Perché gli uomini si svendono per le donne
5 - 1 voti

Perché gli uomini si svendono per le donne

Perché gli uomini si svendono per le donne

Perché gli uomini si svendono per le donne

Quando pensiamo ad abusi, maltrattamenti specie se sessuali e svendite del proprio essere, automaticamente, tendiamo a rappresentarci, come vittime, delle donne.

Ma cerchiamo di tenere presente anche il punto di vista maschile: perche gli uomini si svendono per le donne, o si svendono in generale?

Mi piacerebbe, approfittando di quest’argomento, riportare di seguito sia la svalutazione personale maschile (fenomeno dello “zerbino”), sia la svalutazione più fisica e psicologica (maltrattamenti sessuali e psicologici, appunto).

Quindi, perché gli uomini si svendono per le donne diventando degli zerbini?

Nessun uomo zerbino è disposto ad ammettere di essere un uomo zerbino perché, altrimenti, farebbe qualcosa per risollevarsi dalla misera condizione in cui è caduto. Da cosa si riconosce l'uomo zerbino? Dal fatto che annulla se stesso, le proprie aspirazioni, le proprie passioni e le proprie preferenze per rimettersi totalmente nelle mani della sua donna. E' un soggetto servizievole, sempre disponibile, che non dice mai di no ed accetta silenziosamente tutto ciò che lei sceglie o dice.

Ma come si arriva a questo punto che gli uomini si svendono per le donne? Per due ragioni sostanzialmente: o lui ha il terrore di rimanere single oppure è talmente innamorato che l'idea di perdere la propria donna lo induce a trasformarsi in uno zerbino. In entrambi i casi ci troviamo di fronte a delle "deformazioni" della relazione, nessuna delle due è corretta e nessuna delle due può durare in eterno. Soprattutto alla luce del fatto che la donna, che solitamente non è sciocca, saprà approfittare della situazione e sfruttare come può un tipo di uomo tanto debole e accondiscendente.

Il suggerimento che possiamo dare gli uomini zerbino è quello di ravvedersi in fretta perché alle donne, solitamente, l'uomo sottomesso non piace affatto e sono solite mollarlo nel momento in cui trovano qualcuno di più intraprendente, sicuro di sé e, magari, molto meno disponibile e comprensivo ma affascinante.

Un’ultima battuta su quest’argomento, a mio avviso molto interessante: perchè gli uomini si svendono per le donne, accettando qualsiasi tipo di maltrattamento?

Una realtà spesso sconosciuta, quella dei maltrattamenti, psicologici, fisici e sessuali che ogni anno circa 50mila uomini italiani subiscono per mano di mogli o compagne, soprattutto in fase pre o post separazione e quando ci sono di mezzo i figli.

A stimare all'Adnkronos le cifre del fenomeno è Vincenzo Spavone, presidente dell'Associazione Genitori separati dai figli (Gesef).  "Il fenomeno della violenza sugli uomini è tutt'altro che marginale", anche se "gli episodi di lieve e media gravità - emerge dalla ricerca - non vengono percepiti dai soggetti come reato: pertanto non vengono mai denunciati, e solo raramente rivelati ad amici o familiari. Soprattutto perchè fra gli uomini prevale un sentimento di vergogna e umiliazione, nonché il dubbio di non essere creduti".

Per questo solo il 5% degli episodi di maggiore gravità viene denunciato alla autorità pubblica, in particolare nella fase di crisi della coppia o dopo la separazione.

Ma la violenza psicologica è la più 'pesante' da sopportare per gli uomini. Una violenza che, durante la convivenza "viene percepita dalla maggior parte dei soggetti - emerge dallo studio - come lesiva della dignità personale e del ruolo familiare. Mentre dopo la separazione, la violenza subita è identificata principalmente come stato di perenne tensione vendicativa / distruttiva, ovvero uno strumento per corrodere la propria relazione con i figli".

E ancora: violenza sessuale, un fenomeno fra i più sconosciuti alle cronache, ma che riguarda "tutti quei processi o episodi che producono effetti devastanti sulla personalità e nell’ambito psico-fisico dell’uomo vittima, equiparabili e talora superiori a quelli dello stupro subito dalla donna", spiega la ricerca.

Si va dal rifiuto sistematico e prolungato del rapporto sessuale da parte della donna, riferito dal 68% degli uomini, ai casi in cui le donne denunciano strumentalmente di aver subito molestia o violenza o denunciano abusi sessuali sui figli (con percentuali del 33%). Infine: la violenza economica. Durante la convivenza, in oltre 1/3 dei casi si verifica una resistenza della partner lavoratrice retribuita alla condivisione delle spese per la casa e il mantenimento dei figli, che incidono perlopiù sul reddito del soggetto vittima. Percentuale che dopo la separazione aumenta al 79%.

Fra gli altri comportamenti: la sottrazione di fondi bancari cointestati (denunciata nel 60% dei casi durante la convivenza) o di beni e oggetti di comune proprietà (67%), fino al ricatto economico, ovvero la possibilità di frequentare i figli in cambio di una somma più consistente di denaro per il loro mantenimento.

Come evitare quindi di cadere nella trappola dello “zerbinismo”? Ecco i tre punti fondamentali:

  • capacità di riconoscere le emozioni, il cui obiettivo riguarda l’autonomia emotiva e la percezione delle emozioni senza il coinvolgimento negativo legato alla presenza di altre persone (arrossire, balbettare, vergognarsi, ecc.).
  • Capacità di comunicare emozioni e sentimenti, anche negativi, attraverso molteplici strumenti comunicativi, riguarda la libertà espressiva, il controllo delle reazioni motorie senza che queste siano alterate o inibite dall’ansia e dalla tensione.
  • Consapevolezza dei propri diritti e la capacità di avere rispetto per sé e per gli altri.

Vi invito a focalizzarvi bene sull’ultimo punto: il rispetto per sé stessi è una cosa fondamentale, non dimenticatelo mai.

Personalmente trovo l’argomento molto stimolante e mi piacerebbe ampliarlo e perché no, magari ragionare su episodi di vita reali. A breve proporrò un articolo di approfondimento al tema dell’ “uomo-zerbino”.

Nel frattempo aspetto i vostri pareri!


Accettiamo Anche Crypto Monete. Visita lo Store

2 eBook GRATIS

Richiedi Gratis 2 eBooks


Guarda anche gli altri articoli categorizzati in: Vero Uomo
Leggi gli altri articoli scritti da:
Data di pubblicazione: 29/07/2012

Biografia dell'Autore

Maria è una degli ultimi arrivi nel nostro team di blogger. Avendo vissuto sia al nord che al sud Italia ha avuto modo di avere a che fare con diverse tipologie di maschio italiano ed è, anche per questo, totalmente qualificata per condividere il suo punto di vista femminile su questo blog. Commenta pure i suoi post, sarà felice di ricevere i tuoi feedback.

Commenti

  1. Linus dice:

    Ciao Maria,

    questo articolo mi tocca molto da vicino perchè ho vissuto molto da vicino la storia di un mio amico attaccato fortemente dalla sindrome dello “zerbino”.

    La sua ragazza era veramente una stronza , lo comandava, lo umiliava, lo teneva sempre sulle spine. Lui aveva letteralmente paura di lei, ma era talmente innamorato e succube che non riusciva ad allontanarsi e a rendersi conto di come lo stava riducendo.

    Noi amici ce l’abbiamo messa davvero tutta per fargli capire la situazione e con non poca difficoltà, pian piano, per fortuna è tornato con la mente lucida e l’ha letteralmente mandata a quel paese con tanto di standing ovation da parte nostra!

    Penso che quando una donna si comporta in questo modo dovrebbe adottare un cane invece di tormentare un ragazzo. Questo non è nè amore nè rispetto, non saprei neanche come definirlo. Si tratta, come hai detto tu, di vera e propria violenza psicologica e credo che questi cosiddetti “zerbini” abbiano bisogno dell’aiuto di chi gli sta intorno per capire che una relazione del genere è malata e nociva. Mi sbaglio?

Facci sapere cosa ne pensi

*

Kiril Stoimenov
Kiril Stoimenov
2018-10-01T21:21:19+0000
Ho letto Anima Gemella. Che dire? Non è il primo prodotto che compro, e tra tutti penso che questo sia il migliore, assolutamente. Non è una semplice guida che ti aiuta a fare qualcosa di più specifico. Ti spiega velocemente come provarci con una tipa (ci sono molti altri corsi che approfondiscono), o con un tipo, perché il libro è rivolto sia a uomini che a donne. Ti spiega come creare una cerchia di amici funzionale, ti da una mano ad avere successo nella vita, ... Insomma, è un libro di crescita personale incredibile. Oltre a ciò, volevo ringraziare di cuore l'assistenza clienti. Ho fatto un macello, ho avuto mille problemi, tutti causati dalla mia sbadataggine :p e mi sono stati sempre vicino, mi hanno risposto subito, il web master mi ha addirittura chiamato di domenica (mi aveva detto che aveva libero - giustamente) e mi ha aiutato a risolvere il problema. Davvero, se non vi basta l'altissimo livello dei prodotti, c'è un assistenza clienti che spacca. Consigliato? Sì, assolutamente sì
Alessandro Moro
Alessandro Moro
2018-09-10T21:42:49+0000
Ciao a tutti! Ho frequentato il Bootcamp di Jesolo insieme ai fantastici istruttori Kita e Chanel. Il corso è strutturato molto bene, alternando sessioni di teoria e pratica. La teoria mi ha permesso di superare tutte quelle limitazioni psicologiche che mi impedivano di approcciare le ragazze mentre la parte pratica è stata essenziale per superare le mie paure e applicare quello che ci è stato spiegato. Gli istruttori, un particolare feeling si è instaurato tra me e Kita, sono stati accezzionali sia durante la teoria che durante la pratica dove ci hanno dimostrato in diverse occasioni come fare un approccio corretto e gestire gruppi con diverse ragazze. Questo percorso mi ha fatto capire tantissimo, non solo del mondo femminile ma soprattutto di me stesso e di quando la nostra mente ci limiti e ci impedisca di fare veramente quello che vogliamo. Nel complesso sono molto soddisfatto del corso, i risultati ottenuti hanno superato di gran lunga le mie aspettative; il numero di ragazze approcciato durante il Bootcamp è stato superiore a quello di tutta la mia vita ed il livello di sicurezza che ho acquisito è talmente alto che ora quando entro in un locale mi sento come su un altro pianeta rispetto agli altri uomini. Tornando indietro non avrei aspettato tanto tempo prima di partecipare al corso, non commettete il mio stesso errore, sono sicuro che non ve ne pentirete e non avrete rimorsi.
Marcello Viola
Marcello Viola
2018-09-01T09:12:41+0000
Buongiorno, mi sono rivolto a Massimiliano per dei consigli su come relazionarmi con una ragazza che mi piace. Lui è preparatissimo e i consigli che mi sta dando mi stanno facendo ottenere un salto di qualità nei rapporti con questa ragazza... inoltre mi sprona e la socurezza in me stesso è aumentata
Andrea Pentenero
Andrea Pentenero
2018-08-06T20:46:57+0000
Ho frequentato il corso Bootcamp a Jesolo e devo dire che sono rimasto molto sorpreso e soddisfato perchè oltre ad aver scoperto le mie potenzialità e ridotto drasticamente le mie ansie e paure riguardo l'approccio ho conversato e conosciuto numerose ragazze nei locali. Devo ringraziare i magnifici istruttori Kita e Chanel che hanno saputo capirmi, consigliarmi e guidarmi verso il miglior me stesso... Un percorso che è iniziato con il Bootcamp, ma che non finirà mai !! Lo consiglierei a tutti e in particolare a chi vuole migliorare un aspetto molto spesso trascurato, ma che in realtà e la chiave per stare bene e godersi la vita a pieno.
Mattia Kento
Mattia Kento
2018-08-06T15:06:00+0000
Ciao a tutti! Il bootcamp di Jesolo con gli istruttori Chanel e Kita è stata un'esperienza senza precedenti. Da molto tempo mi chedevo se era possibile riuscire a conoscere le ragazze chei volevo anziché limitarmi a quelle che ottengo tramitei miei giri di amici. La risposta l'ho ottenuta in un weekend dove sono riuscito a prendere coscenza del mio potenziale! Ottima la parte teorica (spiegata in modo molto chiaro) ed una pratica sul campo dove gli istruttori mi hanno affiancato sono riuscito a raggiungere ben oltre quello che mi aspettavo! Kita e Chanel sono stati splenditi, sempre a nostro supporto e con un fare amichevole sono riusciti a creare un gruppo molto motivato e pronto ad ogni sfida! Partecipare al bootcamp è stata una decisione su cui non avrò mai ripensamenti, quello che mi ha dato non lo avrei mai ottenuto da solo in tanti anni! Che dire altro.... sono riusciti a tirar fuori il meglio di me! Questo mi motiva ad invitare tutti i ragazzi che leggono il mio post a partecipare ad un corso, ne vale veramente la pena! Grazie Kita e Chanel!
Giorgio Frascella
Giorgio Frascella
13:25 01 Sep 17
Ho effettuato un corso da 15 ore circa con il responsabile di zona Massimiliano. Sono rimasto molto contento per i due giorni trascorsi con l'istruttore che si é mostrato fin da subito gentile e disponibile. Avendo intrapreso per la prima volta un corso del genere pensavo di trovare qualche difficoltà e difatti non é stato semplicissimo, soprattutto per alcuni aspetti che bisogna allenare e migliorare. Nel complesso mi ritengo comunque soddisfatto perché ho appreso una base che ritengo solida e adesso devo cercare di allenarla. Ringrazio ancora tantissimo Massimiano per la pazienza e il continuo supporto, super consigliato.
Giorgio Fx
Giorgio Fx
11:43 22 Aug 17
Ho visionato il primo video di Stealth Attraction. La sera stessa son andato a ballare con una mia amica-spalla; ho visto una bellissima ragazza, quindi, anche se era da un po' che non lo facevo, ho deciso che quella sera avrei avuto il suo numero, perciò ho pensato di applicare le tecniche illustrate nel video, ovviamente adattate alla situazione: ho cercato di aumentare il mio valore (son andato a ballare con la mia amica-spalla gran gnocca, poi ho salutato le altre mie amiche nella sala, ho parlato anche con amici uomini, ho cambiato spesso posizione) mi sono avvicinato a lei in modo discreto creando l'interesse facendo battutine e scherzando con lei. Alla fine è stata lei a cercarmi, finché le ho chiesto il numero e me lo ha dato. In pratica ho avuto il 100% di successo. Era da un po' che mi ero impigrito con le ragazze e debbo dire che il vostro prodotto ha funzionato alla grande. Non vedo l'ora di guardare gli altri video. Soldi proprio ben spesi.
ABC Ableton Free Lessons
ABC Ableton Free Lessons
09:03 10 Aug 17
Mi chiamo Federico e ho svolto un 1on1 con Kita In generale è stata un esperienza molto positiva, cercavo qualcuno che mi spingesse fuori dalla zona di comfort e l'ho trovato, i benefici si protraggono ancora adesso, infatti continuo a fare i miei approcci sapendo come fare Aspetti negativi 1. Kita è veramente poco espressivo, e non da l'idea di saperci fare con le donne, ma anche in generale con le persone, dopo aver passato 8 ore assieme ancora mi sentivo a fianco ad uno sconosciuto Gli ho chiesto di fare lui qualche approccio per "metterlo alla prova" e mi ha detto che lui non ne ha bisogno e che gioca quando vuole, come risposta ci sta, ma lascia un velo di dubbio 2. Molto insistenti per lasciare una recensione, avrò ricevuto 3-4 messaggi per esortarmi a farlo 3. Manca un supporto COSTANTE dopo il corso (consiglio a Pua Training di idearlo o se esiste venga proposto, sarebbe utile) Finito il corso siete soli, e sta a voi continuare il cambiamento o fermarvi, se pensate che dopo il corso (1on1) siete persone nuove e avete superato le paure vi sbagliate, consiglio di farlo solo a chi è molto motivato a lavorare profondamente su di se 4. Qualche giorno dopo il corso ho fatto una chiamata con kita, perchè avevo necessità di supporto morale, per la quale non mi è stato chiesto 1€ Di per sè sarebbe una cosa molto positiva, se non fosse per il fatto che mi è stato rinfacciato con l'ennessimo "invito" a scrivere la recensione Aspetti Positivi 1. Sono stati molto veloci ad organizzare la giornata, kita è venuto nella mia città ( davvero comodo) 2. Ho trovato quello che cercavo 3. Sono stato spinto fuori dalla mia zona di comfort 4. Mi sono state date nozioni teoriche utili al corso
Alessandro Ciuci
Alessandro Ciuci
17:49 19 Sep 17
Ho fatto una consulenza telefonica di un'ora con Massimiliano. Sono rimasto molto soddisfatto. Massimiliano è innanzitutto una persona trasparente e sincera, e, in secondo luogo, un istruttore con una conoscenza del mondo seduttivo, una proprietà di linguaggio e un'empatia fuori dal comune. È stato capace di sciogliere ogni dubbio e di offrirmi consigli davvero preziosi.
Lorenzo Celotti
Lorenzo Celotti
10:10 10 Aug 17
Ciao, sono Lorenzo e ho fatto il bootcamp di jesolo con gli istruttori Kita e Chanel. Quello che cercavo era una scossa che mi facesse riprendere il controllo del mio destino e hanno fatto il massimo per lavorare sulla mia mentalità. La giusta attitudine mentale è tutto, e ,quando davvero ti appartiene, tecniche, frasi e gesti sono del tutto naturali. Ma cambiare mentalità è qualcosa che avviene solo con l'esperienza diretta e la teoria e la pratica ne sono il metodo di apprendimento ideale, in un certo senso seguendo la filosofia "Fingi, finchè non lo diventi". Personalmente mi sono opposto all'idea di fingere (e continuo a farlo), ma Kita e Chanel con una certa pazienza hanno cercato di illustrarmi come approcciare senza disperdere la mia individualità con spunti per la mia crescita personale, vestendo i panni degli amici oltre che quelli degli istruttori e per questo non li ringrazierò mai abbastanza. E' stata una bella esperienza che senza dubbio mi ha arricchito, ma quanto davvero sia importante dipenderà dal tempo che continuerò ad investire in quanto appreso. Premesso che la mia opinione è condizionata dal fatto che il nostro gruppo di corsisti fosse di 9 invece che i soliti 4-5, suggerirei il bootcamp per i "newbie" per superare il primo scoglio di uscire dalla zona di comfort, mentre per i più "avanzati " forse gli 1o1 sono più azzeccati.
Antonio De Caro
Antonio De Caro
20:57 13 Mar 18
Salve a tutti, In base alla mia esperienza su diversi portali che trattano questo argomeno, ho notato che i ragazzi di PUAtraining italia sono i piu in gamba sul web. Il fatto che "ci mettano la faccia" è un motivo in piu per dargli fiducia. Gli argomenti trattati sul portale internet sono moltissimi, stracolmi di consigli, e per chi fosse poco fiducioso c'è la sezione 'articoli' che contiene veramente un sacco di contenuti gratuiti dai quali iniziare. Per non parlare dei prezzi, veramente stracciati rispetto ad altre piattaforme. 5 stelle meritate.
Alessandro Ines
Alessandro Ines
09:52 25 Feb 18
Ciao a tutti, Puatraining Italia è un agenzia di crescita personale in un area che riguarda il sesso opposto. Nasce a Londra con il Signor Richard la Ruina, ed oggi è presente in diverse nazioni. io ho deciso di iniziare a seguire i corsi di Puatraing e mi sono iscritto grazie a uno sconto a un One to One ( cioè incontro personale che si svolge con una persona preposta da parte dell'agenzia esperta in seduzione che crea una serie di miglioramenti sul pensiero e sulla pratica su misura per te ) che poi nel giro di pochi giorni che avevo fatto il primo ordine ho deciso di estenderlo a 4 giornate. Ora ho svolto la prima giornata con Kità Sebastien, consulente molto bravo da un punto di vista umano e preparato da un punto di vista professionale. Io ho seguito diversi corsi di formazione è posso affermare che ci sono tutte le competenze per potersi affidare direttamente a un istruttore è sopratutto io ora dopo la prima giornata consiglio caldamente Puatraing Italia, Kità Sebastien e sopratutto anche Max che ha curato tutta la parte amministrativa. Prezzi in linea. Una nota personale che voglio aggiungere e che i benefici si portano dietro anche post corso, ora guardo le ragazze con occhi diversi ed mi sembra tutto molto più semplice, approcciarsi al metodo Pua è grandioso! Un pensiero che do a te che leggi la mia prima recensione ( per prima intendo prima che scrivo su delle cose che acquisto in maniera generale) è di ringraziarti per interessarti della mia opinione. E di pensare che facendo un corso di seduzione è come andare a ripetizioni di matematica come alle superiori o università di quando non sei in grado di risolvere dei problemi per superare un esame o prendere un bel voto in una verifica. Bene fare un corso di Puatraining hai la certezza di avere buone probabilità di prenderti un bel voto dalla donna che incontrerai!
Alec Manticori
Alec Manticori
00:16 05 Mar 18
Giulio è un istruttore di ottime qualità umane e professionali che mi ha permesso di migliorare nell'approccio e nella conversazione evidenziandomi delle carenze nel mio modo di esprimermi curandone i dettagli. I suoi insegnamenti sono molto utili per migliorare nella comunicazione con l'altro sesso e in qualunque campo. Molto serio e disponibile ha proficuamente svolto gli insegnamenti permettondomi il conseguimento di notevoli risultati.
Simone Ferrando
Simone Ferrando
21:09 27 Oct 17
Un mese fa ero in cerca di un corso o di un libro che mi permettesse di portare ad un livello superiore la mia relazione con le ragazze. Non avevo particolari problemi ma avevo capito che potevo e volevo fare di meglio. Allora ho preso subito 2 1to1 con il bravissimo Giulio. In questi due giorni Giulio ha saputo sdradicare tutte le mie convinzioni e mi ha fatto vedere cosa posso diventare con impegno e costanza. Mi ha dato le chiavi per un nuovo Simone, un Simone che ha il controllo della sua vita sentimentale. Dopo 2/3 settimane ho ripreso un altro 1to1 che mi ha permesso di fare un salto di qualità nella comunicazione e un minimo di indipendenza per poter migliorare da solo. Volevo ringraziare di cuore PUATrainig per questa splendida opportunità ma soprattutto Giulio che ormai oltre ad essere un istruttore è diventato un amico.
Piero Unown
Piero Unown
18:00 06 Nov 17
Ho fatto qualche giorno fa un Maxi 1on1 con Giulio, e devo dire che ora sto iniziando a diventare la versione migliore di me stesso! Inizialmente ci siamo buttati a capofitto nelle spiegazioni teoriche ed esercizi pre-approccio per poi passare alla pratica. Sono stato stupito dalla "facilità" con cui si può arrivare ad un n-close!  Durante il 2° giorno abbiamo fatto teoria + approcci ma a causa di alcuni blocchi abbiamo ripreso con la teoria anche in mezzo alla giornata.  Dopo ciò mi si è totalmente aperta la mente! Giulio è un grande! Non avrei mai pensato di poter approcciare ragazze molto più grandi di me e conversarci senza problemi, dalla fine del corso mi sento decisamente più a mio agio a conoscerne di nuove.  Dire consigliato è dir poco!
Guarda tutte le recensioni