Mi piace una ragazza
5 - 1 voti

Mi piace una ragazza

Mi piace una ragazza

Mi piace una ragazza

Mi piace una ragazza

Poeti e scrittori hanno versato fiumi di inchiostro. Psicologi e medici ne hanno studiato ogni dettaglio.

Ma la passione più travolgente, l'amore, è difficile da incasellare.
In certi momenti è come una malattia, altre volte una fonte d'ispirazione. Può farci toccare il cielo con un dito, o precipitare nella depressione più profonda.
Per secoli le passioni sono state considerate debolezze, da contrastare con la ragione: un'impresa impossibile!

Perché ho usato questa poetica premessa? Per caso parlando con i vostri amici siete arrivati a pronunciare la fatidica frase: “mi piace una ragazza” ? Non fate altro che pensare a lei per tutto il giorno? Fate di tutto per poter passare del tempo con la ragazza in questione? Se le risposte sono tutte affermative, vuol dire che siete stati colpiti dalla freccia di Cupido e sarete quindi destinati a navigare nel travolgente mare dell’amore!

Ma perché si dice “mi piace una ragazza”, proprio quella e non un’ altra?

Forse esiste un solo motivo: il nostro convincimento che quella persona può aiutarci a realizzare, o meglio a soddisfare, il nostro bisogno emotivo, le nostre esigenze inconsce, la nostra necessità di rappresentare il copione che nel passato, gli eventi hanno scritto per noi.

Due persone si notano subito: uno sguardo rapido e un mezzo sorriso stabiliscono il primo contatto.
Secondo gli esperti, impieghiamo dai 90 secondi ai 4 minuti per decidere se qualcuno ci piace.
Da quel momento, la chiave del successo che aiuta a dire "mi piace una ragazza" sta tutta nel linguaggio del corpo.

Infatti nella maggior parte dei casi, la dichiarazione verbale risulta del tutto inutile, in quanto lei aveva già capito i vostri sentimenti. E’ stato il vostro linguaggio corporeo a parlare al posto vostro: i vostri sguardi, le vostre espressioni e i vostri atteggiamenti sono più eloquenti di qualsiasi tipo di dichiarazione.

Movimenti inconsapevoli o reazioni involontarie (la dilatazione delle pupille o il battito di ciglia più rapido) sono segnali di disponibilità che l'altro capta.

Persino quando si inizia a chiacchierare, le parole contano poco: il 38% del successo dipende dal tono della voce e ben il 55% dal linguaggio del corpo. Avere un tono di voce basso, insicuro, poco chiaro... è sicuramente qualcosa da evitare se si vuole far capire a una ragazza il vostro interessamento! Bisogna imparare a parlare e conversare con un tono di voce bene impostato, forte ma allo stesso tempo tranquillo, pacato, deciso ma fluido. Avere un tono di voce tremolante non vi permetterà nemmeno di conquistare una ragazza timida!

Anche lo sguardo conta moltissimo. Esso è il primo contatto che avviene tra un uomo ed una donna, prima ancora di esclamare una parola gli occhi del maschio e della femmina si incrociano, questo è un momento fondamentale per favorire o meno l'attrazione e la conquista. Cosa fare quindi? Bisogna avere uno sguardo intenso e non avere paura di fissare negli occhi la donna di cui si è invaghiti! Questo facendo comunque attenzione a non esagerare e a non diventare inopportuni.

Tutto questo per dirvi che dire a voce “mi piace una ragazza” è abbastanza limitativo: usate il linguaggio del corpo per farle capire quanto la desiderate!


Accettiamo Anche Crypto Monete. Visita lo Store

2 eBook GRATIS

Richiedi Gratis 2 eBooks


Guarda anche gli altri articoli categorizzati in: Topiche di seduzione miste
Leggi gli altri articoli scritti da:
Data di pubblicazione: 21/10/2011

Biografia dell'Autore

Maria è una degli ultimi arrivi nel nostro team di blogger. Avendo vissuto sia al nord che al sud Italia ha avuto modo di avere a che fare con diverse tipologie di maschio italiano ed è, anche per questo, totalmente qualificata per condividere il suo punto di vista femminile su questo blog. Commenta pure i suoi post, sarà felice di ricevere i tuoi feedback.

Commenti

  1. Giorgio dice:

    Ma su facebook un mi piace nella propria foto può essere considerato o no uno IOI??E se si fino a che punto può esserlo…

Facci sapere cosa ne pensi

*

Guarda Cosa Ne Pensano Di Noi Persone Disposte A Metterci Faccia, Nome e Cognome

  • 1 on 1 con Giulio a Roma.

    Mi è piaciuto molto il modo in cui mi ha spiegato la parte teorica e successivamente pratica in disco.

    Schietto e diretto. Io personalmente avevo problemi di ansia di approccio e su come instaurare una conversazione.

    La prima superata con successo, ho approcciato mezza discoteca ahah,... ..continua a leggere

    Andrea santi Avatar Andrea santi
    19/01/2019
  • L'arte della seduzione è un argomento fantastico. Si dovrebbe studiare a scuola. E i bootcamp che organizzate sono eventi che dovrebbero provare tutti nella vita. Ho partecipato al mio primo bootcamp a Roma con l'istruttore Giulio. Mi sono divertito molto e ho fatto cose che non avrei mai fatto se... ..continua a leggere

    Limbo Fiore Avatar Limbo Fiore
    19/01/2019
  • Ho effettuato un bootcamp a Roma con Giulio, che ha davvero molta dedizione nel suo lavoro da istruttore, usa tutte le sue energie per capire punti forti e deboli di ogni singolo corsista e darci consigli specifici per le nostre situazioni. È stato molto schietto nel dire quali sono stati... ..continua a leggere

    Andrea Della Valle Avatar Andrea Della Valle
    13/01/2019
  • Prodotti in generale molto validi per capire e saper affrontare nel modo corretto questo ambito. Ho appena fatto una consulenza con Giulio, persona preparata che ha saputo trattare in maniera esaustiva gli argomenti richiesti, in particolare spiegandomi i concetti base e dandomi degli obiettivi, semplici ma allo stesso tempo efficaci... ..continua a leggere

    Carlo Ceolini Avatar Carlo Ceolini
    07/01/2019
  • Ho fatto una consulenza telefonica con giulio e devo dire che mi ha fatto capire tantissime cose nuove per quanto riguarda i cold approach anche lui é di roma quindi mi ha dato dei consigli particolarmente mirati. Non vedo l'ora di farne altre

    team millionaire Avatar team millionaire
    06/01/2019