Uscire con una ragazza ed essere spontanei
4.3 - 4 voti

Uscire con una ragazza ed essere spontanei

Riuscire ad uscire con una ragazza ed essere spontanei può sembrarvi  un’impresa titanica? Rilassatevi, non è assolutamente così. Avete puntato una ragazza che vi piace e volete uscire con lei? Perfetto… con qualche piccolo consiglio ci riuscirete sicuramente!

Innanzitutto prima di buttarvi in un invito a uscire, che potrebbe concludersi con un “due di picche”, analizzate bene la situazione. Se sono presenti dei segnali di interesse nei vostri confronti, allora avrete buone possibilità di riuscire ad uscire con una ragazza ed essere spontanei.

uscire con una ragazza ed essere spontanei

uscire con una ragazza ed essere spontanei

Per invitarla ad uscire evitate di prepararvi un discorso, di trovare le parole giuste, di impararle a memoria e ripeterle come se foste un "automa" per paura di impacciarvi. Non è un esame universitario in cui venite valutati per quello che sapete. Mostratevi per quello che siete. Siate diretti e simpatici. Agite con spontaneità. Non preoccupatevi troppo della possibilità di un rifiuto: se non vi apprezza per quello che siete significa che non è la persona giusta.

Fate in modo che l’invito ad uscire sia molto naturale; ad esempio se vi siete incontrati in un posto che piace ad entrambi o che ha qualche caratteristica particolare ( l’arredamento, dei drink favolosi, una buona cucina, bella musica,..), potreste esordire con un “ davvero bello qui, che ne dici di ritornarci di nuovo insieme?”.

Cercate sempre di conoscere un po’ i gusti della ragazza in questione: sapere cose le piace e cosa no vi aiuterà a scegliere in modo adeguato il luogo della vostra uscita.

Se è la prima uscita, vi consiglierei di evitare cinema o discoteche; sono posti che limitano la conservazione. Meglio optare per un bel pub, tranquillo con magari musica piacevole di sottofondo.

Uscire con una ragazza ed essere spontanei vi farà stare bene con voi stessi

Da evitare anche cene alla prima uscita: potrebbe creare imbarazzo mangiare con una  persona che non si conosce ancora bene.

Quindi per riuscire ad uscire con una ragazza ed essere spontanei le parole chiave sono: semplicità e originalità, sia nel modo di chiederle di  uscire, sia nella scelta del posto.

Appuntamento finalmente fissato? Ok, molto bene. Ora cercate di fare attenzione a un paio di cose:

  • Cercate di non fare tardi!! Noi donne odiamo aspettare, e la vostra lei potrà quindi innervosirsi e pensare che non avete interesse nei suoi confronti;
  • Curate il vostro aspetto! Niente esagerazioni, mi raccomando. Evitate troppo profumo, troppo dopobarba…  Il buon odore della vostra pelle sarà un qualcosa a cui la vostra lei non saprà resistere. Scegliete l’abbigliamento che vi dona di più, con il quale vi sentite più a vostro agio. Ricordate che anche in questo campo la semplicità è importantissima!
  • Accogliete la vostra lei con fiore; se siete rimasti senza parole dalla sua bellezza o se siete davvero felici di essere lì, ditelo. Oppure cercate con i gesto e con gli sguardi di farlo capire! Noi donne siamo molto sveglie a cogliere questi segnali!

Per tutto l’appuntamento cercate di essere sempre voi stessi e di non fingere di avere un atteggiamento che non rispecchia il vostro carattere. Non conviene. Non sottovalutate mai l'intelligenza e l'intuito femminile; è come un "sentore" che non sbaglia mai.


Accettiamo Anche Crypto Monete. Visita lo Store

2 eBook GRATIS

Richiedi Gratis 2 eBooks


Guarda anche gli altri articoli categorizzati in: Seduzione, Sono Un Novello
Leggi gli altri articoli scritti da:
Data di pubblicazione: 18/09/2011

Biografia dell'Autore

Maria è una degli ultimi arrivi nel nostro team di blogger. Avendo vissuto sia al nord che al sud Italia ha avuto modo di avere a che fare con diverse tipologie di maschio italiano ed è, anche per questo, totalmente qualificata per condividere il suo punto di vista femminile su questo blog. Commenta pure i suoi post, sarà felice di ricevere i tuoi feedback.

Commenti

  1. Hank dice:

    Bel consiglio, ma per i più impacciati non sarebbe meglio una mezza uscita?
    Mi spiego meglio. L’USCITA in quanto tale è quella che descrivi te nel post e non serve ripetere, ma per una persona che si imbarazza facilmente, secondo me, è meglio prima un’USCITA A SCOPO o mezza uscita. Tipo la classica “aiutami a far compere”.
    Un esempio:
    LUI: Dovrei andare a comprare qualcosa per me e mi farebbe comodo una spalla su cui piangere al momento di pagare il conto. Scherzo! Di solito chiedo aiuto alla commessa di turno ma loro, sai, sono li per vendere e sembra che tutto mi stia bene addosso. Ti andrebbe di consigliarmi? Magari mi eviti pure di piangere, spreco meno fazzoletti, salviamo le foreste……e pure Tarzan…..Ohioioiooooo ehehe!
    LEI: dice qualcosa per accettare (si spera! ehehe)
    I due si ritrovano come concordato, fanno shopping e poi lui all’uscita dal negozio magari:
    LUI: (serio ma con sorriso finale) Bene, sono proprio soddisfatto degli acquisti anche se te, certo, non sei stata di grande aiuto (sorriso). Che ne dici di farti perdonare offrendomi un (drink-cena-qualcosa)? Scherzo! Conosci qualche posticino carino dove possa provare questo nuovo look da sex-symbol?
    E qui LEI dovrebbe proporre un locale che di sicuro le piace frequentare.
    Rimane solo da farsi una doccia e togliere le targhette agli acquisti!

  2. Maria dice:

    Mi trovi pienamente d’accordo con questa tua proposta, Hank!
    Quando dico nei miei interventi che l’uomo deve essere originale, creativo, e pieno di iniziative, intendo proprio questo… Questa da te illustrata potrebbe essere un’ ottima idea per una prima uscita in quanto la ragazza si sentirà lusingata del fatto che tu abbia scelto proprio lei per dei consigli.. e poi hai abbinato una coppia indistruttibile: donna-shopping!!
    Unico apppunto, sul finale… Meglio dire: ” Sono molto soddisfatto degli acquisti, i tuoi consigli sono stati preziosi…e siccome sei stata così paziente e carina con me, voglio sdebitarmi con un (cena-drink-qualcosa) (punta più su un drink…evita la cena al primo appuntamento per una serie di motivi che ho elencati in un mio precedente post). Ma a una condizione: scegli tu il posto!il mio sesto senso mi dice che non hai buongusto solo nello scegliere i vestiti, ma anche nella scelta del locale!”

  3. Rambo dice:

    io dormo per terra

Facci sapere cosa ne pensi

*

Guarda Cosa Ne Pensano Di Noi Persone Disposte A Metterci Faccia, Nome e Cognome

  • Saggio è colui che arriva in fondo alla lettura e al proprio percorso di vita.

    Premetto che ho passato, tante tante tante tante ore con gli istruttori Kita e Chanel. Le ho passate facendo teoria, pratica e rapportandomi a loro.

    Sono persone che per qualche motivo, ad un certo punto della... ..continua a leggere

    Fabio Allera Avatar Fabio Allera
    30/11/2018
  • Ho partecipato ad un 1 to 1 con Rafael. Bella persona, aperta e molto competente. Al di là di quella che può essere la teoria o la pratica, credo la cosa più importante sia il cambio di mentalità. Questo sta alla base di tutto. Abbiamo lavorato molto su... ..continua a leggere

    Gabriel Effe Avatar Gabriel Effe
    21/11/2018
  • Ho effettuato la prima consulenza gratuita ieri sera con Massimiliano. È stato gentilissimo, mi ha spiegato nei dettagli come funzionano i loro corsi, inoltre mi ha dato dei consigli molto utili, spiegandomi dove ho sbagliato nella mia ultima relazione. Purtroppo ormai potrò applicarli dalla successiva relazione, se solo avessi... ..continua a leggere

    Marco Antoniozzi Avatar Marco Antoniozzi
    20/11/2018
  • Fatto il bootcamp di Roma con Giulio. È un ragazzo molto preparato, si vede che c'è dietro molta teoria ma anche molta pratica, visto che ha iniziato a intraprendere questa avventura nel mondo del pua da molti anni. Per me è stato l'inizio, per cui sono rimasto colpito dai miglioramenti... ..continua a leggere

    Andrea Ricci Avatar Andrea Ricci
    01/11/2018
  • Il 19 ottobre ho fatto un 1on1 con l'insegnante Kita a Vicenza.

    Prima di scrivere una recensione, ho preferito far passare un pò di tempo per sedimentare le impressioni; cosa per altro molto facile visto il turbine di impegni attorno a me.

    Il nostro incontro è cominiciato con un'intervista dove mi sono... ..continua a leggere

    Andrea Bruschina Avatar Andrea Bruschina
    29/10/2018