Topiche di seduzione miste

Uscire Per Un Appuntamento: 3 Atteggiamenti Da Evitare

Uscire Per Un Appuntamento: 3 Atteggiamenti Da Evitare
Uscire Per Un Appuntamento: 3 Atteggiamenti Da Evitare

Volete uscire per un appuntamento, eppure molti di voi, tanto lo cercano quanto lo temono. È assurdo, ma è proprio così.

Esistono Almeno Tre Motivi Che Possono Spingere Un Uomo A Non Voler Uscire Per Un Appuntamento:

  1. Paura: molti di noi hanno paura del giudizio degli altri, così ce ne usciamo spesso (troppo spesso) con scuse del tipo “non posso uscire, si farà troppo tardi e domani mattina devo andare a lavoro” o “costa troppo, preferirei bere solo una birra. Sto cercando di risparmiare un po’…” Nel momento in cui riconosci di aver paura, è importante che tu riesca a dire di “sì”.
  1. Sfiducia: La frase che gli uomini spesso ripetono è “non funzionerà mai perché…”. Gli uomini rassegnati sembrano quasi crogiolarsi nella convinzione che le cose non potranno mai migliorare, così nemmeno ci provano a cambiare la loro vita. È proprio per questo che dovrebbero imparare a dire di “sì” alle opportunità sociali che la vita offre loro, perché altrimenti non riusciranno mai a uscire per un appuntamento. Nel momento in cui riconosci di far parte della categoria dei rassegnati, è importante che tu riesca a dire di “sì”.
  1. Iper criticità: Fondamentalmente si tratta di un’altra forma di paura, un modo di allontanarsi dai giudizi degli altri. Nella tua mente tanto più le persone sono adatte a te, quanto più te ne allontani. Fai parte di questo gruppo? Bene. È giunto il momento di affrontare le paure e sentirti pronto a uscire per un appuntamento.

Come Superare Questi Timori Ed Uscire Per Un Appuntamento?

Se vuoi davvero iniziare a sentirti pronto per uscire per un appuntamento inizia a non preoccuparti del dopo, delle conseguenze, di come andranno le cose. Non chiederti se al primo appuntamento ne seguirà anche un secondo. Preoccupati solo di viverlo! Dimostrati di essere abituato ad uscire con le donne, di saperci fare e di non avere nulla da perdere nel caso in cui lei non volesse più rivederti. Cura il tuo look, il tuo stile e soprattutto il tuo linguaggio del corpo. Riuscire a creare situazioni atte a favorire il contatto fisico è molto importante per stimolare l’attrazione ed il coinvolgimento, fisico ed emotivo. Falla divertire raccontandole nuove cose, ma non adularla o assecondarla in tutto ciò che pensa e dice. Sembrerete privi di personalità.

Falla sentire importante dandole la sensazione che l’appuntamento che state vivendo non è il solito banale appuntamento.

Questo e molto altro potrà aiutarti ad affrontare tutte le paure che ti bloccano, consentendoti di vivere una vita piena di emozioni.

Noi di PUATraining Italia, non solo ti insegneremo a scoprire e riscoprire le tue doti, valorizzando ogni lato della tua personalità, ma ti aiuteremo a trovare la sicurezza necessaria per invitare una donna, qualunque donna, a uscire per un appuntamento.

Guarda anche gli altri articoli categorizzati in: Topiche di seduzione miste

Leggi gli altri articoli scritti da:

Data di pubblicazione: 

14/10/2009

Admin

Admin di PUATraining Italia - profilo usato per raccogliere gli articoli e le discussioni più interessanti per i nostri lettori, pubblicare guest post, ecc.

Un Commento

  1. Siamo talmente preoccupati di fare una bella figura che spesso commettiamo l’errore di indossare una maschera per apparire più interessanti o semplicemente diversi.

    Spesso il primo appuntamento è anticipato da una serie di “rituali scaccia ansia”, ai quali dedichiamo un tempo infinito e che in realtà rischiano solo di accrescere la nostra agitazione generando nuove preoccupazioni.

    Cosa faccio io nell’immediato? Riduco l’uso smodato di rinfrescanti per l’alito 🙂 (un abuso, tra l’altro, può causare gastriti), elimino le prove di sorrisi e ammiccamenti davanti allo specchio e tengo a mente che le telefonate interminabili con gli amici non solo non ci aiutano a diluire la tensione ma a volte la amplificano, mantenendo la nostra attenzione focalizzata solo sull’incontro. Del tutto inutile è immaginare “come sarà”, provando magari frasi a effetto e atteggiamenti da persona brillante.

    Quando arriva il momento del primo appuntamento e mi trovo con l’altra persona mi concentrato su ciò che mi racconta, osservandola e ascoltandola senza preoccuparmi di come appaio. Sposto insomma l’attenzione da me a lei: questo mi aiuterà a distogliere i pensieri dai miei presunti difetti. E se mi sento in ansia, non cerco di scacciarla e non me ne vergogno: l’ansia non va negata, ma percepita e accolta. Solo così smette di essere una sabotatrice e diventa adrenalina a disposizione per farmi sentire presente alla situazione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Close