Topiche di seduzione miste

Voglio una donna

Voglio una donna

voglio una donna
voglio una donna

I periodi di solitudine, intesi come i periodi in cui non si è impegnati,relazione seria o meno che sia,  sono quei periodi che aiutano a riflettere e focalizzarsi su se stessi e su cosa si è alla ricerca. Servono a riprendersi semmai da una delusione, a prendersi un po’ di spazio, a riconquistarsi un po’ più di fiducia in se stessi, ma alla fine di tali periodi per gli uomini ne viene fuori un unico pensiero: voglio una donna!

Il desiderio di avere una persona al proprio fianco però spesso finisce per far rimanere accecati dalla prima che si incontra, e lasciando scivolare in secondo piano quello che innanzitutto si è costruito nel periodo di solitudine, e perdendo poi di vista quelli che sono i reali e personali obiettivi e prototipi a lungo pensati ed elaborati.

Il “voglio una donna” quindi non deve diventare un pensiero fisso che fa perdere di vista i propri desideri e fa perdere anche il valore della donna in generale, perché, invasi da un unico pallino e cioè quello di trovarne una, si finisce per non apprezzarne un’ipotetica giusta, e si piomba in ogni caso nella solitudine di un rapporto nato quasi per disperazione e che non porta frutti.

Per non cadere nella routine del “don giovanni da strapazzo” allora e trarre da una donna solo benefici e nessuna sorpresa, sarebbe utile smascherare piccoli dettagli della vita di una donna sui quali riflettere e grazie ai quali poter analizzare se chi si ha di fronte fa al caso nostro.

Una prima cosa ideale sarebbe quella di guardare i suoi amici: valutare in primis se ella è una persona timida o estroversa, le sue amicizie, sia maschili che femminili, e i suoi atteggiamenti con questi ultimi, rivelano molto della sua persona. Se è una persona affettuosa, a cui piace scherzare, che sa stare con la gente, se risulta simpatica, se si interessa degli amici che le stanno intorno, sono tutte caratteristiche che, in caso positivo o negativo, risulteranno essere le stesse anche in un rapporto di coppia,e da qui quindi capire se potrebbe piacervi un rapporto con lei.

Un’altra cosa su cui porre l’occhio è il suo passato: se cerca di deviare il discorso e non ne parla in maniera tranquilla, significa che sicuramente ha ancora qualche questione aperta da cui non si è ancora liberata, e che potrebbe rivelarsi un peso per voi con il tempo.

Come trascorre il tempo libero e le attività che le piace svolgere sono altri fattori che denotano il suo carattere: se è un tipo riflessivo le piacerà la lettura, se è un tipo attivo amerà correre e fare passeggiate, se è un tipo un po’ più superficiale passerà il tempo a fare shopping, se è un tipo affettuoso e attento passerà gran parte del suo tempo a casa cucinando o rassettando.

Insomma, il must del “voglio una donna” deve essere una presa di coscienza di quello che stiamo cercando prima, e poi di un coinvolgimento o invaghimento poi..giusto per non rimanerne poi “scottati”!

Guarda anche gli altri articoli categorizzati in: Topiche di seduzione miste

Leggi gli altri articoli scritti da:

Data di pubblicazione: 

02/06/2012

PUA Seduzione (admin)

PUA Seduzione è un personaggio fittizio creato per raccogliere i post e le discussioni più interessanti sugli altri nostri blog e/o forum di vari autori, pubblicare guest post, ecc.

Un Commento

  1. Voglio una donna… Ma cos’è? Un capriccio?

    Mi immagino l’uomo che sbatte i piedi per terra come un bambino, che vuole la macchina telecomandata…

    Ok, cerco di allontanare quest’immagine dalla mia mente, e penso che effettivamente anche a me viene da pensare a volte che vorrei un uomo.

    Trovo molto intelligente l’appunto fatto in quest’articolo, quando si dice che il volere una donna non deve diventare un pensiero fisso che fa perdere di vista i propri desideri e fa perdere anche il valore della donna in generale…

    Non bisogna entrare nell’ottica dell’accontentarsi, basta che si ha una donna al proprio fianco. Bisogna ascoltare le proprie esigenze, quello che si sta cercando… Scegliere con cognizione di causa e consapevolezza.

    Io mi rendo conto di essere molto selettiva ed esigente e non mi lascio deviare dal folle desiderio di avere un uomo.

    Se devo stare con una persona che non fa per me, solo per il piacere di avere qualcuno accanto e starci male, preferisco stare sola, no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Close