nella barra laterale del suo sito di seduzione - e che ha avuto diverse apparizioni nei media, sebbene credo alcune volte più perché sia bene agganciato a livello di conoscenze che per meriti..

Infatti una volta mi sono ritrovato un link dal sito della Regione Sicilia (Page Rank 6: non so se mi spiego...!) che rimandava al suo sito... Marco come ca**o fai ad ottenere un link dalla Regione Sicilia (ente finanziato con i soldi pubblici), che rimanda ad un sito di seduzione, per corsi svolti principalmente a Roma? E se pure fossero svolti in Sicilia (il che non lo sono), perché mai la Regione dovrebbe farti pubblicità con i soldi pubblici se non hai almeno un gancio in Regione, che ti passa questo favore?.

Nessuna allusione, sia ben chiaro, ma per dovere di cronaca riporto questo screenshot: non spetta a me trarre conclusioni in merito

Renato Adragna-Marco Adragna: saranno fratelli, padre-figlio, cugini o una mera coincidenza di cognomi omonimi ? Nessuna allusione, sia chiaro, ma il dubbio è oggettivamente più che lecito. Ad ogni modo, “vota Antonio” e “viva l’Italia”..

Renato Adragna-Marco Adragna: saranno fratelli, padre-figlio, cugini o una mera coincidenza di cognomi omonimi? Nessuna allusione, sia chiaro, ma il dubbio è oggettivamente più che lecito. Ad ogni modo, “vota Antonio” e “viva l’Italia”..

analisi del link che dal sito della Regione Sicilia (PR6) rimanda a Comunica Seduzione di Marco Adragna

analisi del link che dal sito della Regione Sicilia (PR6) rimanda a Comunica Seduzione di Marco Adragna

Come dicevo, Marco fa per lo più corsi su Roma, su base 1on1: sulla base della mia esperienza personale con lui, lo reputo il tipo di persona con il quale, fattoci un progetto insieme, non ne rifarei un altro. Un po' troppo furbetto per i miei gusti. Bravino come seduttore / insegnante di seduzione (credo; anche se non l'ho mai visto in opera dal vivo), ma non vedo recensioni genuine e verificabili da nessuna parte (del resto a chi servono quando hai un link con PR6 dalla Regione Sicilia che ti aiuta a spingere la tua attività..?)

Buon Sito di Seduzione MA Non Ti Offre Corsi Dal Vivo (un motivo ci sarà)

Tra questi figura di sicuro Seduzione Attrazione (sul link trovi un articolo scritto da me in passato su Reborn), TuPuoiSedurre, ArteSeduzione e Come-Sedurre.it (quest'ultimo ormai si è ridotto ad una succursale di Seduzione Attrazione)

"Seduttori" / "Insegnanti di Seduzione"

BlogSeduzione - a parte qualche articolo relativamente condivisibile, a me sembra tutto poco naturale su quel sito: dalle donne di plastica che ti mostra, al fatto che non c'è una faccia o nemmeno un nome vero dietro a chi ti farebbe un corso di seduzione, consulenza o qualsiasi altro servizio se scegli di spendere soldi e tempo con loro. Lasciamo stare il fatto di trovare recensioni genuine e verificabili tramite profilo Facebook degli utenti!

Massimo Tamarasco di SuperSeduzione / SeduzioneVIP / Ingegneria Della Seduzione - personalmente lo conosco pochissimo, ho visto un suo video nel quale parla dei Pick-Up Artist per 20 secondi circa dopo i quali non ce l'ho fatta più, né a guardarlo e né a sentirlo. Come seduttore, guardando l'anello che vedo nel video, credo che ora sia sposato, ma dubito fortemente che una persona del genere parli per esperienze dirette di abbondanza di donne on demand nella sua vita... Ma magari mi sbaglio! Se esiste il detto "non è l'abito che fa il monaco", un motivo c'è dopotutto.

Come insegnante di seduzione mi sono dovuto far aiutare da alcuni del mio Team, che lo conoscono molto meglio e che hanno assistito in passato ad un suo evento. Riporterò fedelmente, pertanto, ciò che mi hanno comunicato.

Innanzitutto mi fanno notare la questione del dito all'insù: pare che usi quel gesto di comando in molte foto / video per cercare di comunicare a livello inconscio che lui "comanda"... ma in realtà, dopo diversi riscontri femminili, piuttosto che dare un'idea di leader, ti lascia più a chiederti chi sia questo simpaticone (per non dire un'altra parola)...!

Doverosa premessa: il mio referente ed il suo amico riportano che la saletta dell’evento a cui hanno partecipato era piena ed alcuni partecipanti sembravano soddisfatti del servizio offerto. Tuttavia, alcuni argomenti affrontati lasciavano molto perplessi.

Pare infatti che la sua "ipnosi", utilizzata nell'evento a cui si riferiscono i miei contatti, allontanasse la ragazza di turno presa dalla platea per la dimostrazione, anziché sedurla: dicono che fu una scena abbastanza imbarazzante...

A domanda tecnica di un membro della platea che lo incalzò pesantemente, si innervosì e si avvicinò con il suo sguardo "magnetico" per cercare di intimorirlo ed alla fine pare che andò a finire a minacce di allontanamento.

In relazione alla PNL, pare che parlò di Bush, sostenendo che il fatto che quest'ultimo si toccasse il naso in merito alle Twin Towers significava che stesse mentendo... Nella pausa caffè, la persona che mi riporta questi eventi si ritrovò a parlare con 1/3 della sua platea: Tamarasco si avvicinò cercando di ipnotizzarlo e, dopo avergli fatto notare le sue baggianate a livello teorico, il mio referente si toccò volontariamente il naso mentre gli disse il suo nome, sottolineandogli quindi la non certezza del significato di quel gesto (nel caso del mio referente si trattava infatti di un mero gesto abitudinario fine a se stesso).

Il mio referente continua raccontandomi che Tamarasco sapeva che lui sapeva che le tesi sostenute fossero di dubbia certezza, ma in pratica gli ha fatto capire che aveva a che fare con novelli e non con esperti (come se volesse legittimare il suo operato di fronte all'ignoranza media della platea).

Alla fine dell'evento prese due "tardone inchiavabili" sotto braccio per aumentare il proprio valore ed alla richiesta di venire a fare game con il mio referente per la sera si tirò indietro dicendo di avere da fare con quelle due.

Nei cuori del mio riferente e del suo amico è "Tamarria" (per loro suona meglio, ed è più facile e coerente da ricordare).  

Ecco invece cosa mi ha raccontato l'amico del mio referente su Massimo Tamarasco..

Abbiamo conosciuto anni fa Massimo Tamarasco di persona, poiché invitati ad un suo evento da un suo allievo che ci aveva contattati. Il personaggio si è mostrato subito una persona singolare. Ha ideato questo metodo definito IDS (Ingegneria Della Seduzione), che è un miscuglio di tecniche di PNL messe alla rinfusa. Tecniche di comunicazione non verbale da far accapponare la pelle, improbabile kino e figure sessuali. Giuro che mai nessuno mi aveva mostrato la tecnica del buco nero. Roba da censura persino in programmi come Colorado.

Per quanto mi riguarda, non è un seduttore e neanche un insegnante di seduzione. Nel suo sito parla di coinvolgimenti e studi con Mystery, affermando di essere un pioniere del Metodo Mystery in Italia (quando partecipammo anni fa non sapeva manco chi fosse...!), salvo poi parlarne in alcuni suoi video in modo molto superficiale. Per lui la comunità di seduzione mondiale fa parte di una setta di improvvisati che girano per il mondo con pseudonimi di dubbio gusto.

Il signore in questione parla di coinvolgimenti e studi con Richard Bandler e altri esponenti mondiali, definendo il tutto come "discipline occidentali". Per capire di chi stiamo parlando non serve scavare nel passato, basta sentire una conferenza ed è li che si notano le più grandi lacune a livello di comunicazione in tutti gli aspetti. E pensare che se si fosse veramente interessato a gente con nomi di dubbio gusto avrebbe avuto sicuramente un discreto seguito. Ma torniamo a noi..

..a conti fatti, l'ingegneria della seduzione non è altro che l'interpretazione degli studi di altri sviluppati con mediocrità. Il signor Tamarasco cerca di essere un Dott. House mancato della seduzione, cercando di dare un fondamento scientifico alla seduzione. In linea di massima potrebbe avere il suo perché avvicinando molti pseudo scettici, ma come in Dott. House, anche qui si parla di finzione, fuffa per i nostalgici... Ma chi lo dice al nostro professore?

Penso di essermi trovato per la prima volta in questo mondo a scoprire eventuali tecniche di seduzione mirate a gruppi omosessuali. Se non fosse che qualche imbranato lo riporta alla ragione, giurerei di essere finito in un club prive di sfigati. 

Il Peggiore Seduttore / Insegnante di Seduzione in Italia (ovvero il peggio del peggio)

Seduction.net - quello che dovevo dire su questo individuo (il mitico Carlo Della Torre, ah!) ed il suo sito l'ho già detto in passato qui https://www.puatraining.it/topiche-di-seduzione-miste/seduction-net-carlo-della-torre. Non ho mai conosciuto questo personaggio di persona, tanto meno ho mai avuto alcuno scambio di email o telefonata con lui. So che lui ci attacca gratuitamente già da prima dell'articolo di cui sopra, che il suo è uno dei domini di siti di seduzione più vecchi in Italia (credo che sia stato registrato negli anni '90); tutto ciò che ho sentito dire (e devo ammettere di non avere certezze in merito) è che il suo essere un buon seduttore / insegnante di seduzione consiste nel portarti nell'Est Europa con donne a pagamento. Eh beh, il mercato della seduzione italiana ne ha per tutti i gusti :-)

Maschio Alpha / Seduzione Alpha / Felix Julian Di Gennario / Julian Felix Digennaro (un giorno si deciderà su come vuole chiamarsi?) - personalmente pur non conoscendolo di persona, a prescindere da qualche frasetta relativamente condivisibile che ogni tanto scrive nel suo sito/pagina Facebook sulla seduzione, trovo che questo personaggio sia di basso valore (le parole seduttore, alpha ed insegnante di seduzione mi destano molte perplessità  quando vengono affiancate al suo nome).

Credo che lui ce l'abbia a morte con me e con PUATraining, anche se, fino ad oggi, non ho mai detto pubblicamente nulla di male su di lui e manco me lo sono mai "rifilato" (tendo a preoccuparmi dei pesci grandi non di quelli piccoli come lui o - per usare un'altra espressione - dei cani che non abbaiano perché tendono ad essere quelli che mordono) se pur mi sono arrivate plurime segnalazioni sul fatto che lui ci sputtanasse periodicamente e che ad un certo punto si fosse messo anche a chiedere l'amicizia su Facebook a tutti coloro con cui vedeva che il nostro profilo Facebook fosse in amicizia.

L'unica interazione che abbiamo avuto con lui, è relativa ad un suo contatto di qualche anno fa, nel quale proponeva una sorta di collaborazione e nel quale ci chiedeva il nostro parere su un suo ebook. Probabilmente è a causa della nostra sincera ed obiettiva opinione (e cioè che non era un prodotto che avremmo potuto proporre su PUATraining, in quanto sembrava scritto da un ragazzino di terza media), se mi sono ritrovato con anni di calunnie a distanza.

Tra le tante espressioni diffamatorie da lui rivolte alla mia persona compare il fatto che secondo lui io mi sarei andato ad umiliare davanti ad una nazione intera (quale parte sarebbe stata umiliante di quel servizio? Illuminami, amico Alpha...). Inutile dire che continua ancora adesso a rivolgermi attacchi personali.

A dimostrazione di quanto questo soggetto sia poco attendibile, mi fa crepare dalle risate come si auto-assegni il simbolo di come quando un marchio è registrato, ossia TM, che sta per Trade Mark (ad es. Maschio Alpha™, Scuola di Seduzione™), affiancandolo al nome di qualsiasi nomenclatura che cerca di attribuirsi, anche se in realtà non ha alcun marchio registrato ufficialmente.

Per dovere di cronaca riporto un paio di screenshots in merito: come sempre, non spetta a me giudicare…

in questo screenshot puoi vedere come si attribuisca il marchio Maschio Alpha ™

in questo screenshot puoi vedere come si attribuisca il marchio Maschio Alpha ™

in questo screenshot invece puoi vedere come si attribuisca il marchio Scuola di Seduzione ™

in questo screenshot invece puoi vedere come si attribuisca il marchio Scuola di Seduzione ™

in questo screenshot puoi constatare tu stesso come il marchio Maschio Alpha non sia registrato a nome di nessuno..

in questo screenshot puoi constatare tu stesso come il marchio Maschio Alpha non sia registrato a nome di nessuno..

qua invece puoi constatare tu stesso come il marchio Scuola di Seduzione sia stato registrato nel 1993 da tutt'altra persona..

qua invece puoi constatare tu stesso come il marchio Scuola di Seduzione sia stato registrato nel 1993 da tutt'altra persona..

Che dire, aspettiamo con ansia di vedere che si attribuisca anche il marchio FIGA™... ;-)

La mia conclusione su chi è il migliore sito / migliore seduttore / migliore insegnante di seduzione in Italia

Quanto sopra è più o meno lo scenario attuale del panorama della seduzione italiana contente i siti, seduttori ed insegnanti di seduzione degni di nota. Se ne ho tralasciato qualcuno è perché o sono veramente di piccolo calibro, o non so niente di loro, oppure ancora mi è semplicemente sfuggito (possiamo sempre aggiungerlo in un secondo momento, se sono in grado di darti un parere al riguardo, altrimenti ne parliamo nei commenti sotto).

Come vedi non è per niente cosa facile individuare chi è il migliore sito / migliore seduttore / migliore insegnante di seduzione in Italia: c'è da farsi strada tra tanta nebbia.. quindi quello che mi viene da dire (ed ovviamente qui sono di parte) è questo:

- se vuoi andare a colpo sicuro su un corso di seduzione, allora fallo pure con noi: hai tantissime recensioni genuine e verificabili (sia in fondo alla pagine dei rispettivi corsi che nelle biografie dei nostri istruttori) di persone che lo hanno fatto prima di te negli ultimi mesi / anni e che dovrebbero rassicurarti, oltre al fatto che sei coperto dalla garanzia Soddisfatti o Rimborsati (di cui ad oggi non ancora nessuno ci ha chiesto di usufruire). Se proprio non lo vuoi fare con noi, non farlo con chi ti sa parlare meglio di se stesso, ma con chi ti sa offrire più recensioni genuine e verificabili degli altri.

- il migliore seduttore in Italia? Sinceramente non sono nemmeno in grado di dirti chi sia, ma probabilmente è qualcuno che in questo momento sta scopando. Un po' come con Miss Universo: probabilmente non è Miss Universo la più bella del mondo, bensì qualche ragazza in qualche parte remota del Pianeta Terra, che vive la sua vita tranquilla, si fa i fatti suoi e non è attratta (o non si può permettere di esserlo) da un mondo V.I.P. come quello di Miss Universo. Io ad esempio vedo tante ragazze in giro per Londra che sono delle fighe stratosferiche ma che non avranno mai la fama / notorietà di Kate Moss e Victoria Beckham, che per me non sono assolutamente la massima rappresentanza di bellezza femminile.

- il migliore insegnante di seduzione in Italia? Detto tra me e te sto cercando anche io di capire chi sia, in questo momento, è probabilmente tra gli attuali istruttori PUATraining (Kita & Giulio), seguiti da Henry (InAttraction) & Christian / Steve (PlayLover Academy).

Cosa li accomuna? Beh, provengono tutti da PUATraining e se oggi hanno credibilità in questo settore è fondamentalmente grazie a PUATraining (che poi Henry è ben felice di sputare nel piatto nel quale ha mangiato per 1 anno e mezzo questo la dice lunga più su di lui come persona che non sulla veridicità di quello che dico in questo articolo).

Cosa li differenzia? Beh, per iniziare le nostre recensioni e quelle di PlayLover Academy sono tutte genuine / autentiche. Lo stesso non si può dire di quelle che vedi in giro su InAttraction. Henry è una persona con un ego stragonfiato, estremamente money-driven (come espostogli anche quando faceva parte del nostro Team) e più che disposta ad assumere comportamenti sleali e fuorvianti per raggiungere i suoi obiettivi, lascio a te la decisione se questo significa avere un comportamento “cazzuto” o “disonesto”.

Christian / Steve al contrario sono seri e credibili, sicuri di se ma senza avere un ego stragonfiato e lavorano duramente per ottenere quello che vogliono (invece di ottenerlo non mantenendo la parola data come dovrebbe fare un vero uomo).

I nostri istruttori? Beh ti lascio leggere le recensioni che trovi nelle loro biografie per farti una tua idea su di loro.. almeno le loro recensioni non se le sono scritti da soli :-)

Un consiglio spassionato: se proprio, dopo aver fatto le tue considerazioni, decidi di non farlo con PUATraining un corso di seduzione fallo con Christian / Steve di PlayLover Academy. Non venirti poi a lamentare da noi se rimarrai molto “scottato” (e spennato) dalla tua esperienza con altri..

Giusto per intenderci.. guarda cosa potrebbe succede quando ti rivolgi ad altri e non a noi:

cerca di non fare la fine di Ovidio rivolgendoti alla concorrenza invece che a noi..

cerca di non fare la fine di Ovidio rivolgendoti alla concorrenza invece che a noi..

- Chi è la persona che secondo me parla di seduzione nel modo più coinvolgente in Italia? Steve - senza ombra di dubbio. Se non l'hai già fatto, leggi i suoi articoli sul nostro blog o nel nostro gruppo Facebook e te ne renderai conto da solo. I suoi racconti, oltre ad essere ultra originali (niente scopiazzamenti e riciclaggi da altri fonti), sono veramente strabilianti! Provare per credere..

- Chi è la persona più umile, empatica e con cui puoi VERAMENTE parlare dei tuoi problemi e REALMENTE risolverli in Italia? Massimiliano (un nuovo membro del nostro Team ancora in fase di formazione e su cui presto scriverò in modo più ampio in questo articolo) - anche in questo caso ne sono veramente convinto (quella di sopra è solo una delle tante recensioni che abbiamo ricevuto su di lui che ormai dicono più o meno tutte la stessa cosa). Se non l'hai già fatto, chiamalo al 329 0786808, ti aiuterà concretamente a chiarire i tuoi dubbi.

Come dicevo, alla fine, ai posteri l'ardua sentenza..

Un abbraccio e buona seduzione a tutti,

Louis

P.S. se pensi che abbiamo riportato delle informazioni in modo poco accurato o se non sei d'accordo con uno o più aspetti di quello che ho detto sopra, parliamone nei commenti...

Accettiamo Anche Crypto Monete. Visita lo Store

2 eBook GRATIS

Richiedi Gratis 2 eBooks


Guarda anche gli altri articoli categorizzati in: General
Leggi gli altri articoli scritti da:
Sono disponibili altri articoli con queste Tag: carlo della torre seduction.net Data di pubblicazione: 15/09/2017

Biografia dell'Autore

Louis è il Fondatore / CEO di PUATraining Italia e capo istruttore ai nostri corsi di seduzione dal vivo Contattaci per ulteriori info. Louis è felice di ricevere i tuoi commenti al suo post.

Commenti

  1. Roberto dice:

    Comunque è vero, ho sentito di alcuni nomi per la prima volta adesso, poi non parliamo di quel tizio che ha link dalla regione sicilia…

  2. Luca dice:

    Concordo con tante cose scritte, in particolare con la recensione sul libro di Gambler che confermo essere 15€ veramente ben spesi.

    Assurdo quelli che si spacciano per un’azienda quando non lo sono..

  3. Christian dice:

    Mi sento in dovere di scrivere un commento sotto a questo messaggio visto che opero in PUA Training da oramai 7 mesi ufficiali (qualcuno in più in termini ufficiosi).

    Sono arrivato in PUA Training dopo che mi sono applicato con perseveranza per mesi a studiare i contenuti promossi nel sito – dove tra l’altro molti di quelli offerti gratuitamente sono di grande valore – e a mettere in pratica nella vita reale, giorno dopo giorno e serata dopo serata i vari consigli/suggerimenti descritti nel sito e negli altri prodotti.

    Dopo un avvio piuttosto difficile, perché appunto cambiare le proprie abitudini lo è davvero, i risultati sono iniziati ad arrivare a pioggia. Qui c’è da fare una precisazione: io sono partito già da un buon livello di esperienza con le donne ma non avevo mai fatto approcci spettacolari, né in day-game né in night-game. Ora, invece, riesco a muovermi con disinvoltura in entrambi i contesti. Questo cosa significa? Se seguire questo mondo e questo sito ha portato a me tutti questi benefici, partendo da un livello già buono, penso a tutte quelle persone che in termini relativi ne possono trarre un’utilità ancora superiore perché magari partono da un livello più basso del mio iniziale.

    Ma veniamo alla mia esperienza avuta con PUA Training dal 13 settembre 2014 ad oggi.
    Nella mia vita sono sempre stato devoto al lavoro, sacrificandomi e impegnandomi sempre al massimo, in ogni momento e in ogni ambito di vita, ho fatto moltissimi lavori (da quando avevo 13 anni) al giorno odierno e quindi ho avuto a che fare con moltissime aziende e molti datori di lavoro.
    Per ognuno di essi potrei dire qualcosa e fino ad oggi posso dire quanto segue su Louis e PUA Training.

    Lavorare in PUA Training non è facile, come invece si potrebbe erroneamente pensare da fuori. L’intero Team di PUA Training Italia è formato da persone che sono molto brave e professionali, sempre pronte a nuovi progetti, a mettersi in gioco e ad esibire performance di alta qualità. La conoscenza della materia è solo una delle molteplici capacità richieste per far parte di questa squadra. Proattività, creatività, praticità, autonomia, responsabilità, capacità di portare a termine i lavori, rispetto della parola data e delle scadenze, ecc. sono solo le principali abilità che bisogna manifestare all’atto pratico per poter essere annoverati in PUA Training. Specifico, tutte queste competenze devono essere esibite all’atto pratico e non solo proclamate ad alta voce. Fino ad oggi sono complessivamente felice e soddisfatto della mia esperienza con quest’azienda e la rifarei sicuramente, in tutti i suoi giorni.

    Per quanto riguarda Louis, persona che ho avuto modo di conoscere anche dal vivo al seminario di Milano, posso dire alcune cose già citate in questo articolo (confermandone la veridicità).
    Quando hai a che fare con lui, alcune cose le capisci direttamente e altre indirettamente – collaborandoci.

    Si capisce subito che fiducia e onestà sono capisaldi ESSENZIALI della relazione: io stesso l’ho capito subito e non farei mai e poi mai un corso “extra-PUA Training”. Ritengo giusto e doveroso ripagare allo stesso modo chi questa fiducia e questa onestà la rilascia in prima persona. Inoltre, è giusto rispettare ogni singolo membro del Team (come io vorrei fosse fatto con me, ovviamente).

    Louis cerca di aiutarti e supportarti quando necessario, spiegandoti nel dettaglio tutti i vari aspetti necessari alla comprensione di una determinata situazione (fornendo spesso anche dei suggerimenti migliorativi). Non si risparmia di dedicarti anche 30 minuti alle 22:00-23:00 della sera per spiegarti il perché di una determinata scelta/decisione.

    Avere un datore di lavoro “italo-britannico” mi ha dato modo di ampliare la visione di imprenditore.
    Qui in Italia, molto spesso il datore di lavoro è colui che fa la bella vita mentre gli operai sono in fabbrica a produrre valore e a sgobbare per costruire il benessere del titolare.
    Louis effettivamente lavora 16 ore al giorno, è sempre disponibile al dialogo e repentino a rispondere a qualsiasi richiesta (anche quando gli è nato il figlio), in qualsiasi momento del giorno e in qualsiasi giorno dell’anno (anche a Natale per intenderci, in quanto abbiamo comunicato e lavorato un po’ anche in quell’occasione di festa).

    Un altro punto che emerge dal relazionarsi con lui è il discorso meritocrazia. Sì, in effetti conferisce meriti e demeriti a ragion veduta (da a Cesare quel che è di Cesare). Premia quando è il momento di premiare e richiama se effettivamente c’è una carenza/mancanza/inefficienza reale. Ma se una persona apporta valore e sforna qualità, le sue soddisfazioni le vedrà arrivare.

    Voglio spendere anche qualche parola su Steve Maister, visto che è stato citato e lo sento oramai ogni giorno. Steve lo conosco da relativamente poco (1 anno e poco più forse) ma è una delle persone migliori che io abbia mai conosciuto in tutta la mia vita. Voi direte: “Come fai a dire così se lo conosci da 1 anno e di persona l’hai visto due volte?”. Il punto è un altro: “Quello che una persona è, emerge sempre”. In ogni conversazione che ho avuto con lui, in ogni suo articolo letto e in ogni dialogo normale che ho avuto con esso ho percepito immediatamente un altissimo valore, sia umano sia come seduttore. Per cui mi sento sicuro delle parole che dico. Energia, creatività, esperienze di vita vissuta, inner-game… queste sono solo alcune delle caratteristiche che sono annoverate nelle qualità di Steve. Sono convinto che in futuro sarà la persona di successo che lui desidera diventare.

    Questo post non vuole essere un qualcosa di simbolico come: “Tirare l’acqua al proprio mulino” ma solo una descrizione reale e veritiera della mia esperienza personale con PUA Training e il suo Team.

    • Vincenzo dice:

      Ho letto con molta passione il vostro articolo concordo con te Louis sull’indecisione sul chi è il migliore seduttore e insegnante .

      Sullo sfondo della tua ricerca del migliore in Italia voglio darti la mia esperienza .
      Io personalmente conosco Henry e Christian . Christian ho avuto modo di parlare con lui solo telefonicamente non ci ho fatto alcun corso, l’ho visto in azione solo su Admaiora insieme a Henry . Cosa dirti come Coach Approach sono solo due le persone che mi sono piaciute : Henry lo metto al primo posto e Mauro al secondo posto . Christian alcuni approcci sembrano non seguire le fasi della seduzione come insegnato da voi e da Gambler cioè , crea zona confort sicuramente perchè è simpatico, ma non spinge da quello che ho visto io su Admaiora l’interazione al rapport , spesso il number close sembra strappato alla ragazza , in alcuni video sembra che lei glielo dia per toglierselo davanti, in altri video sembra che la ragazza lo sopporti e non vede l’ora di andarsene, anche se devo dire che in un paiod di questi approcci visti su Admaiora Christian è riuscito a creare empatia quindi una certa connessione con la ragazza con il Cappello e quello credo sia stato una chiusura solida , come è stato anche bravino con la ragazza al mercato che non voleva nemmeno rimanere sul set , e lui è stato bravino a distoglierla da questa sua intenzione superare le sue resistenze e arrivare a una chiusura . Sullo sfondo di Christian come tipologia di approcci vedo Mauro molto simile ma più ben strutturato , e anche più sicuro di se sul set rispetto a Christian .

      Come modo di approcciare Henry è il migliore che ho visto finora. Perchè migliore di Mauro che lo ritengo anche lui molto bravo ? Perchè gli approcci di Mauro come quelli di Christian sono molto validi come tipologia allegra scherzosa spensierata etc… ma quelli di Mauro e Chiristian non si adattano a essere replicati anche da chi non ha più 20/30 anni come me , mentre quelli di Henry molto seri si adattano a quelli come me che hanno superato gli anta . Inoltre quelli di Henry sono molto ben strutturati , si vede quando passa nella zona confort , quando crea connessione e rapport . E guardando i suoi video anche li ci sono dei number close non solidi . E’ anche ben visibile il suo modo di fare kino per arrivare al bacio , un kino ben strutturato e segue molto bene gli insegnamenti di Gambler . Mauro invece a differenza di Henry è più fantasioso nell’approccio, per questo Mauro viene subito dopo a mio parere dopo Henry , perchè da Mauro puoi imparare a gestire l’interazione in modo divertente e prenderla moderatamente in giro facendola sognare perchè ha delle trovate abbastanza originali e fantasiose, mentre da Henry impari l’approccio molto razionale e serio che si adatta meglio a quelli come me . Ma ritengo che con entrambi questi due insegnanti uno come me potrebbe completarsi imparando sia l’approccio serio di Henry sia a usare la fantasia come Mauro per fare bene la fase cookie and funny .

      Ma gli approcci di Mauro come quelli di Christian sono più indicati quando hai a che fare con ragazze sotto i 30 anni , mentre quelli di Henry sono applicabili anche con le over 30 e per chi fa l’approccio se ha oltre i 40 anni , quindi un valido insegnante per gli over 40 anni .

      Però sempre per rimanere nella tematica che essere seduttori o bravi in Approach Coach non significa essere buoni insegnanti , perchè essere dei buoni insegnanti occorre essere in grado di trasformare le persone e portarle al successo duraturo.

      Io Henry lo conosco abbastanza bene perchè ci ho fatto due corsi 1on1 , uno quando ancora lavorava per voi e uno quando si è messo in proprio. Quando lavorava per voi è stato bravo sia a spingermi oltre i miei limiti, sia a darmi tutto un bagaglio di conoscenze istruzioni che spaziavano dalla seduzione all’innergame, e alla fine del primo corso avrei detto che è un ottimo insegnante , poi ho fatto con lui un secondo corso quando non lavorava più con voi che mi ha davvero scioccato e deluso e mi è crollato come insegnante perchè ?

      Perchè al secondo corso 1one1 fatto con lui mi ha dato un decimo come istruzioni rispetto al primo corso e io mi aspettavo che mi desse molto di più essendo in proprio , è stato aggressivo e in ultimo ( e qui ecco perchè i feedback di fine corso non sono indicatori di ottimo insegnante) mi ha abbandonato perchè io mi sono rifiutato di dargli il feedback di fine corso, perchè non ero rimasto pienamente soddisfatto dei suoi modi di fare, pur ritenendolo una persona preparata e valida , e gli ho detto che io avrei preferito fargli una recensione dopo che la mia vita fosse cambiata sotto il profilo seduzione al posto di un semplice feedback , e lui anzichè capire il mio malcontento e calibrarsi in vista di un successivo corso , ha puntato il dito verso di me dicendomi che ero io che non mi impegnavo etc… e questo perchè al corso continuavo a sbagliare , ma il motivo per il quale sbagliavo al suo sguardo superficiale era che non mi impegnavo , mentre invece ero intimidito dai suoi rimproveri eccessivi che non mi facevano affrontare il set in modo tranquillo , e quando gli ho detto cosa non era andato bene al corso, e che non ero pienamente soddisfatto nella speranza che lui si calibrasse perchè lo ritenevo un buon insegnante per l’esperienza fatta al primo corso , e un paio di consulenze che mi ha fatto al telefono , per fare poi insieme un residential , e rimasi scioccato quando lessi via whattapp che lui chiudeva ogni rapporto con me perchè mi ero lamentato non ero pienamente soddisfatto.

      Scioccato si, perchè lo ritenevo un valido insegnante, e un valido insegnante ascolta l’allievo le sue difficoltà e cosa non gli è piaciiuto del corso , per calibrarsi come fa quando fa gli approcci , calibrarsi all’allievo, perchè io credo che ciò che distingue un bravo insegnante da chi non lo è , è la sua ferma volontà di portarti al successo e che è diverso essere un bravo seduttore o un bravo in Approach Coach . E’ vero che durante l’ultimo corso io facevo errori e poi continuavo a ripeterli perchè lui era riuscito a mettermi ansia anzichè tranquillizzarmi . Queste cose a lui non piacciono sentirle , ma i feedback negativi servono per crescere , e il fatto che non gli piacciono è mancanza di umiltà , puntare sempre il dito contro l’allievo insoddisfatto non è sintomo di bravo insegnante.

      Christian invece quando gli dissi al telefono cosa non mi erano piaciuti dei suoi approcci su Admaiora fu molto più umile , si addirittura complimentò con me per la mia capacità di analisi , per questo io credo che Christian per mind set che ha raggiunto potrà sicuramente stupirci in futuro , Henry invece potrebbe diventare il miglior insegnante e seduttore se imparasse l’umiltà di ammettere semplicemente di aver sbagliato e calibrarsi non solo negli approcci ma anche con gli allievi considerando che gli allievi over 40 sono più difficoltosi ovviamente di quelli che hanno 20 anni , anzichè di replicare in un forum dove ho parlato della mia esperienza con lui cercando solo di giustificarsi e offendermi come persona , dicendo che il mio era solo un tentativo di diffamarlo per danneggiare la sua attività .

      Perchè come hai fatto tu Louis in questo topic hai cercato di mettere in risalto i punti forti e deboli dei tuoi concorrenti in modo del tutto razionale e onesto , io ho fatto la stessa cosa . C’è anche da dire che una persona che ha solo feedback positivi non è molto credibile perchè apparirebbe perfetto , invece io ritengo che Henry è bravo ma ha dei punti deboli che può migliorare , per esempio come tu hai citato Mauro che nel night game ha detto all’allievo : vai apri quella ragazza , anche Henry ha fatto con me la stessa cosa nel night game al secondo corso, e perchè non dirglielo perchè non farglielo sapere che non va bene così , e soprattutto perchè Henry non prende spunto per calibrarsi e migliorarsi e punta solo il dito sull’allievo insoddisfatto ? Come dire se hai successo è merito mio , se non hai successo è colpa tua.

      Io è vero sono stato deluso da Henry ma credo ancora che lui abbia la stoffa per diventare un Gambler Italiano se correggesse questi suoi lati negativi del suo carattere perchè credo che quello che è andato storto tra me e lui non è dovuto alla sua incapacità operativa ma solo al suo ego che ha messo davanti a me, e nel non prendere spunto dalla mia parziale insoddisfazione per calibrarsi e darmi di più e scommettere sul mio successo.

      Poi visto che hai accennato a TermYnator ho qualcosa da dire anch’io su di lui, premesso che l’ho conosciuto tramite te perchè tu stesso me lo hai consigliato per l’età essendo stagionato come me come età ;-)) hai pensato fosse adatto a me , beh cosa dirti , a livello operativo non lo conosco molto perchè alla fine non ho potuto fare nessun corso con lui ma vediamo cosa è successo:

      Dopo il mio colloquio su skipe che è andato abbastanza bene tranne che mi ha detto di tagliare la barba che mi fa più vecchio , ma io non ritengo veritiera questa affermazione perchè le donne che ho conosciuto e che hanno visto le foto di come ero senza barba hanno detto tutte che sto meglio con la barba, tranne mia madre e la mia ex moglie , che per me per varie ragioni non possono essere attendibili , mia madre perchè la mamma ti vede sempre con gli occhi di mamma non con gli occhi di donna , la ex moglie beh , è un ex, il suo parere conta come il 2 di picche a briscola ;-))

      Ma veniamo a TermYnator, dopo questo colloquio mi ha invitato a entrare nel suo sito seduzioneitaliana.com mi sono registrato e ho parlato della mia esperienza come sono arrivato alla seduzione passando da voi a Henry, e ho raccontato la mia esperienza con lui più o meno come ho scritto qui , e il signor TermYnator mi ha pregiudicato vedendomi solo come uno che parla male dei concorrenti , come quello che ha voluto dare una frecciatina a Henry , poi c’è stata la replica di Henry, dove come ho scritto sopra ha solo teso non ad affrontare gli oggetti del mio malcontento , ma nel tentativo blando di non perdere credibilità ha solo teso da un lato a giustificarsi dall’altro a rendermi poco credibile , il tutto condito con lo sdegno di TermYnator che in primis ha cestinato il topic e poi ha teso a bannarmi con pretestuosi motivi , perchè sono stato bloccato in scrittura quando ho chiesto nel suo topic quando un seduttore definito da loro Marpione per essere come dicono loro onesto deve dire alla ragazza che non vuole legami, e lui li è stato evasivo dicendo che lui è stato sempre onesto con le donne e allora io ho citato due esempi : 1 la donna ti chiede sotto forma di shitest cosa cerchi in un rapporto e se ti riveli in questa fase gli dici : sai io sono un Marpione quindi non voglio legami lei prende e se ne va, proprio perchè la natura della donna è attratta dall’uomo che le garantisce una continuità non uno che se la scopa e via, anche se poi fare sesso piace anche a loro …. e lui li è stato evasivo io ho insistito ad avere una risposta coerente e sono stato prima bloccato in scrittura e poi bannato…..quindi ho terminator la mia esperienza con lui ;-)), ma voglio ancora continuare in questa strada, e anch’io come te sto cercando un bravo insegnante uno che si prende a cuore l’allievo e che è pronto a scommettere per me …..non potendo venire da te a Londra ma solo perchè non conosco l’inglese ;-))

      Quindi conclusione sul migliore seduttore/insegnante io vedo solo Henry al primo posto in Italia se impara l’umiltà e impara a calibrarsi , al secondo posto Mauro D’Andrea , al terzo posto Christinan ma che potrebbe per mind set superare entrambi .

      • Louis dice:

        Ciao Vincenzo,

        Grazie del tuo contributo che arricchisce ulteriormente questo articolo.

        Su Mauro in sostanza non stai dicendo nulla di nuovo che non abbia già detto io.. ossia è molto bravo a spiegarti la seduzione e a farti vedere “come si fa” (ti basta guardare qualsiasi suo video ad iniziare da quello de Le Iene con il sottoscritto) ma ripeto, farti vedere come si fa è una cosa, farti ottenere risultati a te allievo è un’altra, fai un corso con lui e poi magari esprimi un giudizio.

        Io dovendomi basare su quello che ho visto quando ha coperto il ruolo di Approach Coach per noi, posso solo ribadire che le uniche lamentele di quel corso, mi sono arrivate solo su di lui.

        Su Henry concordo che il potenziale c’è (non avrebbe mai potuto far parte del nostro Team altrimenti) e concordo che il suo ego è smisurato (infatti all’interno del nostro Team si è sempre ritenuto il “migliore” dei nostri istruttori quando per me, pur non avendoglielo mai detto per non disturbare gli equilibri interni, a Steve Maister farebbe bene a pagargli un caffè e a prendere appunti da lui se mai Steve gli mettesse il suo tempo a disposizione :-)).

        Il problema di Henry è lo stesso di Mauro, ossia che non è un uomo in grado di mantenere la propria parola ergo se non sei un tale uomo, per me non vali niente come uomo e cade tutto il resto che tu sia bravo o meno con le donne e/o come insegnante.

        Pensa che abbiamo fatti degli accordi ben precisi anche con lui (messi nero su bianco in un’email) tra i quali si parlava del fatto che non si sarebbe mai messo a fare il nostro competitor se se ne fosse andato da PUATraining e, come Mauro, cosa fa? Ottiene il social proof ed i contatti che ne derivano dall’essere associati con PUATraining ed è ben felice di rimangiarsi la parola data in nome di far qualche soldo in proprio.

        Ti basta guardare le foto dei corsi che ha pubblicato finora sulla sua pagina Facebook da quando è in proprio. L’80% almeno sono clienti con i quali è entrato in contatto grazie ad un primo corso quando faceva parte del Team Istruttori di PUATraining (tu stesso rientri in tale categoria) e/o che l’hanno contattato essendo venuti a conoscenza di lui grazie alla “fama” acquisita collaborando con PUATraining. Cosa non si fa per i soldi al mondo d’oggi eh…

        Ad ulteriore conferma che il ragazzo non si fa alcun problema a rimangiarsi la parola data, abbiamo un ulteriore accordo sottoscritto con lui con tanto di sua firma nel quale ci cede i diritti d’autore sui suoi video e dopo essersene uscito dal nostro Team cosa fa? Ci fa scrivere dal suo avvocato (anche perché nel momento in cui ti dimostri di non essere un uomo di parola con il sottoscritto direttamente non ci puoi più parlare) per rinnegare di averci ceduto tali diritti e chiederci la rimozione dei suoi video e minacciandoci di azioni legali..

        come puoi vedere i suoi video AdMaiora sono ancora online e stiamo ancora aspettando che metta in atto le sue minacce.. sinceramente non vedo l’ora di andare davanti ad un giudice a stabilire chi ha ragione o torto sui vari punti elencati dal suo avvocato e, last but not least, se il nostro rapporto di lavoro era di tipo subordinato (e quindi addirittura gli dobbiamo ferie, TFR, ecc. come a volte lui ci ha reclamato) o se come gli abbiamo messo sempre ben in chiaro, lui era di fatto un libero professionista tenuto ad emettere ricevuta / fattura per le prestazioni da lui fornite ai clienti che gli trovavamo noi per la parte da lui incassata su ogni singolo corsista.

        Tra l’altro il suo comportamento (dopo averlo preso dal nulla ed averlo portato a fargli ottenere la credibilità di cui oggi gode) è stato il peggiore di tutti gli istruttori che ci hanno lasciato. Questo per due motivi:

        1) da tipico comportamento da Comandante Schettino, appena ha visto che un determinato progetto (http://www.AdMaiora.club) non stava generando per nessuno delle persone in cui hanno investito in tale progetto (quindi neanche per lui), quello che speravamo generasse, ha deciso di abbandonare la barca che stava affondando (come se tutto quello che ha guadagnato grazie a noi in termini economici e non poco contasse tutto ad un tratto) lasciando che ci occupassimo noi di gestire le perdite anche se finché c’era la prospettiva di poter condividere profitti, era ben entusiasta di farne parte (tant’è che i primi suoi video in-field li ha commentati senza problemi lui stesso).

        Giusto per farti capire, Christian e Steve pure se ne stanno andando ma di certo non lo stanno facendo senza mostrare alcun tipo di riconoscenza verso PUATraining come ha fatto lui (Christian proprio l’altro giorno mi ha inviato una foto di una polo che si è fatta fare a sue spese con il logo PUATraining ed il nome Christian sopra). Conto infatti che ci lasceremo in splendidi rapporti.

        2) ha deciso di attaccarmi nel mio periodo di maggiore debolezza, ossia quando mi stavo andando a fare un’operazione a cuore aperto dalla quale sarei potuto non sopravvivere (un colpo basso degno della sua persona una volta che ti mostra i suoi veri colori).

        Come gli dissi prima di andarmi ad operare, e come gli ribadisco a distanza di quasi un anno oggi, mi basta essere al 70% per affrontarlo in sede di tribunale al mio ritorno dopo l’operazione. Ora che sono all’80-90% (appunto a quasi un anno dall’intervento) possiamo andare quando vuole.. che ci facesse causa (a te così ha detto se non mi sbaglio quando non ti ha voluto più dare le foto che ti aveva fatto al vostro 1on1 dopo che tu ti eri rifiutato di lasciargli una recensione, giusto?).

        Ma veniamo al lato tecnico di Henry visto che è quello che interessa ai lettori.. per quanto mi riguarda a differenza di Mauro, molto meglio a farti ottenere risultati grazie al suo buon inner game che non come seduttore… i video AdMaiora ce ne sono alcuni che non siamo riusciti nemmeno a pubblicare data la scarsa qualità.. video che lui ha chiamato “n-close” solidi ma che in realtà non lo erano minimamente (chiedi a Christian che ha dovuto fare alcuni dei commentari di tali video per completare AdMaiora – tra l’altro Henry minacciò anche Christian se mai avesse aiutato a commentare i “suoi” video (fatti con attrezzatura da noi sponsorizzata tra l’altro) e pure Christian credo stia ancora aspettando che gli faccia causa).. inoltre, non so tu, ma io nella frase approccio iniziale specialmente, non vedo nulla (o quasi) di originale nei “suoi” video AdMaiora.. hai visto i suoi approcci come iniziano in AdMaiora no? sono tutti un copia ed incolla del mio opener durante il video de Le Ieie.. altre “sue” tecniche” sono prese per lo più dai video di Alvaro Reyes (persona da cui lui cerca di “prendere spunto” per sua stessa affermazione al sottoscritto)..

        Parlando di Alvaro Reyes, ora ti faccio anche una confessione.. tu sai che Henry ora si presenta ovunque (incluso sul forum di SeduzioneItaliana quando ha risposto a te) dicendo che lui ha fatto un corso con Mystery, Alvaro Reyes e Beckster (e quindi, agli occhi di un novello almeno, ne deriva che lui sia al loro stesso livello), giusto?

        ..beh, lascia che ti dica la verità (nello spirito di quest’articolo che cerca di dire la verità sul mondo della seduzione in Italia e su cose che i diretti interessati non ti direbbero mai su loro stessi) su quel famoso corso in Spagna che lui così decanta (come se oggi tutta la sua fama derivasse da quel corso piuttosto che dalla sua associazione con PUATraining)..

        Alvaro Reyes mi ha detto per iscritto che per quanto ne sapesse lui, Henry stava andando a “dare solo una mano” e che di certo non faceva parte del trio come organizzatore / istruttore ufficiale dell’evento (cosa confermata dal fatto che non esiste alcun video promozionale pre-evento nei quali i 3 facciano alcun accenno ad Henry).. poi, dopo aver parlato anche di persona con Beckster e Mystery ecco cos’altro è emerso..

        Henry, da buon marpione, ed usando la stessa tattica usata con noi (ossia di sfruttare l’associazione con persone / realtà già affermate in questo campo rendendosi “simpatico e disponibile” finché gli conviene pur di ottenere tale social proof) cosa ha fatto…

        ..ha portato 3 “agnelli” in sacrificio dall’Italia all’evento guadagnandoci in cambio una commissione per aver portato appunto 3 iscritti al corso ma soprattutto la possibilità di poter dire in giro (cosa che ha messo ben in chiaro prima del corso sulla sua pagina Facebook) “sto organizzando un evento con Mystery, Alvaro Reyes e Beckster” ed essere associato a loro post-corso (ovviamente al corso ha fatto poi di tutto per farsi prendere a simpatia: basta guardare il video nel quale Mystery spiega e lui annuisce sempre e soltanto con la testa come un cagnolino) ed in cambio Mystery, Alvaro Reyes e Beckster hanno lasciato correre, tanto per loro poco cambia, non avendo interessi in Italia e di certo non vedendo Henry come un istruttore in grado di togliergli clienti a livello internazionale.

        Grande mossa non credi? Mystery, Alvaro Reyes e Beckster si son trovati con 3 iscritti in più ad un evento che alla fine pur considerando che c’erano 4 istruttori di “fama mondiale” ha registrato soltanto lo stesso numero di iscritti che abbiamo a Jesolo questo weekend con Christian (ossia < di 10) e quindi 3 iscritti in più dall'Italia gli hanno fatto ben comodo averli.. ed il "buon" Henry si è ritrovato con il social proof di questi 3 che ad un certo punto postavano sulla sua pagina Facebook per spingere potenziali altri utenti dall'Italia ad iscriversi...e con qualche video fatto in loro compagnia per confermare ulteriormente che lui era parte di questo trio come istruttore. (parlando di questi video dell'evento stesso, ce né uno che è inguardabile.. il grande Mystery circondato da 7-8 maschi ad un tavolo di un locale, tutti che sorseggiano drink nervosamente e NEMMENO una donna a parlare con NESSUNO di loro!) Alla fine tutto fumo.. non ho visto nemmeno un video e/o una foto di k-close da questo evento che prometteva di essere l'evento dell'anno..puoi immaginare però come grazie a queste sue "mosse", Henry, dopo aver provato, per sua stessa ammissione, a far di quest'attività un business in proprio per anni senza successo, oggi si ritrovi con: - una clientela di cui l'80% (se non di più) sono clienti che gli ha trovato PUATraining - un social proof che ne deriva dall'essere associati a PUATraining, Mystery, Alvaro Reyes e Beckster quando aggiungi che sta ancora (almeno lo era ai tempi della sua collaborazione con noi) a casa a vivere con mamma e papà (molto alpha e sexy agli occhi delle donne tra l'altro :-)) a costi zero, che non ha dovuto fare il grosso dell'investimento per acquisire l'80%+ della sua attuale clientela e che ancora oggi, anche se in proprio e con un partita IVA aperta, tu stesso mi hai confermato che la fattura non te l'ha emessa al tuo secondo corso con lui.. per Henry le cose vanno alla grande.. ma chissà per quanto ancora mi chiedo... come vedi i nodi vengono sempre al pettine alla fine.. e credimi quando ti dico che come sono venuti al pettine con te, tu non sei l'unico nostro cliente che si è trovato deluso da lui.. abbiamo un gruppetto di ragazzi di Torino che abbiamo perso per sempre come clienti grazie a lui (da quello che hai scritto su SeduzioneItaliana penso che sai esattamente chi siano) oltre al cliente sporadico che ci ha lasciato una recensione negativa su di lui ancora visionabile sul nostro sito.. quindi mi sa che devo concordare con te quando dici che quando le cose vanno bene, è bravo a prendersi i meriti ma quando non vanno bene con un suo allievo allora la colpa è dell'allievo. Potrai forse trovare conforto nel fatto che non sei stato l'unico ad essere stato deluso da lui per quel poco che conta dal tuo punto di vista.. Per TermYnator mi spiace che sia andata a finire male.. io ho cercato solo di aiutarti mettendoti in contatto con un esperto di seduzione tuo coetaneo.. so anche che la sua versione dei fatti è leggermente diversa da come la racconti tu ma queste sono problematiche nelle quali preferisco non entrare in merito..

        • Vincenzo dice:

          Caro Louis mi trovi concorde in tutto , a riguardo delle fatture poi me le ha fatte spedite a Luglio , forse ha pensato a un mio possibile tiro mancino dopo il suo abbandono e qui adesso la dico tutta : la litigata con lui è partita quando gli ho chiesto se mi dava le foto scattate al secondo 1one1, a lui che costava darmele, nulla un upload giusto ? E gli ho detto che mi sarebbero servite per motivarmi nei momenti in cui magari o per pigrizia o per paura non fossi uscito dalla mia zona confort . Lui mi chiese in cambio un feedback che io non mi sentivo di fargli al momento, perché ero scosso dai suoi comportamenti durante il corso. Lui mi chiese se ero soddisfatto del corso, io gli ho risposto di si ma parzialmente , e quando mi chiese i motivi dello scontento , glieli scrissi via whattapp , dopo di che segue il suo messaggio che con me chiudeva ogni rapporto . Io rimasi scioccato davvero, perchè mai mi aspettavo una cosa del genere, anche se come giustamente dici tu è recidivo su questo . Pensavo che siccome avevo promesso di fare con lui 7 giorni a Luglio non credevo che per una sciocchezza del genere, e soprattutto per avergli solo detto cosa non era andato bene al corso mi liquidasse. Nonostante che avesse chiuso rapporto con me , e non mi dava neanche le foto scattate sui set , vidi che sul suo blog mise una foto mia scattata su un set e gli chiesi di toglierla , lui mi rispose : fammi causa…..

          Io contattai il mio avvocato il quale mi disse che c’erano tutti i presupposti per fargli causa violazione di privacy etc…. ma io non ho voluto fargliela perchè non avevo ne voglia ne tempo ma gli feci scrivere dal mio avvocato , lui gli rispose che io non gli avevo chiesto di rimuovere la foto e la tolse subito…

          A riguardo dei suoi approcci è evidente che è formato da voi i suoi approcci sono uguali al video delle iene , lui apre sempre con lo stesso preopener e opener non cambia è identico , alterna solo i due modelli di opener : mi sarei arrabbiato molto con me stesso ; sarei stato un uomo senza palle se…..

          Però devo dire che poi riesce a superare le obiezioni e ad andare avanti . Bravo in Approcci si, ma come insegnante come dici tu è bravo a darti dritte sull’innergame, dritte di come devi essere ma non di come fare per essere , ti dice che devi avere un valore etc.. ma non ti insegna come arrivare al valore e alla dominanza cosa che mi aspettavo che mi insegnasse al corso di 7 giorni, perchè imparare come arrivare al valore ad avere un forte innergame è necessario per affrontare il set , la sua teoria si basa sul fatto che più approcci fai più ti alleni e meglio è il che è vero solo in parte , perchè quando torni a casa ti ritrovi la realtà che avevi lasciato e se non hai dritte di come crescere come persona per aumentare autostima sicurezza dominanza etc… piano piano ritorni al punto di partenza , accumuli un po’ di rifiuti e poi ti fermi.

          Di fatto non trasforma le persone se non solo al momento in cui finiscono il corso vuoi per l’eccitamento, vuoi perchè hai aperto set su set, a me fece aprire al primo corso una coppia di sposi mentre facevano le foto con tutti i parenti…. ho detto tra me e me per fortuna che non passa Papa Francesco mi fa aprire pure lui . ;-))) Lui dice che lo ha fatto per farmi vincere la paura di più persone …. mah…..

          Con lui hanno successo secondo me persone che hanno già un buon innergame con le donne, ma mancano di strategia e di metodo allora si hanno successo, io non ho molta esperienza in approcci perchè mi sono sposato giovane e ritrovato single dopo gli anta.

          Infatti io credo che il suo abbandono è dovuto al fatto che al secondo corso per i motivi già esposti io facevo gli stessi errori, e lui ebbe paura che dopo 7 giorni di corso con lui non sarebbe cambiato molto per me , lui si è proiettato nel mio futuro insuccesso , cosa che mai un Leader un Coach deve fare pensare in termini di insuccesso , e temeva che io potevo essere poi una cattiva pubblicità per lui.

          Ma non ha capito niente di me , io infame non lo sono , e se non avessi poi avuto successo non me la sarei mica presa con lui , a patto che lui si fosse fatto in 4 per me ovviamente, non come al secondo 1one1, ma come fece al primo 1one1 .
          Dai video che ho visto su Admaiora ormai so riconoscere gli n-close solidi e non , infatti come Christian mi ha più volte detto ho una buona autoanalisi e questo è un bene sicuramente un vantaggio per me.

          A riguardo di Mauro dovrei fare un corso con lui prossimamente anche se qualche dubbio soprattutto da quanto hai scritto mi viene , non vorrei che lui fosse uno come Henry bravo a fare approcci , bravo a spiegarti , ma non si fa in quattro per portarti al successo , con lui ho avuto solo una esperienza a riguardo di un corso per chat online, lo comprai ma non mi piacque perchè il difetto di quel corso era che lui usa la stessa tipologia di approccio scanzonata stile cookie and funny per tutte , non calibra a seconda dell’età di chi chatta e della ragazza a cui scrivi . Cosa che invece ho trovato molto bene nel tuo corso Woman on Demand dove tu fai molti esempi e soprattutto calibri a seconda delle situazioni .

          Che dire a me sarebbe piaciuto TermYnator ma forse lui si lascia influenzare dal nome lo sapevi che i nomi influiscono sul nostro carattere ;-)) Sarò più esplicito sugli accadimenti anche se non farò copia incolla di quello che ci siamo comunicati ma cercherò meglio di farti capire.

          Dopo che ho scritto la mia presentazione parlando da dove venivo nel campo della seduzione passando da Puatraining ad Henry !!!! Lui pensò che io ero andato li per dare una frecciatina a Henry , poi replicò Henry come ho scritto sopra , lui si arrabbiò anche con lui per la scorrettezza , io feci ulteriore replica al topic puntualizzando alcuni particolari , dopo di che loro si sentirono da come scrisse TermYnator, ed è evidente che Henry riuscìì a screditarmi totalmente come persona, convincendolo a mollarmi evidentemente infatti dopo il loro chiarimento lui TermYnator si vedeva da come concluse il topic che aveva parlato e preso accordi con Henry , il topic fu chiuso non hanno più permesso una mia ulteriore replica alle illazioni lette , e TermYnator aveva già deciso di non farmi nessun corso da dopo la conclusione del topic, e aspettava solo il momento buono per farmi fuori “bannarmi” .

          Il contrasto tra me e TermYnator nacque sull’argomento “essere leali con le donne” , io scrissi a lui dicendo che il Marpione o seduttore che cerca solo di collezionare avventure e non il seduttore che impara l’arte per trovare una donna con la quale viverci una vita insieme , ma il vero seduttore è uno che ama cambiare donna , quindi non può assolutamente diventare monogamo . Quindi quando incontri una ragazza tu sai già in cuor tuo che non la vorrai per sempre, cioè parti dal presupposto che prima o poi la lascerai , e quindi che fai : la seduci e poi o le fai un discorso simile a quello di Rechard Gere nel film Autunno a NewYork ? Oppure taci che è meglio , e glielo dici solo se costretto. Quando una donna te lo chiede? Quando tu non le dai la sensazione di continuità nel tempo e te lo mette sotto forma di shitest , tu questo shitest o lo ignori oppure lo esageri , lo ridicolizzi nel senso le dici in forma cookie and funny che sei il suo principe azzurro e che sarai suo per sempre etc…. mentendo ovviamente quindi in entrambi i casi non puoi essere veramente onesto , e gli feci notare che loro stessi si definiscono Marpioni che come significato letterale sta a dire che sei un profittatore.

          Poi ho commentato il loro topic ” Pane e Salame” che non è ricettario di gastronomia, ma che in poche parole suggerisce ai Marpioni che in attesa di diventare un vero seduttore, per non diventare o meglio rimanere un MdP che nel loro gergo signfica : “Morto di Pippe” devi approfittare delle situazioni dove la donna è debole ed essere sleale pur di portartela a letto. Quindi io gli dissi a TermYnator visto che lui diceva di essere sempre stato leale con le donne, che ciò non poteva essere vero, perché se tu dici a una donna rispondendo allo shitest le tue vere intenzioni prima di averla sedotta lei ti molla , e se glielo dici dopo sei comunque sleale perchè ormai lei è sedotta , cotta ti vuole , e siccome nel dna delle donne c’è che loro pensano di cambiarti , vanno avanti e poi soffriranno quando tu andrai con un altra e si rivolgeranno a me come professionista ….. .

          Quindi gli dissi di togliersi gli orpelli di santità e di non essere come i sepolcri imbiancati perchè se io volevo fare un corso con lui ero ben cosciente che lui non fosse un Avatar un Maestro Spirituale o un Santo, quindi di non decantare qualità che non hai e lui si offese. Perché io per rimanere in tema di Pane e Salame io dico in faccia alle persone quel che penso Pane pane e Vino vino . Tu mi conosci come sono fatto , ma a mio modo sono leale , ti dico in faccia quel che penso , quindi lui usò questo come scusa per bannarmi definitivamente ….

          Tuttavia io non lo giudico male come persona so che è così, è inutile raccontarci le favole , il seduttore se vuole sedurre più donne non può dire loro la verità le vere intenzioni , infatti nessun seduttore dice la vera professione alla propria donna o meglio alla donna che temporaneamente sta con lui , dice : faccio il Coach , Crescita Personale , Consulente marketing , e lei pensa ha una specie di manager ( vedi il film di Hitch ) , non risponde alla domanda che mestiere fai : il seduttore, e insegno ai maschietti come sedurre una donna al fine di smettere di essere un MdP ;-))) Questo è quello che è successo, tuttavia sarei disposto ancora ad averlo come insegnante ma credo che il buon Henry sia riuscito a screditarmi sufficientemente , da non avere neanche la speranza di un suo ripensamento . Il problema della fine del nostro rapporto è dovuto ai suoi pregiudizi su di me assunti dopo l’ingresso di Henry nel topic, e soprattutto dopo la loro telefonata : soggetto pericoloso ti darà problemi vedi cosa ha scritto di me etc….. ma io di lui, di Henry ho scritto molto simile a quanto ho scritto qui, ho parlato bene di lui per quello che lui ha dimostrato a me di essere confermato anche da te, e ho criticato il suo modo di porsi durante il secondo corso e di come e il motivo di come ha concluso il rapporto con me .

          • TermYnator dice:

            Premesso che questa storia ha del ridicolo, e che questo signore dovrebbe vergognarsi, passiamo alla verità. All’occorrenza dimostrabile in giudizio con tanto di carteggi, caro mister Vincenzo.

            1) Il qui presente Vincenzo, si iscrive al mio forum e posta una descrizione aberrante del rapporto avvenuto fra lui ed il suo coach durante un corso di seduzione. Il post viene giudicato contrario al nostro regolamento, L’utente viene ammonito ed informato che non tolleriamo diffamazioni sul nostro forum. Dal momento che difficilmente cestiniamo qualcosa, il post viene spostato nella sezione Worst of, che contiene il peggio del forum. Viene invitato Henry (il presunto coach diffamato) a replicare.

            2) Il Vincenzo (Major sul forum) mi chiede un corso di seduzione. Gli concedo un colloquio conoscitivo come faccio di norma, solo ed esclusivamente perchè Louis mi aveva chiesto di prenderlo in considerazione. Normalmente infatti, se un soggetto viene a diffamare qualcuno sul mio forum senza prove lo banno dopo 10 secondi. Noi siamo un forum dove si viene per imparare, non per parlar male degli altri.

            3) Il 28 giugno vedo questo “signore” via skype e mi accorgo immediatamente che un corso di seduzione non è quello che gli serve. Lo ascolto per due ore, gli do diversi consigli (che non gli interessano) e gli indico quale a mio avviso, è la strada che potrebbe risolvere i suoi problemi. Gli dico anche che lo rivedrò a settembre per vedere se le sue condizioni saranno cambiate e sarà pronto per un mio corso di seduzione. Gli consiglio di frequentare il forum per imparare come funziona la seduzione, e questo senza spendere un centesimo, come da prassi per le sedute preliminari ai miei corsi.

            4) Nel frattempo vengo contattato da Henry, che dopo un post abbastanza piccato alle accuse del Vincenzo, si scusa per l’irruenza motivando il suo disappunto raccontandomi l’atteggiamento del Vincenzo nei suoi confronti. Racconto premonitorio di quello che il Vincenzo attuerà con noi.

            5) Il Vincenzo a questo punto inizia da un canto a bombardarmi di considerazioni e domande, dall’altro a contestare brani del mo pensiero sul forum accusandomi di essere incoerente ed altre amenità. Entra in contrasto con un moderatore, e mentre stavo ad una cerimonia mi bersaglia di messaggi alla cadenza di uno ogni 4 minuti di media, riempiendomi di insulti. Lo stesso identico atteggiamento che aveva descritto Henry.

            6) La serietà di questo signore è sotto gli occhi di tutti: basti infatti pensare che dopo essersi lamentato in lungo ed in largo di Henry, in questi ultimi post lo piazza come miglior insegnante… Evidentemente, Henry non lo ha trattato così male… O se lo ha fatto, lo ha fatto a ragion veduta e l’amico Vincenzo mente. Mente come quando scrive che io non avrei mai detto alle ragazze con le quali sono entrato in relazione che mestiere faccio.

            7) L’epilogo di questa triste storia si raggiunge il 18 luglio, quando arrivo a paventare una diffida nel caso costui continui a bersagliarmi di messaggi.
            Considerato inoltre il reiterato violare il regolamento del forum, il Vincenzo viene allontanato da esso bannandolo.

            Conclusioni.
            Sono FIERO di non aver erogato prestazioni a pagamento a questo soggetto, e quindi di non aver nulla a che spartire con esso sia in termini di debiti che di promesse. La credibilità di costui parla da sola quando critica i miei scritti o quando blatera di coerenza. Dispiace solo vedere che egli non ha ancora capito che non è un corso di seduzione la prestazione professionale che risolverà i suoi problemi. E questo, non dipende certo da me o dal mio gruppo: noi con lui siamo stati chiari. Molto chiari. Che poi non capisca che deve ringraziarci, problemi suoi…

            Cordiali saluti.

          • Louis dice:

            Ciao TermYnator e Vincenzo,

            Abbiamo approvato entrambi i vostri commenti in quanto non ci piace censurare (Vincenzo non volercene per non aver approvato il tuo ultimissimo commento che altro non era che ulteriori accuse nei confronti di TermYnator senza che lui avesse ancora avuto modo di rispondere ancora alle tue prime accuse) ed al contrario ci piace dare l’opportunità di sentire entrambi le campane quando c’è un “misunderstanding”.

            Tuttavia questa sarà l’ultimo commento che lasceremo passare su questa vicenda in quanto inizia a discostarsi totalmente dal titolo dell’articolo (e comunque ognuno ha appunto avuto modo di dire la sua a questo punto).

            Mi spiace ma se vorrete continuare dovrete farlo in altri sedi.

            Mi spiace ancora di più che sia finita così male tra voi due, ribadendo che stavo semplicemente cercando di aiutare Vincenzo a trovare un suo coetaneo che potesse aiutarlo ed al tempo stesso “scambiando un favore” (sotto forma di passaggio clienti) con un professionista che opera nel nostro stesso campo (e che ha la mia stima in quanto è evidente che non vende solo fumo come fanno tanti altri “esperti di seduzione” sia dalle voci che mi sono arrivate su di lui che dopo averci parlato di persona).

  4. Gerardo dice:

    Capisco tutto quello che dite, ma allora, se siete sicuri di essere i migliori e della qualità che offrite, perché arrivare a scrivere un articolo del genere dove vi confrontate con gli altri? Una persona sicura non si confronta con gli altri, semplicemente è consapevole del suo valore.
    Non credo che un’azienda come quella della Nike abbia bisogno di confrontarsi con altre come la puma/ adidas / ecc.

    • Louis dice:

      Ciao Gerardo,

      Grazie del tuo commento.

      Il discorso purtroppo non è così semplice, ed infatti anche ai livelli di aziende come quelle che menzioni tu, ad un certo punto ci si confronta, come puoi vedere tu stesso leggendo questo articolo: http://www.outofbit.it/mark-zuckerberg-critica-prezzi-apple/.

      In particolare nel nostro caso ci sono state troppe cose poco veritiere / distorte che sono state dette / fatte da più di un soggetto che opera nel nostro stesso settore per potercene restare a guardare senza dire niente. Prendi ad es. la recensione del libro L’Arte Della Seduzione, secondo te è oggettivamente un libro da 1 stellina su 5?

      A te ti sembra normale che Italian Seduction manda le newsletter spacciandosi per azienda con sede a Londra quando non lo è?

      E poi scusa, come gli altri possono parlare di noi, perché noi non dovremmo poter parlare degli altri o controbattere a chi da mesi ci attacca senza alcun motivo valido… o ancora a chi si è fatto un nome grazie a noi ed ora usa quel nome per dare credibilità a gente che fino all’altro ieri era totalmente sconosciuta con presunte classifiche di miglior seduttore che escludono gente veramente in gamba sia del Team PUATraining ma anche di altre realtà? Ed un novello che si avvicina a questo mondo e le legge magari ci crede pure…

      Perché dovremmo subire in silenzio tutta queste distorsioni della realtà?

      Hanno fatto loro finora, ora lasciaci che facciamo un po’ noi almeno con 1 articolo che espone per bene certe verità che loro non vorrebbero mai che tu, ed altri che seguono questo mondo, sapessero su di loro…

      • Raffaele dice:

        Comunque è vero che Di Gennaro ve le dice di tutti i colori…

        Per il resto articolo molto interessante e devo ammettere che certe cose che hai rivelato su alcuni personaggi non me le sarei mai aspettate…

  5. Steve dice:

    Essendo stato chiamato in causa ci tenevo anche io a dire la mia circa la questione.

    Una frase mi colpì di Louis quando lo conobbi al seminario di Milano e faceva più o meno: “Nella mia baracca vige la Meritocrazia, se vali ti viene riconosciuto (e tolto ovviamente secondo lo stesso principio)”.

    Mi rimase impressa perchè mi volle a lavorare e scrivere per PUATraining, quando poteva virare su Ragazzi più affermati e conosciuti, invece mi diede fiducia (leggendo le risposte che davo ai ragazzi e agli articoli che scrivevo), ci tengo a dire senza andare troppo nel dettaglio che me li ha SEMPRE voluti pagare.

    Ora sono passati diversi mesi, e posso dire che: Seppur in via minore rispetto a Christian ed Henry, la mia collaborazione prosegue senza alcun tipo di problema, nel corso dei mesi ovviamente ci sono state divergenze di pensiero e discussioni, ma la cosa che mi ha colpito è stata l’umiltà con il quale Louis ha affrontato i vari discorsi, Sentendo per davvero quelli che erano i miei pensieri e venendomi incontro; Sembra una cosa scontata ma non tutti i Responsabili di Aziende cosi Grandi e Rinomate si “sporcherebbero le mani”, scendendo al livello dei propri collaboratori e capendo davvero le loro esigenze e quant’altro.

    Tutto questo mi sta facendo crescere come persona e come seduttore.

    Quindi ringrazio pubblicamente PUATraining per l’opportunità.

    Ci tengo a rispondere pubblicamente anche a Christian e al suo intervento nei miei confronti:

    Come ha detto ci conosciamo da circa 1 anno, ma lavoriamo e ci sentiamo assiduamente; Posso dire con certezza che è una persona e seduttore davvero in gamba ed una persona Leale e Genuina, penso di non averne conosciute mai cosi. ( e questo lo si percepisce a pelle )

    Quando entri in contatto con persone così di Alto Valore migliori automaticamente anche tu come persona in primis e come seduttore, alcune cose ti colpiscono quando entri in contatto con lui :

    Il perfezionismo quasi maniacale.
    La voglia di migliorarsi sempre e non sentirsi mai arrivato.
    La disciplina ferrea e costante in tutto ciò che fa.

    Un mix perfetto per ambire a qualunque obiettivo che ci si prefigge, e sono sicuro che otterrà ciò che vuole se continua così. (Glielo auguro.)

    Steve

  6. Juri dice:

    Vi seguo da tempo e devo dire che siete effettivamente i migliori, la classifica di Mauro ha lasciato anche a me molto perplesso (anche se condivido l’inclusione di un paio di nomi in essa contenuti).

    Per me avete fatto bene a pubblicare questo articolo, la libertà di informazione significa anche far circolare informazioni “scomode” e non solo cose positive (altro motivo per cui vi apprezzo e per il fatto che voi pubblicate anche le recensioni negative se qualcuno ve le lascia) ed in questo avete mostrato di avere veramente fegato.

    Sono incredulo anche io nel venire a conoscenza del link dalla regione Sicilia e di chi si spaccia per un’azienda quando non lo è… che gente che c’è in questo mondo!

    Continuate così, siete i numeri uno e si vede ad un miglio di distanza

  7. Giuseppe dice:

    Mi permetto di dire la mia

    Da quello che vedo io in giro ci sono tanti ma tanti ciarlatani che vogliono fare soldi in questo campo senza però offrire nulla o poco di concreto, per quanto mi riguarda, voi ed un altro paio, siete tra i pochi che non vendono solo fumo (almeno in Italia).

    Quel Luca Leonardi che sarebbe il primo seduttore d’Italia tutto ad un tratto effettivamente è molto discutibile, Ermes a me piace e concordo sul fatto che sia molto avanti ad un Luca Leanardi ad esempio. Aivia invece lo trovo ridicolo in quel video e concordo su quanto detto su italian seduction. Davide Brioz non capisco nemmeno io come possa dare 1 su 5 al vostro libro, è come se un allenatore che non ha mai vinto niente si mettesse a parlare negativamente di un allenatore che ha vinto tutto quello che si poteva vincere, parla proprio giusto per parlare ahahahahaah

  8. Alfredo dice:

    Secondo me quel 2 di picche è stata la parte più bella del servizio e lo ha reso più credibile.

    Sul forum di Italian Seduction mi hanno bannato appena sono andato a dire qualcosa che non piaceva agli admin (nemmeno l’opportunità di ragionare sull’accaduto e poter dire la mia).

    Fabio S. sarà pure bravo ma a me non convince per niente e solo guardando la sua foto mi ispira poca fiducia.

  9. mirko dice:

    Bell’articolo, ti faccio i complimenti Louis per aver avuto le palle di andare in televisione, ma volendo essere sinceri sino in fondo mancano dei punti.

    Tra i migliori seduttori e insegnanti manca sicuramente Termynator di seduzione italiana.

    Dall’articolo traspare che sia possibile parlare liberamente di chi sia il migliore o il peggiore, ma non è affatto cosi, mesi fa quando ero parte attiva del gruppo, sono stato espulso solamente per aver espresso un opinione, in risposta a una domanda dei profili facebook che usate su altri gruppi di seduzione, in questo
    caso sul gruppo di Ermes.

    Alla domanda su chi avrei consigliato per un corso dal vivo non citai puatraining e da qui l’esclusione, quindi alla fine criticare is per un regime di censura, non lo vedo giusto perchè qua sono adottati criteri simili e non andai certo a contattare i le persone per consigliare quello o quell’altro ma risposti solamente a una domanda fatta da uno dei vostri profili!

    Poi non capisco quale sia il senso di crearsi dei profili facebook per accedere ad altri gruppi di seduzione se non si teme la concorrenza.

    I post di Steve sono ottimi
    Saluti

    • Louis dice:

      Ciao Mirko,

      Grazie del tuo commento e dei complimenti.

      Credo che nonostante abbiamo speso già parecchio tempo a spiegarti il motivo della tua espulsione il vero motivo non ancora ti sia chiaro.

      Il problema non è stato per il fatto che tu abbia risposto a chi ti chiede dove fare il corso, di farlo con Ermes (hai visto come sono io il primo a dire che Ermes sia una persona valida), il problema vero è con il fatto che noi siamo stanchi di avere mungitori di informazioni gratuite e di qualità sul nostro gruppo Facebook (che come tu stesso testimoni offre post veramente ottimi) e come segno di ringraziamento / riconoscenza se qualcuno ti chiede dove fare un corso, tu PUATraining non lo menzioni proprio tra le opzioni valide.

      Tu permetti che siamo noi a decidere a chi dare informazioni gratuite e di qualità a chi più se lo merita dal nostro punto di vista sul nostro gruppo?

      Il profilo che ti ha contattato per farti la domanda che ti ha fatto, non è controllato da noi direttamente e NON è assolutamente autorizzato da noi ad accedere ad altri gruppi di seduzione per nostro conto, l’unica autorizzazione che ha da noi è quella di contattare membri del NOSTRO gruppo per capire chi è un membro affidabile e chi sta lì solo a mungere informazioni di qualità gratuitamente e alla prima occasione, se qualcuno glielo chiede, ti dice pure di andare a spendere soldi da altri.

      Grazie anche per la segnalazione di Termynator di Seduzione Italiana (che poi sono le stesse persone di Italian Seduction) – come hai letto nell’articolo, io credo solo alle recensioni verificabili e genuine e quindi ti pregherei di fornire delle prove concrete che lui meriti di essere citato tra i migliori insegnanti e seduttori (che come ti ho spiegato sono 2 cose ben diverse) che ci sono in Italia così come noi abbiamo fornito prove genuine e verificabili sui nostri istruttori.

      Come vedi con noi il dialogo è aperto e democratico, vai a dire su Italian Seduction / Seduzione Italiana che Henry, Christian o Steve di PUATraining sono tra i migliori in Italia, vedi quanto ci mettono a bannarti.

      Saluti,
      Louis

      • TermYnator dice:

        Mi è stato segnalato questo post da parte di uno dei miei. Mi vedo costretto a replicare visto che considero l’essere indicato come un “collaboratore di italianseduction” un insulto a pieno titolo. Quindi, visto che mi sembri poco informato, ti informo di come stanno le cose in Italia.

        Quando ho cominciato a scrivere su Usenet, nel ’98 e con 20 anni di esperienza sul campo, scrissi cose come quello che sarà anni dopo chiamato “triangular gaze” o a scrivere di quei valori di riproduzione e di sopravvivenza di cui parlerà qualche anno dopo tal “mystery”. I post si trovano ancora, le date fugano ogni dubbio. Puoi documentarti :)
        Per questo curriculum (e per qualche altra cosuccia legata alle mie conquiste in ambito cinematografico negli anni ’80) più d’uno mi ha definito su seduzione italiana “il padre della seduzione moderna”. All’epoca, a parlare di seduzione in Italia eravamo 3: io su ISM, Della Torre sul suo sito (insegna dal ’94) e Meirana. Uno dei miei proseliti nel 2005 mi disse che c’era un forum dove parlavano di seduzione, e mi chiese di andare li a rappresentare la seduzione italica, visto che su quel forum scrivevano di “HB, neg e qualyfing” come se in Italia nessuno avesse mai battuto chiodo prima di sapere cosa fossero queste minkiate ammerigane. Fu così che scrissi come semplice utente parte delle mie teorie (e qualche report) su Italian seduction per un mese. Ma fui bannato perchè non allineato alle fesserie “pua”. Smisi di scrivere fino al 2008, data alla quale un altro allievo mi indicò Seduzione Italiana: un gruppo composto principalmente da bannati da italianseduction. Da allora sono stato più volte diffamato su italianseduction ad opera di utenti di cui sarei curioso di verificare l’identità (ovviamente mai visti di persona) oltre che da un moderatore. Tutto ciò con l’evidente placet dell’amministratore che citi, che per farsi pubblicità con il mio nome l’ha addirittura registrato come dominio reindirizzandolo sul suo forum…
        In due parole in questo settore sono anni che faccio tendenza. Scopiazzato dai più, voi compresi. Una piccola dimostrazione? Eccola:
        http://www.puatraining.it/acronimi.php
        Attorno al 2010 la tua ditta infatti ci copiò persino la pagina degli acronimi… E se vai a guardarci, troverai che noi di Seduzione Italiana vi abbiamo gentilmente concesso la pagina. Chiediti perchè, Luis…

        Il resto è storia: dopo il boom di “The game ” e del MM, in centinaia hanno capito che la seduzione era un business. E da tre (buoni o cattivi che fossero) ne sono usciti fuori 3000, con gente che preme continuamente con mailing list, “spie” ed altre cose raccapriccianti come quelle che leggo in questo thread. Uno schifo.

        Detto questo, mi sento di darti una amichevole tiratina d’orecchie.
        Blaterare di migliore/peggiore insegnante d’Italia, senza aver preso parte ai singoli corsi delle persone citate, è ridicolo. L’idea chiara e lampante, è che hai semplicemente visto la classifica di Mauro, e l’hai commentata con lo stesso stile di quel famoso forum perchè non sei stato neanche citato… Non è serio. Ma ancor più mi stupisco di come si possa parlare di serietà pavoneggiandosi dietro alla “genuinità delle recensioni”, quando chiunque può vantare recensioni genuine: basta farle scrivere ai propri utenti. tanto nessuno chiede la carta d’identità per vedere se sono persone vere o fakes… Le recensioni fatte in questo modo, come giustamente ti fa notare Brioz, contano come il due di picche… E chi lavora seriamente, sulla privacy, le recensioni non le posta proprio!

        Ma visto che siamo entrati in confidenza, ti rivelerò un segreto. Il mio forum fa 250.000 visualizzazioni di pagina al mese. Va da se che se mi metto a scrivere “votate TermY alla classifica di Mauro”, un giovane come Luca con un traffico relativo me lo mangio. Il punto è che a me queste cose fanno orrore, come farebbero orrore a qualsiasi operatore serio. Questo perchè per me scrivere in mailing list o sul mio forum “datemi il voto” sarebbe una umiliazione intollerabile. Come lo sarebbe produrre le testimonianze fasulle che leggo nella stragrande maggioranza dei siti di seduzione.

        In ultimo, proprio perchè noi di Seduzione Italiana non siamo per spalare merda sui “competitors” come li chiami tu, mi sento di spezzare una lancia per Mauro (che saluto) e che considero un ragazzo serio. Mauro (che non conoscevo), quando fece quella classifica mi chiamò, chiedendo CORTESEMENTE se poteva inserirmi nella lista dei papabili e se poteva farmi una intervista. Ho concesso con piacere l’intervista ma non ho voluto far parte di quella classifica perchè non ritengo certe cose adatte ad una certa immagine: io lavoro sul passaparola non sul webmarketing, non vendo aspirapolvere…

        affettuosamente:

        TermYnator

        • Louis dice:

          Ciao TermYnator,

          Grazie del tuo contributo, come dicevo, ti conosco poco e quindi hai fatto bene ad inviare le tue delucidazioni in merito.

          Aggiungo giusto un paio di cose:

          1) mi scuso per l’errore di associazione con ItalianSeduction, pensavo genuinamente che fosse un omonimo di SeduzioneItaliana in inglese e che avessi almeno in passato collaborato con loro. Come hai chiarito stesso tu, pare che l’amministrazione di ItalianSeduction abbia di proposito voluto farsi pubblicità con il tuo nome ed io in primis ci sono cascato.

          2) nel riportare la pagina degli acronimi ti abbiamo citato dandoti credito per il tuo lavoro, per definizione questo non è scopiazzare (lo sarebbero tutte le tesi di laurea ed i lavori di ricerca se così fosse). Chi ti/ci scopiazza sono coloro che prendono materiale dal tuo/nostro sito e/o prodotti, ne fa un rimpasto maldestro e lo mette in circolazione con il proprio nome.

          3) discorso recensioni lasciate con il profilo Facebook: mi spiace ma non mi trovi d’accordo. Se noi giorno x pubblichiamo una 40ina di foto fatte ad un corso dal vivo (tipo queste https://www.facebook.com/seduzione/posts/10153471270418100) e a distanza di qualche giorno pubblichiamo anche il feedback che mostra chiaramente il profilo Facebook di quella stessa persona che dice di essere rimasto soddisfatto dei risultati ottenuti… tu, Brioz e chiunque altro potete pensare tutto quello che volete ma quella recensione è genuina al 100% (non solo, ma essendo stata lasciata tramite Facebook, noi non abbiamo alcun modo di alterarla), quel corso è effettivamente avvenuto (spero veramente che non pensi che abbiamo centinaia di amici tutti disposti a farsi riprendere mentre vanno in giro ad approcciare ragazze, baciarle, f-chiuderle, ecc – sarebbe una teoria di cospirazione quasi del livello di chi afferma che la sbarco sulla luna non sia avvenuto) e quella persona è effettivamente rimasta soddisfatta (e se non ci credi, ti diamo la possibilità di contattarla privatamente e fargli tutte le domande che vuoi visto che la recensione è stata appunto lasciata tramite profilo Facebook! – cosa che la maggior parte degli altri operatori del settore di certo non ti danno modo di fare).

          Simile discorso per le recensioni su Amazon.. metto anche io in dubbio le recensioni da acquisti NON verificati ma se Amazon ti dice che l’acquisto è verificato, secondo te, noi veramente abbiamo fatto acquistare il nostro libro a 100+ per poi fargli lasciare una recensione positiva.. dai TermYnator, non sei nato ieri, dovresti saper distinguere il palesemente falso dal palesemente autentico alla tua età.

          Al contrario di quanto affermi tu, sono proprio coloro che non le postano proprio (o le postano scrivendo qualcosa sul proprio sito tipo “sono rimasto molto soddisfatto – Luca”) di cui bisogna dubitare visto che se non ci sono recensioni può trattarsi tranquillamente dell’ultimo pincopallo senza un minimo di esperienza / credibilità che si è svegliato stamattina ed ha messo su un sito di seduzione sperando di fare soldi facilmente (o in mancanza di recensioni genuine da mostrare, se l’è scritte da solo sul proprio sito).

          4) discorso classifica di Mauro.. tutto quello che vuoi tu ma a te almeno ti ha contattato per fare quella classifica, a noi no, quindi per usare l’analogia fatto da Luca Leonardi, è come organizzare un campionato senza invitare la Juve e dichiarare poi chi vince… campione d’Italia.. e secondo te la Juve dovrebbe starsene a guardare senza dire il suo lato della storia? Tu stesso ti sei ritenuto costretto a replicare a questo post, beh anche noi ci siamo ritenuti costretti a replicare alla classifica di Mauro e a tutte le altre baggianate che circolavano sul mondo della seduzione in Italia e alle assurdità perpetrate (e che mai ti avrebbero svelato) dagli altri “competitor”

          5) ti lascio passare il link che rimanda al tuo sito, nonostante a noi, quando facciamo interventi come i tuoi su altri siti / forum ci bloccano direttamente (figurati il lasciarci passare un link che rimanda al nostro sito)

          • Roger dice:

            Luis, leggendo le tue risposte, direi che la qualità della tua scuola è della stessa qualità delle tue risposte…

            Termynator, può piacere o meno ma è congruente da sempre.

            sempre Louis: Non commento i primi 4 punti, ma se al punto 5 vuoi mostrare la tua magnanimità, sbagli tutto, perchè la possibilità di mettere il link è offerta/richiesta dal form di PuaTraining, quindi tu non lasci passare nulla perché sei buono, ma è una funzione base da voi offerta… se vuoi toglierla paghi 10 euro un webmaster e la fai togliere.

          • Louis dice:

            Non commenti i primi 4 punti perché non c’è niente da commentare.. è così :-)

            Per il resto conservo il tuo indirizzo email per quando avrò bisogno di lezioni su come gestire un sito web.. chi ha un minimo di conoscenza di web marketing / SEO sa il valore nel lasciar passare un link che rimanda al proprio sito di seduzione da PUATraining e che avrei potuto tranquillamente pubblicare il commento di TermYnator togliendo il link che rimanda al suo sito.. (specialmente, ripeto, valutando come si comportano gli altri in situazioni simili)

            Fa piacere comunque vedere un attacco coordinato sul nostro sito dal suo clan ;-)

          • Roger dice:

            Non faccio il webmaster di lavoro… sto dicendo che voi chiedete di compilare 4 campi
            nome, email, website e antispam…
            se uno gli inserisce tutti come da voi richiesto non potete poi fargli notare la cosa come se uno avesse fatto il furbo.
            Termynator aveva solo fatto quanto da voi richiesto. Anche qui l’errore è vostro e lo fate ricadere su qualcun altro…
            se non ci credi, fai logout, commenta, ringrazia me e scusati con Termy.

          • Louis dice:

            Che non fai il webmaster di lavoro è chiaro già solo dal link che cerchi di mettere tu (ossia http :// è%20questo%20il%20link? – mai nessuno ci ha messo un link così insensato in quel campo).

            Per il resto lascia perdere, che come ti ho già spiegato, chi sa un minimo di web marketing / SEO sa il valore di lasciare passare un link verso un sito di seduzione da PUATraining.

            Poi non ho capito perché hai bisogno di difendere TermYnator – se lui ha un problema con il punto 5 (o qualsiasi altro punto) può rispondermi direttamente lui come ha già fatto..

            Tu sei solo anti-PUATraining e non stai aggiungendo alcun valore a questo articolo per il beneficio dei lettori quindi i tuoi interventi puoi anche risparmiarteli..

        • TermYnator dice:

          Apprezzo le scuse, e non certo per polemizzare specifico che:

          1) nella mia risposta non c’erano link a seduzione Italiana, ma solo un link alla VOSTRA pagina acronimi. Leggendo la risposta di Roger e non vedendo link ho notato che se clicco sul mio nome vado sul sito. Ma non dipende da me: io ho solo rcompilato i campi richiesti per rispondere. Comunque sia, questa mia risposta è stata pubblicata pari pari sul mio forum e sul forum linko sia questo topic che la vostra pagina acronimi.
          Non ci facciamo grossi problemi per queste cose…

          2) Da noi non esiste censura. Essendo un forum libero è successo che gli utenti abbiano contestato un prodotto. In questi casi ci limitiamo a controllare che la discussione non degeneri, o non siano fatte accuse non dimostrabili o pubblicità palese. Diversi autori hanno postato da noi proprio per motivi come questi.

          3) Il discorso recensioni è molto più articolato. Io non mi permetto di dire che le Vostre siano fakes: sarebbe una accusa pesante e difficilmente dimostrabile.
          Dico però che le recensioni IMHO non sono un grosso indicatore di efficienza dal momento che è estremamente facile trovare soggetti che dopo un corso, vuoi per la carica iniziale vuoi per il non voler passare da stupidi per non aver capito una mazza, rilasciano recensioni ottimistiche poi smentite dal vederli vagare in cerca di altri corsi.
          Questo è purtroppo lo status quo.

          Non entro in merito ad altre questioni, perchè non mi riguardano.
          Buona giornata.

          TermYnator

          • Louis dice:

            Va benissimo TermYnator, molto chiara la tua opinione.

            Per le recensioni ha senso quello che dici e proprio per questo pubblichiamo, quando ci danno il permesso di farlo, anche le foto del corso ergo tornando al link che ti ho postato io, diventa indiscutibile la qualità che offriamo quando vedi un corsista che ad un corso ottiene (con tanto di foto che lo documentano oltre alla sua recensione), 4 k-close e 2 f-close e poi ti dice lui stesso di essere rimasto soddisfatto.

            Non si tratta quindi di uno che per non sentirsi stupido lascia la recensione positiva ma di una persona che ha testato le sue abilità con noi, ottenuto miglioramenti tangibili e documentati ed è disposto a metterci la sua stessa faccia nel dire che ne vale pena fare un corso con noi.

            Per me, si tratta di un certificato di trasparenza e di qualità che diamo ad altri potenziali interessati ad iscriversi.. come per dire: “con noi, questo è quello che ti puoi aspettare e non lo diciamo solo noi ma lo dicono in centinaia di persone, verifica pure tu stesso / guarda con i tuoi occhi.. con gli altri, sentiti libero di andare a scatola chiusa (se non ci sono recensioni) oppure di fidarti di recensioni che si sono “trascritti” loro stessi sul proprio sito..” – tutto qui.

            Anche noi non censuriamo (come puoi vedere) ma a noi in passato gli altri non hanno riservato un simile trattamento quando abbiamo provato a rispondere a qualche post per dire il nostro lato della storia.

            Buon giornata a te. ;-)

  10. mirko dice:

    Ciao Louis Seduzione italiana e italian seduction è fatta da persone totalmente differenti, italian seduction è fatta da Anton seduzione italiana è gestita da Terminator. QUest’ultimo merita di essere citato solo per il fatto che come Meirana e Della Torre sono 30 anni che sta sul campo, l ho conosciuto e come seduttore è ottimo ma a mio avviso il migliore in questo momento è sicuramente Aivia.

    Ci tengo un attimo a specificare il mio punto di vista, il mungitore a mio avviso è quello che sta a leggere senza contribuire mai, ma chi acquista prodotti e contribuisce con post non appartiene certo a questa categoria. Quello che mi ha dato fastidio è che da quello che scrivete traspare che il gruppo e i post fossero per aiutare senza volere pubblicità in cambio, perchè qua non si tratta di riconoscenza ovvero di dire grazie e finita la, qua si tratta di dover fare pubblicità se qualcuno chiede qualcosa. Nel gruppo puatraining ci sono 3 4 elementi che scrivono post di qualità non di più tra cui Christian e Steve ma come in quel gruppo anche nel gruppo di Ermes o su italian seduction dove ci sono alcune perle di aivia ci sono post di ottima fattura, seguendo il tuo ragionamento dovrei essere riconoscente a tutti quindi e consigliare chiunque abbia scritto un post costruttivo, chiunque da materiale gratuito sono le basi del marketing per far affezionare un cliente, ma nessuno chiede riconoscenza o pubblicità
    Quando dici che la maggior parte degli istruttori sono stati vostri studenti è vero ed è anche in base a questa considerazione, di maggior conoscenza e applicazione sul campo che attualmente non posso consigliare degli istruttori che hanno iniziato da 1 anno come Christian che sicuramente diventerà bravissimo, rispetto ad altri che sono 4 5 anni che praticano assiduamente

    Luis praticamente mi stai dicendo che dovrei consigliare in base alla riconoscenza di post letti più che al mio reale pensiero e conoscenza su chi sia più competente, quindi facendo un esempio se una persona mi dovesse chiedere su chi sia il miglior meccanico della città lo dovrei mandare da quello che un giorno mi ha prestato 10 euro(riconoscenza) ma che ha iniziato a lavorare da 5 mesi piuttosto che mandarlo da uno che ripara auto da 5 anni in maniera ottima.

    Italian seduction o il gruppo di ermes probabilmente verresti bannato dopo 15 minuti se provi a dire che Henry o altri sono i migliori in Italia ma loro lo mettono subito in chiaro che sarà cosi, mentre voi su questo punto non siete mai stati chiari per niente, anzi avete attivato voi stessi questa politica di parlare liberamente su chi sia o meno il migliore, scrivendo sul gruppo che reborn faceva ottimi articoli ed di cosa sia un ottimo competitor, quindi se siete voi che attivate questa politica di parlare liberamente non capisco come mai poi vi arrabbiate e bannate la gente che lo fa

    Saluti

    • Louis dice:

      Ciao Mirko

      Stiamo facendo la migrazione del sito su altro server tra oggi e domani quindi questo tuo ultimo commento non so se sarà incluso del back-up che è partito qualche ora fa o meno, nel caso ci fai la cortesia di rimetterlo quando la migrazione sarà completata.

      Grazie per aver chiarito il rapporto tra Italian Seduction e Seduzione Italiana (sicuro che Terminator non abbia mai collaborato con IS? A me sembra di si ma magari mi sbaglio).

      Tuttavia, il tuo ragionamento fa acqua da tutte le parti per quanto mi riguarda, cioè secondo te Christian ed Henry che in 6 mesi ottengono 100 feedback positivi sono meno validi di uno che opera in questo campo magari da 10 anni ed in 10 anni di attività non ci arriva a 100 feedback positivi?

      Sarebbe come dire, la squadra di calcio più forte d’Italia di sempre è il Pro Vercelli perché è tra le più vecchie d’Italia e non non quella che ha vinto più scudetti, Champions, ottenuto più punti nel corso degli anni, ecc se pur in minor tempo di esistenza… renditi conto da solo per favore di quanto non fili per niente questo tuo ragionamento….

      Così come non posso assolutamente condividere che solo perché IS, gruppo Ermes ed altri lo dicono apertamente che ti bannano appena menzioni PUATraining positivamente (quando di motivi per dire cose positive su di noi ne hai in maniera ampia) noi saremmo ora gli incoerenti… cioè renditi conto, tu stai parlando anche in questo momento positivamente di altri sul nostro sito e te lo stiamo lasciando fare invece di bloccare i tuoi commenti (come farebbero altri) quindi dove sarebbe l’incoerenza da parte nostra?

      Il problema nel tuo caso specifico che ti ha portato ad essere bannato dal nostro gruppo è che tu non lo hai fatto pubblicamente (se l’avessi fatto pubblicamente non avresti avuto problemi così come non stai avendo problemi qua a dire le cose che dici avendolo fatto nel giusto contesto di un articolo a tema e non come mero spam) ma lo hai fatto privatamente il che significa che se il profilo che ti ha chiesto dove, secondo te, fare un corso non fosse venuto a riportare l’accaduto a noi, tu te ne saresti stato beatamente nel nostro gruppo a continuare a mungere info di qualità gratuitamente e a non menzionarci nemmeno come un’opzione valida a chi ti chiede dove dovrebbe fare un corso.

      Si tratta mica di farci pubblicità… stiamo solo dicendo, come fai a non menzionarci nemmeno quando i feedback di chi ha fatto un corso con Henry e Christian li vedi che sono di più dei feedback positivi che sono in grado di mostrarti quasi tutti gli altri messi insieme e quando stai costantemente ad attingere informazione gratuitamente da noi? Cioè, il senso di riconoscenza e di coerenza devo dire proprio che tu non sai nemmeno dove sta di casa…

      Per il resto io credo che il tuo sbaglio e quello di alcuni altri membri sia stato quello di dare l’appartenenza al nostro gruppo per scontata solo perché posti ogni tanto qualcosa oppure perché in passato hai acquistato da noi questo perché:

      1) in relazione a quello che tu posti, tu non eguaglierà mai quello che tu ricevi indietro dal far parte del gruppo quindi il rapporto / scambio è nettamente a tuo favore

      2) altrove, tu acquisti un prodotto / corso e se ti va bene ottieni un decente prodotto / corso per i soldi spesi e basta, finisce lì. Sta mica scritto da nessun parte che noi in cambio di un acquisto ti dobbiamo per forza dare accesso a vita ad informazioni specialmente se gratuite e di qualità che ci piace dare a chi ci segue con passione?

      Se hai notato insieme a te abbiamo rimosso altre 600-700 membri quindi stai ben sicuro che non sei un caso isolato nell’essere capitato in questo nuovo modus operandi aziendale di dare informazioni qualitative gratuite solo a chi riteniamo noi meritevole di riceverne.

      Fortunatamente per noi e sfortunatamente per te, siamo in una posizione nella quale possiamo permetterci di puntare più sulla qualità che sulla quantità dei membri del nostro gruppo Facebook ;-)

      Saluti,
      Louis

  11. mirko dice:

    Luis i feedback positivi sono stati a decine per ogni istruttore che avete avuto, anche ai tempi di jotaro e Vernon piovevano feedback positivi, con twice idem con sensei i feedback sono esplosi, quindi a parte che 4 mesi fa i feedback positivi erano molto meno di 100 tutti gli altri istruttori che avete avuto hanno avuto successo, quindi a parità di feedback il mio consiglio verte su la quantità di tempo che operano sul campo.

    Non capisco poi dove sarebbe la mia incoerenza e su cosa dovrei essere riconoscente, solo perchè leggo dei post di altri utenti? Come ho detto chiunque offre cose gratuite sono le basi del marketing e ci sono informazioni ottime ovunque, la riconoscenza stai tranquillo che ce l ho ma per cose importante non certo per aver letto dei post pubblici, facendo il puntiglioso allora dovrei dirti, dovresti essermi riconoscente perchè ti ho mandato persone a comprare prodotti e ho fatto conoscere il vostro sito quando era agli inizi, ma se ho capito una cosa è che quando faccio e dico qualcosa la devo fare senza aspettarmi niente indietro ma solo per la voglia di farla.

    Adesso ho capito il tuo punto di vista chiaramente, buona serata

    • Louis dice:

      Terminator e Della Torre non sono mai stati nostri istruttori e quindi il considerarli, come fai tu, tra i migliori seduttori ed insegnanti di seduzione in Italia solo in base al tempo che operano, ripeto è un ragionamento che non sta né in cielo e né in terra. Ti rinnovo l’invito a trovare dei feedback genuini e verificabili piuttosto per sostenere con fatti concreti la tua opinione di loro..

      Per quanto concerne invece quelli che lo sono stati, a maggior ragione il tuo comportamento nei nostri riguardi è stato incoerente e non meritevole di avere più nulla gratuitamente da noi..

      Nel corso degli anni hai visto con i tuoi occhi come prendiamo individui che di loro sono pressoché sconosciuti (ma dimostrano ai nostri occhi di avere potenziale), li formiamo e li facciamo diventare istruttori famosi a livello nazionale e se a te qualcuno chiede dove far un corso, tu PUATraining non gliela menzioni proprio come un’alternativa valida?

      Per il resto io credo che tu confondi l’offrire cose gratuite con l’offrire cose gratuite di qualità… alcuni contenuti gratuiti che trovi sul nostro gruppo Facebook (ma anche sul nostro canale YouTube, essendo iscritto alla nostra newsletter, sul nostro blog, ecc.) altrove non li trovi nemmeno a pagamento come qualità e la dimostrazione di questo è data stessa da te che nonostante NON consiglieresti PUATraining a chi ti chiede dove fare un corso, continui ad essere iscritto alla nostra mailing list e a seguire il nostro sito.

  12. mirko dice:

    Come ho scritto in precedenza Termynator l ho conosciuto dal vivo per questo so che è competente

    Puatraining la consiglierei come alternativa , ma non la massima scelta e al tipo che mandate a spiare o a chiunque mi chieda io consiglio il massimo in quel momento e non centra niente la coerenza se nel 2005 tra gli studenti avuti ce ne stato 1 che poi è diventato un ottimo istruttore, conta il presente e al momento c’è di meglio

    La coerenza su basa su qualcosa di statico che non cambia ma il vostro prodotto cambia eccome visto che in 6 anni avrò visto almeno 10 istruttori e almeno un paio non erano proprio in grado e se cambia il prodotto cambia anche il giudizio che posso avere, quindi cosa centra la coerenza?

    Nel corso degli anni ho visto buoni prodotti tipo natural game ma non è come dici tu che avete preso e trasformato allievi in istruttori nazionali, hanno iniziato con voi ma si sono formati in giro.

    Il fatto che mi sia lamentato per essere stato bannato non significa certo che il gruppo sia di qualità( come ho scritto i post di ottima fattura erano di 2 3 persone su 700 iscritti) mi ha solo infastidito il modo:avete mandato uno che faceva finta di essere disperato che mi ha fatto perdere tempo a rispondere alle sue domande per niente e come con me lo state facendo anche con altri, non mi sembra una maniera totalmente trasparente.

    Fabio s ha iniziato con voi facendo il corso con Gambler ma poi la massima formazione se la è fatta con Steve P

    Ermes ha fatto un bootcamp con voi con Sensei e poi si è fatto un anno con Francesco s
    La mia incoerenza sarebbe corretta se quelli che hanno iniziato Ermes e fabio s fossero ancora istruttori che operano in italia o lavorano per voi come per Sensei. Stando al tuo ragionamento visto che Sensei oltre a Ermes ha formato anche Christian e Steve allora dovrei considerare lui che corsi li fa ancora, come prima scelta al posto di puatraining
    IL fatto che legga gli articoli , questo ultimo tuo mi è piaciuto,…..che mi arrivano tramite email non significa niente, è passione per la materia, sono iscritto a tutte le mailing list e seguo un pò tutti, anche Tamarasco e Felix che concordo essere tra i peggiori

    IL punto che non capivo ma adesso mi è chiaro è che tu hai visto una incoerenza e una irriconoscenza che non aveva nessuna base di essere

    • Louis dice:

      Ciao Mirko,

      Questa è l’ultima volta che ti rispondo a dovere, come hai letto nell’articolo, io lavoro mediamente 16 ore al giorno, ho cose ben più importanti di cui occuparmi e tu, come sul gruppo Facebook, stai iniziando ad approfittare della nostra disponibilità e del fatto che ti diamo modo di commentare in maniera aperta e democratica.

      Per me sei un fiume di incoerenza in piena e parli non perché sai veramente come stanno le cose ma perché c’è l’hai con noi per essere stato rimosso dal gruppo Facebook:

      1) hai detto tu stesso prima che Terminator, come della Torre, lo includeresti in questa classifica perché opera da 30 anni in questo campo. Ti dico per la terza volta, trovami delle prove genuine e verificabili in modo indipendente che lui sia veramente bravo come dici e non ho problemi ad accettare quello che dici. La tua sola opinione, con tutto il rispetto, non fa delle persone i migliori seduttore d’Italia, sia perché non conosci questo mondo e queste persone come le conosce chi ci lavora in questo settore e sia perché è pesantemente influenzata contro PUATraining (oltre al fatto che è solo UNA opinione e se ne servono molte di più per avere credibilità ai miei occhi).

      2) quando dici “al momento c’è di meglio”, come fai a dirlo se non hai mai conosciuto Christian / Henry / Steve e se altri non hanno il numero di feedback positivi (genuini e verificabili) che hanno loro? Di nuovo, dimostri di essere veramente incoerente e parlare per risentimento contro PUATraining piuttosto che per oggettività di cose

      3) il fatto che il nostro gruppo Facebook non sia di qualità lo dici tu. Guarda cosa ne pensano circa 200 membri che ne fanno parte https://www.facebook.com/seduzione/reviews. Di nuovo, la tua versione di come stanno certe cose è totalmente distorta rispetto alla realtà ed alimentata per lo più da sentimenti negativi nei nostri confronti

      4) Di poco trasparente c’è solo il tuo di comportamento, che per mesi fai parte di un nostro gruppo, attingi informazioni di qualità da noi e poi sottobanco (visto che fino a quel momento non c’è l’hai mai detto in faccia), se qualcuno ti chiede dove andare a spendere soldi, gli dici di andare altrove. Noi ti ripeto, sul nostro gruppo, a casa nostra, facciamo i controlli che riteniamo opportuni per scovare membri poco affidabili. Se non ti sta bene quest’eventualità, non andare a casa degli altri quando esci, stattene a casa tua dove sei pure tu libero di operare come meglio credi…

      5) Fabio S. ti fa credere a te che non sai le cose come stanno che ha iniziato con noi facendo il corso con Gambler (che poi era anche con me) ma poi la massima formazione l’ha fatta con Steve P. (semmai credo l’abbia fatta con Brad P.) ma secondo te Brad P. veramente si è messo Fabio S. a fianco è l’ha formato ai suoi eventi dal vivo? Oppure Fabio S. si è comprato / scaricato suo materiale, lo ha “metabolizzato” e si è messo a dire lui la formazione l’ha ricevuta da Brad P. – se pure ha una foto insieme a Brad P. magari si è andato a fare un suo corso da lui ma io non credo che Fabio S. sia mai apparso come istruttore ufficiale sul sito di Brad P. (infatti se contatti Brad P. probabilmente ti dirà che Fabio S. non sa nemmeno chi sia) così come è apparso istruttore ufficiale per noi. Nel 2010 (dopo 2 anni dal bootcamp con me e con Gambler) Fabio S. come ti ho fatto vedere, nonostante fosse in pessimi rapporti con noi, per completare la sua formazione (se fosse stata già di un livello buono non credo avrebbe avuto bisogno di farlo), ancora si andava ad acquistare prodotti PUATraining (ti ho mostrato la ricevuta d’acquisto), tu oggi vieni qui e vuoi dire a me che Fabio S. che l’ho lanciato io dopo il bootcamp con me e con Gambler (lancio che include anche la sua apparizione nell’Espresso) è stato formato altrove, che sarebbe meglio degli istruttori PUATraining attuali, ecc ecc. Ma per cortesia…

      Ermes ora vuoi vedere che deve la sua bravura a Francesco? Secondo te è Ermes che senza Francesco non sarebbe andato da nessuna parte o il contrario?

      Fai una cortesia sia a noi che a te Mirko, smettila di seguire PUATraining (tanto stando a te c’è di meglio), lasciaci in pace a noi e a chi ti chiede a te personalmente dove fare un corso continuagli a dirgli di non farlo con PUATraining e che è meglio farlo con altri e così tu sei contento di essere stato “coerente” e pure noi siamo contenti di non dover spendere altro tempo dietro a te (se tutte le persone che ci seguono fossero come te, tra quello che spendono loro con noi e quello che ne ricavano loro da noi con il nostro materiale gratuito ed il tempo che ci vuole per stare dietro a rispondere a tutte queste tue affermazioni che non stanno né in cielo e né in terra, saremmo andati in fallimento già da un bel po’).

      La presente come ti dicevo è l’ultima risposta che riceverai da me, faccio pure io come fanno gli altri ora, te lo dico in anticipo così ai tuoi occhi sono coerente anch’io.

  13. Luca Leonardi dice:

    Sono rimasto piacevolmente sorpreso quando oggi, nel corso di una consulenza, un mio studente mi ha parlato di questo articolo e così sono venuto a cercarlo.

    Come è stato abbondantemente scritto: non avete mai parlato con me, non mi conoscete… ma mi criticate, e sopratutto mi chiedete di mettere a disposizione materiali credibili e genuini.

    Quindi, per soddisfare la vostra richiesta e magari anche sopperire a questa mancanza di conoscenza. sappiate che io sono disposto molto tranquillamente e nella più totale disponibilità e serenità a qualsiasi forma di contatto pubblico con voi (a parte video sul campo per una questione di privacy delle persone e di rispetto per la mia attuale fidanzata), ciò comprende:

    Ovviamente ad alcune condizioni:

    1. voi dovete essere disposti a fare la stessa cosa, quindi se dobbiamo parlare “didatticamente” di un qualsiasi argomento dovete parlare anche del vostro punto di vista senza lasciare a me il monopolio degli argomenti per poi limitarvi unicamente a criticare/distruggere quello che dico.

    2. deve essere tutto trasmesso in diretta onde evitare tagli di qualsiasi tipo e per garantire che le informazioni arrivino complete alle persone e, sopratutto, deve essere firmato prima un qualche documento che vieta eventuali tagli.

    Con tutto il rispetto e l’amicizia possibile (visto che, come avete detto, ancora non ci conosciamo),

    Luca Leonardi

    P.S. Se volete contattarmi sapete bene, a quanto pare, come raggiungere sito e quindi anche email, per rispetto a voi evito di inserire indirizzi ed email varie su questa pagina.

    • Louis dice:

      Ciao Luca (dimmi tu se ti sta bene che ti chiamo Luca o se ti devo chiamare “miglior seduttore d’Italia”),

      Grazie della tua risposta che sicuramente contribuisce ad arricchire l’articolo (sempre meglio quando se ne parla con i diretti interessati).

      La parte finale del tuo paragrafo di esordio faccio finta di non averla letta in quanto a mio avviso è solo un palese tentativo da parte tua di dimostrare che tu saresti pieno di lavoro.

      Personalmente io contro di te non ho nulla, se sei bravo buon per te, come hai visto a chi si fa un nome da solo ed io riesco a verificarlo indipendentemente, non ho nessun problema a dare a Cesare quello che è di Cesare e riconoscergli la sua bravura ed infatti pur non conoscendoti e pur non avendo mai sentito parlare di te fino a che non ti menzionasse Mauro nella sua “classifica” e/o aver mai ricevuto alcun feedback indipendente su di te, credo di averti fatto comunque un grosso favore nel metterti, nel mio articolo, nella categoria “Hanno Ancora Tanta Strada Da Fare” – vuol dire che ti considero comunque tutto sommato una persona valida (che però ha appunto ancora tanta strada da fare).

      Prima che passiamo alla parte dove tu vorresti dare condizioni a noi, mi piacerebbe sapere su quale aspetto sei in disaccordo a proposito di quello che ho scritto su di te visto che dalla tua risposta mi è difficile capirlo, quindi, dimmi per favore, si tratta:

      – della parte dove dico che hai ancora tanta strada da fare?

      – della parte dove dico di essere seri e di mostrare, prima di elevarti a certi titoli (titoli che tra l’altro tu ora vai anche in giro, vedi foto https://www.puatraining.it/images/citazione-web-miglior-seduttore-italia-luca-leonardi.jpg, a dire che ti ha dato “il web” e non Mauro (non sapevo che Mauro ora parlasse per nome di tutto il web ma magari mi sono perso qualcosa…)), una pagina intera di feedback verificabili e di qualità come quelli ottenuti da Henry & Christian o di mostrare qualche prodotto veramente di qualità come il nostro Stealth Attraction o il libro L’Arte Della Seduzione di Richard o di mostrarci cosa sei capace di fare in qualche video in-field o ancora meglio davanti alle telecamere di una TV di un certo livello?

      – della parte dove dico che ti posso dire con assoluta certezza che tu non eguaglierai mai come notorietà / credibilità / esperto in questo campo Richard La Ruina e che quindi non c’è nulla di nuovo da aggiungere al suo metodo di seduzione naturale ergo potevi pure trovarti un nome più originale di Nuova Seduzione Naturale?

      Per quanto concerne invece il resto di quello che hai scritto… dici di voler soddisfare la nostra richiesta di mostrare materiale credibile e genuino MA poi te ne esci con due scusanti per NON mostrare video in-field che magari andranno pure bene ai tuoi studenti (non abbiamo dubbi che qualcuno ne hai dopo che Mauro ti ha fatto questo Dio di pubblicità) ma con me che sono sposato e che c’è l’ho messa e come la faccia davanti a milioni di italiani senza tirare in ballo futili scuse di privacy (la privacy è infatti l’ultimo dei problemi in questi casi in quanto si chiede la liberatoria post approccio e se non gli va bene rivelare la loro identità si oscura il volto così come fanno tutti quelli che operano in questo campo) quando mi è stato chiesto di dare una simile dimostrazione da persone, diciamo “leggermente più note di me”, ti dovrai inventare qualcosa di meglio.

      Credo inoltre che nasconderti dietro la tua donna è veramente il colmo per uno che sarebbe il primo seduttore d’Italia (non credo che Casanova avrebbe mai dato una risposta del genere se qualcuno gli avesse chiesto “dai fammi vedere di cosa sei capace grande Casanova..” e lei stessa, così come mia moglie, non dovrebbe avere motivo di dire nulla a riguardo di un video dimostrativo, è il tuo lavoro, così come i partner degli attori non fanno storie se in un film, l’attore / attrice debba girare una scena di un bacio, posto oltretutto che puoi tranquillamente mostrare di cosa sei capace, come abbiamo fatto io e Mauro, senza dover nemmeno arrivare al bacio.

      Per il resto, con tutto il rispetto e l’amicizia possibile che possiamo concederti, tu condizioni a noi sarai in una posizione di poterne proporre quando:

      1) vieni documentato anche tu da un simile numero di media come quelli che vedi su questa pagina https://www.puatraining.it/wp-content/themes/PUA/images/pua-press-2.png e sei ancora in condizioni di mostrare il tuo volto al pubblico / operare in questo settore

      2) ottieni anche tu un numero di recensioni genuine e verificabili come le circa 200 che trovi qui http://www.facebook.com/seduzione/reviews o le 100+ che vedi nelle biografie degli istruttori PUATraining o in fondo alle nostre pagine dei corsi

      Ripeto, personalmente non ho nulla contro di te, a pelle mi stai anche simpatico vedendo il tuo volto, ma ti è capitato la fortuna / sfortuna di essere stato menzionato come il migliore in questo settore in una “classifica” molto poco oggettiva stilata da una persona che ai miei occhi non ha un minimo di credibilità come uomo visto che in più occasioni con noi si è dimostrato di essere una persona che oggi dice una cosa e domani ne dice un’altra – a maggior ragione se consideriamo che il soggetto in questione un anno fa parlava male di Fabio S., senza dover essere nemmeno esortato a farlo, scrivendomi tramite e-mail “quell’uomo è probabilmente la più grande rogna del pianeta…” (lo scambio di e-mail è avvenuto in riferimento ad una mera pubblicità da parte di Fabio S. che gli avevo segnalato), ed oggi invece, come puoi vedere qui http://www.seduzionefficace.com/a-scuola-di-seduzione-con-fabio-s-master-di-seduzione-riconquistare-una-ragazza-e-regali-vari/, ci fa a tarallucci e vino insieme.

      Capito ora qual’è il nostro problema, se pur indirettamente, che abbiamo con te e con lo spargersi su internet ed altrove di certe dicerie (che poi tu stai OVVIAMENTE cercando anche di sfruttare al meglio a tuo vantaggio dicendo in giro che ora è il web intero che ti avrebbe votato come il miglior seduttore in Italia e non solo Mauro)?

      Saluti,
      Louis

  14. Stefano dice:

    Salve, ieri ho trovato un video risposta su youtube a questo articolo: https://www.youtube.com/watch?v=r7RI86mJ8Ik … E da quello che dice, secondo me ci sono MOLTE cose con cui sono d’accordo con Luca. Volevo sapere il vostro punto di vista a riguardo ciò che ha detto… Grazie.

    • Fabrizio dice:

      Sì sono curioso anche io :D Finalmente c’è un bel dibattito tra gli insegnanti di seduzione in Italia, e visto che hanno punti di vista diversi secondo me è un bene.

      • Louis dice:

        Ciao Stefano,

        Grazie della segnalazione. Rispettiamo sempre l’opinione di chiunque (purché espressa in modo civile) e quindi non abbiamo problemi con il fatto che anche Luca ha voluto dire il suo lato della storia e né tanto meno a confrontarci con altri insegnanti di seduzione in Italia visto che noi non abbiamo MAI fatto una slealtà a nessuno per farci strada ed abbiamo ampiamente dimostrato le nostre competenze nel settore (le stesso non si può dire di alcuni altri).

        Wow, 48 minuti di video risposta!!!! Il ragazzo l’ha presa proprio a cuore, allora io purtroppo non ho né 48 minuti per vederlo tutto quel video (ho dovuto infatti buttarlo avanti di parecchio per cercare di estrapolare in 5 minuti i punti salienti del suo messaggio) e né 48 minuti per risponderlo a dovere punto per punto, quindi come mio solito cercherò di essere il più succinto possibile in dire quello che penso a riguardo:

        1) il mio articolo non è né solo su Luca e né un attacco personale a lui. L’attacco semmai è all’oggettività della classifica nella quale è stato menzionato come miglior seduttore d’Italia per motivi già spiegati, se non altro come capisce stesso lui, lo considero una persona valida avendolo inserito nella categoria di quelli che hanno ancora strada da fare piuttosto che in categorie più basse. Ci fa piacere anzi che anche Luca abbia acquistato una copia del nostro libro L’arte della Seduzione e che ne riconosca la validità dello stesso a conferma che quello che dice Brioz a riguardo non sta né in cielo e né in terra.

        2) lo scambio di favori per motivi di lucro è difficile negarlo, visto che alla fine si scopre proprio in questi giorni che Mauro e Luca hanno fatto una podcast insieme e che l’hanno messa in vendita per la serie: io prendo il valore acquisito grazie a PUATraining e lo passo in parte a te, tu ne dai a me, e poi quando abbastanza persone hanno creduto a quanto io sia in gamba e a questa mia classifica dove dico che tu sei il migliore (e che guarda caso esclude gente veramente in gamba come Henry, Christian, Ermes, Aivia, Favaretto), mettiamo un bel prodotto in vendita insieme e vedrai che qualcosa lo vendiamo.

        3) il metodo di Richard non ho mai detto che è perfetto, ho solo detto che non sarai tu Luca a migliorarlo ergo resto dell’opinione che potevi sceglierti anche un nome più originale invece di Nuova Seduzione Naturale – ripeto non c’è nulla di innovativo rispetto al metodo di Richard nel tuo metodo. Condividiamo invece quello che dice Luca sul discorso che non ci si deve vedere mai arrivati nel momento in cui ti imbarchi in un processo di crescita personale ed infatti lo invitiamo ancora una volta a rispondere con quale parte della mia affermazione che lui ha ancora tanta strada da fare non è d’accordo. Ci tengo anche a precisare che fughe in massa come vorresti far credere tu dal nostro sito per seguire il tuo non ne abbiamo registrate, infatti se non altro, fino ad un anno fa facevamo circa 6 mila visitatori al giorno (Mauro te lo può confermare visto che aveva accesso ai nostri analytics) ed oggi ne stiamo arrivando a fare quasi 7 mila (te ne vieni con il mio ragionamento che hai ancora tanta strada da fare per arrivare a questi numeri?). Al massimo ci sono persone che seguono PUATraining ed altri il che è totalmente normale per uno che si vuole migliorare attingere da più fonti… al contrario di quanto affermi tu, non abbiamo mai registrato un livello così alto di fidelizzazione di clienti da quando fa parte Henry del nostro Team, questa ne è sola l’ultima prova (https://youtu.be/SociOzyArCY?list=PLDGL-KFVH5oIZNHjrS9_1lWE6-79RA4sC) lo studente come vedi ha fatto prima il seminario e poi un residenziale in cui si è trovato benissimo! Quindi smettila di illuderti che tu staresti portando via clienti e seguaci a PUATraining (non so gli altri ma io do la colpa al “titolo” – vedi sotto cosa ho da dire a riguardo – che tu si stai creando queste illusioni nella tua testa).

        4) Nella sua risposta si parla di titoli, concorsi vinti, premio… e che lui come dimostrato ora va in giro a dire che è il web intero che l’ha votato il migliore seduttore d’Italia e non Mauro. Ma cos’è la notte degli Oscar? :-) I titoli sono questi https://www.puatraining.it/wp-content/uploads/2012/07/Riconoscimento-PUA-World-Summit.jpg vinti ad un summit mondiale a cui hanno partecipato tutti o quasi le scuole e personaggi più credibili e riconosciuti nel mondo della seduzione. Non quelli che da Mauro chiedendo a chi pare a lui (e senza aver modo di poter verificare i voti e le persone che avrebbero votato) e noi invece, voglio dire, noi che saremmo la Juventus stando stesso a Luca, non siamo nemmeno stati messi a conoscenza di questo “concorso” e dubito che lo siano stati nemmeno Ermes, Aivia, Favaretto… quindi SMETTILA di eccitarti così tanto di aver “vinto questo titolo”, è carta straccia, non significa niente… (assurdo come la natura umana cerchi disperatamente di darsi titoli per avere status sociale ed arrivi a credere all’oggettività di titoli fantomatici, pure quando dentro di se, in fondo in fondo, sa benissimo che non valgono l’inchiostro su cui sono scritti!)

        5) restando in tema di cose fantomatiche, mi è stato detto che dopo la mia ultima risposta a Luca sono apparsi sul suo sito 13 feedback tutti datati dal 9 al 13 marzo tutte però recensioni non verificabili indipendentemente (quelle sono tutti bravi a metterle sul proprio sito) – lo vuoi capire che così come per i tuoi titoli, anche questo tipo di recensioni sono carta straccia e non significano niente. Servono recensioni dove io posso vedere la faccia di chi l’ha lasciata e/o con profilo Facebook in modo che possa vedere se il profilo è genuino o meno e se voglio, posso contattare quella persona e chiedere se effettivamente è vero quello che ha scritto. Recensioni come queste per intenderci https://www.youtube.com/playlist?list=PLDGL-KFVH5oIZNHjrS9_1lWE6-79RA4sC o come quelle che ti abbiamo già linkato sopra su Facebook, poi parliamo seriamente ;-)

        6) il video de Le Iene sul nostro sito OVVIO che è editato per mostrare le parti che ci fanno comodo, così come è editato sul sito di Mauro per mostrare quelle che fanno comodo a lui e così come lo hanno editato quelli de Le Iene per mostrare il loro spirito da Iene e cioè che anche quando non trovano nulla che non va, prendono due vecchietti a caso per strada per sminuire quanto di buono hanno visto. Quando poi un giorno andrai anche tu su una TV nazionale e/o inizierai ad avere a che fare assiduamente con i giornalisti (non dovrebbe mancare molto ormai visto che sei ufficialmente il migliore in Italia! super lol) capirai meglio queste cose….

        Mi spiace se non ho risposto punto per punto, non ce la faccio proprio a guardare il video per intero (io ci ho messo 12 minuti a rispondere a Le Iene, devi imparare l’arte della sintesi caro Luca se vuoi la piena attenzione delle persone impegnate) e a rispondere ad ogni singola controbattuta, queste sono le cose salienti sulle quali credo ne valga la pena commentare da parte mia. Per il resto mi sta più che bene che ognuno si faccia la sua opinione leggendo la classifica di Mauro, questo articolo e quello che hanno da dire i diretti interessati che rientrano o meno in queste 2 classifiche…

  15. Brando dice:

    … Posso permettermi una domanda? Perché avete questa ossessione con la concorrenza? Non so a voi, ma secondo me il caro buon vecchio “vivi e lascia vivere” è molto alpha. Dovete sempre rimarcare il fatto che voi siete i numeri uno e il top nel mondo della seduzione italiana come se foste voi stessi i primi a cercare conferme, cosa che mi sembra molto da “bisognoso” come piace tanto dire a voi PUA.

    • Louis dice:

      Ciao Brando,

      Evidentemente non hai letto all’inizio che il motivo di questo articolo NON è rimarcare il fatto che siamo i numeri uno ma piuttosto quello di mettere al bando tante dicerie inaccurate / false che sono state messe in giro in rete dalla nostra concorrenza (da chi dice di avere un’azienda a Londra per avere status quando non è così a chi si arriva a far dare un link dalla regione sicilia per ottenere posizionamenti sui motori di ricerca per i quali noi ci spacchiamo il sedere per avere armati di solo tanto duro lavoro ed onestà).

      Siamo i primi a credere nel vivere e lascia vivere e soprattutto nel comportarsi in modo leale e nel rispetto dei rivali (infatti non si parla solo male di altri nel nostro articolo) – al tempo stesso non possiamo restare inermi alla continua competizione poco seria e corretta (fino ad arrivare a tratti all’essere palesemente sleale) da parte di nostri ex collaboratori e non, e ad attacchi, se pur passivi (come quello di non menzionare nessuno di PUATraining in una presunta classifica di miglior seduttore d’Italia quando devi la tua notorietà a PUATraining e quando ci sono tantissimi feedback genuini e verificabili su istruttori PUATraining che parlano più chiaro di qualsiasi diceria e/o presunto concorso) nei nostri confronti.

      Tutto qua, chiunque dopo un po’ si stancherebbe di subire e inizierebbe a dire la sua..

  16. Henry dice:

    Sono sincero: non volevo entrare nel merito di questo articolo.

    Quando ero in proprio ho visto nascere la maggior parte dei siti attualmente in circolazione, al punto che avevo smesso di interessarmi agli altri: da un lato avevo la fortuna/sfortuna di non avere un grosso brand (ergo non ero continuamente soggetto ad attacchi da parte dei competitor); dall’altro ero disgustato dall’eccessiva saturazione di un mercato di nicchia, in cui si puntava molto poco sulla qualità e sulla sostanza (punti su cui ho sempre insistito in ogni ambito della mia vita), prediligendo invece un marketing pieno di ego, di immagine e di illusioni.

    Poi sono stato tirato in ballo in modo SCORRETTO dalla video-risposta di Luca. Pertanto, nel prosieguo, il mio commento non ha lo scopo di difendere o di attaccare qualcuno, bensì di rispondere in modo molto civile, sereno e corretto al contenuto del video sopra citato in riferimento al minuto 42° (ossia il momento in cui Luca si rivolge a me).

    – Punto 1: Perchè fai lo spiritoso sul mio nome/alias? A prescindere dall’inglesizzazione letterale scritta, mi faccio chiamare Henry perchè TUTTI mi hanno sempre chiamato così, sia in England che in Italia (in quest’ultimo caso è infatti un’abbreviazione del mio nome): su facebook i miei studenti sanno chi sono e lì continuo ad avere il mio nome completo (nome e cognome). Mettere il mio nome completo all’interno del sito di PUATraining è inutile, oltre che irrispettoso nei confronti degli altri (qua non ci sono protagonismi: vince il merito, come è giusto che sia). A proposito di pseudonimi, nel 2012, ai tempi del “forum-meteora” di Shiro, non mi hai infatti conosciuto con il mio nome completo, bensì come Wolf (nickname che ho evitato di riprendere per diversi motivi… E con il senno del poi la Storia mi ha dato ragione, visto che ora tra Aivia, “vampiri, lupetti e giovani marmotte” il mondo della seduzione è diventato un branco di animali pieno di modelli comportamentali da seguire, da cui voglio ben distaccarmi).

    – Punto 2: Mi sto laureando presso la facoltà di Giurisprudenza: direi che è tutt’altra cosa da Scienze Politiche… Per un giurista una confusione del genere equivale quasi ad un insulto passibile di reato.

    – Punto 3: E’ vero: siamo usciti diverse volte. Ricordo i pali; ricordo i contatti che prendevi; ricordo la ragazza che approcciammo davanti al Rumba Mama, mentre i tamarri del suo gruppo facevano a botte con altri per futili motivi; ricordo la tamarra che ti rompeva i coglioni mentre parlavi con due ragazze ad un tavolino in piazza vittorio, mentre io cercavo di trascinarti via a fatica (eri in piena trance agonistica) con i 4 tamarri del gruppo che stavano intervenendo facendoci perdere altro tempo (se non ce ne fossimo andati da lì a poco avrei chiamato la Polizia per evitare di finire a mani in faccia con loro); ricordo l’ammirevole pazienza nei tuoi chat game chilometrici e le tue sfide a distanza tramite sms con le ragazze… Ma non ricordo i tuoi contatti presi in meno di un minuto: con il dovuto rispetto, qui stai pisciando lungo.

    – Punto 4: Ci siamo conosciuti dopo che facesti un corso con Fabio S, ed eri talmente entusiasta del suo corso al punto da farti chiamare, ai tempi, “Luca S”. Io e te ci siamo visti ogni tanto a distanza di diversi mesi: forse all’inizio stavi studiando, ma verso le ultime volte in cui siamo usciti stavi facendo pratica in previsione di collaborare con Fabio S e/o metterti in proprio. Ricordo che successivamente tu avesti uno screzio con Fabio S (anche se non mi ricordo il motivo), ergo mi parlasti di questa “NSN”. Ricordo che ti avvertii delle difficoltà del territorio torinese (se ora la seduzione è diventata socialmente accettata, ai tempi del 2008-2010 venni marchiato all’università per via del mio lavoro), dandoti suggerimenti su come muoverti in proprio, in base alle mie esperienze.

    – Punto 5: Ad ora mai nessuno mi ha tacciato di disonestà: sono sincero nel dire che, da quel che mi ricordo, eri sicuramente bravino ed avevi una bella faccia da culo, ma leggendo l’articolo di Louis non si evince che tu faccia “schifo”, ergo smetti di vittimizzarti, mettendoti in bocca parole che nessuno ti ha mai detto contro.

    – Punto 6: “Lasciamo perdere il fatto che mi hai detto in passato tante tante cose su PUATraining che io ovviamente ho salvato su facebook con tanto di nome, link al profilo e screenshot”… E con questo tentativo di colpo basso hai perso la stima che avevo in te.
    Non ti ho mai attaccato, non ti ho mai criticato, ti ho sempre rispettato (gli ultimi messaggi della nostra conversazione -prima che tu mi rimuovessi dagli amici fb-, in cui ti scrissi per correttezza di aver accettato la proposta di PUATraining, ne sono una conferma), non ho scritto io l’articolo sopra e tu tiri fuori una frase del genere per mettermi in cattiva luce di fronte a Louis ed a PUATraining (intesa come persona giuridica e non come persona fisica, ovviamente): questa è invidia. A questo punto mi viene anche da pensare che tu abbia il dente avvelenato nei miei confronti per aver accettato la proposta di entrare nel team di PUATraining anziché nel tuo (ma spero vivamente di sbagliarmi, in quanto ti scrissi molto chiaramente il motivo della mia scelta, con la massima serenità, serietà e correttezza). Questo rapporto di “similamicizia” che avevamo, pertanto, per me si chiude con quella frase sopra citata.
    Ti dirò di più: la tua “mossa” è servita solo a rovinare quel che rimane del nostro vecchio rapporto, in quanto ho detto CHIARAMENTE IN FACCIA a Louis tutti i motivi per il quale in passato PUATraining non mi stava “simpatica”. Così come lo sanno anche i miei studenti: non stai minacciando di svelare il “segreto di Pulcinella”. Ti svelo un aneddoto curioso: poco dopo il mio ingresso ufficiale in PUATraining l’intero team è stato fatto fuori, ergo sono rimasto per un periodo di tempo prolungato l’UNICO istruttore ufficiale in Italia. Dopo quel gesto ho capito che Louis voleva puntare sulla qualità e sulla sostanza, sposando quindi il mio pensiero.
    Quest’ultimo è infatti il motivo per il quale, in riferimento agli ultimi messaggi che ti scrissi su fb, non sono stato “cacciato via dopo 3 giorni” (e credimi: il mio ingresso in puatraining ha dato fastidio a “istruttori storici” come Sensei, che nel suo ultimo bootcamp si è permesso di criticare in modo insensato me e l’azienda per cui lavorava, davanti agli studenti, guardando i miei video su youtube e facendo il figo senza neppure avermi mai conosciuto personalmente… A tal proposito un’altra cosa curiosa è che poi uno di loro ha scelto di fare un corso con me, perchè insoddisfatto del suo ex-istuttore, trovandosi poi bene con me; senza contare che con un altro degli studenti di quel bootcamp mi sento periodicamente e da tempo sta solo cercando il momento giusto per fare un residential con me)… Ed oggi, 15 Marzo 2015, a distanza di quasi un anno dall’inizio della mia collaborazione con questa azienda, sono ancora qua, in pace con me stesso, e soddisfatto di continuare un lavoro che ho sempre svolto con passione, per un’azienda seria e corretta soprattutto nei miei confronti (a cui corrispondo altrettanta serietà e correttezza) e che asseconda e sposa il mio modus operandi, avendo essa deciso di tagliare con gli “errori” del passato (il fatto che molti ex collaboratori siano stati citati in modo negativo in questo articolo non è infatti casuale).
    Com’è ORA PUATraining? Ne faccio parte: PUATraining ora è ANCHE me, così come io ora sono ANCHE PUATraining. Posto che mi conosci, sai come sono fatto, sai come la penso e viste la serietà e la professionalità con cui svolgevo i miei corsi in proprio, lascio trarre a te le conclusioni sulla qualità dei servizi che ORA questa azienda offre, permettendomi di guardarmi serenamente e fieramente allo specchio ogni mattina.

    – Punto 7: Puoi dire che l’articolo in questione sia critico tanto quanto provocatorio, ma non puoi di certo definire le parole di Louis “cacate”, in quanto (ripeto) nessuno qui sostiene che tu faccia schifo, tantomeno che tu sia falso e, soprattutto, nessuno ti sta insultando, a differenza di quanto fai tu alla fine del minuto 34 della tua video-risposta, fornendo gli estremi per agire legalmente contro di te. A tal proposito, non entro nel merito della motivazione (del resto, se compare questo commento, è solo perché mi hai COSTRETTO a scriverlo), ma mi frequento da quasi un anno con una ragazza che non vede l’ora di presentarmi in casa e che conosce il mio lavoro: dopo un po’ di mugugni ha pienamente accettato il fatto che io giri dei live infield dimostrativi e ti assicuro che tra me e questa ragazza c’è PIENO RISPETTO (così non sarebbe se non mi permettesse di esprimermi al meglio in ciò che è principalmente per me una passione, oltre che un lavoro).

    – Punto 8: In relazione a me, sostieni che io ti abbia rivelato tante cose contro Louis (persona fisica). A prescindere dal fatto che non ho mai conosciuto Louis personalmente prima della fine di Aprile 2014 (quindi non avevo modo di criticarlo) e che al massimo in passato io posso aver criticato Gambler (vista la sua notorietà è anche piuttosto facile trovare delle falle) o PUATraining (in quanto persona giuridica e/o vecchio team di istruttori), ho riguardato lo storico delle nostre conversazioni su facebook di oltre 2000 messaggi ed ho cercato la parola Louis, non trovando alcun risultato: questa è calunnia, oltre che diffamazione.
    Direi pertanto che la tua filosofia di vita del “vivi e lascia vivere” è incongruente con il fatto di avermi citato in causa senza alcuna ragione valida (ripeto: prima di adesso non volevo neppure commentare l’articolo).

    In conclusione, visto che sostieni di avere utenti che migrano da te dopo aver conosciuto PUATraining, ti sfido a trovare degli studenti che si rivolgono a te perchè insoddisfatti del MIO lavoro: se ci riesci, allora dì loro di sbattermi in faccia i motivi della loro insoddisfazione, anziché parlare alle spalle, e sono sicuro che risolverei con loro ogni possibile incomprensione (il mio lavoro è tutt’altro che superficiale e consiste soprattutto nella massima soddisfazione dei miei studenti, oltre che nei loro risultati); se non ci riesci, allora taci.

    Henry

    PS: Sei quasi irriconoscibile dall’ultima volta che ti ho visto e la tua personalità è cambiata molto (ma non in positivo), ergo ti do un consiglio da ex-“similamico”: per quanto anch’io adori Jim Carrey, smetti di guardare film con le sue interpretazioni.

    • Vincenzo dice:

      Ciao Louis
      sono quasi commosso a leggere questa lettera di Henry sembra qui un ragazzo davvero a modo molto integrato nella tua azienda serio e pieno di promesse, se non lo conoscessi personalmente e non conoscessi tutto il resto mi iscriverei subito a un suo corso, vedo che ama usare le parole diffamazione vittimizzare già nel 2015 , le ha usate pure con me è un vizio allora ? Sarà perchè ha studiato giurisprudenza? Per concludere leggendo questi articoli mi pare di capire che in Italia c’è davvero poco , TermYnator è un soggetto strano perchè io ho avuto una brutta esperienza fatta di equivoci cattive interpretazioni e probabilmente plagio . Come qualcuno ha accennato ha molti anni nel campo della seduzione ma in giro non ho mai letto un feedback che lo riguardi , quelli che credevo grandi personaggi come Mauro sembrano non degni di fiducia nel senso che potrei rifare un esperienza simile a quella fatta con Henry che per futili motivi mi mollò chiuse ogni rapporto con me. E come hai detto tu è uno che è recidivo a mancare di parola data … e quindi chi mi rimane Louis devo rassegnarmi a non avere un Coach?

  17. Aivia Demon dice:

    Ciao a tutti, grazie Louis per le belle parole.

    Attenzione Lettore – questa non è una discussione o uno scambio di punti di vista diversi per vedere chi ha ragione, è soltanto la raccolta delle mie osservazioni sui punti toccati, per partecipare al dialogo.

    I punti che voglio sfiorare sono:

    1 – Il concorso per miglior seduttore e insegnante.

    Mentre saluto Mauro, che conosco personalmente e cui mando un abbraccio, tengo a precisare che mi sarei vergognato tantissimo a partecipare a quel concorso, per una serie di motivi che vanno dal:

    – gareggiare in una cosa che non è uno sport (come un pittore non vorrebbe partecipare al miglior pittore d’Italia, ma al massimo conoscere gli altri e bere vino insieme mentre dipingono due donne nude in posa)

    – al gareggiare, con i miei difetti da umano, con persone che in alcuni casi non esistono nella realtà ma sono invenzioni del webamster a fini commerciali

    – al gareggiare in chi porta più visite al sito di Mauro con la scusa di farsi votare per il concorso

    – all’umiliantissima esperienza che deve essere chiedere a tutti i tuoi contatti fb di andare a votare che sei il migliore, il più bello, il più bravo, è davvero oltre la mia portata. Lo trovo svilente per come sono fatto io, ma questo non svilisce chi si trova a suo agio nel farlo. Sia chiaro.

    Arrivare quinto dopo un personaggio inventato dal webmaster solo perché questi lavora tutto il giorno su internet e sa come mobilitare voti e opinioni, lo trovo triste e poco utile.

    Mi sono occupato troppi anni di altro, non sono un genietto del web marketing o uno smanettone da PC, come attesta il mio vecchio sito in stato di abbandono in cui non si vende nulla, e che feci per diletto nel tentativo di passarmi il tempo durante le fitte di dolore dopo un frontale in moto… siccome per la botta ai testicoli non potevo nemmeno godermi le camgirl.

    – I feedback per capire se sono un buon insegnante.

    Una cosa che ho imparato bruciandomi sulla pelle mentre insegnavo Street Fighting per una decina d’anni, è stata che i migliori allievi che ho avuto avevano amici che per anni nemmeno sapevano che si allenassero con me, mentre i più sfigati e ciarlatani che hanno preso anche solo un mese di lezioni andavano in giro con la maglietta della mia scuola a vantarsi di essere dei picchiatori perché miei allievi, poi ovviamente se qualcuno li prendeva a schiaffi la figura da scemo ce la facevo io.

    Per cui… ho chiesto ai miei Adepti – sì, è una parola forte, lo so, per questo la uso – di astenersi da commenti pubblici e dichiarazioni di stima o simili fino a che non avranno risultati consolidati e ho chiesto ai nuovi di non fregiarsi di stemmi o dichiarazioni di appartenenza, per evitare che poi vadano in giro a lagnarsi perché l’amica l’ha data a un altro, facendo fare a tutti noi una figura meschina.

    Mi rendo conto perfettamente che in futuro, se e quando i risultati saranno numerosi e raccontabili, potrebbe essere una buona operazione di marketing spingere le persone a dichiararlo col vero profilo fb, ma mi rendo anche conto che può essere molto umiliante per qualcuno attestare pubblicamente di aver trovato la ragazza solo grazie a me, o di essersi sbloccato con l’altro sesso solo grazie a me.

    Per questo, non spingerò le persone a parlar bene, o a fare outing del loro apprendistato, per non esporle.

    Demon, il cognome d’arte che mi sono scelto, non ha a che fare col Diavolo, ma col Daimon greco, il Maestro segreto, Socrate spesso parlava del suo.

    Il Maestro segreto non ti chiede di dire a tutti i tuoi contatti fb che se hai la ragazza è solo grazie a lui.

    Ma, anche questa, è una mia scelta, di cui pagherò le conseguenze commerciali.

    – Il video all’aperto.

    E’… agghiacciante, non volevo neppure farlo apparire. Come ho già risposto a varie e giustissime critiche che mi sono state mosse a riguardo, all’epoca lavoravo sette su sette, non avevo avuto tempo ne per dormire ne per preparare uno straccio di scaletta di cose da dire, le troppe richieste avevano fatto aprire questa finestra di opportunità, e non avevo scelta: ormai sommerso da decine e decine di richieste consulenze al giorno, o scremavo su cento i due disposti a pagare, o mi sarei chiuso a riccio ed uscito dalla scena, anche perché ero sul forum per fare amicizia con altri che non parlassero di calcio, non per fare il consulente o per vendere.

    Così, mi trovai con la telecamera in faccia e…. tre, due , uno, dì qualcosa…perché sta andando via il sole… beh, non sono un buon attore.

    Per quel che può interessare, ho girato un video migliore che sarà al suo posto tra poco, in cui almeno spiego di cosa mi occupo.

    – il video con tanti pollici versi e la mascherina.

    I pollici versi sono pochi, la cosa mi spaventa: non mi rivolgo a tutti e non voglio le masse, e so di essere molto polarizzante, lascio pochi moderati sul mio conto.

    Se quel video fosse pubblicizzato al grande pubblico, voglio sperare che potrebbe raccogliere molti più pollici versi.

    Ma di fatto, doveva essere semplicemente un video di presentazione di un webinar, per chi già mi conosce da anni, per chi già ha visto ed apprezzato il primo capitolo di quel webinar.

    Chi mi legge da anni non si stupisce di vedermi vestito da donna in un webinar con tanto di tette finte, o di vedermi fare video del genere.

    Ma se una persona normale che naviga per il tubo si trova davanti a quel video, una persona che non legge i miei post da anni e che non fa parte di quelli che mi hanno pregato di fare corsi, nel 98% dei casi dirà che sono strano e che non gli piaccio. Lo hanno detto anche i miei tre migliori allievi, quando mi hanno conosciuto.
    E questo mi lusinga.

    I prossimi video che usciranno per il pubblico, anche se saranno migliori di quello all’aperto, saranno polarizzanti e non saranno commerciali o adatti a tutti.

    Mi interessa quel due percento che risuona con me e non voglio attirare quel novantotto percento che mi trova assurdo.

    Ce la metto tutta a mandare via la gente, a dire che ciò che faccio non è per loro, ma credono sia Push & Pull e che sia una strategia di marketing…

    NO, davvero. Non mi occupo di seduzione, ma di induzione, non sono politicamente corretto e non sono adatto alla maggioranza delle persone, e non perché siano fuori da un’élite, ma perché il mondo è vario e lo amo per questo.

    – se avessi preferito essere il miglior seduttore o il miglior insegnante.

    Ultimo punto… per me importantissimo.

    Mi piace molto ricevere un cuoricino da una ragazza e sentire che è quasi fatta, provare il brivido della conquista, e tutte le cose belle correlate con il sesso e i sentimenti.

    Ma se tu che leggi consideri che da troppi anni il mio lavoro consiste nel litigare tutta notte con dei rompipalle, senza costruire valore nel mondo, la sensazione che ho provato negli ultimi mesi quando un maschio mi mandava un cuore per manifestarmi le sue sensazioni per una cosa che gli era andata bene con una ragazza, o quando una ragazza mi mandava un cuore per ringraziarmi di averle risolto una situazione con un maschio, beh, quei cuori mi stanno facendo sentire per la prima volta nella vita nel posto giusto a fare la cosa giusta, e spero di poterne meritare tanti altri, molti più di quelli che spero di ricevere dalle ragazze che mi piacciono.

    Grazie per aver letto fino a qui…

    • Louis dice:

      Grazie a te Aivia per il tuo contributo nell’arricchire questo articolo.

      Non ho nulla da aggiungere se non che nemmeno a noi piace forzare persone a lasciare una recensione nella quale pubblicamente dicono di aver fatto un corso con noi…

      Noi chiediamo semplicemente un feedback (positivo o negativo che sia, ed infatti trovi anche qualche recensione non positivissima) e che lo preferiamo o video (dove quindi si vede almeno la faccia) oppure tramite profilo Facebook autentico (non fake). C’è poi chi:

      – la lascia tramite video / profilo Facebook senza farsi alcun problema (e credo che se oggi “imparare seduzione” sia socialmente più accettato è anche grazie a questi contribuiti di persone che ci mettono faccia, nome e cognome)

      – la lascia tramite video con volto oscurato o via email chiedendoci di non rivelare cognome e/o indirizzo email

      – non la lascia proprio (ed infatti i corsi fatti nel corso degli anni sono di più di quelli per cui vedi una recensione – anche perché all’inizio nemmeno noi le chiedevamo)

      Tuttavia, visto che l’alternativa a non chiederle in questo modo, è quella di trascriverle noi sul sito (cosa che può fare chiunque e che lascia libero arbitrio ai proprietari del sito di scrivere quelle che vogliono e quante recensioni vogliono su loro stessi) crediamo fermamente che questo sia l’unico modo per mettere in condizione un potenziale interessato di fare le sue verifiche (anche indipendentemente se vuole) prima di fare un’importante scelta come quella di frequentare un corso di seduzione con relativi costi.

      Saluti,
      Louis

  18. Mauro dice:

    Ciao Louis, ti ringrazio per le belle parole. Mi fanno particolarmente piacere perché PUATraining offre uno tra i migliori servizi nel mondo seduzione in Italia.

    Ciao Aivia! Ti mando un grande abbraccio.

    • Louis dice:

      Ciao Mauro,

      No problem. Prego.

      Mi sono limitato, sia con te che con altri, a riportare le cose come stanno, ovvero, nel tuo caso, sia le cose positive che ci sono da dire su di te ma anche che con noi non hai mantenuto nessun (o quasi) accordo preso dopo che ti sei allontanato da noi e che cambi spesso quello che dici (dal fatto che a noi ci hai scritto nero su bianco che non ti saresti messo a fare corsi ed invece ti sei messo a fare proprio quello, al fatto che di Fabio S. ne hai sempre parlato male anche con me (e sai che ho prove scritte di questo), ed oggi ci fai a tarallucci e vino insieme).

      So che la tua giustificazione è che le persone cambiano idea, ma come sai la mia opinione è ben diversa e sono abituato ad accordi tra uomini veri nei quali si rispetta quello che si dice e non a quelli in cui si dice una cosa e se ne fa un’altra dopo un po’.

      Per il resto puoi anche risparmiarti questa tua insistenza a parlare, alla superficie, bene di PUATraining e poi alle spalle fai delle classifiche nelle quali non includi nessuno di PUATraining tra i migliori e prendi il valore acquisito grazie a noi per darlo a Luca Leonardi, Fabio S. e a chi altro ti pare a te.

      Apprezzerei molto di più se iniziassi a parlare meno di PUATraining positivamente (almeno alla superficie) e ti attenessi di più ai nostri accordi e cioè che mandi chi ti contatta per fare un corso, come risultato diretto dalla fama acquisita grazie a noi, a farlo da PUATraining piuttosto che da Luca Leonardi, Fabio S. o altri con cui oggi fai accordi commerciali e non insieme. All’inizio lo facevi, te ne ho dato atto e ti ho ringraziato personalmente apprezzandoti per aver tenuto fede agli impegni ma poi non lo hai fatto mai più ed al contrario mi sono ritrovato a dover leggere quella pagliacciata di classifica che hai fatto in seguito alla quale di sicuro ad un tuo seguace non viene la voglia di fare un corso con un istruttore PUATraining. Anzi, se fosse per la tua classifica, non verrebbe nemmeno a conoscenza degli istruttori PUATraining!

      Sarò io all’antica nel credere ancora agli uomini veri che quando danno una parola quella è (caschi il mondo), oppure siamo arrivati ad una società nella quale questa tipologia di uomini veri si stanno man mano estinguendo e chiunque si può sentire legittimato a non rispettare gli accordi presi e/o a mantenere una certa linea di incoerenza, basta che davanti si fa il sorrisetto e parli bene degli altri?

      Saluti,
      Louis

  19. Mauro dice:

    Gli istruttori di PUATraining non sono stati interiti perché non li conoscevo (così come nel caso di Luca Leonardi inizialmente). Se mi avessi scritto un’email o un commento dicendomi “Mauro, Tizio e Caio sono in gamba e dovresti inserirli, ecco alcune testimonianze a riguardo” li avrei presi in considerazione e probabilmente inseriti.
    Per esempio, di recente mi hanno parlato molto bene di Henry, se lo avessero fatto prima, sarebbe stato nella lista.

    Per il resto ne possiamo parlare privatatamente quando ti sarai distaccato emotivamente dalla situazione e avrai una visione più oggettiva.

    • Louis dice:

      ok Mauro quindi ti rendi conto da solo che la tua classifica non è né completa e né oggettiva… bene, iniziamo a ragionare.

      Per il resto, tu credi che sia veramente io a dover venire da te a dirti chi dei nostri è bravo o meno da meritarsi di essere incluso nella tua classifica? O sei tu che, nel momento in cui ti imbarchi nel compito di stilare una classifica, dovresti documentarti per bene?

      Tra l’altro i feedback di Christian ed Henry, ai tempi della tua classifica, erano già visibili pubblicamente sul nostro sito ed erano, già allora, di più della totalità di tutti quelli che rientrano nella tua classifica (almeno se contiamo soltanto quelli che si possono verificare indipendentemente) quindi non c’era bisogno né che tu venissi da noi a chiedere e né che noi contattassimo te per l’inclusione. Se li volevi includere avevi tutti i mezzi per farlo.

      Per il resto io sono abituato a parlare con gli uomini veri, che quando danno la parola quella è, così come avviene quando do la parola io a qualcuno.. vale più di una firma davanti ad un notaio (e questo lo sai), quindi io e te potremmo parlarne privatamente quando inizi ad allinearti a questo modus operandi, ergo non quando, secondo te, sono emotivamente distaccato dalla cosa.

  20. Alberto dice:

    Leggendo questo articolo ho pensato a 2 cose……1) A me personalmente la risposta di Henry ha dato molto ma molto fastidio…e l ho trovata poco rispettosa per quanto riguarda il punto 2 “Mi sto laureando presso la facoltà di Giurisprudenza: direi che è tutt’altra cosa da Scienze Politiche.. Per un giurista una confusione del genere equivale quasi ad un insulto passibile di reato. “…al seminario del 25 gennaio ci hanno spiegato che quando una cosa non va bisogna dirla….io personalmente mi sono stancato di tutti questi studenti universitari che debbono sempre incensare ed esaltare quello che fanno e offendono gli altri negandogli qualunque forma di rispetto…mi ha dato molto fastidio perchè se le cose non si conoscono è meglio non parlare ed evitare di fare certi scivoloni…avrei un papiro ed oltre da scrivere ma mi fermo qui…nel punto 2 a mio avviso sarebbe bastato precisare le differenze e sottolineare che il tuo corso di laurea è a ciclo unico piuttosto che offendere senza alcun motivo….denigrare un corso di universitario significa mancare di rispetto allo sforzo, ai sacrifici e sogni di una persona….e quindi non ho potuto lasciar correre…detto ciò…pochi giorni fa ho festeggiato un anno di permanenza di un questo gruppo…per mesi e mesi ho letto recensioni fantastiche su sensei…nel podcast che ha fatto lui assieme a Louis ricordo mi aveva colpito positivamente….lo stesso christian usa parole maestose per descriverlo….ora invece noto tutt’un altro tono dalle parole di Sensei ed Henry (io almeno ho avuto questa percezione) e sinceramente ne sono rimasto spiazzato…volevo capire se fosse possibile il perchè di questo cambiamento

    • Louis dice:

      Ciao Alberto,

      Grazie anche del tuo contributo.

      Henry oggi è impegnato in un altro residenziale, comunque appena può ti risponderà..

      Nel frattempo ti dico la mia:

      1) Fai bene a dire la tua quando qualcosa non ti va bene. Secondo me, devi calibrare solo il modo in cui lo dici (visto anche i precedenti con noi), sei spesso esplosivo e questa tua “esplosione” ti fa concentrare, com’è successo anche questa volta, su aspetti di secondaria importanza rispetto al discorso principale che si sta cercando di fare (ossia in questo caso, che l’articolo non punta a fornire chiarimenti tra Giurisprudenza vs Scienze Politiche ma a rivelare il VERO panorama della situzione italiana, di come operano alcuni personaggi al suo interno e di dare a questi ultimi una sorta di posizionamento in una classifica fatta da me divisa più che in punteggi, in categorie)

      2) Henry ha i suoi buon motivi di dire le cose che dice (Sensei ha parlato male di lui senza nemmeno conoscerlo a studenti che gli hanno poi riportato l’accaduto – cosa che noi abbiamo confermato), so che sei affezionato a Sensei, lo ero anche io e sono il primo ad essere rimasto deluso al venire a conoscenza di certi suoi comportamenti (cosa che lui sa perché ovviamente io le cose (sia positive che negative) le dico in faccia alle persone) verso la fine dalla nostra collaborazione pur rimanendo l’apprezzamento nei suoi confronti per quanto di buon fatto in tutto il tempo che ha collaborato con noi.

    • Henry dice:

      Ciao Alberto,

      Come già accennato da Louis e da Sasso, il punto 2 è una mera specificazione della facoltà presso cui mi laureo, unita ad una battuta rafforzativa, tutt’altro che irrispettosa ed espressa con la massima buona fede.

      Ti faccio un esempio per chiarire meglio il concetto espresso. Se tu usassi l’appellativo “poliziotto” rivolgendoti ad un carabiniere, il tuo interlocutore quasi si inorridirebbe e potrebbe farti la battuta “Noi carabinieri siamo ovunque a differenza dei poliziotti, che stanno solo in città ed hanno la puzza sotto il naso”; così come definire “carabiniere” un poliziotto comporterebbe la battuta classica “Noi non abbiamo la fiamma sul cappello, che se non la copri si spegne”.
      Con questo non significa che non ci sia rispetto tra carabinieri e poliziotti (per esperienza ti assicuro che, anzi, c’è perfino ESTREMA collaborazione tra le due categorie), ma in caso di confusione sorge sempre una battuta spontanea e del tutto estranea a qualsiasi tipo di mancanza di rispetto, quasi per rimarcare l’importanza della differenza tra le due categorie.

      Così come, nella fattispecie, da uno studente di Scienze Politiche mi aspetterei anche una battuta del tipo “la mia è la facoltà di capire il mondo: non siamo chiusi nelle norme come i giuristi”: è quasi uno “sfottò”, fine a se stesso, che forse tu non faresti perché non rientra nei tuoi modi di esprimerti, ma che è sicuramente socialmente accettato e meramente finalizzato a rimarcare le proprie qualità in caso di confusione. In questa frase non vedrei pertanto mala fede, così come non c’era assolutamente da parte mia.

      In riferimento a Sensei, ho riportato ciò che mi hanno riferito un paio di studenti che hanno partecipato ad un corso con lui quando collaborava ancora con PUATraining (e che poi mi sono ritrovato anche come miei corsisti) in relazione alla mia persona. Non ho mai avuto rapporti con lui, ergo non ho nient’altro da aggiungere.

  21. Sasso dice:

    Mi sembra ovvio che dicendo quella frase Henry ha voluto dire che la facoltà di Scienze Politiche è diversa da quella di Giurisprudenza, per cui se Alberto si sarà sentito offeso forse perché studia a Scienze Politiche, gli posso garantire che non c’è nessun tentativo da parte di Henry di sminuire quest’ultima facoltà poiché l’ho conosciuto di persona e so come ragiona.

    Inoltre è vero che, a differenza della matematica la quale non è un’opinione, l’italiano può esserlo (nei dovuti limiti), per cui se io dicessi “fare il carpentiere è tutt’altra cosa rispetto a fare l’idraulico” di certo non sto offendendo la categoria degli idraulici

  22. Sté dice:

    Ahahahahahaha la cosa che mi fa pisciare sotto dalle risate di voi è che dopo tutto il preambolo per fare i fighi e dire che voi siete un’azienda seria e bla bla bla… Vi siete piccati come ragazzini per non essere stati menzionati in quella cazzo di classifica! Cioè è assurdo! Prima dite “Ah, quella classifica non vale nulla, non è un premio serio o la notte degli oscar” e poi vi offendete perché i vostri istruttori non sono menzionati!

    E poi… Per cortesia Louis, non ti conosco e ti ho seguito pochissimo… Smettila con questa finta cortesia/democrazia di facciata, ché si capisce lontano un chilometro che i tuoi commenti sono al vetriolo e carichi di disprezzo… Almeno questo!

    • Louis dice:

      ahahahahha lo dico io in quanto:

      1) non hai capito niente dell’intero ragionamento a riguardo della critica rivolta a quella classifica (che ripeto non vale nulla in quanto né completa e né oggettiva)

      2) è grazie alla stessa cortesia e spirito democratico che secondo te sarebbe solo una finta, se tu sei in grado di vedere questo tuo commento pubblicato – Luca Leonardi ad es. nella sua video risposta nemmeno ti permette di inserirlo un commento (lasciamo stare il far passare quelli di coloro che lo criticano), Italian Seduction come dici una cosa che non gli piace ti bannano, tu invece vieni a casa mia a darmi del falso e te lo faccio passare…

      Grazie per avermi dato l’opportunità di dimostrare con i fatti quanto sia non-veritiera la tua accusa ;-)

  23. marco dice:

    Ciao Louis, ecco tre precisazioni che per dovere di cronaca spero vorrai inserire nell’articolo:

    – Nella barra del mio sito non non menziono Oxford solo per averci studiato nel passato ma in quanto attuale (aprile 2015) membro del dipartimento education col ruolo di country champion per l’Italia. (si può controllare da questo link http://www.oxes.org.uk/country-champions/)

    – alla regione ho fatto una consulenza per la riorganizzazione del sito nel 2003 e per questo mi citano e linkano nella pagina con la lista dei consulenti. (si può controllare guardando la pagina che hai citato in cui a destra del mio nome c’è scritto “consulenza per la riorganizzazione del sito 2003”)

    – Riguardo all’argomento referenze, sono d’accordo con Aivia nel rispettare scrupolosamente l’anonimato di chi fa un corso di seduzione. Allo stesso tempo, già 5anni fa ho permesso a giornalisti di incontrare miei clienti (con la sola condizione di rispettarne l’anonimato) e di dare un opinione sui risultati dei miei corsi. Secondo il Tg1 ai miei corsi si impara “Come approcciare la dolce metà e soprattutto come tenersela stretta”. Secondo RaiNews insegno “tecniche fondamentali per comunicare meglio con gli altri.” E poi ci sono Msbc, radio deejay, cosmopolitan e così via. (si può controllare che hanno detto di me cercando su youtube il mio nome o dal mio sito) Altre opinioni sulla mia professionalità come formatore vengono dall’essere stato scelto come country champion per l’italia dal dipartimento education di Oxford (si può controllare dove ho detto prima) e dall’international coach federation che mi accredita come coach ACC (verificabile online dall’ICF member directory). Infine, chiunque sia interessato a un corso, può farsi una propria idea di come lavoro con una prova gratuita.

    Precisazioni a parte, faccio una considerazione: immagina che a causa di problemi di schiena tu stessi valutando di andare da un osteopata per la prima volta nella tua vita e che cercando su internet trovassi articoli di osteopati che si danno dell’incompetente a vicenda e si fanno causa, Cosa penseresti? Probabilmente ti faresti l’idea che questi osteopati sono persone poco serie e finiresti per non andare da nessuno di loro! Sceglierti invece un fisioterapista o un altro professionista più “tradizionale”. Cosa voglia dire? Chi critica uno, critica tutti, compreso se stesso e soprattutto allontana persone che potrebbero beneficiare del nostro aiuto. Per questo mi impegno a non scrivere mai articoli che criticano te o gli altri professionisti da te menzionati. Eventuali conflitti si risolvono col diretto interessato o tra avvocati, non ci aiuta pubblicizzarli. Spero che altri vogliano prendere lo stesso impegno. buon lavoro

    • Louis dice:

      Ciao Marco,

      Ti lascio passare il commento anche se a tratti contiene parti solo volte a farti pubblicità, ma fa niente, per il bene di dare libertà di dire la propria a tutti sul nostro sito lasciamo correre anche se altri competitor a noi non ci hai mai riservato questo trattamento democratico. Se ti senti di rispondere ulteriormente a quello che sto per rispondere per favore cerca di farti meno pubblicità ed essere più concreto nel dire la tua.

      Rispondo punto per punto a quello che hai detto:

      1) discorso Oxford: tutto quello che vuoi tu, ma non c’entra niente con la seduzione.. è una forma di pavoneggiamento per quanto mi riguarda. Tante persone di successo hanno fatto cose ben più illustri di quelle che abbiamo fatto io e te messi insieme, non per questo lo mettono nella barra laterale di una loro attività commerciale che non ha nulla a che vedere con l’illustre riconoscimento / associazione di cui godono.

      2) senza entrare nei meriti di perché e per come hai ottenuto quel lavoro quando c’è un altro Adragna menzionato nella stessa tabella (vuoi vedere che in tutta la Sicilia o in tutto il resto d’Italia, non c’era nessun altro che gli avrebbe potuto fare quella consulenza web e non hanno avuto altra scelta che venire da te.. ripeto, io mi limito a riportare quello che vedo, ognuno poi vedrà lo screenshot che ho messo e trarrà le proprie conclusioni e se tu sei in grado di dimostrare di aver vinto quel lavoro tramite gara di appalto, aggiungo di non avere alcun problema a pubblicare, sempre in questo articolo, le prove di una tale gara di appalto vinta legittimamente), di nuovo, il link che ti hanno dato (che è il vero valore nel venir citati in quella pagina web con PR6) non c’entra niente con la consulenza in quanto rimanda ad una tua attività che non ha nulla a che vedere con consulenze web.

      3) come ho già detto nella risposta ad Aivia, noi non forziamo nessuno a lasciare una recensione dove ci mettono faccia, nome e cognome, chi la vuol lasciare lo fa, chi no, accettiamo anche un feedback via email oscurando indirizzo email / cognome o una video recensione oscurando il volto oppure come in questo caso, https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10153196670062070&set=a.10152114984487070.1073741827.790237069&type=1&theater&notif_t=photo_comment, una foto di un kiss-close con volto oscurato ottenuto da un nostro corsista ad un recente corso con noi.

      Ripeto, l’alternativa sarebbe di dare al potenziale interessato ad iscriversi ad un corso appunto recensioni del tutto anonime che CHIUNQUE può scriversi da solo sul proprio sito a sbafo e che quindi come tali non sono attendibili. Pensaci, se tu ti accenni a fare un acquisto su Amazon, credi di più a quello che dice sul prodotto la ditta che lo vende o a quello che dicono sul prodotto le recensioni VERIFICATE (visto che Amazon distingue appunto tra recensioni di acquisti verificati e non per buone ragioni) di altri utenti che lo hanno acquistato prima di te?

      4) ho spiegato ampiamente il motivo di questo articolo, troppe baggianate scritte in giro su internet sul mondo della seduzione e su di noi, da nostri competitor e non, per potercene restare a guardare. Da chi mostra di essere un’azienda con sede a Londra quando non lo è, a chi da una votazione ingiusta di 1 su 5 al libro di Gambler quando è stato tradotto, ad oggi, in 9 nazioni diverse ed ha un punteggio medio di 4,5 su 5 su Amazon (tra Amazon UK e Amazon IT) ed è alla sua quinta ristampa in Italia, a chi infine sparge voci in giro su chi sarebbe il miglior in Italia in questo campo tramite classifiche che non sono né oggettive e né complete e nelle quali i nostri istruttori, che invece di fare chiacchiere come gli altri, fanno ottenere i risultati concreti che vedi nella foto sopra ai nostri corsisti, non vengono nemmeno citati. Quando è troppo è troppo!

      5) se non ti dispiace, scegliamo noi il mezzo tramite il quale controbattere alle dicerie di cui al punto 4 (anche perché il termine “professionista” per alcuni soggetti citati in questo articolo è veramente fuori luogo e quindi l’esempio dell’osteopata non regge nemmeno). Se tu preferisci andare dagli avvocati per ogni piccola cosa (hai parlato di “conflitti” il che secondo me è un’esagerazione in questa situazione visto che ho voluto semplicemente scrivere un articolo, in cui parlo, sia bene che male, di vari soggetti che operano in questo settore, descrivendo, in base alle mie conoscenze ed esperienze, il panorama della seduzione in Italia) per dire la tua (quando hai la fortuna di avere a che fare con una persona democratica come me che te la lascia dire semplicemente in risposta al proprio articolo) fai pure…

      Buon lavoro a te ;-)

  24. Manolo dice:

    Ciao,

    non so come sono capitato su questo articolo (stavo cercando commenti su un libro di Dilts.. Boooooh)

    Comunque complimenti a Louis per l’articolo, per il chiamare in causa in maniera pulita e trasparente i concorrenti, complimenti per la scrittura e l’uso delle leve di Cialdini… insomma un articolo coi contro-coglioni – di quelli che voglio leggere più spesso :-)

    Ho smesso di praticare la goduriosa arte del PUAism un bel po di anni fa ormai ( era appena arrivato 60 years of challenge, Sleazy e quella scuola li per intenderci), ma mi sono goduto tutto la scuola di seduzione in Italia…dallo zio Hack (nemmeno citato?) passano per Brioz e The Game e tutto lo sputtanamento seguente.

    Non ho comprato quasi nulla in italiano (se non alcuni prodotti dei citati Hack e Brioz) perchè il 90% delle cose era scopiazzature degli americani.

    Mi permetto di entrare nella discussione solo per dire che se il libro citato “Art of Seduction” di Gambler è quella cosa che vendevano a 1 dollaro qualche tempo fa (immagino per diventare best seller)… è una cagata.

    si impara MOLTO di più dai video di richard stesso (mi ricordo che proprio per lanciare Stealth Seduction aveva fatto un lancio con video molto più interessanti) o dai pdf gratis che davano se eri iscritto alla lista inglese (me ne ricordo uno sul day game interessante e uno notevole di Adam Lyons).

    non credo di averlo mai recensito ma credo che era nel range di 1-2 stelle su 5…. totalmente inferiore a Venusian Arts Handbook, a Mystery method, magic bullet anche a The game… dai su è un enorme markettone.

    Il fatto che abbia venduto molto (tolte le strategie sopra menzionate) non lo rende un buon libro (potrei citarti 4-5 best seller di miglioramento personale che vanno bene giusto come nutrimento per i tarli)

    Posso capire che siete legati a gambler da relazioni di business e personali (cosi come io sono legato ad hack e Brioz) però insomma.. se AoS è un bel libro, cosa è the game? se Aos è un libro utile, cosa è VAH ?

    se recupero il libro e non vi turba una recensione (probabilmente lo segherò) lo posso video recensire sul mio sito (e vi “quoto” pure).

    ciao

    Manolo

    • Louis dice:

      Ciao Manolo,

      Grazie del tuo commento al mio articolo (che mi fa piacere ti sia piaciuto).

      Premesso che:

      1) abbiamo dovuto per forza di cose moderare alcune (se pur pochissime) cose che hai scritto in quanto hai palesemente tentato di usare il tuo commento per far conoscere e linkare il tuo sito (che è per lo più sconosciuto e quindi noi non possiamo linkare siti di cui non conosciamo l’autorevolezza e le competenze di chi c’è dietro)

      2) trovo un po’ troppo una strana coincidenza che lo stesso giorno sia arrivata sia il tuo commento che quello di Brioz (sai mi odora un po’ di “attacco combinato” specialmente dopo che mi hai detto che siete “compari”)

      3) Zio Hack non l’ho citato per gli stessi motivi per cui non abbiamo fatto passare il link al tuo sito (ossia: conosciamo poco e niente di lui)

      Tu puoi pensare tutto quello che vuoi su L’Arte della Seduzione, la tua resta pur sempre l’opinione di un individuo. Quello che non puoi negare sono i fatti, ovvero che il libro è stato tradotto in 9 paesi (dovrà pur essere sufficientemente buono per far si che le case editrici di 9 paesi diversi ci credono abbastanza da investirci sopra).

      Infine trovo abbastanza incoerente da parte tua (o forse hai omesso questo “piccolo” dettaglio di proposito) il fatto che pare che tu abbia una perfetta conoscenza del libro in versione inglese (non so in quanti altri in Italia hanno mai saputo che il libro su Amazon.com./Amazon.co.uk vendeva ad 1 dollaro per un breve periodo, immagino pochissimi…) ma non fai alcuna menzione del fatto che sullo stesso portale su 115 recensioni, 85 sono a 5 stelle! Stiamo quindi parlando del 74%, ovvero 3/4, delle persone che lo hanno letto, gli hanno dato il massimo punteggio possibile.

      A quanto pare, tu invece rientri in quel 14% che gli hanno dato 1 o 2 stelle su 115 recensioni. Sia chiaro, ci sta e lo accettiamo ma questo non cambia il dato di fatto, ossia che la stragrande maggioranza delle persone lo trova un libro validissimo che non ha nulla da invidiare a The Game e/o al Metodo Mystery.

      Questi sono i fatti, il resto sono chiacchiere. D’altronde anche la volpe quando non può arrivare al grappolo d’uva dice che tanto è acerbo ;-)

      • Manolo dice:

        Ciao Luis,
        rispondo ai 3 punti che hai esposto senza aggiungerne altri (che potrebbero aver bisogno di una discussione a parte e non mi va di inquinare il discorso)

        > 1) abbiamo dovuto per forza di cose moderare alcune (se pur pochissime) cose che hai scritto in
        > quanto hai palesemente tentato di usare il tuo commento per far conoscere e linkare il tuo sito (che
        > è per lo più sconosciuto e quindi noi non possiamo linkare siti di cui non conosciamo l’autorevolezza e
        > le competenze di chi c’è dietro)

        Ti concedo che mi sono fatto pubblicità mettendo Manolo di Nomesito.com (dato che sono conosciuto più per il nome del sito che con il mio nome…) – segnalo però che NON era linkato ma semplicemente indicato come testo, ripeto concordo che sia stata un piccola caduta di stile, indicare il mio sito a casa vostra. PuaT v Manolo, 1-0
        che il mio sito sia per lo più sconosciuto può darsi, ma trovo buffo che non più di qualche mese fa il VOSTRO Web-marketing mi ha proposto dei guest post, tentando di convincermi proprio per l’autorevolezza e le competenza che c’era sul blog stesso. Quindi almeno a livello di immagine e Brand allineatevi. PTv M 1-1

        Il fatto di non conoscere il mio sito (che è su dal 2008 e che si posiziona molto bene nelle nicchie in cui scrivo) non credo faccia onore a chi come voi fa del miglioramento personale la propria bandiera… E non lo dico per menarmela, ma se cerchi – per esempio – dei libri di PNL un po’ specifici cadi sempre sul mio sito… però non pretendo che un CEO si metta a leggere i blog della sua nicchia allargata.

        > 2) trovo un po’ troppo una strana coincidenza che lo stesso giorno sia arrivata sia il tuo commento
        > che quello di Brioz (sai mi odora un po’ di “attacco combinato” specialmente dopo che mi hai detto
        > che siete “compari”)

        la parola compari non mi piace molto..
        è ok se mi definisco studente e amico di Davide? lo ripeto: Sono stato “studente” di Brioz (quando The game stava uscendo e Gambler stava facendo il PR in discoteca) – circa 10 anni fa. Ma questo non è un segreto lo dico più volte sul sito. E con Davide ho anche collaborato in alcuni prodotti che non cito per il motivo sopra (poco educato da parte mia..).

        Il fatto che Davide ti ha scritto non è assolutamente una coincidenza. Non so come tu tratti i tuoi ex-studenti ma Davide ha con tutti o quasi un rapporto personale che va oltre all’essere un bankomat con le gambe… quindi è normale rimanere in contatto anche 10 anni dopo aver preso il suo prodotto.
        Quando ho visto il tuo articolo (che ripeto, mi è piaciuto sotto vari livelli) gli ho scritto su FB con un “Looool” -pigliandolo pure in giro.
        Il fatto che un tentativo di Amogging è NORMALE causi un’azione da parte della persona credo che sia normale. Non è stato un attacco coordinato. perché a me sinceramente non mi frega un casso, ed anzi sono ben più contento che qualcuno faccia i corsi con voi (dove almeno un minimo di qualità è probabile) invece che col primo pescivendolo che vuol fare “li soldi insengando alla gente a scopa'”…

        > 3) Zio Hack non l’ho citato per gli stessi motivi per cui non abbiamo fatto passare il link al tuo sito
        > (ossia: conosciamo poco e niente di lui)

        Se non conoscere me è OK e lo comprendo – non conoscere Hack invece è drammatico. dopo Bruno Meirana è quello che ha creato il secondo manuale di seduzione a fine anni 90 (pnl + sua versione del Cocky and Funny). i suoi DVD erano visti – di nascosto – da tutti i trainer di miglioramento personale… quindi questo non lo accetto… perdi punti cosi…

        > Tu puoi pensare tutto quello che vuoi su L’Arte della Seduzione, la tua resta pur sempre l’opinione di
        > un individuo.

        Assolutamente, tra l’altro ho anche gusti particolari (anche i libri di Tolle per me sono noiosi e circolari).. ma il punto è un altro:

        > Quello che non puoi negare sono i fatti, ovvero che il libro è stato tradotto in 9 paesi (dovrà pur
        > essere sufficientemente buono per far si che le case editrici di 9 paesi diversi ci credono abbastanza
        > da investirci sopra).

        Luis, siamo seri – se vuoi fare il tuo articolo incensatorio sul TUO Blog è OK, se vuoi prenderci per il naso molto meno. Chiunque abbia letto Influence sa benissimo lo scopo del libro…. vuoi del debunking su come il cartaceo sia ancora utile adesso per vendere il resto e ai tempi era geniale? dai please. non tirare fuori ste cose quando fai una discussione seria. il modello di lancio del prodotto di Gambler è lo stesso di Style…

        Comunque per i più lenti: Siamo sicuri che le case editrici ci investono sopra? e se fosse tutto un piano per usare la riprova sociale? “esci” i tuoi 3-4K euro e le case editrici adesso si mettono pure a pecora. non so quanto costa un vostro corso ma credo che con i primi due che prendono un bootcamp si va già pari. Per dirne una La stessa strategia l’ha usata uno degli italiani che tu sopra hai definito pessimi… su cui tra l’altro mi trovi d’accordo – noioso e superficiale.

        > Infine trovo abbastanza incoerente da parte tua (o forse hai omesso questo “piccolo” dettaglio di
        > proposito) il fatto che pare che tu abbia una perfetta conoscenza del libro in versione inglese (non so
        > in quanti altri in Italia hanno mai saputo che il libro su Amazon.com./Amazon.co.uk vendeva ad 1
        > dollaro per un breve periodo, immagino pochissimi…) ma non fai alcuna menzione del fatto che sullo
        > stesso portale su 115 recensioni, 85 sono a 5 stelle! Stiamo quindi parlando del 74%, ovvero 3/4,
        > delle persone che lo hanno letto, gli hanno dato il massimo punteggio possibile.

        Lo vendono ancora a 1 squid (1 CENTESIMO di sterlina) (ho guardato adesso) – e come ti dicevo ho seguito con molta attenzione tutta l’evoluzione del PUAdom – dal 2004 fino al 2011/12 – … poi sono stato incastrato dall’amour e ho mollato il colpo.
        Le recensioni si comprano e lo sai anche tu. Non nego che a qualcuno (o anche a tanti) sia servito a partire nel mondo della seduzione. trovo però ridicola l’equivalenza – “non ti piace un libro che (forse) piace a molti quindi non vali nulla.”

        D’estate vicino casa ci sono delle belle cagate di cane con 1000 mosche sopra. a loro tutte piace gozzovigliare sopra, io ancora no… tu se passassi li vicino cossa faresti? Secondo il tuo modello di pensiero… se lo fanno in 1000 deve essere una cosa molto buona… taaak una bella cucchiaiata?
        Io a sto giro mi tengo le miei idee.

        > A quanto pare, tu invece rientri in quel 14% che gli hanno dato 1 o 2 stelle su 115 recensioni. Sia
        > chiaro, ci sta e lo accettiamo ma questo non cambia il dato di fatto, ossia che la stragrande
        > maggioranza delle persone lo trova un libro validissimo che non ha nulla da invidiare a The Game e/o
        > al Metodo Mystery.

        Dipende l’obiettivo del libro: se era vendere corsi come upsell allora ha vinto su tutti i concorrenti… se era dare strumenti di miglioramento invece ne esce con la testa piena di gnole per le scoppole prese.
        the Game per me è un solidissimo 4 e VAH era un 5, invecchiato un po’ male.
        Ps Comunque basta leggere il tono delle 1-2 stelle e quello delle 5 stelle per capire quali sono “vere” e quali “spinte”

        > Questi sono i fatti, il resto sono chiacchiere. D’altronde anche la volpe quando non può arrivare al
        > grappolo d’uva dice che tanto è acerbo

        può darsi, ma come scrivevo sopra, ormai sono accoppiato da anni, e ho chiuso col sarge e tutto il resto, quindi l’uva acerba che vedo è soltanto il Funnel e la macchina da marketing che avete messo in piedi… e non lo dico con invidia, ma con rispetto. anzi Brioz (tornando a lui) dovrebbe prendere spunto da voi per capire come fare la lira…
        Avete messo in piedi un business rispettabile, siete tutto sommato sul campo da un bel po’… bravi, ma davvero quando vuoi parlare seriamente di alcune cose, almeno con me, se tieni lontano dalla testa amogging e cialdini la discussione è più interessante.

        • Louis dice:

          Ciao Manolo,

          Molto brevemente..

          1) il link lo hai messo e come (abbiamo ancora la copia email del tuo commento) e se non l’avessimo tolto sarebbe apparso il tuo nome come autore del commento e cliccandoci sopra rimandava al tuo sito. Tra l’altro lo hai fatto anche nella tua ultima risposta, comunque…

          2) stai facendo delle insinuazioni senza aver alcuna prova concreta alla mano. Insinuare che noi abbiamo comprato recensioni positive è gravissimo se non hai un minimo di prova per dimostrarlo. Infatti è calumnia e ti rende potenzialmente querelabile. Quando scrivi qualcosa devi essere sicuro di quello che scrivi altrimenti veramente stiamo solo facendo chiacchiere. Vedi il mio articolo, dico delle cose ben più pensanti delle insinuazioni che fai tu, sai quante querele mi sono arrivate? Nessuna. Sai perché? Perché dico la verità ed ho fatti concreti alla mano per dimostrarlo. In mancanza di tali fatti concreti, ti consiglio di, come dicono gli inglesi, put up or shut up!

          3) capisco il sentimento che provi per Brioz ma venire sul nostro blog e far passare lui per quello che gli importa davvero dei suoi clienti e noi come quelli che li vedono come dei bankomat con le gambe è veramente una mancanza di rispetto. Hai mai dato veramente un’occhiata al materiale gratuito che mettiamo a disposizione noi vs il materiale gratuito che mettono a disposizione gli altri (sia come qualità che quantità), dimmi tu chi è più generoso di noi con i propri seguaci in Italia e poi parliamo di chi vede i propri clienti come bankomat con le gambe..

          4) Zio Hack ne ho sentito parlare ma non so nulla a riguardo di lui (se fa corsi, di che qualità sono, recensioni verificabili che gli altri gli lasciano o meno, ecc ecc) quindi cosa avrei potuto mai scrivere? Ti ringrazio comunque per aver arricchito l’articolo dicendo appunto chi sia.

          5) prima di dire altre cose che non stanno né in cielo e né in terra per favore informati su come funzionano gli accordi commerciali con le case editrici. Senza scendere nei dettagli, quello che ti posso dire di sicuro è che se un libro non vale, una casa editrice non ci investirà mai un centesimo nell’editarlo, mandarlo in stampa, distribuirlo tramite i propri canali (che si è sudata per creare) e finire col perderci la faccia come casa editrice seria associando il proprio nome ad un libro di scarsa qualità.

          6) il nostro web-marketing rastrella tutti i siti dove si parla di seduzione e crescita personale che hanno in minimo di autorevolezza (PR da 1 in sù) per vedere se ci sono gli estremi per creare delle opportunità per entrambi. Il tuo sito ha un PR di 2 quindi dubito che qualcuno dei nostri ti abbia approcciato cercando di convincerti, più degli altri e con chissà quali sforzi, per via della tua autorevolezza e competenza. Magari ti avranno lusingato ma quella è una procedura standard degli esperti di web marketing, il vero resoconto (ed eventuali vere lusinghe) lo si fa dopo che parte la collaborazione, dati alla mano…

          Ora se non ti dispiace ti lascio che ho 3 mila altre cose da fare.. la maggior parte delle quali riguardano altro materiale gratuito e di qualità che stiamo per mettere a disposizione di chi ci segue ;-)

          • Manolo dice:

            Brevemente, perchè è degenerata troppo velocemente, mi sta togliendo energie e non mi sto nemmeno divertendo…
            tutto questo stai deviando dalla discusssione principale ovvero:
            Gambler ha fatto ottimi prodotti (lo steath qualcosa aveva dei video di lancio molto buoni se la memoria non mi inganna), ma AOS non è uno di quelli secondo me, e tu non sei riuscito a convincermi del contrario, usi solo riprova sociale e autorità…
            detto ciò.

            1) quello che dici è una funzione del web 2.0 e di wordpress. se mi date la possibilitò di inserire nome, email e website lo inserisco…( il link jiuce non fa schifo a nessuno). credevo che parlassi della mia firma “Manolo di X.com” che era senza link –
            ok cmq chiarito il tutto – tolgo il link dal commento… ma se non volete questa funzione fatela disabilitare di default dal vostro webmaster, dato che lo faranno tutti.

            2) non sto facendo nessuna insinuazione riguardo a voi: il fatto che ci sia un fiorente mercato di compra-vendita di commenti /recensioni/voti è alla luce del sole (un esempio recentissimo: http:// fusion.net/story/191773/i-created-a-fake-business-and-fooled-thousands-of-people-into-thinking-it-was-real) cosi come è cosa risaputa che si possono chiedere recensione ai clienti / amici / fratelli… di solito contro le linee guida dei siti stessi…

            mi accorgo però di un errore di comunicazione intelligenza sociale mio… non lo dico perchè poi la prendi sul personale ancora e si devia dal punto principale cioè:
            Avere delle recensioni positive non vuol dire che chi non concorda non capisce nulla, cosa che volete far passare voi…

            > 3) capisco il sentimento che provi per Brioz ma venire sul nostro blog e far passare lui per
            > quello che gli importa davvero dei suoi clienti e noi come quelli che li vedono come dei
            > bankomat con le gambe è veramente una mancanza di rispetto. Hai mai dato veramente
            > un’occhiata al materiale gratuito che mettiamo a disposizione noi vs il materiale gratuito che
            > mettono a disposizione gli altri (sia come qualità che quantità), dimmi tu chi è più generoso
            > di noi con i suoi seguaci in Italia e poi parliamo di chi vede i propri clienti come bankomat con
            > le gambe..

            Di sicuro il rapporto studente /insegnate che ho con brioz mi ha fatto sovra reagire, ma non mi sembra di essere stato l’unico.
            Cmq ancora una volta, dove ho detto che voi vedete i vostri clienti come bankomat? da nessuna parte! Anzi a voler leggere ho detto il contrario, proprio nel mio commento precedente: molto meglio voi di tanti altri.
            Il discorso era Davide, che lega coi suoi ex clienti, gli vede fuori dal “lavoro” contro quelli che invece “passata la festa gabbato lo santo”(= alcuni di quelli che avete linkato come pessimi sono ottimi candidati a fare questo)…
            dato che immagino che nel vostro funnel ci siano vari upsell NON credo nemmeno che sia il vostro caso, quello di scomparire dopo il primo contatto. Cosi come immagino che dare Tanti contenuti di qualità faccia parte della strategia di marketing…
            detto questo: Non comprendo perchè ti senti tirato in causa personalmente in ogni affermazione che faccio, stiamo parlando da adulti e non da bambini a cui hanno rubato il pallone.

            e si credo che posso considerarmi amico di Davide non c’è bisogno di farmene una colpa.

            > 4) Zio Hack ne ho sentito parlare ma non so nulla a riguardo di lui (se fa corsi, di che qualità
            > sono, recensioni verificabili che gli altri gli lasciano o meno, ecc ecc) quindi cosa avrei dovuto
            > scrivere. Ti ringrazio comunque per aver arricchito l’articolo dicendo appunto chi sia.

            io mi scuso con Hack invece che so tiene molto alla sua privacy e l ho tirato in mezzo gratis. :-)

            ciao

            PS mi spiace che sta conversazione sia degenerata cosi male, cosi in fretta… le mie prossime visite casuali sul sito saranno tutte un po’ avvelenate da questa ancora… Eviterò di recensire AOS a sto punto

          • Louis dice:

            Manolo – nessun veleno e niente di personale (almeno da parte mia). Stiamo facendo un ragionamento tranquillo. E’ ovvio che tu stia dicendo cose con le quali io non sono d’accordo e quindi visto che siamo a casa mia, come minimo mi sento in dovere di risponderti a dovere, ok per te?

            Vorrei veramente dedicarmi ad altro questo pomeriggio ma voglio chiarirti solo un paio di cose per concludere:

            1) il fatto che c’è anche chi ruba in questo mondo non significa che tutti gli altri siano ladri così come solo perché esiste chi compra recensioni o ne chiede ad amici e parenti NON significa che lo faccia anche PUATraining. Le tue restano insinuazioni basate su nulla di concreto.. e come tali calumnie (almeno per quanto riguarda noi).

            2) non dare la responsabilità a noi delle tue mancanze di rispetto. Brioz stesso ha lasciato un commento inserendo si nome ed indirizzo email ma senza mettere il suo sito web (chiedi a lui se non vuoi fidarti di quello che ti dico io). Idem per il 99% delle persone che commentano i nostri articoli. Di nuovo usi la teoria del “lo faranno tutti” per giustificare qualcosa di ingiustificabile.

            3) quando dici “avere delle recensioni positive non vuol dire che chi non concorda non capisce nulla” concordo pienamente ed infatti ho scritto sia a te che a Brioz che ci sta che un qualsiasi prodotto, incluso il nostro libro, che abbia 100+ recensioni abbia anche delle recensioni negative e che quindi ci sia una piccola minoranza di persone che non lo trovi valido. Al tempo stesso, se il 74% delle persone pensa una cosa ed il 14% ne pensa un’altra, credo che sia lecito presumere che le opinioni della stragrande maggioranza delle persone si avvicinano di più alla realtà dei fatti.

            Concludo con un consiglio spassionato che ti do per la seconda volta: in mancanza di fatti concreti put up or shut up.

  25. Davide bRiOz dice:

    Ciao Louis,

    nell’articolo che condivido in parte, come giusto che sia, ognuno è libero di avere la sua opinione (e poi come avrai capito da quando ho cambiato il sito e non si vedono più i commenti non parlo più di competitor che a mio avviso sono rimasti in pochi passata la “moda del copia e incolla della seduzione”) ma fammi capire… la mia valutazione è basata sul giudizio che ho di un libro? :)

    • Louis dice:

      Ciao Davide,

      Grazie del tuo intervento.

      ATTENZIONE: io non sto criticando il fatto che tu abbia un’opinione ma l’oggettività della stessa (ancor più perché tu sei un esperto di seduzione). Come ho appena detto anche al tuo amico Manolo, stiamo parlando di un libro che ha 115 recensioni su Amazon.co.uk di cui 85 sono a 5 stelle! Stiamo quindi parlando del 74%, ovvero 3/4, delle persone che lo hanno letto, gli hanno dato il massimo punteggio possibile.

      A quanto pare, tu, così come il tuo amico Manolo, invece rientri in quel 14% che gli hanno dato 1 o 2 stelle su 115 recensioni. Ripeto, per me ci sta, difficilmente si trova un qualsiasi prodotto su Amazon che abbia un tale numero di recensioni e nessuna a 1-2 stelle ma questo non cambia il dato di fatto, ossia, torno a ripetere, che la stragrande maggioranza delle persone lo trova un libro validissimo.

      La mia domanda per te quindi resta invariata: se tu, da esperto di seduzione, ad un tale libro che è stato tradotto in 9 Paesi ed ha il 74% di recensioni a 5 stelle su ben 115 recensioni, dai 1 stella, al materiale di tutti gli altri “esperti di seduzione” italiani (che nella stragrande maggioranza dei casi non hanno prodotto nulla su cui una singola casa editrice abbia ritenuto ne valesse la pena investire) che punteggio dai?

      Tu stesso, cosa hai prodotto di valido da poter giudicare un libro del genere 1 su 5? Non so, se me lo viene a dire un esperto di seduzione che ha palesemente sfornato qualcosa di un livello altissimo (non perché lo dice lui ma perché lo dicono TANTI altri) io me lo tengo pure che il nostro libro faccia schifo (una recensione di 1 su 5 in sostanza quello significa) ma se me lo dice un esperto che è ad anni luce dallo sfornare qualcosa dello stesso livello mi viene da pensare o alla volpe che quando non può arrivare al grappolo d’uva dice che tanto è acerbo oppure a questo servizio de Le Iene di ieri sera http://www.iene.mediaset.it/puntate/2015/10/12/tutti-contro-miss-italia_9650.shtml

      • Davide bRiOz dice:

        Perchè solo 115 recensioni? Se vuoi ti mando le mie che sono di più :-)
        Comunque non mi interessa molto continuare la discussione perché per me non ha un senso
        quindi Louis facciamo così, hai ragione tu ;-)

        • Louis dice:

          Come preferisci…

          Io resto comunque in attesa della risposta alla mia domanda… te l’ho fatta già 2 volte e tu pare continui ad evaderla ;-)

  26. Pier Francesco dice:

    Quanta rabbia repressa, Louis…
    Al di là dell’insensatezza di base di fare una classifica dei seduttori – se non fatta in modo ironico o provocatorio – il tuo mi è sembrato molto un articolo scritto giusto per toglierti qualche macigno dalla scarpa. Non metto in dubbio l’effetto catartico della scrittura, e capisco che la monogamia possa essere pesante da sopportare… ma un po’ più di focus su se stessi invece che sugli altri non farebbe male. Prendilo come un consiglio spassionato e non richiesto, che puoi ignorare tranquillamente.

  27. ferdinando dice:

    E invece su mr shak di seduzione magnetica potete dirmi qualcosa ? Sto pensando di pagare per il suo corso online , potrebbe essere utile o sto per fare una cagata tremenda? Fatemi sapere

    • Louis dice:

      Ciao Ferdinando,

      Mai sentito parlare di lui ergo immagino che sia uno degli ultimi arrivati sul panorama della seduzione italiana quindi trai pure tu le conclusioni che più reputi opportune.

      Io quello che ti posso dire è che se vuoi comprare un corso online fatto veramente bene che ti mostra istruttori in azione sul campo in Italia e da cui puoi veramente imparare, dai un’occhiata a questo sito: http://www.admaiora.club (lascia la tua email dove ti viene richiesto e ti verrà spiegato tutto tramite 4 video gratuiti che ti arriveranno man mano). Ricorda anche che puoi aderire al club Ad Maiora in prova per un mese ed avere i tuoi soldi indietro nel caso non dovesse piacerti, quindi non corri nessun rischio aderendovi…

      Saluti,
      Louis

  28. san dice:

    Io non ho capito cosa ne pensi su Seduzione Attrazione,io, per molti anni,l’ho seguito,e in questo momento cercavo qualcosa di più e sono arrivato sul tuo sito.
    Forse, la risposta me la sono data da solo.

  29. san dice:

    Ciao e grazie

  30. Ivan dice:

    Ciao Luis come stai?

    Allora ho letto nuovamente questo articolo dopo anni e mi domando solo una specifica cosa: perchè c’è tutto questo odio nel mondo della seduzione? Un terrorismo psicologico continuo, una guerra infinita per definire la propria autorità in Italia. Non sarebbe più facile collaborare come si fa in altri settori?

    Detto questo… Christian è mio amico quindi non posso che parlare bene.
    Sono grato a Pua training per la formazione che mi ha dato e per le persone che ho conosciuto (con alcune di queste ho un bel rapporto d’amicizia pure oggi) anche se alcuni tuoi comportamenti o gesti non li capisco proprio come la cancellazione dell’amicizia su facebook e altre cose ma pazienza avrai i tuoi motivi :)

    Anche Enrico Mele ed il suo collaboratore (con cui sono pure uscito parecchie volte) mi hanno cancellato da facebook da quando hanno fondato IN ATTRACTION e non mi accettano nel loro gruppo facebook dove vengono accettati praticamente tutti: ero curioso di vedere come si muovevano :)

    Bah… sinceramente non vi capisco ma se siete felici così ben venga

    Ivan Cetina

    • Louis dice:

      Ciao Ivan,

      Tutto bene, tu?

      Non so cosa sia successo sul discorso della nostra amicizia su Facebook (calcola che il mio profilo non è gestito solo da me), ad ogni modo ho posto subito rimedio inviandoti una richiesta di amicizia.

      Per fare una risposta alla tua altra domanda credo Chen il discorso è veramente lungo..

      Si spazia da accordi non mantenuti a invedie e gelosie verso chi riesce a fare qualcosa meglio di te per finire con il dire cose che semplicemente non sono così su se stessi o altri.

      Credo che sia nella natura umana avere certi atteggiamenti e reagire in certi modi davanti ad essi..

      Un abbraccio,
      Louis

    • Vincenzo dice:

      Caro Ivan io ti rispondo solo per quanto riguarda il famoso Enrico Mele detto Henry in arte , famoso non perchè sia bravo ma famoso perchè recidivo di alcuni comportamenti che sono il contrario di sedurre = portare a se . Il seduttore lo deve essere tale in tutte le questioni della vita non solo in quelle relative al gentil sesso, basta pensare che lui nel suo sito per qualsiasi servizio che offre ti chiede oltre il 30% in più se tu vuoi lui come coach , un seduttore dovrebbe sapere che sta subcomunicando : i miei collaboratori non valgono un caxxo l’unico bravo sono io, e come fa un azienda, un tim , a collaborare se il suo capo sminuisce in questo modo i suoi collaboratori? Louis per esempio ha sempre parlato bene di tutti i suoi collaboratori , quando io anni fa mi rivolsi a lui ed ero in imbarazzo nella scelta tra Christian e Enrico , lui mi disse che erano entrambi bravi e che io avrei dovuto scegliere in base alla mia comodità di zona . Anch’io come te sono rimasto deluso a dir poco da Henry , dopo aver dato a lui un pò di soldini e non ricevuto per quanto ho pagato e dopo che ha un corso ha osato anche alzarmi le mani , mi chiese il perchè dopo il corso non gli facevo feedback e io gli ho spiegato che non ero rimasto contento e il perchè , lui anzichè capire di aver sbagliato e scusarsi come avrebbe fatto qualsiasi essere umano ha chiuso ogni rapporto con me bannato da fb offeso etc…. . Perchè questo ? Perchè lui non ha pazienza di mettersi nei panni della persona che tuttavia in un live spende oltre 500 euro al giorno di corso non 4 euro , e dopo tutti sti soldi tu dovresti aiutarlo e capire i suoi punti deboli e aiutarlo a tirare fuori il meglio dal corso perchè non lo fa? Semplicemente perchè penso che non sia in grado di farlo almeno questa è l’esperienza che ho avuto io , poi lui a ogni approccio che fai ti fotografa ma lo fa per il suo marketing nella speranza che qualcuno chiuda con un bel bacio alla ragazza, quella si che sarebbe una bella pubblicità . Io quando feci il corso con lui feci un 4 o 5 number close lui era contento di questo , peccato che erano fake e il perchè lui non ti forma davvero lui guarda questi risultati momentanei apparenti e non cura la sostanza del perchè poi sono fake questi contatti . Lui sa molte cose perchè ha studiato nei libri e riporta ciò che ha studiato tutto qui. Non per difendere Louis ma ti dico lui parla delle persone che per la maggior parte si sono fatti un nome grazie al fatto di aver lavorato con lui ottenuto feedback recensiti e una volta diventati famosi ( io direi conosciuti) si sono messi in proprio per la maggior parte .

  31. Vincenzo dice:

    Volevo aggiungere il perché questi istruttori di Puatraining si comportano così cioè : la maggior parte entra in Puatraining senza arte e ne parte si forma all’interno e dice : se fallisco ci rimette il nome solo Puatraining , se divento bravo invece mi metto in proprio e sfrutto il nome che mi sono creato in Puatraining , ed entra spesso in antagonismo con l’azienda . La domanda da farsi è: Perché ognuno di questi nel proprio sito non scrive tra le loro caratteristiche di seduzione: ho lavorato tot anni con Puatraining etc ? Se una parte della tua bravura è dovuta a questa Azienda perché non citarla nel tuo sito ?

  32. Ivan Cetina dice:

    Ho visto la tua amicizia: grazie Louis :)

    Vincenzo ti rispondo: ho sentito diverse voci simili alla tua su Enrico Mele ancora quando lavorava per Pua Training ma non conoscendolo personalmente non mi permetto di giudicare.

    Posso solo dire che si percepisce chiaramente che le testimonianze sulla pagina facebook sono un pò forzate e tutti quei like (20.000 giusto?) che ha ricevuto sulla pagina sono in realtà ”freddi”.

    E’ inutile avere tantissimi like se poi non interagisce nessuno: è meglio investire in altre cose, questo chi fa business sul web dovrebbe saperlo.

    Comunque io guardo la realtà dei fatti: Mele e Luchetti mi hanno eliminato dalle amicizie da quando esiste IN ATTRACTION e non mi accettano nel loro gruppo.
    Sarà perchè sono amico di Christian? Permettimi il dubbio viene :)

    Può essere che sia stata una svista e non l’abbiano fatto apposta, in tal caso chiederò scusa per le affermazioni scritte sopra.

    Per il non citare Pua Training: purtroppo il concetto di GRATITUDINE non è chiaro a molti, io citerei senza problemi chi mi ha aiutato nella mia crescita.

  33. Ivan Cetina dice:

    Ah… Louis quasi dimenticavo… non hai menzionato GIUSEPPE VILLANI tra i più grandi talenti della seduzione

    • Louis dice:

      Ma lui non ha bisogno di menzioni :-)

  34. Vincenzo dice:

    Caro Ivan se non ti accettano potrebbe essere per il fatto che sei amico di Christian, ma per quello che hai scritto non basterà scusarti credimi penderà su di te ormai la condanna a vita bannato a vita. Dio perdona Henry no. Lucchetti che io sappia è l’unico allievo che ha combinato qualcosa con Henry unico ad aver fatto kiss close. È un ragazzo in gamba ma non lo conosco bene secondo me ha talento .

  35. Alberto Marmiroli dice:

    Ciao Louis…leggendo l’articolo devo ringraziarti perchè mi hai permesso di ridere con gusto, rido perchè trovo nel tuo descrivere di alcune aziende di seduzione delle cose non veritiere, per non dire false. Ti parlo per esperienza perchè ho avuto la possibilità di conoscere sia la tua azienda, che poi non è in realtà tua ma un in franchising dove tu ne sei l’usciere, e sia l’azienda di Francesco Ranieri di Seduciunaragazza.com.

    Ti elenco solo alcune delle falsità che hai scritto:

    1) Ermes NON E’ MAI STATO UN ISTRUTTORE DI PUATRAINING
    2) Ermes ha semplicemente fatto un residenziale 5 anni fa con voi e ne è rimasto così scontento che si è poi dovuto rivolgere all’azienda di Francesco.

    Spero che prenderai queste poche righe come una tua crescita personale, capendo che la VERA SEDUZIONE è qualcosa di molto diverso che offrire dei corsettini ripetendo le solite 4 cose che si trovano in un manuale acquistabile in libreria a 9 euro e 90.

    UN SALUTO ALBERTO

    • Louis dice:

      Ciao Alberto,

      Grazie del tuo contributo.

      2 cose sono chiare dal tuo commento:

      1) ce l’hai ancora di brutto con noi perché non ti abbiamo permesso di continuare a mungere per mesi interi info gratuite e di qualità da noi dal nostro gruppo Facebook

      2) non sai veramente di cosa parli: da PUATraining Italia che sarebbe un franchising a Ermes che non è mai stato un nostro istruttore (ho ancora la sua pagina web salvata sul nostro sito).

      Su una cosa hai detto la verità però: PUATraining Italia non è mia, è di mia moglie ;-)

      P.S. tu con noi non hai MAI fatto un residenziale quindi come fai a dire che vale quanto un libro che costa €9.99 non è chiaro. Quello che è chiaro è che hai fatto un seminario di sola teoria con noi che hai pagato €90 per parteciparvi e a riguardo di tale seminario hai detto:

      Allora su questo evento voglio dire 2 cose….mi ha reso molto ma molto felice, ma anche lasciato molto perplesso e in parte deluso da voi, ma veniamo con ordine.

      Christian e Steve sono stati molto bravi, Steve in particolare ha una carica unica, è come un fiume in piena che ti travolge con la su energia e personalità, è un mental coach nato secondo me, ci ha spiegato un sacco di tecniche interessanti e ci ha illustrato in maniera ottima l’inner game e la cold reading.

      Personalmente mi ha colpito e fatto davvero una grande impressione.

      Christian è stato più tecnico, ma anche lui è davvero bravo e professionale, ci teneva molto e si vedeva, ha spiegato varie cose che non sapevo che mi hanno colpito ed entusiasmato.

      Personalmente sono molto soddisfatto di come hanno tenuto il corso.

      Detto ciò ammetto di essere rimasto molto male da alcune vostre decisioni, il fatto che a fine corso non avremo il filmato della giornata e soprattutto il non poter avere sul pc le slide di Steve e Christian mi delude molto.

      Esse infatti sono molto utili per aggiustare gli appunti, in particolare il cold reading è stato fatto un pò velocemente per motivi di tempo e ciò che era scritto in quelle diapositive sarebbe stato molto utile per noi.

      Noi corsisti ci siamo fidati di voi e secondo me sarebbe giusto se anche voi faceste ciò nei nostri confronti.

      So che avete avuto esperienze negative in passato, ma in questo modo danneggiate e non poco i vostri clienti attuali che come me si sono fidati di questa azienda.

      Quindi ricapitolando, dei contenuti / informazioni che hai ricevuto durante il seminario sei rimasto “molto soddisfatto“, del fatto che non ti abbiamo regalato la registrazione e slide del seminario sei rimasto deluso.

      Ci sta più che bene così..

      il fatto che ANCHE TU riesci ad ammettere di essere soddisfatto delle informazioni che ti vengono date ad un evento dal vivo con noi di 5 ore e che costa €90 la dice tutta su quello che ora vieni a scrivere qui a riguardo di un Residenziale di una settimana che tu non ha MAI frequentato con noi e ciò nonostante pensi che valga €9.90

      Che poi rimani deluso (su 30 partecipanti solo tu hai espresso questa delusione) del fatto che non ti abbiamo regalato registrazione e slide… beh come spiegato all’inizio, già dalla vicenda con il nostro gruppo Facebook, lo sapevamo che a te nel momento in cui non ti si continua a regalare qualcosa rimani deluso, rancoroso e vai a piangere da altri..

      Ti faccio i migliori auguri con Francesco che ad oggi, dopo tutti questi anni in questo settore, non ha ancora prodotto nulla degno di nota a suo nome ma se va bene a te seguirlo, buona camicia a tutti ;-)

  36. Danilo dice:

    Ciao Louis mi sono imbattuto per caso in quest’articolo e volevo sapere cosa ne pensi di Nico di Seduzione Emotiva, visto che non lo hai nominato. Sono solo un semplice ragazzo che vuole imparare e sto girando l’ambiente ormai da qualche anno. Sebbene abbia già incontrato i siti come Seduzione pratica, Seduzione e Attrazione e altri non ho mai comprato niente perché sono diffidente al massimo. Su Nico in particolare non riesco a farmi un opinione, perché vedo che mette un sacco di materiale su youtube ma non vedo quasi mai dei commenti e su Facebook nemmeno mi è tanto chiara la situazione

    • Louis dice:

      Ciao Danilo,

      Come seduttore e insegnante di seduzione non lo conosco.

      So che sparla gratuitamente di noi sul suo gruppo Facebook al punto che gli ho dovuto far scrivere dal nostro avvocato per via delle minchiate che andava in giro a dire su di noi pur non avendo mai acquistato un nostro prodotto / fatto un corso con noi.

      Capisco la tua diffidenza.. sarei io il primo ad averla visto tutti i questi siti che si vedono in giro di presunti “esperti” che nemmeno la faccia ci mettono dietro a quello che cercano di insegnarti, perché?

      Con noi però non hai motivo di essere diffidente, ci abbiamo sempre messo la faccia e siamo certificati dai migliori scova-truffa in Italia, chi altro può dire una cosa del genere in Italia?

  37. christian dice:

    mi dispiace ma il migliore rimane reborn

    • Louis dice:

      per quanto mi riguarda Reborn è il migliore a fare web marketing ma finché non ci mette la faccia (cosa che in 10 anni non ha mai fatto) e scende in campo di battaglia insieme ai suoi clienti, la sua credibilità non sarà mai alla pari degli altri che lo fanno.

      Di leoni da tastiera ce ne sono tanti in giro ma sarebbe interessante vedere Reborn all’opera sotto pressione mentre viene ripreso ad es. da le telecamere de Le Iene…allora si che potremmo farci un’idea oggettiva su di lui…

      • christian dice:

        noto dai commenti precedenti luis,che come al solito ti fai cogliere impreparato,i video sul campo ci sono..non è marco ma giovanni un ragazzo nel team di seduzione attrazione

        [5-6 righi moderati / rimossi in quanto palesemente promozionali]

        ..capirai..che non è un semplice web marketing ma una persona davvero davvero profonda…

        • Louis dice:

          Ciao Christian,

          1) “come al solito ti fai cogliere impreparato” ????

          Dove altro mi sarei fatto cogliere impreparato?

          2) quindi Marco dopo 10 anni continua a non metterci la faccia e solo perché ha finalmente trovato qualcuno che ce la mette per lui cambia qualcosa secondo la tua logica?

          3) ho dovuto per forza moderare tutta la pubblicità che ti sei messo a fare nel tuo commento – a loro confronto sono comunque un signore che ti faccio parlare di Reborn e del suo sito nei commenti a un mio articolo. Reborn sul suo sito in 10 anni ha sempre espressamente vietato che si parlasse di altri siti di seduzione.

          4) Reborn se e quando scenderà sul campo con i suoi allievi e fare vedere qualcosa degno di nota allora dimostrerà di non essere semplicemente bravo solo a fare web marketing, fino ad allora.. capirai.. stiamo mettendo a confronto il sottoscritto, che si è fatto riprendere da Le Iene mentre approcciava dal vivo e “unscripted” sapendo che qualsiasi cosa avrebbero ripreso, lo avrebbero mostrato a milioni di italiani… è il capo di un altro dei principali siti di seduzione in Italia che in 10 anni di mostrare anche una sola volta la propria faccia, non ne ha voluto proprio MAI sapere….

  38. Vincenzo dice:

    Ciao Louis oggi sono davvero in grado di darti un contributo notevole sul chi è il migliore e peggiore seduttore. Per prima cosa caro Louis voglio davvero ringranziarti per tre motivi: uno perchè sei stato il primo sito a cui ho approcciato in un periodo altamente negativo della mia vita, seconda cosa perchè i tuoi insegnamenti e intendo libri e video di Gambler hanno dei contenuti che ti aprono la strada in questo settore, e soprattutto vanno bene per allievi sotto i 40 anni di età anzi meglio sotto i 30 anni di età.

    Ma il ringraziamento più grande che tu accoglierai con stupore è che grazie a te sono riuscito a conoscere e a vivere come insegnante coaching Termynator, e non dico che è il più bravo perchè voglio fargli pubblicità, ma perchè è davvero notevole quello che ho imparato in questi 6 mesi di corso con lui e soprattutto quello che ho visto a un suo seminario dal vivo cose che vi racconterò brevemente.

    Io devo ringraziare anche Mauro D’Andrea che ho avuto come istruttore l’anno scorso nel 2017 quando nessuno era disposto a farmi da istruttore, lui che mi ha capito ha deciso di farmi da coaching, e ti dico che di tutti i PUA giovani con i quali ho avuto a che fare di cui parlero alla fine lui è bravo il migliore, onesto, corretto, e mi ha aperto la strada all’approccio creativo, ben diverso dal : mi sarei tagliato le palle se non fossi venuto a conoscerti…… con lui ho fatto per la prima volta contatti telefonici con i quali mi sono risentito con queste donne, anche giovani e bone, c’è stato un seguito mai successo con Henry Mele in due corsi fatti con lui, di cui non dico nulla perchè ho abbondantemente scritto sopra.

    Poi devo ringraziare Mauro d’Andrea anche perchè Termynator per la prima volta l’ho visto sul suo sito e un ragazzo che parla bene di un suo competitor significa che è un ragazzo onesto che ama la verità e riconosce la qualità nelle cose ed è umile e che nessun altro tuo ex istruttore da me conosciuto oltre Mauro è umile, tutti peccano di presunzione in qualche modo.

    Termynator mi è piaciuto per tre motivi, perchè non segue il metodo americano Mistery. Ma come noi Italiani siamo nella storia i più grandi seduttori del mondo vedi Casanova e Don Giovanni, ci riconoscono in tutto il mondo e poi che facciamo impariamo dagli americani? Per me non ha senso, Mauro è stato il primo a dire di lui la verità, che lui Termynator insegna seduzione da quando Mistery andava all’asilo, 20 anni di esperienza. Poi mi ha colpito che ha la mia età, non è bello e figo, però è un uomo affascinante se lo vedi di persona, e il fatto che non è bello mi ha incuriosito perchè ho detto non seduce come gli altri perchè è bello, ma perchè ci sa fare.

    Il fatto di avere la mia età di non essere bello etc… mi ha incuriosito, poi soprattutto grazie a te Louis che ci hai parlato personalmente per vedere se era disposto a farmi lui dei corsi, e dopo un inizio di conoscenza un pò tempestoso causato da Henry Mele che ha teso a farmi terra bruciata intorno, siccome le bugie hanno le gambe corte, Termynator circa 8 mesi fa avendo avuto la possibilità di conscere il soggetto di persona Henry Mele a un seminario di Mauro d’Andrea al quale io non ho avuto accesso pur essendo stato allievo di Mauro nel 2017, perchè Mauro temeva la rissa, e soprattutto perchè Henry Mele dopo essersi comportato malissimo con me, di cui non aggiungo altro ( ci sono i post vecchi che parlano chiaro), ricattò Mauro dicendogli: o Vincenzo o Me. Ma grazie a Dio siccome, le bugie hanno le gambe corte Termynator al seminario scorso 2017 che ha fatto con Mauro e Mele ebbe modo di conoscere il soggetto scadente come seduttore Henry Mele, quindi rivalutò tutto l’accaduto increscioso che era successo con me e Mele, e a me tutto questo è costato di stare un anno senza beneficiare degli insegnamenti di Termynator, siccome il karma esiste quest’anno tra pochi giorni andrò al seminario con Termynator e Mauro d’Andrea , al quale voleva partecipare anche Henry Mele ma la giustizia Divina ha fatto il suo corso stavolta è stato Termynator a dire o Mele o me a Mauro, ed è ovvio che Mauro non avrebbe mai potuto scegliere Mele, quindi io quest’anno andrò al seminario e Mele si farà le pere;-))

    Ma cosa ho visto di Termynator di così eccezionale? Per prima cosa che non ci sono aperture preconfezionate: scusa ti ho vista mi sarei martellato i coglioni se non fossi venuto a conoscerti…. by Henry Mele, che poi portano alla ragazza come in un intervista della rai a Mele a dire se il ragazzo si è messo daccordo con un altro che l’ha approcciata allo stesso modo. Con Termynator non ci sono aperture confezionate, ma si impara ad aprire veramente con metodi di successo che tengono conto della tua personalità, e della personalità della ragazza e la intrippano la intrigano, non vi spiegherò ovviamente come, perchè l’insegnamento lo potete imparare da lui Termy personalmente, ma vi dico che dall’apertura alla chiusura non si segue niente di Mistery confort rapport e balle varie, che non sono sbagliatissime ma manca della sostanza… cioè non tengono conto della personalità del seduttore e della ragazza e si comporta il seduttore alla Mistery come se tutte le ragazze fossero uguali, e come se tutti i seduttori che l’approcciano fossero uguali, con il suo metodo ho provato ad aprire io sono stato 40 minuti a parlare con una 19 enne che poi mi diede in modo naturale il suo telefono senza che io insistessi etc…. e si è divertita a parlare con me, ed aveva 19 anni, come ho fatto? By Termynator il resto è top secret….chiedete a lui….;-))

    Ti voglio fare capire Louis perchè ti reputo una persona intelligente, che il metodo PUA apre basandosi sul Body language e sul cercare di farla parlare per come dite voi farla investire, ma come fa una ragazza a investire se non ti trova interessante? Su che cosa ti deve trovare interessante ? Sul fatto che ti saresti tagliato i coglioni se non fossi andato a conoscerla? O se ti deve trovare interessante per come sei vestito perchè sei carino, o perchè hai un bel body language? Non dico come nel mio caso che c’è anche il GAP dell’età, una ragazza mi vede in modo naturale e dice: questo è mio nonno….. è già successo facendo l’approccio alla Henry Potter ops Mele fermai una ragazza che aveva sotto i 20 anni, lei mi rispose: ma io sono piccola….. e io pensai si e io sono un imbecille……qualsiasi cosa dico dopo non mi vede come possibilità sessuale.. tanto più è giovane…. Mentre io ho visto aperture di Termynator che mi hanno divertito un sacco, lui ha la mia età, le ragazze lo vedono sempre come bersaglio sessuale, ho visto addirittura un video dove una 19 enne sbavava per lui ….. Se posso riepilogare la mia esperienza con la seduzione, posso dire che: con te Louis ho fatto le elementari, con Mauro d’Andrea le prime esperienze positive number close con seguito le medie, e con Termy ho imparato davvero l’arte, cioè ho fatto l’Università della seduzione.

    Perchè Louis tu sai che è un arte sedurre. A un serale con Termy e i suoi assistenti ho visto un suo assistente aprire due ragazze loro hanno dato il numero a lui, non come ho visto fare a Henry Mele e a Christian Pozza su admajora tanta insistenza per avere un numero, a loro (assistenti di Termy) sono le ragazze che glieli danno e ti garantisco che l’assistente di Termy non è bello, addirittura penso che Christian Pozza sia addirittura più bello, eppure l’assistente di Termy apre queste due ragazze gli lasciano il numero e poi verso l’una lo chiamano perchè lo vogliono rivedere… cosa mai vista a nessun PUA. Poi non per criticare Christian Pozza ma su admajora ci sono suoi video che mi fanno male a guardarli, in uno dove apre dicendo alla ragazza che l’ha vista mentre era al telefono con sua mamma mentre passava e l’ha vista carina e ho pensato di fermarti altrimenti quando mi ricapita? In un altro video la ragazza guarda intorno mentre lui parla. Ma secondo te Louis come visto che questi video li tieni su admajora ma secondo te cosa insegnano? Tu insegni che dobbiamo essere premio per la donna e poi la mettiamo sul piedistallo? Anche Henry dice più dai valore a lei più lo togli a te, eppure i video fanno vedere il contrario. Henry che a una ragazza gli spiega il perché dovrebbe dargli il numero dove è Louis la seduzione? La donna dovrebbe bramare di rivederti non dovrebbe essere uno scroccare il telefono ma una volontà di lei di rivederti. Se io devo pregare la ragazza a farmi dare il numero oppure usare delle trappole tipo Henry che dice alla ragazza anziché chiedere il numero le dice ti do il numero se mi prometti che non mi stalkeri, quindi la ragazza si mette sulla difensiva e lui capovolge la situazione da richiedente diventa per gioco dialettico richiesto e lei le da il numero, ma poi quando la richiama è un fake….

    Poi tu fai vedere video dove i tuoi PUA prendono il numero, ma sarebbe stato interessante che gli autori dei video scrivessero il seguito con queste ragazze, riviste e andato a letto perché se hanno preso numeri come ho fatto io al corso di Henry che poi erano fake a che serve avere preso il numero se poi non ti rispondono? E non si può postare un video dove magari la ragazza dopo si è negata perchè non insegni seduzione ma solo a prendere numeri.

    Concludo dicendo che il migliore in assoluto è Termynator e ti parla chi ha visto e sperimentato più istruttori.

  39. Vincenzo dice:

    Volevo aggiungere un altra cosa, che i tuoi pua eccetto Mauro tutti dicono che non si approccia per rimorchiare (termine volgare di sedurre), ma per conoscere, mi dici Louis che cosa me ne faccio di conoscere tante donne e poi essere sempre un morto di pippe? Se poi non te la danno. Si certo è volgare dire voglio conoscere per trombare, ma no ma anche per trovare l’amore della tua vita ma alla fine sempre trombare devi, non è che se la natura ci ha fatto perchè antropologicamente dobbiamo spargere il seme e riprodurci, poi noi ci dobbiamo anche vergognare e mascherare la seduzione come : voglio conoscere una ragazza per conoscerla non per andarci a letto per carità…. oppure come ha fatto Henry potter ops Mele che dice che lui insegna a sedurre su tutto ciò ti insegna a portare a te qualsiasi cosa e adesso insegnano anche alle donne i tuoi PUA come Henry e Christian Pozza… per me è sbagliato insegnare alle donne loro devono essere cacciate non cacciare la natura vuole così o pur di far soldi non si guarda l’etica? Non mi sembra che tu insegni anche alle donne .

  40. Vincenzo dice:

    Come avevo promesso Louis ti devo dire anche chi è il peggiore tra i seduttori, per me è Henry Mele per tutto quello scritto sopra e Christian Pozza per quanto visto su admajora. Mi dici Louis cosa c’è di seducente: mi sarei arrabbiato con me stesso se non fossi venuto a conoscerti , piacere Henry, che ci fai da queste parti? Oppure by Christian Pozza : posso dirti una cosa velocemente …ti ho vista sei molto carina mi sono detto voglio conoscere quella ragazza, ero con mia mamma e ho detto quando mi ricapita? Cosa c’è di seducente , perchè la donna dovrebbe trovarti interessante? E poi Christian Pozza quando a un altra la tempesta di domande e lei continua a guardarsi intorno ci sono due errori grossi: 1 tempestarla di domande sbagliato …. non avere l’eye contact sbagliato. Io avrei abbandonato il set piuttosto … Mi dici perchè se io dico che mi sarei tagliato le palle che ci fai da queste parti la donna mi dovrebbe 1 dire che ci fa da queste parti 2 trovarmi seducente? Dove mi trova seducente ? L’unica cosa è che dimostro coraggio ad averla fermata ma poi non è sufficente averle dimostrato che ho coraggio , lei potrebbe vedermi strano, maniaco, e se risponde per educazione poi anche se mi da il telefono è un fake dai diciamolo chiaramente. Dove mi trova seducente? E se c’è anche una differenza di età ?

    Christian Pozza per me è deludente anche perchè quando ha voluto un anno fa farmi corso live corso che poi non abbiamo fatto perchè lui voleva farmi fermare donne da 35/45 a 500 euro al giorno , io gli dissi che non spendo queste cifre per sedurre donne che già seduco, lui non ha voluto farmi fermare quelle più giovani non per quello che ha detto perchè giustamente avrei preso un palo dietro l’altro questo è vero è onesto , ma anche se è onesto non è un insegnante di seduzione perhcè tu devi preparare l’allievo a fermare ragazze anche con grosse differenze di età e non prendere pali allora sei un maestro. Ma come può essere un maestro se lui stesso ferma in un modo così svilente?

  41. Sasà dice:

    Vincenzo,
    secondo me hai bisogno di uno psicologo, non di un coach.

    • Vincenzo dice:

      Io almeno mi qualifico tu invece chi sei che non ti dichiari offendi e te ne vai ? Sicuramente sei della stirpe dei seduttori fasulli. Ma comunque sei un uomo senza palle perché non ti dichiari e a che titolo parli.

  42. Vincenzo dice:

    Voglio aggiungere che quelli che si rivolgono ai PUA cioè quelle persone che non hanno il coraggio di parlare con una ragazza hanno bisogno di uno psicologo non di un coach. Quelli che hanno bisogno di un coach sono quelli come me che dopo aver affrontato due matrimoni si ritrova a 50 anni da solo in un mondo dove il rapporto uomo donna è totalmente cambiato. Diverso invece per un ragazzo 20/30 anni che non riesce ad approcciarsi al mondo femminile perché le donne sono più esigenti oggi cercano sempre il bravo ragazzo ma inseguono il figlio di puttana che le fa penare. Quindi siccome questo mondo della seduzione è una giungla dove la gente si copia e fa soldi copiando crea siti. Io conobbi due anni fa un allievo di Mele che aveva 27/28 anni e non aveva ancora baciato una ragazza dopo che era un anno che aveva fatto il corso di Mele e che mi confido che voleva aprire un sito di seduzione con dei pdf lezioni, poi non so se lo ha fatto ma solo per questo è assurdo. La gente si spaccia per coach senza neanche aver portato una donna a letto con i principi della seduzione.

    • Fabio dice:

      No, non condivido. Anch’io ho 50 anni. Ai tempi della mia adolescenza c’erano i timidoni e gli sfacciati. Anche ora. E poi c’erano le brave ragazze, contrapposte alle stronze opportuniste. Anche adesso. Ora la gioventù è maggiormente informata. Il timidone acquista un ebook su Puatraining e migliora le proprie capacità, ma d’altro canto la brava ragazza legge articoli sui forum per donne e sulle riviste femminili, quindi anche la brava ragazza acquisisce delle skill. E si torna al punto di partenza. Vince il ragazzo che si impegna e persevera, come tanti anni fa, con la differenza che a quei tempi il miglioramento era subordinato alla fortuna di vedere un seduttore all’opera, e imitarlo. Invece ora il seduttore è contattabile tramite Internet.
      L’unica vera differenza generazionale è che oggigiorno i social condizionano una parte del “terreno di battaglia”, spostando le sfide seduttive nel mondo virtuale.

  43. Fabio dice:

    Incredibile. Ma quanti seduttori ci sono in Italia? Della Torre è storico. Ricordo che lo lessi per primo, poi lessi il manuale di Califano, poi Mystery e Style, e poi il videocorso di Pua Training con Gambler (poi stop, soltanto pratica).

    • Vincenzo dice:

      No le donne sono molto cambiate una volta esistevano le brave ragazze che erano quelle che cercavano marito e poi le zoccolette che erano quelle che cercavano…..deluse da gli uomini non credevono più all’amore e diventavano donne facili, il primo che le faceva sentire normali gliela dava…. oggi invece quelle che cercano marito non esistono più esistono solo le donne che vogliono solo provare emozioni, poi ci sono quelle che vogliono un uomo sicuro di se affermato e che sia piacente, e ci sono quelle che invece hanno perso la bussola o per insicurezza o per forti delusioni cercano lo stronzo anche se cercano il bravo ragazzo si innamorano dello stronzo di quello che le farà correre dietro. Perchè in un mondo dove gli uomoni ci provano se sei bella continuamente e sempre in modo banale quelli che sanno tirarsela e mostrare valore hanno la meglio ecco perchè nascono le scuole. Io a 20 anni di età mi ricordo vedo una bella ragazza al mare ma con desiderio genuino di conoscerla ricordo ero emozionato ma mi piaceva tanto vado li la approccio e nasce una storia, le ragazze non avevano tante pretese tutte cercavano il bravo ragazzo non quello che le da emozioni perchè a quei tempi le donne non avevano la libertà di oggi di uscire quindi l’uomo rappresentava per loro anche lo svincolarsi dalla famiglia e non avendo avuto tanti approcci come avviene oggi, perchè una volta l’approcciavi e non è come oggi ci uscivi e trombavi al primo giorno al terzo una volta se eri davvero bravo trombavi dopo almeno un mese che ci uscivi ti aveva conosciuto il padre etc….e già parlavi di matrimonio e figli. Una volta no si approcciava : mi sarei sentito uno scemo se non fossi venuto a conoscerti per poi scoparsela una volta si approcciava se ti piaceva davvero e volevi farci una vera storia love story . E le ragazze che uscivano alla sera non facevano più parte delle brave ragazze erano considerate dai maschi troie punto questo era la cosa, l’emancipazione della donna che le ha portate a essere libere le ha portate anche a essere maggiormente libere di scegliere rispetto a una volta e l’uomo è disorientato e non sa più che fare per non essere continuamente scartato.

  44. Vincenzo dice:

    Oltre ai maschi giovani che fanno fatica ad approcciarsi al mondo femminile, oggi ci sono anche quelli che come me vengono da 1 o 2 matrimoni falliti e si ritrovano a 50 anni soli ed è un fenomeno in crescita questo, uomini soli che non credono più nel matrimonio amore in quei valori che hanno creduto a 20 anni e fanno quello o pretendono di fare quello che vanno i ragazzi di 30 anni. Quindi oggi un seduttore professionista che vuole veramente avere un futuro in questo campo non deve solo approcciarsi ai ragazzi giovani ma anche a quelli della seconda età che sono anche loro a caccia con delle difficoltà in più ovviamente. Ma tra i seduttori visti finora a parte Termynator che è davvero bravo, gli altri Christian Pozza che approccia sminuendo palesemente la sua persona : ero con mia mamma mentre ti ho vista, quando mi ricapita? Che valore hai dato alla ragazza? E quanto valore hai perso tanto è vero che lei come prima cosa le dice sono fidanzata e lui poi ironizza sulla cosa e lei si tranquillizza pensa, ah ho capito questo è ……. fuori di testa…… o Henry mi sarei tagliato le palle se….. tutti modi di approccio banali anche se Henry lo reputo un pò meglio di Christian perchè lui segue un copione spesso Christian nei film di admajora non riesce neanche a catturare l’attenzione della ragazza . E comunque questi due seduttori professionisti sono di qualità davvero bassa e costano 500 euro al giorno un live con loro assurdo due giorni uno stipendio medio per imparare a dire : mi sarei tagliato le palle se….. ti ho vista ero con mia mamma al telefono…. dai mi sembra l’asilo

  45. Vincenzo dice:

    Per concludere di Puatraining a me piacciono i corsi che ho fatto in passato di Gambler etc.. quelli mi hanno dato spunto insieme al libro che ogni tanto leggo sempre volentieri, poi mi è piaciuto Louis che si è messo in gioco con le Iene e solo per questo merita rispetto ha le palle, gli approcci di Louis anche se c’è sempre quella frasetta etc… insieme a quelli di Mauro d’Andrea mi sono piaciuti ha preso dei pali Louis ma non si è scoraggiato vorrei vedere quanti seduttori si esporrebbero in pubblico davanti alla Rai forza Christian Pozza Henry Mele facce vede qualcosa….. nessuno dei due si sono mai esibiti durante le interviste, Louis si è messo in gioco e per me questo conta tantissimo, inoltre lui conscio che non poteva farmi un corso live per i motivi che non ci sono ragazzi che possono insegnare a chi ha una età che loro non hanno ancora raggiunto lui mi mise in contatto con Termynator e per questo merita un grazie a vita. Ciao

  46. Marco dice:

    E di seduzioneattrazione.com cosa ne pensate? Ci sono video di suoi approcci dove ci mette la faccia

    • Louis dice:

      Ciao Marco,

      Gran parte della nostra opinione su SeduzioneAttrazione è già stata espressa in questo articolo a loro dedicato https://www.puatraining.it/attrazione/seduzione-attrazione/

      Da quando abbiamo scritto quell’articolo è ora apparso un tale Gio che immagino sia colui a cui ti riferisci quando dici che ora ci metta la faccia.

      Mi sembra doveroso quindi aggiungere delle osservazioni per motivi di completezza e per rispondere alla tua domanda:

      1) che Reborn (il capo di SeduzioneAttrazione) abbia, dopo 10 anni di attività, finalmente trovato qualcuno che in cambio di denaro è disposto a metterci la faccia per lui, non cambia il dato di fatto che SeduzioneAttrazione abbia al suo elmo una persona che semplicemente NON ha il coraggio di metterci faccia, nome e cognome su ciò che vende e ne tanto meno cambia nulla in termini di scendere sul campo di battaglia con te o chiunque altro li segua per mostrarti come si mette in pratica ciò che consigliano. Reborn per quanto ne so io non han mai portato qualcuno a fare pratica sul campo e con ogni probabilità mai lo farà. Hai mai sentito del detto: chi sa fare, fa; chi non sa fare insegna…?

      2) personalmente ho visto solo 2 video di Gio: uno all’inizio quando cominciò a far circolare appunto dei suoi video e uno, se non erro, proprio un paio di giorno fa. Devo dire che li ho trovati molto scarsi in quanto nel primo continuava solo a dire “cool” alla ragazza approcciata cercando di differenziarsi con tale espressione dal maschio tipico italiano datosi che a quanto pare ha vissuto a Londra.. ora.. io a Londra ci vivo da 20 anni, ho acquisito la cittadinanza britannica tanto che ci ho vissuto e sono DAVVERO integrato nel Regno Unito e se approccio una ragazza italiana lascio che sia lei a scoprirlo pian piano e naturalmente (non a caso il nostro metodo di insegnamento si chiama: seduzione naturale) con i miei modi di fare, pensare, qualche parola pronunciata male involontariamente per via della cadenza inglese che ho acquisito, piuttosto che bombardandola di “cool”.

      Chi è veramente cool non ha bisogna di esteriorizzarlo, così come chi è veramente ricco non ha bisogno di ostentare ricchezza.

      Nel video più recente invece l’unica cosa che mi è rimasta impressa è che Gio si toccava la faccia svariate volte mentre dialogava con la ragazza il che è un segno di evidente nervosismo e di NON aver acquisito quella sicurezza in se stessi tale da poter essere disinvolto con le donne anche senza essere sotto alcuna particolare pressione (immagina allora che segni di nervosismo potrebbe tirar fuori se mentre approccia ci sono ad es. le telecamera de Le Iene a riprenderlo o la ragazza è particolarmente ostica nei suoi confronti..).

      Per concludere, grazie alle loro indubbie capacità web marketing, un novello può facilmente sorvolare su tutti questi importanti dettagli ma, agli occhi di chi come loro è in business da 10 anni, e dal primo giorno ci ha messo faccia, nome, cognome ed è andato in TV a dimostrare quanto credibile fosse la sua offerta e porta senza alcun problema i propri clienti sul campo di battaglia piuttosto che abbandonarli al proprio destino laddove c’è più bisogno dell’input di un esperto, SeduzioneAttrazione è semplicemente non degna di ammirazione (a parte per il sapersi posizionare egregiamente sui motori di ricerca).

      Per qualsiasi altra cosa, lascia pure un commento nell’articolo e vedo di risponderti direttamente lì per il beneficio sia tuo che di altri che lo leggono.

Facci sapere cosa ne pensi

*

Guarda Cosa Ne Pensano Di Noi Persone Disposte A Metterci Faccia, Nome e Cognome

  • Saggio è colui che arriva in fondo alla lettura e al proprio percorso di vita.

    Premetto che ho passato, tante tante tante tante ore con gli istruttori Kita e Chanel. Le ho passate facendo teoria, pratica e rapportandomi a loro.

    Sono persone che per qualche motivo, ad un certo punto della... ..continua a leggere

    Fabio Allera Avatar Fabio Allera
    30/11/2018
  • Ho partecipato ad un 1 to 1 con Rafael. Bella persona, aperta e molto competente. Al di là di quella che può essere la teoria o la pratica, credo la cosa più importante sia il cambio di mentalità. Questo sta alla base di tutto. Abbiamo lavorato molto su... ..continua a leggere

    Gabriel Effe Avatar Gabriel Effe
    21/11/2018
  • Ho effettuato la prima consulenza gratuita ieri sera con Massimiliano. È stato gentilissimo, mi ha spiegato nei dettagli come funzionano i loro corsi, inoltre mi ha dato dei consigli molto utili, spiegandomi dove ho sbagliato nella mia ultima relazione. Purtroppo ormai potrò applicarli dalla successiva relazione, se solo avessi... ..continua a leggere

    Marco Antoniozzi Avatar Marco Antoniozzi
    20/11/2018
  • Fatto il bootcamp di Roma con Giulio. È un ragazzo molto preparato, si vede che c'è dietro molta teoria ma anche molta pratica, visto che ha iniziato a intraprendere questa avventura nel mondo del pua da molti anni. Per me è stato l'inizio, per cui sono rimasto colpito dai miglioramenti... ..continua a leggere

    Andrea Ricci Avatar Andrea Ricci
    01/11/2018
  • Il 19 ottobre ho fatto un 1on1 con l'insegnante Kita a Vicenza.

    Prima di scrivere una recensione, ho preferito far passare un pò di tempo per sedimentare le impressioni; cosa per altro molto facile visto il turbine di impegni attorno a me.

    Il nostro incontro è cominiciato con un'intervista dove mi sono... ..continua a leggere

    Andrea Bruschina Avatar Andrea Bruschina
    29/10/2018