Soffrire per amore
5 - 1 voti

Soffrire per amore

soffrire per amore

Soffrire per amore

Dopo il crollo delle certezze d’infanzia (Babbo Natale, la fatina dei denti, la Befana..), i primi distacchi dalla famiglia, le prime delusioni nell’amicizia e qualche iniziale insuccesso lavorativo, quello che più fa patire l’uomo è soffrire per amore.

Questo tipo di sofferenza è quella che più annienta e strugge l’animo umano, anche e soprattutto perché nolente o dolente, è un dolore che dipende anche da un’altra persona non solo da se stessi. Spesso ci si ritrova chiusi in casa, senza uscire, sperando che il tempo lenisca e guarisca le ferite per poterci rimettere in pista almeno con un sorriso.

Soffrire per amore però non è in fondo una soluzione sana per la fine di una relazione, o una delusione amorosa: soffrire vuol dire che si passa il tempo a piangere, senza trovare spiegazioni, accostandosi negli angolini della propria vita e guardando tutta la realtà come da esterno senza esserne partecipe e patendo letteralmente.

Cosa Fare Per Non Soffrire Per Amore

Si può “ovviare” questa sofferenza e renderla quanto più possibile costruttiva se invece si inizia un percorso personale e si lavora su se stessi: spesso mi viene chiesto durante le consulenze che mi capitano di fare "perché la ragazza mi ha lasciato", domanda secca senza che la persona interessata si sia almeno posta delle domande. Piuttosto che soffrire per amore, invece perché non riflettete sul vostro amore?

Ho fatto abbastanza per la mia partner? L’ho resa felice ogni volta che potevo? Sono stato sincero con lei? Ho cercato di comprenderla e ascoltarla, e anche non condividendo, cercato di parlare e risolvere le questioni? Le ho dimostrato durante tutto il corso della storia quanto importante fosse per me?

Sono proprio le mancanze, le poche accortezze, la scarsa attenzione che logorano il rapporto e lo indeboliscono, finendo poi da soli a chiedersi il perché.

L'importanza Della Fase "Soffrire Per Amore"

Soffrire per amore è una fase che ha bisogno di esserci, bisogna soffrire per metabolizzare, assimilare e comprendere, ma poi a questa bisogna far susseguire, nel minor tempo possibile, un’altra fase, che è quella di riflessione, e poi costruzione, perché è solo capendo gli errori commessi che si può migliorare e recuperare probabilmente la storia stessa.

Quindi, basta con domande, dubbi e sensi di colpa, soffrire significa indirettamente anche crescere e fare esperienza di ciò che si è vissuto innanzitutto per non ripetere più gli stessi errori, per crescere personalmente e avere maggiore soddisfazione nella vita, cercando di perseguire come unico obiettivo quello della felicità.

Si proprio così, perché l’amore è felicità fondamentalmente, qualcosa che arricchisce e non toglie, qualcosa che rende più intenso ogni momento, anche il più semplice, che procuri tranquillità e spensieratezza. Se soffri e ti accorgi che non erano questi i presupposti della tua relazione, smettila di crogiolarti nel dolore e analizza cosa hai fatto di errato per far si di non ripetere più la stessa identica situazione e non dover più ridurti a soffrire per amore!


Accettiamo Anche Crypto Monete. Visita lo Store

2 eBook GRATIS

Richiedi Gratis 2 eBooks


Guarda anche gli altri articoli categorizzati in: Vero Uomo
Leggi gli altri articoli scritti da:
Data di pubblicazione: 24/08/2012

Biografia dell'Autore

Mia è adetta al Customer Service di PUATraining Italia ormai da anni e come tale ha avuto modo di comunicare con migliaia di uomini. Mia è lieta di mettere a disposizione il suo "bagaglio culturale" in tema seduzione acquisito in questi anni sia tramite i suoi contributi al blog che fornendo consigli femminili tramite Consulenze Private o con le sue Pillole di Seduzione. Mia è felice di ricevere i tuoi commenti al suo post.

Commenti

  1. Lucrezia dice:

    Lasciare o essere lasciati. Provare un sentimento non corrisposto. Ci sono tanti motivi per cui si soffre per amore. E ogni volta fa male, molto, soprattutto dal punto di vista emotivo.

    Eppure non è soltanto questo l’aspetto per cui una sofferenza di questo tipo incide profondamente sul nostro organismo. Soffrire per amore, insomma, fa male sia alla mente che al corpo. Ma il segreto è fare di quest’esperienze anche se negative, un qualcosa che arricchisce, che fa crescere e non che distrugge.

    Io ho concluso da poco una storia importante. Tutto è stato stravolto e rimesso in discussione.
    Ho pianto, non volevo vedere nessuno.. Ma poi ho visto il tutto sotto un’altra ottica.. Quella del cambiamento e della crescita. Sono cresciuta. Sono più forte. E mi conosco un po’ meglio ora…

    Ed è importante anche parlarne e condividere esperienze simili… Ci fa sentire più sollevati… Che ne dite, ne approfittiamo qui??

Facci sapere cosa ne pensi

*

Guarda Cosa Ne Pensano Di Noi Persone Disposte A Metterci Faccia, Nome e Cognome

  • Saggio è colui che arriva in fondo alla lettura e al proprio percorso di vita.

    Premetto che ho passato, tante tante tante tante ore con gli istruttori Kita e Chanel. Le ho passate facendo teoria, pratica e rapportandomi a loro.

    Sono persone che per qualche motivo, ad un certo punto della... ..continua a leggere

    Fabio Allera Avatar Fabio Allera
    30/11/2018
  • Ho partecipato ad un 1 to 1 con Rafael. Bella persona, aperta e molto competente. Al di là di quella che può essere la teoria o la pratica, credo la cosa più importante sia il cambio di mentalità. Questo sta alla base di tutto. Abbiamo lavorato molto su... ..continua a leggere

    Gabriel Effe Avatar Gabriel Effe
    21/11/2018
  • Ho effettuato la prima consulenza gratuita ieri sera con Massimiliano. È stato gentilissimo, mi ha spiegato nei dettagli come funzionano i loro corsi, inoltre mi ha dato dei consigli molto utili, spiegandomi dove ho sbagliato nella mia ultima relazione. Purtroppo ormai potrò applicarli dalla successiva relazione, se solo avessi... ..continua a leggere

    Marco Antoniozzi Avatar Marco Antoniozzi
    20/11/2018
  • Fatto il bootcamp di Roma con Giulio. È un ragazzo molto preparato, si vede che c'è dietro molta teoria ma anche molta pratica, visto che ha iniziato a intraprendere questa avventura nel mondo del pua da molti anni. Per me è stato l'inizio, per cui sono rimasto colpito dai miglioramenti... ..continua a leggere

    Andrea Ricci Avatar Andrea Ricci
    01/11/2018
  • Il 19 ottobre ho fatto un 1on1 con l'insegnante Kita a Vicenza.

    Prima di scrivere una recensione, ho preferito far passare un pò di tempo per sedimentare le impressioni; cosa per altro molto facile visto il turbine di impegni attorno a me.

    Il nostro incontro è cominiciato con un'intervista dove mi sono... ..continua a leggere

    Andrea Bruschina Avatar Andrea Bruschina
    29/10/2018