Durare di più a letto
5 - 1 voti

Durare di più a letto

Durare di più a letto

Durare di più a letto

Durare di più a letto

Sesso: gioia e dolore degli uomini di oggi! Fonte di indescrivibile piacere, ma anche di numerose preoccupazioni, soprattutto per voi maschietti. Chiamatela ansia da prestazione, controllo dell’eccitazione, paura di non soddisfare le aspettative, in ogni caso la maggior parte di voi mirano a durare di più a letto.

Molti credono che pensare a tutt’altro mentre si fa sesso, come immaginarsi la nonna, ripetere la formazione della squadra del cuore, pensare a cosa si è mangiato a pranzo, rallenti la pressione dell’eccitazione e permetta di avere un orgasmo ritardato. Niente di più sbagliato! Concentrarti sul non finire presto non fa altro che aumentare l’ansia e lo stress producendo l’effetto contrario. Inoltre finisci col perderti le innumerevoli sensazioni che inebriano il tuo corpo.

È importante dare molto spazio ai preliminari. Se hai paura  di durare poco non andare subito dritto al punto. Baciala, accarezzala, sfiorala e fa si che la penetrazione avvenga gradualmente  con movimenti leggeri e poco profondi che stimolino la donna senza però velocizzare l’eiaculazione e l’orgasmo dell’uomo. È infatti provato che le terminazioni nervose più recettive nella donna si trovano nella parte più esterna della cavità vaginale.

Inoltre la posizione più adatta per durare di più a letto è quella uomo sotto / donna sopra. In questo modo l’organo sessuale maschile è meno stimolato e ancor più utile è chiedere alla propria compagna di muoversi lentamente. Anche il preservativo può essere un ottimo alleato, infatti oltre a farci stare più sicuri, elimina parte della sensibilità e quindi trattiene l’eccitazione. È inutile prendere quelli super sottili se hai la tendenza a durare poco, in commercio ce ne sono una svariata quantità di ritardanti!

Ho letto anche che ci sono dei trucchetti e degli esercizi per migliorare le prestazioni, ad esempio se credete di stare per raggiungere l’orgasmo, fermatevi in tempo premendo con le dita appena sotto il glande e comprimendo l’uretra. Questo esercizio diminuisce la quantità di sangue presente nel vostro organo genitale permettendovi di durare di più. Allo stesso tempo esistono dei veri e propri esercizi per rinforzare i muscoli del pavimento pelvico, in particolare il cosiddetto muscolo PC (pubococcigeo), importantissimo per controllare l’eiaculazione.

In ogni caso, credo che il modo migliore per durare di più a letto e godersi il rapporto sia quello di lasciarsi andare. Via le ansie e le preoccupazioni, godetevi il momento, fate si che ogni cm della vostra pelle si esalti, perdetevi nell’odore della vostra partner e nella morbidezza dei suoi capelli. E se la cosa può consolarvi, sappiate che è scientificamente provato che per far godere una donna e arrivare all’apice del piacere bastano solo tra i 7 e i 13 minuti!

Buon sesso a tuti…


Accettiamo Anche Crypto Monete. Visita lo Store

2 eBook GRATIS

Richiedi Gratis 2 eBooks


Guarda anche gli altri articoli categorizzati in: Consigli sul sesso
Leggi gli altri articoli scritti da:
Sono disponibili altri articoli con queste Tag: problemi di eiaculazione precoce Data di pubblicazione: 14/07/2012

Biografia dell'Autore

Stefania è una degli ultimi arrivi nel nostro team di blogger. Vive nel sud Italia e lavorando in un cocktail bar ha modo di avere a che fare ogni giorni con diverse tipologie di uomini e, anche per questo, è totalmente qualificata per condividere il suo punto di vista femminile su questo blog. Commenta pure i suoi post, sarà felice di ricevere i tuoi feedback.

Commenti

  1. Lucrezia dice:

    E’ divertente e utile trattare queste tematiche anche da un punto di vista femminile… Brava Stefania…!!!

    Allora vediamo se da donna riesco a dare qualche rapido consiglio:

    Evitate di partire a razzo, dopo i preliminari aspettate un pò prima di effettuare una penetrazione completa, premete la punta del pene contro il clitoride, dove sono posizionate le terminazioni nervose più sensibili. Ed una volta iniziato il rapporto vero e proprio, fate leggeri e poco profondi movimenti, entrando soltanto nei primi 5-8 cm. della vagina. (Riporto questo consiglio che mi è stato detto da un amico medico;)

    Cercate di buttare via i pensieri sul vostro orgasmo… Più non volete raggiungerlo presto, più ne verrete perseguitati. Quindi cercate di non porre alcuna resistenza mentale, vi farà solo stressare di più!

    E’ meglio che vi concentriate solo su ciò che sta accadendo, tipo le braccia di lei che vi stringono, le sue cosce attorno ai vostri fianchi. In questo modo ritarderete l’eiaculazione e renderete la sensazione di piacere più lunga.

    E’ tutto un meccanismo mentale, cercare di mantenere i 7/13 minuti di cui parla Stefania nel suo articolo ;)

Facci sapere cosa ne pensi

*

Guarda Cosa Ne Pensano Di Noi Persone Disposte A Metterci Faccia, Nome e Cognome

  • 1 on 1 con Giulio a Roma.

    Mi è piaciuto molto il modo in cui mi ha spiegato la parte teorica e successivamente pratica in disco.

    Schietto e diretto. Io personalmente avevo problemi di ansia di approccio e su come instaurare una conversazione.

    La prima superata con successo, ho approcciato mezza discoteca ahah,... ..continua a leggere

    Andrea santi Avatar Andrea santi
    19/01/2019
  • L'arte della seduzione è un argomento fantastico. Si dovrebbe studiare a scuola. E i bootcamp che organizzate sono eventi che dovrebbero provare tutti nella vita. Ho partecipato al mio primo bootcamp a Roma con l'istruttore Giulio. Mi sono divertito molto e ho fatto cose che non avrei mai fatto se... ..continua a leggere

    Limbo Fiore Avatar Limbo Fiore
    19/01/2019
  • Ho effettuato un bootcamp a Roma con Giulio, che ha davvero molta dedizione nel suo lavoro da istruttore, usa tutte le sue energie per capire punti forti e deboli di ogni singolo corsista e darci consigli specifici per le nostre situazioni. È stato molto schietto nel dire quali sono stati... ..continua a leggere

    Andrea Della Valle Avatar Andrea Della Valle
    13/01/2019
  • Prodotti in generale molto validi per capire e saper affrontare nel modo corretto questo ambito. Ho appena fatto una consulenza con Giulio, persona preparata che ha saputo trattare in maniera esaustiva gli argomenti richiesti, in particolare spiegandomi i concetti base e dandomi degli obiettivi, semplici ma allo stesso tempo efficaci... ..continua a leggere

    Carlo Ceolini Avatar Carlo Ceolini
    07/01/2019
  • Ho fatto una consulenza telefonica con giulio e devo dire che mi ha fatto capire tantissime cose nuove per quanto riguarda i cold approach anche lui é di roma quindi mi ha dato dei consigli particolarmente mirati. Non vedo l'ora di farne altre

    team millionaire Avatar team millionaire
    06/01/2019