Beckster: La Kino Regna
Dai un voto a questo articolo

Beckster: La Kino Regna

Quando tocchiamo lo facciamo per sentire qualcuno o per farci sentire da qualcuno.

La usiamo per farci sentire, per esagerare o per mettere enfasi nelle nostre emozioni.

Quando siamo molto felici o molto tristi.

Usiamo la kino (il tocco) per esprimere qualcosa senza usare le parole, per esprimere ciò che possiamo dire anche senza parole.

Quindi non è cosi semplice come dire, toccala qui, lì, ecc.

E non è la stessa cosa come quando metti il braccio intorno al collo di tutti e urli, hey amico.

Ma ci sono degli accorgimenti che possono aiutarvi a capire come funziona, ma dovete capire che non migliorerete mai se non fate pratica.

Ecco alcuni suggerimenti veloci:

Toccate gentilmente usando il dietro della mano senza esitare, fatelo certe volte velocemente, altre lentamente.

Non guardate nel punto in cui la toccate.

Usate il dietro del palmo o ancora meglio le unghie.

Allontanatevi via da lei mentre lo fate, non c’è nessuna minaccia e le crea confusione, non capisce se vi piace o meno, è una specie di tira e molla, push and pull,  ma fatto attraverso il linguaggio del corpo.

Usate i tacchi o le dita per girare mentre applicate la kino e poi per tirarvi dentro di nuovo. Usate la kino indiretta.

Usate la kino dando indicazioni sbagliate, come per esempio “Quello è David Beckam?”  e mentre lo dite indicate qualche persona a caso e nello stesso tempo mettete il braccio intorno a lei o su un piccolo punto della schiena.

Toccate le zone che sono erogene ma non sessuali, come per esempio dietro l’orecchio, mentre lo fate però siate ben saldi, altrimenti penserà che siete dei pervertiti. Quindi pensate ad una routine che vi permetta di farlo e poi fatemi sapere come ve la cavate.

Toccate le sue scarpe, anche questa mossa si può fare solo in seguito ad una routine che avete stabilito, potete anche tirare le sue gambe nel vostro grembo e controllarle . questo funziona e dimostra anche che devi avere le palle per fare una cosa del genere, e ciò vi contraddistingue dall’altra gente.

Non abbiate paura di prendere la mano di una HB, ma capite bene perché lo fate.

Starle davanti va bene una volta che si è stabilita una certa kino, a quel punto potete anche guardarla negli occhi, darle il braccio per congiungerlo al suo e andare a fare un giro del posto insieme.

Se è un set da 2, toccate una  ragazza ma guardate l’altra mentre lo fate. Ma questa è una tecnica lunga da spiegare e molto avanzata che lasciamo per un'altra volta – insieme alla kino delle tette.

Concludo lasciandovi come compito da fare un gioco che chiamerò: 3 tocchi in un minuto.

Dovete toccarla 3 volte su ogni parte del suo corpo in un minuto, ma dovete scambiare alternare le parti ad ogni tocco. E’ difficile da spiegare per questo c’è un video veloce su you tube che vi aiuta a farvi un’idea..

Su, su, usate la kino! La kino regna! E’ la miglior tecnica di approccio.


Accettiamo Anche Crypto Monete. Visita lo Store

2 eBook GRATIS

Richiedi Gratis 2 eBooks


Guarda anche gli altri articoli categorizzati in: Topiche di seduzione miste
Leggi gli altri articoli scritti da:
Data di pubblicazione: 04/05/2007

Biografia dell'Autore

PUA Seduzione è un personaggio fittizio creato per raccogliere i post e le discussioni più interessanti sugli altri nostri blog e/o forum di vari autori, pubblicare guest post, ecc.

Commenti

  1. Filippo dice:

    Mi Piace questa KINO (ne ignoravo l’esistenza)!

    E pur non conoscendo questa tecnica, io di natura (essendo molto fisico) tendo a toccare e ad avvicinarmi fisicamente alla donna con la quale sto approcciando.

    Mentre parlo con lei, tendo a toccarle il braccio, o con delle scuse a farle delle carezze… Ovviamente cerco di non essere troppo invadente ed appiccicoso (altrimenti ottengo l’effetto contrario), ma adoro stabilire fin da subito un contatto fisico…

    Come posso migliorare la mia kino? Nell’ articolo si parla di particolare punti da toccare… Come faccio per arrivare a toccare quei punti? Che routine uso ad esempio per accarezzarle la schiena??? (che è la parte che adoro)?….

Facci sapere cosa ne pensi

*

Guarda Cosa Ne Pensano Di Noi Persone Disposte A Metterci Faccia, Nome e Cognome

  • Ho effettuato un 1on1 con Giulio a Roma.

    Dopo una parte introduttiva dove ha capito chi sono e di conseguenza il mio punto di partenza, abbiamo fatto tante simulazioni di possibili dialoghi.

    Questa cosa e' fantastica da fare con un pua trainer! Fantastica perche' ti permette di scoprire nuove strategie nel modo... ..continua a leggere

    Andrea Bruschina Avatar Andrea Bruschina
    10/06/2019
  • La mia esperienza è stata con una chiamata Skype di un'ora con Giulio.

    Un'ora diciamo che non è sufficiente a esplorare un argomento intero, però ti può dare una base.

    Giulio è stato sicuramente disponibile e mi ha aiutato a comprendere delle cose che mi erano sfuggite per quanto riguardava la mia... ..continua a leggere

    Gianni Rossi Avatar Gianni Rossi
    25/05/2019
  • Dopo aver acquistato alcuni prodotti su PuaTraining ho deciso di fare il passo successivo e mi sono iscritto a un 1on1

    con Giulio a Roma con l'obiettivo di migliorare non solo le mie capacità sociali ma anche il mio modo di comunicare.

    L'esperienza è stata positiva e ne sono soddisfatto, adattata... ..continua a leggere

    Alessio Avatar Alessio
    20/05/2019
  • Tra la chiacchierata tempo fa con Louis e questa consulenza con Kita, ho capito di avere di fronte persone serie e preparate. Dopo la consulenza sono rimasto un po' spiazzato ma nemmeno potevo aspettarmi che Kita risolvesse in un 'ora al telefono, anni di dubbi.

    Però qualche bel consiglio me... ..continua a leggere

    Gianluca Aprile Avatar Gianluca Aprile
    12/05/2019
  • gli istruttori sono preparati, e mi sono trovato bene soprattutto con Giulio. Molto bravo a spiegare, a far comprendere i concetti, e a trasmettere l'energia giusta. L'argomento che mi ha colpito di più è stato sicuramente la conversazione, come crearla e mandarla avanti. È chiaro che con due giorni non... ..continua a leggere

    Giovanni Ross Avatar Giovanni Ross
    23/04/2019