Topiche di seduzione miste

L’incontrollabile, grande seduzione

Parliamo di un qualcosa che può accadere in ogni momento, nel periodo in cui si è soli, da impegnati o addirittura da sposati; capita spesso che l’incontrollabile, grande seduzione ci metta di fronte a scelte difficili e dolorose.

La storia ne è piena, e basta pensare al brivido che si prova nel riscoprire un altro sapore avendo dentro di sé quello abitudinario del partner fisso.

Sembra di tornare ragazzini, all’epoca del primo bacio, e si confonde tutto questo con qualcosa che in realtà non esiste.

Siamo d’accordo che è bello ed appagante, ma sarebbe uguale con chiunque, non autoconvincetevi di aver trovato la vera passione, una donna caliente e traboccante di emozioni.

State solo vivendo e gustando un altro sapore, magari clandestino, che serve solo ad evadere dalla quotidianità per una settimana, al massimo due.

Le rovina famiglie, donne massacrate dalle acide zitelle di paese, sono anch’esse vittime di questo sistema che appartiene alla natura umana, pertanto difficile da reprimere.

Che poi non deve essere represso, in quanto servirebbe solo a vivere male, perché la grande seduzione non è una cosa cattiva, rappresenta invece un generatore di emozioni che ci piacciono.

L’incontrollabile, grande seduzione che vi sta mandando in tilt è semplicemente questo, vivetela con la consapevolezza che tale deve rimanere, eviterete di complicarvi la vita.

Guarda anche gli altri articoli categorizzati in: Topiche di seduzione miste

Leggi gli altri articoli scritti da:

Data di pubblicazione: 

07/04/2011

Admin

Admin di PUATraining Italia - profilo usato per raccogliere gli articoli e le discussioni più interessanti per i nostri lettori, pubblicare guest post, ecc.

Un Commento

  1. Il termine “seduzione” deriva dal latino se-ducere e significa letteralmente “portare a sé”, “condurre fuori dal retto cammino”. Penso che già solo la definizione etimologica, spieghi tutto.

    La seduzione è il processo con cui una persona ne induce un’altra, deliberatamente, a intraprendere una relazione di natura sentimentale o sessuale.

    Capita nella vita, di avere delle “seduzioni clandestine”, delle sbandate e delle relazioni “extra partner”. Giusto o sbagliato? Da un punto di vista etico e morale, si sta parlando di tradimento… E’ sbagliato e scorretto nei confronti del partner.

    Ma io non mi sento di essere assolutista. Bisogna sempre contestualizzare la situazione. Cosa spinge una persona a tradire? In che momento della sua vita si trova? E’ un traditore seriale o occasionale? Occasionale perché?

    O è semplicemente la nostra natura di esseri eternamente insoddisfatti, che ci spinge a cercare sempre altro?

    Troppe domande eh? Trovo che sia un argomento molto spinoso e dalle mille sfumature… Un ottima arena di discussioni, no? 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Close