Assertività e Come Essere Assertivi
5 - 1 voti

Assertività e Come Essere Assertivi

Assertività e Come Essere Assertivi

Assertività.. è una parola che non si sente molto spesso, ma il suo significato è semplice e importante nelle relazioni interpersonali. Proviamo a spiegare di cosa stiamo parlando.

come essere assertivi con gli altri..

come essere assertivi con gli altri..

L’assertività è una caratteristica del comportamento umano che consiste nella capacità di esprimere in modo chiaro e valido le proprie emozioni e opinioni senza offendere né aggredire l’interlocutore. Permette di avere l’abilità di esprimere i propri sentimenti e scegliere come comportarsi in una specifica situazione, di difendere i propri diritti e aumentare la propria autostima, di esprimere con serenità un'opinione di disaccordo quando si ritiene opportuno.

Secondo gli psicologi statunitensi Alberti ed Emmons “l’assertività non è né passività né aggressività. L’assertività rende i rapporti più equi, consente di evitare le sensazioni di umiliazione che proviamo quando non riusciamo ad esprimere ciò che vogliamo veramente e costituisce un’alternativa al senso di impotenza e alla tendenza a manipolare gli altri. Un comportamento assertivo promuove l’uguaglianza nei rapporti umani, ci mette in grado di agire nel nostro migliore interesse, di difenderci senza ansia, di esprimere con facilità ed onestà le nostre sensazioni, di esercitare i nostri diritti senza negare quelli degli altri”.

Questo tipo di comportamento permette di gestire meglio i rapporti sia nell’ambiente lavorativo, sia con le persone che per noi sono autorevoli (genitori, insegnanti, autorità, partner, ecc.). Ci aiuta ad affrontare in modo più corretto le critiche che ci vengono rivolte, accresce il rispetto altrui nei nostri confronti e ci aiuta ad esprimere i nostri sentimenti più autentici con le persone con le quali siamo legati affettivamente. La capacità di essere assertivi ha un effetto importantissimo sulla nostra autostima, tanto che se questa caratteristica manca, la nostra vita è spesso caratterizzata da  insoddisfazione, angoscia, rabbia, demotivazione, depressione.

Nel caso in cui non si riesce a raggiungere un buon livello di assertività, le cause possono essere ricercate in diversi ambiti. Il tutto  può dipendere da esperienze particolari o negative che hanno generato uno stato d’ansia, oppure dall’ambiente familiare poco morigerato e da un’educazione particolarmente rigida che non valorizza la persona ma la rinchiude in una mentalità troppo chiusa e schematica.

Le persone assertive si collocano tra i passivi e gli aggressivi, che rappresentano due estremi delle caratteristiche comportamentali. Essi non sono limitati dai rigidi schemi mentali che caratterizzano queste due tipologie ed esprimono la propria disponibilità a gestire in modo costruttivo le divergenze. Gli aggressivi, infatti, sono animati dal desiderio di prevalere e di far valere il loro punto di vista a tutti i costi. I soggetti cosiddetti passivi, al contrario, rinunciano a far valere le proprie argomentazioni dimostrando accondiscendenza e sottomissione.

Sappiamo tutti, però, che ognuno di noi ha un carattere che comprende infinite sfumature, quindi è difficile identificarci in tutto e per tutto in una di queste categorie. Potremmo definirci “prevalentemente” assertivi, passivi o aggressivi ma se ci riflettiamo bene, chiunque possiede in varia misura elementi di una o dell’altra caratteristica. A volte a seconda della situazione o dell’interlocutore che abbiamo di fronte può emergere particolarmente una delle tre.

In futuro tornerò a parlare di questo argomento, magari dandovi qualche consiglio per rendere più forte la vostra parte assertiva! Per ora vi lascio con un aforisma dello psicologo Lorenzo Licalzi: “ Il segreto della piena realizzazione è riuscire a comunicare agli altri ciò che si è attraverso quel che si fa, ma per essere davvero equilibrati e sereni è indispensabile che ciò che si fa sia realmente quello che si vuole e non quello che vogliono gli altri”.


Accettiamo Anche Crypto Monete. Visita lo Store

2 eBook GRATIS

Richiedi Gratis 2 eBooks


Guarda anche gli altri articoli categorizzati in: Sviluppo Personale
Leggi gli altri articoli scritti da:
Sono disponibili altri articoli con queste Tag: relazionarsi con gli altri Data di pubblicazione: 06/06/2012

Biografia dell'Autore

Stefania è una degli ultimi arrivi nel nostro team di blogger. Vive nel sud Italia e lavorando in un cocktail bar ha modo di avere a che fare ogni giorni con diverse tipologie di uomini e, anche per questo, è totalmente qualificata per condividere il suo punto di vista femminile su questo blog. Commenta pure i suoi post, sarà felice di ricevere i tuoi feedback.

Commenti

  1. Casanova32 dice:

    Grazie per l’articolo interessante e molto professionale, cara Stefania.

    Io penso che la relazione di coppia si fonda principalmente sulla comunicazione ed è proprio nella comunicazione che emergono e si manifestano i comportamenti assertivi o non assertivi. Molte rotture di rapporti intimi avviene proprio perché si possiedono scarse capacità comunicative.

    Una vera assertività costituisce uno strumento importante per la creazione dei rapporti paritari nel rispetto dei propri e degli altrui bisogni. In molte coppie i problemi nascono da atteggiamenti, comportamenti improntate su uno stile aggressivo o passivo, che alimentano comportamenti inadeguati nei partner e a lungo andare portano alla crisi del rapporto.

    Un aspetto su cui rifletto è che, molto spesso, nelle coppie vi è una convinzione irrazionale, un luogo comune sintetizzabile come segue: “Le parole non servono a niente, non sono necessarie: ci si capisce al volo”, ecco questo rappresenta un campanello d’allarme poiché se si è convinti in questo modo allora è molto probabile che si pretende che l’altro riconosca i nostri bisogni, i nostri desideri, i nostri sentimenti e sensazioni.

    Quando poi, inevitabilmente, accade che le proprie aspettative e speranze che l’altro capisca “intuitivamente” vanno disattese, la rabbia e la delusione hanno il sopravvento!

    Voi che dite?

Facci sapere cosa ne pensi

*

Guarda Cosa Ne Pensano Di Noi Persone Disposte A Metterci Faccia, Nome e Cognome

  • Ho effettuato un 1on1 con Giulio a Roma.

    Dopo una parte introduttiva dove ha capito chi sono e di conseguenza il mio punto di partenza, abbiamo fatto tante simulazioni di possibili dialoghi.

    Questa cosa e' fantastica da fare con un pua trainer! Fantastica perche' ti permette di scoprire nuove strategie nel modo... ..continua a leggere

    Andrea Bruschina Avatar Andrea Bruschina
    10/06/2019
  • La mia esperienza è stata con una chiamata Skype di un'ora con Giulio.

    Un'ora diciamo che non è sufficiente a esplorare un argomento intero, però ti può dare una base.

    Giulio è stato sicuramente disponibile e mi ha aiutato a comprendere delle cose che mi erano sfuggite per quanto riguardava la mia... ..continua a leggere

    Gianni Rossi Avatar Gianni Rossi
    25/05/2019
  • Dopo aver acquistato alcuni prodotti su PuaTraining ho deciso di fare il passo successivo e mi sono iscritto a un 1on1

    con Giulio a Roma con l'obiettivo di migliorare non solo le mie capacità sociali ma anche il mio modo di comunicare.

    L'esperienza è stata positiva e ne sono soddisfatto, adattata... ..continua a leggere

    Alessio Avatar Alessio
    20/05/2019
  • Tra la chiacchierata tempo fa con Louis e questa consulenza con Kita, ho capito di avere di fronte persone serie e preparate. Dopo la consulenza sono rimasto un po' spiazzato ma nemmeno potevo aspettarmi che Kita risolvesse in un 'ora al telefono, anni di dubbi.

    Però qualche bel consiglio me... ..continua a leggere

    Gianluca Aprile Avatar Gianluca Aprile
    12/05/2019
  • gli istruttori sono preparati, e mi sono trovato bene soprattutto con Giulio. Molto bravo a spiegare, a far comprendere i concetti, e a trasmettere l'energia giusta. L'argomento che mi ha colpito di più è stato sicuramente la conversazione, come crearla e mandarla avanti. È chiaro che con due giorni non... ..continua a leggere

    Giovanni Ross Avatar Giovanni Ross
    23/04/2019