Capire il linguaggio del corpo
4.3 - 3 voti

Capire il linguaggio del corpo

capire il linguaggio del corpoLa seduzione è una vera e propria arte ed è fatta di molte più accortezze del semplice piacere o il mero approccio. Essa è il prodotto di tecniche, sguardi, voce, tocchi, stile, cura di se stessi, ironia, ma anche e soprattutto gestualità.

Capire il linguaggio del corpo non è una cosa semplice, soprattutto se vi hai sempre dato poca importanza o dedicato poca attenzione. Invece sempre più psicologi e studi sugli individui, rivelano che arrivare a capire il linguaggio del corpo è il raggiungimento di un alto livello di socialità e affabilità verso tutte le altre persone.

Capire il linguaggio del corpo però non è inteso solamente come osservazione attenta e precisa della gestualità altrui: esso è una consapevolezza di ogni gesto ed espressione che è relativa ad un determinato pensiero o stato d’animo, e da questo ne deriva  l’adeguarsi o il rispondere a seconda di ciò che il corpo vuole comunicare.

Capita spesso che mentendo con le parole, il corpo voglia dire tutt’altro e fa trapelare quella che è la verità. La stessa e medesima cosa succede durante la seduzione con le donne: quelle che sembrano o dicono di essere restie ad essere approcciate o poco interessate a scambiare quattro chiacchiere o semplicemente fare conoscenza, comunicano in realtà e nella maggior parte dei casi tutto l’opposto.

Cosa significa Capire il Linguaggio del Corpo?

Capire il linguaggio del corpo di una donna vuol dire che per sapere e conoscere delle cose di lei non hai bisogno chiedergliele: la maggior parte delle volte ti basta guardarla! Ad esempio, se incontri una ragazza vestita con abitini o minigonne, puoi star sicuro che lei non voglia passare inosservata e quindi avrà voglia di fare conoscenza o di essere fermata da qualcuno, nonostante ella possa affermare verbalmente il contrario. Meglio ancora se il colore predominante del suo abbigliamento è il rosso: come saprai, questo colore si relaziona fortemente con la passione, ed è un colore che inevitabilmente attrae gli uomini, perché viene interpretato come un segnale di apertura, e quindi puoi tranquillamente dedurre che una donna vestita in rosso sarà facilmente disponibile a delle avances.

Lo stesso discorso vale anche per scollature e abiti attillati e che sottolineano le curve: una donna che esca vestendosi in modo da accentuare quelle che sono le sue forme e i punti giusti del corpo femminile, è un chiaro segnale che lei voglia essere notata ed apprezzata.

In rari casi, se non vi è la palesità che traspare tramite il vestiario, ci sono gli accessori a farla da padrone e a far dedurre che una donna è interessata e disponibile e cerca di comunicarlo con il suo corpo: una pochette, un foulard o un dettaglio in pizzo è certamente un particolare che piace molto agli uomini, circa il 40%, perché fa trasparire, secondo un’intervista fatta a quest’alta percentuale di tester, femminilità e dolcezza.

Capire il linguaggio del corpo, in definitiva, non è poi una cosa così complicata, basta solo che tu gli presti un po' d'attenzione. Ed è uno dei primi passi verso una migliore vita con le donne e con le persone in generale.


Accettiamo Anche Crypto Monete. Visita lo Store

2 eBook GRATIS

Richiedi Gratis 2 eBooks


Guarda anche gli altri articoli categorizzati in: Linguaggio del Corpo, Sono Un Novello
Leggi gli altri articoli scritti da:
Data di pubblicazione: 27/05/2012

Biografia dell'Autore

PUA Seduzione è un personaggio fittizio creato per raccogliere i post e le discussioni più interessanti sugli altri nostri blog e/o forum di vari autori, pubblicare guest post, ecc.

Commenti

  1. Laura dice:

    Con un po’ di pratica si può imparare a leggere i segnali del corpo… e le prime volte qualche gaffe ci può stare :-)

Facci sapere cosa ne pensi

*

Guarda Cosa Ne Pensano Di Noi Persone Disposte A Metterci Faccia, Nome e Cognome

  • Saggio è colui che arriva in fondo alla lettura e al proprio percorso di vita.

    Premetto che ho passato, tante tante tante tante ore con gli istruttori Kita e Chanel. Le ho passate facendo teoria, pratica e rapportandomi a loro.

    Sono persone che per qualche motivo, ad un certo punto della... ..continua a leggere

    Fabio Allera Avatar Fabio Allera
    30/11/2018
  • Ho partecipato ad un 1 to 1 con Rafael. Bella persona, aperta e molto competente. Al di là di quella che può essere la teoria o la pratica, credo la cosa più importante sia il cambio di mentalità. Questo sta alla base di tutto. Abbiamo lavorato molto su... ..continua a leggere

    Gabriel Effe Avatar Gabriel Effe
    21/11/2018
  • Ho effettuato la prima consulenza gratuita ieri sera con Massimiliano. È stato gentilissimo, mi ha spiegato nei dettagli come funzionano i loro corsi, inoltre mi ha dato dei consigli molto utili, spiegandomi dove ho sbagliato nella mia ultima relazione. Purtroppo ormai potrò applicarli dalla successiva relazione, se solo avessi... ..continua a leggere

    Marco Antoniozzi Avatar Marco Antoniozzi
    20/11/2018
  • Fatto il bootcamp di Roma con Giulio. È un ragazzo molto preparato, si vede che c'è dietro molta teoria ma anche molta pratica, visto che ha iniziato a intraprendere questa avventura nel mondo del pua da molti anni. Per me è stato l'inizio, per cui sono rimasto colpito dai miglioramenti... ..continua a leggere

    Andrea Ricci Avatar Andrea Ricci
    01/11/2018
  • Il 19 ottobre ho fatto un 1on1 con l'insegnante Kita a Vicenza.

    Prima di scrivere una recensione, ho preferito far passare un pò di tempo per sedimentare le impressioni; cosa per altro molto facile visto il turbine di impegni attorno a me.

    Il nostro incontro è cominiciato con un'intervista dove mi sono... ..continua a leggere

    Andrea Bruschina Avatar Andrea Bruschina
    29/10/2018