Come Screditare Il Fidanzato
Dai un voto a questo articolo

Come Screditare Il Fidanzato

Prima di tutto voglio chiedere scusa per non aver postato niente per tutto questo tempo. Ci ho pensato a lungo prima di pubblicare questo post perché è un po’ cattivo. Dà una visione d’insieme sui quali siano gli strumenti per attrarre una ragazza fidanzata e su come manipolarla in modo da farle dimenticare il fidanzato. Ragazzi non so se voi siete credenti ma ho sempre pensato che sia meglio non mettersi contro qualcosa di più grande di voi. Quindi dovete capire che sto scrivendo questo post perché voglio che ve ne accorgiate quando qualcuno cerca di distruggere la vostra relazione e rubarvi la fidanzata. Questo post serve solo a farvi capire che una relazione molto lunga non è comunque una garanzia per una relazione che duri per sempre. Non voglio incoraggiarvi a usare questa strategia perché come vi ho detto prima è molto perfida. Io l’ho usata molte volte ma dopo un po’ di anni mi sono reso conto che sia meglio essere a conoscenza di questa strategia e prevenire che accada una volta che avrai trovato la donna che ami davvero.

Questa strategia è per i fidanzati che non vogliono che le loro donne siano sedotte e allontanate dalle loro braccia da altri uomini. Comunque io ve la mostrerò come se foste voi quelli che vogliono sedurre la ragazza, perché questa è la posizione che conosco meglio.

Se per esempio conosci la donna da un po’ o se sai che non potresti rimorchiarla in una notte sola e sai che la vuoi come fidanzata, allora la devi usare. Se vuoi solo divertirti un po’ di notti allora i metodi di Gambler, Mystery e Ross funzionano meglio di questo.

Ho sempre pensato che le ragazze fidanzate fossero più facile da rimorchiare di quelle single. Più lunga è la loro relazione più facile sarà conquistarle. La maggior parte degli uomini pensa l’opposto. Vi spiegherò perché non è cosi.

Una ragazza che ha una relazione, per esempio che dura da due anni, decisamente sente la mancanza di qualcosa. E se non è così allora noi dobbiamo dimostrarle che c’è qualcosa che le manca. Soprattutto le ragazze tra i 17 e i 26 anni sono più disposte a sperimentare qualcos’altro. E’ dimostrato che la maggior parte dei ragazzi non vuole più lo stesso bene alla loro fidanzata come all’inizio. Litigano di più, il sesso è una routine, i baci diventano più corti e meno frequenti e dopo soli due mesi danno sempre meno attenzione.

Tutti sappiamo che le ragazze hanno bisogno di attenzioni. Dopo qualche anno i ragazzi vanno in pensione e pensano che la ragazza sia loro per sempre solo perché non fa altro che chiedere baci, amore e attenzioni. Ed è qui che noi interveniamo. E’questo il punto sul quale attacchiamo. E’ qui dove vinciamo!

Una volta che riuscite a ottenere un appuntamento con lei, il primo passo da fare è:

1. Studiare il suo fidanzato

Cosa fa? Quanti anni ha? Da quanto tempo stanno insieme? All’inizio bisogna fare delle domande superficiali, più tardi poi fatela parlare della sua storia d’amore. L’obiettivo è scoprire se c’è qualche punto debole. Escono spesso? La porta in vacanza? Quando rientra a casa non fa altro che stare sdraiato sul divano? Fanno molte cose con gli amici? E’ un tipo creativo? Queste domande però devono uscire fuori nel discorso in modo naturale, non bisogna bombardarla con domande; queste sono solo le domande alle quali vuoi le risposte. Se le fate alcune domande potrebbe anche raccontare tutto da sola e dire cosa vorrebbe.

2. Dimostrate il vostro valore

Da ora in poi la sua debolezza deve diventare il vostro punto forte. Se vi dice che di solito stanno a casa a guardare i film, allora questo è esattamente quello che voi non farete! La porterete fuori, in canoa o nel posto più bello che conoscete. Assicuratevi solo che non ci sia mai stata insieme a lui, perché altrimenti potrebbe risvegliare in lei i bei ricordi passati insieme al suo fidanzato. Si sentirà come se lo stesse tradendo e si bloccherà. Quindi deve essere un posto dove lei non c’è mai stata. Fate una bella figura se lo fate sembrare come un invito spontanea, come se fosse un’idea fantastica. Magari non ditele nemmeno dove state andando. Se ci pensate, in una relazione, di solito, tutto è pianificato, lei sa quanto tempo libero lui ha a disposizione, e non ci sono mai sorprese. Quindi sorprendetela! Fatela ridere! Fate in modo che si goda la giornata! Se lui è un tipo silenzioso allora fate i pazzi! Siate l’opposto. Fatele capire cosa si sta perdendo. Siate dei gentiluomini, siate tutto ciò che lui si è dimenticato di essere, lottate per lei! Il suo fidanzato non sta lottando più per lei, probabilmente non le apre più nemmeno la porta, perché pensa che sia sua. Dovete far in modo che lei abbia la sensazione di perdersi qualcosa di bello quando sta con lui non con voi. Fatele capire che la vita può essere molto più eccitante, divertente e spontanea con voi.

3. Non parlate di lui finché non lo fa lei

Dopo che, nella prima parte del discorso avete studiato il suo fidanzato, non menzionatelo più. Non volete che lo pensi, ma volete che se lo dimentichi, che si diverta con voi. Se lo nomina, ascoltatela, ma evitate che si trasformi in una conversazione lunga. Ascolta e concorda con lei. Lei vi dirà tutto ciò che lui non è e non fa, si lamenterà con voi e dovrete essere d’accordo con lei. Ogni tanto dite cose tipo: “Non capisco come possa farlo, E’ strano? Perché dovrebbe fare una cosa del genere?”

4. Passate del tempo insieme a lei

Questa è la parte più difficile e più importante perché dovete fare attenzione a non trasformarvi nel suo miglio amico con il quale può divertirsi e poi tornare a casa dal fidanzato e fare sesso con lui. L’obiettivo è farla stare bene in vostra compagnia e farla innamorare. Il trucco è riuscirci senza che lei se ne accorga. Cioè, se ci pensate qual è la differenza tra un amico e un fidanzato? Riguarda solo la parte fisica. Quindi, ogni tanto toccatela delicatamente. Se camminate accanto fate in modo che la vostra mano sfiori la sua per mezzo secondo, quando le sedete davanti toccatele i capelli e fatele dei complimenti, come: I tuoi capelli sono bellissimi… Mi piacciono le tue dita… Potete imparare molte cose da dire dai PUA che scrivono su questo sito. Questa situazione è diversa da una seduzione in un bar ma lì avete bisogno di attirare la sua attenzione, qui già ce l’avete, siete già una via di mezzo tra un amico e un fidanzato quindi i vostri complimenti non hanno lo stesso valore di quelli fati da qualche tizio in un bar. Quando vi salutate ditele: “E’stato bellissimo stare con te, come sempre” – grande sorriso- se è invece lei a dirlo rispondete cosi: “Sei stata tu a farla diventare meravigliosa, io sono stato solo l’autista”. Oppure quando scende dalla macchina dite: “Puoi chiamarmi quando vuoi”.  Alcuni PUA probabilmente non concordano con me su questo punto, perché dicono che non bisogna inseguirla, ma in questo caso non lo state facendo. Volete conquistarla essendo nel posto giusto al momento giusto.

5. Aspetta il momento giusto

Non fate le vostre mosse nei giorni in cui è felice con il suo fidanzato, aspettate i momenti quando è arrabbiata, quando hanno litigato, o quando è arrabbiata per qualcosa che lui ha fatto. Questo diminuirà molto le possibilità di essere respinti. Lei non scapperà via con voi nel giorno in cui ha ricevuto dal suo fidanzato 50 rose. Se non avete ancora fatto il quarto passo potrebbe anche chiamarvi quando è arrabbiata con lui. Prendete spunti da questo sito per ottenere un bacio.

Non siate scioccati se non ricambia il bacio. Nei prossimi post vi spiegherò cosa fare in questi casi in modo che non si trasformi in qualcosa di cui poi se ne pentirà.

Saluti,

Strat


Accettiamo Anche Crypto Monete. Visita lo Store

2 eBook GRATIS

Richiedi Gratis 2 eBooks


Guarda anche gli altri articoli categorizzati in: I consigli sulla seduzione
Leggi gli altri articoli scritti da:
Data di pubblicazione: 04/06/2007

Biografia dell'Autore

Reflex è un collaboratore ai nostri corsi di seduzione dal vivo nel Regno Unito. Contattaci per ulteriori info. Siamo felici di ricevere i tuoi commenti al suo post.

Commenti

  1. brother bertrille dice:

    Questo è un post molto interessante perché affronta uno dei dilemmi del gioco di seduzione:
    S’imparano cose che puoi usare in maniera abbastanza subdola se vuoi. La seduzione non è altro che persuasione, e le persone brave a persuadere (venditori, politici, ecc) si concentrano su cosa funzioni o meno e non su cosa sia bene fare o non fare. Questo post è molto intelligente perché mostra come si può guadagnare l’affetto di una persona, soprattutto l’idea che invece di presentare le tue qualità, fai dei commenti sul suo fidanzato e su cosa non ha.

    Altrettanto importante è il fatto che il fidanzato venga visto come un ostacolo e non come un essere umano. Una volta che hai oltrepassato questo ostacolo morale, la tua mente è libera di focalizzarsi solo su cosa funziona e cosa no.

    So che questo post è stato scritto per mettere in allerta i fidanzati, ma non ne sono certo di come un ragazzo potrebbe usarlo per difendersi dall’attacco di un PUA senza scrupoli, se non cercando di essere un fidanzato perfetto e di mantenere la relazione viva.

    Chiunque può essere manipolato e credo che un approccio del genere, attuato da un seduttore determinato, potrebbe funzionare con moltissime donne indipendentemente da cosa il loro fidanzato faccia.

    L’altra cosa che mi viene in mente che un fidanzato potrebbe fare è che parli con la sua ragazza sul come chiunque cerchi qualcosa di nuovo, anche nelle migliori relazioni, ed è importante tenere a mente l’illusione della novità, perché se la insegui sempre, diventa un’abitudine e cercherai qualcos’altro.

    Bisognerebbe dire alla fidanzata che la vera sfida è pensare alla relazione, rinnovarla, essere fedeli e ricordarsi sempre che le nuove tentazioni svaniscono presto mentre i legami profondi continuano a crescere. Introducendo questo argomento e risolvendolo prima che sia troppo tardi, aiuterete la vostra relazione.
    Un’altra cosa da fare in un rapporto, è ricordare sempre alla ragazza che la vostra relazione è favolosa. Fare domande tipo: “ Non è stato divertente? Hai mai fatto qualcosa di più interessante?”

    Dall’altra parte dell’equazione, dal punto di vista di un PUA, credo che sia importante per tutti noi che non si tratta solo di cosa funziona ma in che tipo di uomo ci trasformano le nostre azioni alla fine delle giornata.
    Strat, sembra che tu abbia imparato e usato questa tecnica, e che tu sia in dubbio su cosa fare e così non vuole usarla più. Diffonderla aiuta le persone a proteggersi oppure aiuta solo la gente subdola?
    Nemmeno io ho delle risposte. E’un dilemma giustificabile. Credo che tu abbia fatto un buon compromesso, diffondere l’idea ma avvertendoci sull’uso da farne e lasciare la decisone ai lettori su cosa farsene.

    Finalmente, mi piacerebbe sapere cosa ne pensa qualcun altro, se c’è un modo giustificabile per usare questa strategia. Quale è la tua responsabilità nel rispetto della loro relazione, e cosa saresti disposto a fare per ottenere ciò che vuoi?
    Un post molto provocante.

    Grazie.
    Brother Bertrille

  2. Richard dice:

    Riguardo alla domanda sull’usare o meno questa strategia, io credo che dipenda dalla situazione.
    Credo che non bisognerebbe mai distruggere una relazione anche se siamo pazzi della ragazza. Farle sapere i nostri sentimenti si, ma non distruggere il fidanzato se non se lo merita.

    Se una relazione è in fase di stallo e non progredisce allora probabilmente sta già crollando, e in quel caso credo che si potrebbe usare un qualche aiutino e far finire la relazione.

    Ma tutto si riduce all’invidia. A tutti noi capita di essere invidiosi, specialmente quando vediamo la ragazza che vogliamo con il suo fidanzato. Ma un parte dell’essere un uomo, un gentiluomo, è sapere e accettare che non si può avere tutto. E comunque, le tue abilità da seduttore sono abbastanza forti – potrai incontrare un’altra donna altrettanto bella e intelligente.

Facci sapere cosa ne pensi

*

Andrea Pentenero
Andrea Pentenero
2018-08-06T20:46:57+0000
Ho frequentato il corso Bootcamp a Jesolo e devo dire che sono rimasto molto sorpreso e soddisfato perchè oltre ad aver scoperto le mie potenzialità e ridotto drasticamente le mie ansie e paure riguardo l'approccio ho conversato e conosciuto numerose ragazze nei locali. Devo ringraziare i magnifici istruttori Kita e Chanel che hanno saputo capirmi, consigliarmi e guidarmi verso il miglior me stesso... Un percorso che è iniziato con il Bootcamp, ma che non finirà mai !! Lo consiglierei a tutti e in particolare a chi vuole migliorare un aspetto molto spesso trascurato, ma che in realtà e la chiave per stare bene e godersi la vita a pieno.
Vincenzo Coppeto
Vincenzo Coppeto
2018-08-05T17:24:47+0000
Salve, già da un po' di tempo avevo in mente di fare uno dei corsi che l'azienda propone. Se avessi saputo quanto divertente e istruttivo fosse l'avrei fatto molto prima. Al bootcamp ho avuto la fortuna di avere due grandissimi istruttori Kita e Chanel che per tutti e 3 i giorni di corso sono stati capaci di spingermi continuamente oltre i confini della mia zona di comfort, sia durante le sessioni di teoria che nelle sessioni di pratica, mi spronavano instancabilmente ad agire e mi hanno fatto fare cose che non credevo minimamente di poter riuscire a fare. Ragazzi non perdete tempo, se avete davvero voglia di migliorare in questo campo iscrivetevi immediatamente. Prima si comincia e prima si iniziano ad ottenere risultati! �
Mario Lilli
Mario Lilli
2018-08-03T14:32:59+0000
salve a tutti ho da poco concluso un 1 on 1 con Giulio qui a Roma ed è stata una giornata veramente fantastica e soprattutto di fuoco non solo per il caldo ma anche per i km a piedi che ho percorso. L'istruttore nonostante la giovane età è molto bravo e preparato e ti fa sentire subito a tuo agio e dopo un po di teoria abbiamo iniziato gli approcci. Da qui ho potuto riscontrare gli errori grazie ovviamente al lavoro puntiglioso dell'istruttore che sta attento ad ogni dettaglio e che dopo ogni approccio è pronto a spiegarti dove sbagli e come migliorare! molto utili ho ritenuto i prodotti "come vincere la timidezza e diventare un maschio alfa" e il libro "seduzione naturale" che mi hanno spronato a uscire dalla mia zona di confort ed a iscrivermi al corso dal vivo dove ho fatto cose che mai avrei immaginato di fare e adesso come si dice: la pratica rende perfetti. buona seduzione a tutti!
Manuel Casarotto
Manuel Casarotto
2018-08-02T12:56:30+0000
Istruttore kita molto preparato!!! Oltre a questo sa motivarti, riesce ad entrare dentro i tuoi pensieri, rimuove i tuoi blocchi per farti agire!!!
Mike Manzoni
Mike Manzoni
2018-07-31T21:47:33+0000
Ho fatto un1on1 con Kita a Verona e sono rimasto soddisfatto. Fin da subito ho capito chè è un' istruttore preparato e che sà il fatto suo, nutro alte aspettative nei suoi confronti e sono certo che non mi deluderà. Il mio percorso è appena iniziato ma mettersi in gioco è il primo passo da fare per poter raggiungere i propri obbiettivi.
Gaber Trump Ferrari
Gaber Trump Ferrari
2018-07-15T13:38:44+0000
Ciao! Ho fatto un corso di 5 giorni con Kita e Chanel e ci tenevo a dare la mia recensione, dato che sono realmente molto soddisfatto del percorso fatto! Sono stati 5 giorni di fuoco!!! Ogni giorno c'era un po' di teoria, spiegata passo dopo passo, in modo che nei 5 giorni abbiamo potuto affrontare tutti i principali temi, dall'approccio, all'escalation successiva.. Ma soprattutto ogni giorno c'era tanta e tanta pratica! Sia di giorno, che di sera. Una cosa che m'ha davvero colpito positivamente è stata la maniacale organizzazione di ogni giornata, i due istruttori si sono alternati tra loro portandoci una volta in centro, una volta in un parco, una volta in un centro commerciale, e la sera in diversi locali soft e poi in discoteca.. In questo modo ho potuto vedere come muovermi davvero in svariate condizioni, sia di giorno che di sera, e ho potuto prendere spunto dai vari approcci dei due istruttori.. In conclusione consiglio realmente questa esperienza a chi vuole davvero passare dalla teoria di libri, video, etc, alla pratica sul campo! In gamba ragazzi! ;)
Marco Bonesi
Marco Bonesi
2018-07-09T22:05:39+0000
Ciao a tutti, mi chiamo Marco.. Sono felicissimo di questo investimento personale.. finalmente ho speso in qualcosa che mi ha cambiato veramente, qualcosa in grado di rompere la routine di una vita noiosa e insoddisfacente. Dopo una storia d amore finita male come poche: ( immaginate, nel peggiore dei modi) ho deciso di provare Pua training sotto consiglio di un amico, anche se non riponevo molta fiducia.. pensavo: " figurati se questi porranno rimedio alla mia tristezza dove sessuologi, psicologi e affetti cari hanno fallito!!" Beh ragazzi, mi sono ricreduto. Mi sono iscritto ad un corso 1 on 1 giusto per provare.. Mi sono trovato l istruttore Kita come mentore ma soprattutto come amico.. Eh si. Il suo modo di fare sincero e motivante mi ha fatto aprire in argomenti stra-privati aiutandomi a risolvere ogni problema dalla radice. Stare di fianco a Kita mi caricava, mi sentivo un uomo diverso.. È un tipo simpatico, professionale e senza peli sulla lingua. È da tanto che non mi dicevano la verità dura e cruda così in faccia, finalmente. All inizio abbiamo fatto teoria. Con un quaderno prendevo appunti e scrivevo un libro su " capire le donne". La leggenda narrava che questo libro non esistesse hahahah. Wow Kita ci teneva molto che scrivessi per avere qualcosa di concreto in mano per lavorare a casa;) Dopo questa teoria avevo uno schema mentale perfetto, Non calciavo il rigore sperando nella cappella del portiere ma sapevo dove colpire la palla, con quale forza e direzione.. Solo la teoria ti riempe di sicurezza e ora dovevamo passare alla pratica. Sebastian era molto positivo e dopo un caffè Via ad approcciare! Grazie a lui ho tirato fuori il migliore me che era sepolto da anni.. riuscivo a parlare, sorridere e invitare ragazze molto belle, alcune addirittura mi hanno approcciato senza mia iniziativa. Credevo di essere anche bravino. Dopo un approccio secondo me PERFETTO mi sono girato verso Kita per condividere la mia felicità ma lui non era altrettanto soddisfatto. Infatti mi ha fatto notare almeno 10 errori che io non avevo fiutato neanche lontanamente. Forte. A quel punto mi sono reso conto come essere Pick up artist sia difficile ma soddisfacente. Una vera ricetta per la felicità. Mi ritengo fortunato ad avere iniziato questo percorso. Dai non voglio spoilerarvi troppo. Ve lo stra consiglio. Grazie Sebastian e grazie Pua training.
Charlie Salpietro
Charlie Salpietro
2018-07-09T11:11:26+0000
Appena ho saputo l’età di Giulio sono rimasto perplesso non immaginando cosa un ragazzo di 22 potesse insegnare sul rimorchio. Eppure conoscere Giulio mi ha permesso di migliorare il modo in cui mi presento a una sconosciuta e di andare oltre. Firenze e Roma sono due mondi simili ma le piccole differenze sono venute fuori e nonostante ciò i risultati sono arrivati subito dopo un paio di approcci di “riscaldamento”! Conoscere ragazze italiane e straniere (che in Florence sono la maggioranza) mi è sembrato ancora più facile rispetto a prima, soprattutto affrontare vari argomenti portando avanti il dialogo in scioltezza può essere una piccola svolta nel percorso di un ragazzo un po’ insicuro come me. Considerando che credevo incredibilmente difficile far durare un dialogo con una ragazza fermata per strada oltre 2-3 minuti ci sono rimasto fesso quando ho visto cosa posso fare con qualche accorgimento e tecniche. Alcune mi sono sembrate utili, altre non mi tornano ancora però la sostanza è stata circa una dozzina di ragazze conosciute nel primo pomeriggio e in modo piacevole a parte la difficoltà iniziale. Alcune ricontattate già il giorno dopo e fissato l’appuntamento, di conseguenza 5 stelle meritate
Davide Donato
Davide Donato
2018-05-24T07:33:08+0000
Ho fatto il corso one on one il 22 maggio ed è stato di gran lunga meglio di come me l aspettavo. Kita è un insegnante pazzesco che mi ha aperto gli occhi e mi è stato accanto con molta pazienza e professionalità. Ora devo solo fare tanta pratica e poi probabilmente faremo un altro corso. Soldi ben spesi
Riccardo Procopio
Riccardo Procopio
2018-05-14T11:44:36+0000
Punto 1 Giulio è una forza della natura e già il conoscerlo vale il prezzo del biglietto. Punto 2 lo 1on1 è molto divertenete ed istruttivo perchè ti mette di fronte ai tuoi limiti e ti spiega cosa devi fare per superarli. Consigliato a tutti.
Tom Maso
Tom Maso
2018-05-07T22:38:52+0000
Ciao a tutti! Vorrei scrivere una recensione sull'istruttore Kita. Ho fatto con lui 90 ore di formazione totali sia teroica che pratica in un arco di tempo che va dal Luglio 2017 ad oggi. E' stato un percorso fantastico, non privo di momenti difficili. Il mio giudizio sull'istrutture è eccezionale. Non ho mai visto una seduttore più preparato di lui. Vi racconto solo un episodio. Eravamo a Milano, in un locale del centro, di pomeriggio. Mentre facevamo teoria si è seduta al tavolo a fianco al nostro una ragazza piuttosto carina. Kita ha cominciato a parlarci. Premetto che non avava l'aria della classica ragazza facile. Dopo un paio di minuti circa Kita era seduto al suo tavolo. Dopo meno di dieci minuti, le aveva già toccato le gambe diverse volte in maniera sensuale. Dopo una ventina di minuti, non più di mezzo'ora l'ha baciata. Sottolineo che era di pomeriggio. In un fast food. Non di certo un'occasione in notturna in discoteca. Che altro dire? Credo che l'aneddo parli da se. Secondo me è un istruttore completo, competente sia sulla parte teorica che quella pratica. E' inoltre un grande motivatore. In un percorso come questo ci sono sicuramente momenti di scoraggiamento. Insuccessi. Ma la sua competenza nell'analizzare le situazioni e trovare soluzioni hanno sempre dipanato ogni mio dubbio e portato ad alzare l'asticella sempre di più. Vi parla una persona che in passato aveva una certa dimestichezza con le donne. Non ero un seduttore ma avevo avuto le mie esperienze. Anche numerose. Poi un paio di episodi mi hanno messo k.o. Quando ho incontrato Kita la prima volta, non riuscivo a parlare per più di 30 secondi con una donna approcciata per strada. Nel nostro primo incontro, nello specifico un one to one, siamo partiti subito in quarta. Dopo aver esaminato la mia situazione ed avermi spiegato un po' di teoria la mattina, siamo andati in strada ed ho approcciato diverse ragazze. Ricordo che per me è stata un'esperienza indimenticabile. Ero gasatissimo. Non mi ero mai sentito così. Mi sentivo un altro. Dopo il primo incontro ho approcciato una media di tre ragazze al giorno. Mi sono fatto dare il numero da una ragazza tedesca che passeggiava per Milano di sera. Sono uscito con lei qualche giorno dopo. Ho passato una serata piacevole ed avrei potuto tranquillamente baciarla. Ho preferito non farlo, nonostante fosse una bella donna, perchè non era il mio tipo. Ci dev'essere rimasta anche un po' male, poverina... Ma torniamo al corso di formazione : Da gennaio 2018 fino ad oggi, abbiamo concordato assieme di fare un ciclo continuativo di incontri ben definiti. Ci siamo visti quasi tutte le settimane con sessioni di 4 ore, sia di pomeriggio che in notturna. Quello che mi stupiva è che in strada, tra un approccio e l'altro, sapeva sempre darmi uno spunto sensato, e a cui non avevo pensato, su come portare avanti ulteriormente le conversazioni tenute in strada dopo gli approcci. Più passava il tempo e più il mio bagaglio si arricchiva. Il mio modo di approcciarmi cambiava. Vorrei sottolineare che ho più di 40 anni, non sono quindi un ragazzino di primo pelo... Nonostante questo sono cambiato e l'evoluzione più eclatante è avvenuta in discoteca. Fino ad un mese e mezzo fa, in discoteca, non riuscivo a tenere una conversazione per più di un minuto con una ragazza. Beh, l'ultima sera sono stato a parlare per circa due ore, se non di più con una perfetta sconosciuta che non era per niente male. In un’altra occasione ho baciato sul collo una ragazza conosciuta da meno di un'ora. Quando sono in discoteca ormai non ho più il minimo tentennamento nell'approccio e nella conversazione. E' normale per me approcciare una ragazza e parlarci abbondantemente. Manca ancora la parte fisica. Come detto, tranne che in un episodio, mi sono limitato alla conversazione. Ma rispetto a come ero partito è tantissimo. Ci sarebbero altre mille cose che potrei scrivere. Anche sulla parte Social mi ha aiutato tantissimo. Mi ha dato un sacco di spunti interessanti. Proprio la scorsa settimana sono uscito con una donna approcciata su un social network. L'avevo fatto altre volte autonomamente concludendo con il sesso. Però non mi era mai successo di essere io ad essere corteggiato dalla donna. E' stata la prima volta che una donna mi ha detto LEI che voleva baciarmi. Questo subito dopo esserci lasciati alla fine del primo appuntamento. E mi ha baciato di SUA INIZIATIVA alla fine del secondo appuntamento. Mi ha inoltre pregato più volte di rivederci e andare oltre. Una donna piuttosto piacente. Beh, mettermi nella condizione di essere corteggiato è un'esperienza unica. Che consiglio davvero a chiunque. Essere io il premio è un'esperienza che non mi capitava da più di dieci anni, forse quindici. E questa, è la pura seppur dura verità. Come scritto, ho terminato l'ultima sessione qualche giorno fa perchè sto cambiando città. Ma, dopo quest'esperienza, ho già prenotato una sessione di 40 ore ed un residenziale per quest'estate. Di lavoro ce n’è ancora da fare ma non mi spaventa. Se sono arrivato fin qui e posso andare oltre. Proseguirò il mio addestramento con Giulio solo a causa di esigenze logistiche. Ma rivedrò Kita durante il prossimo residenziale in estate. In definitiva consiglio fortemente Kita a chiunque volesse migliorare nell'ambito della seduzione e a chi avesse bisgno di "sbloccarsi". Non è facile, almeno non lo è stato per me. Costa fatica e ci vuole molta determinazione e forza di volontà. Gli isuccessi naturalmente ci sono ma fanno parte del percorso ed è solo così che si può migliorare veramente. E se lavorerete con Kita posso garantirvi che il successo alla fine è assicurato. È solo questione di tempo. Per quanto mi riguarda è diventato un amico, non solo un istruttore. Il corso ha il suo costo ma vi assicuro che ne vale la pena. Prova ne è che ho già prenotato come già detto, ulteriori 40 ore di sessioni più il residenziale. Let's charm! ;-) Tom
Luca Zibra
Luca Zibra
2018-04-30T17:09:32+0000
Era da tempo che cercavo un prodotto davvero valido nel campo della seduzione. Stufo di vivere la mia vita limitata da inutili pensieri, mi sono dato da fare per trovarlo. All'inizio ero scettico, ma piano piano (dalla chiacchierata al telefono con Giulio, uno degli istruttori -sei un grande, grazie!-, all'arrivo del libro "Dai messaggi al sesso" a casa e dall'ebook "Come vincere la timidezza e diventare un maschio alpha") ho cominciato a fidarmi sempre di più di PUA Training. L'ebook, come il libro, è un concetrato di preziosi consigli per crescere prima di tutto come persona. Fin dalle prime pagine sono stato invaso da un'ondata di positività che non sentitvo da molti anni. Ho voglia di fare. Di crescere. Di conoscere lo sconosciuto (sconosciute in particolare �). Di migliorarmi. Di diventare un vero uomo. Voglio essere anche motivo di miglioramento per chi è insicuro, essere quella ventata d'aria per chi come me non si è mai mosso per paure inutili. Quest'ultima cosa sono sicuro che avverrà dopo il corso che avrò tra un paio di settimane con Kita. Questo ha fatto a me PUA Training al momento. Questo ha fatto a me la sola lettura dell'ebook e i suoi pratici consigli ed esercizi da seguire. Perciò grazie a Giulio (della benefica chiacchierata), a Kita (della consulenza avvenuta al telefono e in anticipo per la disponibilità che mi dai) e a Louis per aver scritto un ebook valido, prezioso. Nota positiva anche per come è scritto l'ebook. Agite. Muovetevi. Vivete la vita.
Mauro Duino
Mauro Duino
2018-04-24T10:56:32+0000
Ho appena letto il libro "l'arte della seduzione", devo dire che è un libro completo pieno di aneddoti, che si possono presentare nella vita di tutti nell'approcciare con ragazze. Il libro si legge molto volentieri e tutto di un fiato, non vedo l'ora di praticare tutto cio che è descritto sul libro, puo cambiare la vita di molti e non solo nell'approcciare!!
Andrea Deplano
Andrea Deplano
2018-04-10T12:01:38+0000
Daniel Andrei Berbec
Daniel Andrei Berbec
2018-04-05T18:29:36+0000
Ho partecipato al Bootcamp di Torino un weekend indimenticabile con gli istruttori Kita, Giulio e Chanel che sono veramente in Gamba ci hanno seguito passo per passo ed insegnato dalla A alla Z come farci con le donne.
Giuseppe Tavella
Giuseppe Tavella
2018-04-01T06:32:11+0000
Appena finito un 1on1 con Giulio a Roma. Mi è piaciuto lo stile di comunicazione diretto, schietto e onesto di Giulio che è stato lo stesso stile che ho usato io per raccontargli nei minimi dettagli la mia situazione e ogni singola credenza limitante che avevo. Sinceramente mi aspettavo ci fossero più contenuti, ma del resto sono felice che abbiamo passato la maggior parte del tempo a lavorare sulle mie credenze limitanti perché all'inizio sono più le cose che si devono disimparare e le credenze limitanti da sradicare, che le cose nuove effettivamente da imparare. Apprezzo molto il fatto che Giulio mi abbia trattato come un suo pari e non mi abbia giudicato per le mie credenze limitanti, e prova di questo ne è il fatto che mi ha chiesto anche il mio parere su alcuni argomenti, il che mi ha fatto onore e ha aumentato ancora di più il rispetto che nutro verso di lui. Ovviamente PUA non fa per tutti ma solo per le persone che hanno seriamente intenzione di migliorarsi, mettersi in discussione e mettersi in gioco per migliorare l'area relazionale/sessuale/emotiva della propria vita soprattutto nell'approccio col gentil sesso.
Francesco Kouadio
Francesco Kouadio
2018-03-05T18:47:02+0000
Lorenzo Neri
Lorenzo Neri
2018-02-28T09:33:48+0000
Ho avuto modo di seguire un “1 on 1” con Kita. Un incontro molto proficuo che mi ha aperto la mente e dato tanti spunti nonché punti di vista differenti su diversi temi. Mi sento di consigliarlo profondamente :)
Claudio Caporale
Claudio Caporale
2018-02-14T13:50:31+0000
Ho letto "Dai Messaggi al Sesso" e sono rimasto molto soddisfatto. All'interno di questo libro c'è tutto quello che serve per poter fare sarge online sin dalle prime battute fino ad ottenere incontri. Devo dire che il tutto è curato bene fino ai più minuziosi dettagli, come ad esempio il linguaggio che si utilizza nel libro che è molto sbarazzino, e questo fa si che riesci a trarre il meglio uno volta che metti in pratica con quanto consigliato sul testo. Troppo spesso ci fossilizziamo sempre nello stesso modo di parlare, che tra l'altro è quello più deleterio e che quindi non ti fa ottenere dei risultati, ma grazie a questo libro hai una nuova prospettiva su come deve essere gestito il chat game. Che dire.......AMPIAMENTE CONSIGLIATO!!!!
Andrea Tagliaferri
Andrea Tagliaferri
2018-02-04T22:40:15+0000
tornassi indietro lo rifarei e lo consiglierei a tutti..un corso davvero bello che ti lascia addosso grande energia e voglia di migliorare in quest'area cosi importante..ringrazio il mio istruttore kita per la pazienza e la voglia di motivarmi..davvero un professionista..
Nanni Boggio
Nanni Boggio
2018-01-13T17:34:36+0000
continuate pure con Maria , .....non è roba che fa per me , .....................................sorry
Michele Di Martino
Michele Di Martino
2017-12-22T00:12:29+0000
Ho preso un pacchetto da 16 incontri one to one con Kita e grazie al suo supporto, già durante il secondo incontro (fatto di giorno e di notte) è andato oltre ogni possibile immaginazione. Durante la serata passata insieme, attraverso le nozioni imparate durante il giorno e tramite i consigli che mi ha dato durante la sera, sono arrivato ben oltre il bacio con una ragazza conosciuta lì nel locale. Lascio spazio all'immaginazione ;)
Alessio Maltese
Alessio Maltese
2017-12-21T17:16:00+0000
Premetto che la mia opinione è basata sulla partecipazione ad un singolo seminario di mezza giornata, seminario che sono stracontento di aver fatto! A volte dai per scontato che essendo degli incontri basati sulle donne (non uso un altro termine LOL) l'approccio sia da bar stadio e che ne so magari volgare...quello che invece mi è piaciuto di più? Ho trovato l'istruttore (Giulio) e l'intero approccio al contesto femminile molto interessante, profondo, intelligente, creativo. Ho trovato stimolante anche il confronto con gli altri, ognuno con le proprie storie, difficoltà, punti di forza, etc... In ultimo quello che ascolti non è utile solo per le donne ma per la vita personale in generale. PUA per me promosso)
Dario De Lio
Dario De Lio
2017-12-04T14:23:11+0000
Stefano Muntean
Stefano Muntean
2017-11-15T00:57:00+0000
Giorgio Frascella
Giorgio Frascella
13:25 01 Sep 17
Ho effettuato un corso da 15 ore circa con il responsabile di zona Massimiliano. Sono rimasto molto contento per i due giorni trascorsi con l'istruttore che si é mostrato fin da subito gentile e disponibile. Avendo intrapreso per la prima volta un corso del genere pensavo di trovare qualche difficoltà e difatti non é stato semplicissimo, soprattutto per alcuni aspetti che bisogna allenare e migliorare. Nel complesso mi ritengo comunque soddisfatto perché ho appreso una base che ritengo solida e adesso devo cercare di allenarla. Ringrazio ancora tantissimo Massimiano per la pazienza e il continuo supporto, super consigliato.
Giorgio Fx
Giorgio Fx
11:43 22 Aug 17
Ho visionato il primo video di Stealth Attraction. La sera stessa son andato a ballare con una mia amica-spalla; ho visto una bellissima ragazza, quindi, anche se era da un po' che non lo facevo, ho deciso che quella sera avrei avuto il suo numero, perciò ho pensato di applicare le tecniche illustrate nel video, ovviamente adattate alla situazione: ho cercato di aumentare il mio valore (son andato a ballare con la mia amica-spalla gran gnocca, poi ho salutato le altre mie amiche nella sala, ho parlato anche con amici uomini, ho cambiato spesso posizione) mi sono avvicinato a lei in modo discreto creando l'interesse facendo battutine e scherzando con lei. Alla fine è stata lei a cercarmi, finché le ho chiesto il numero e me lo ha dato. In pratica ho avuto il 100% di successo. Era da un po' che mi ero impigrito con le ragazze e debbo dire che il vostro prodotto ha funzionato alla grande. Non vedo l'ora di guardare gli altri video. Soldi proprio ben spesi.
ABC Ableton Free Lessons
ABC Ableton Free Lessons
09:03 10 Aug 17
Mi chiamo Federico e ho svolto un 1on1 con Kita In generale è stata un esperienza molto positiva, cercavo qualcuno che mi spingesse fuori dalla zona di comfort e l'ho trovato, i benefici si protraggono ancora adesso, infatti continuo a fare i miei approcci sapendo come fare Aspetti negativi 1. Kita è veramente poco espressivo, e non da l'idea di saperci fare con le donne, ma anche in generale con le persone, dopo aver passato 8 ore assieme ancora mi sentivo a fianco ad uno sconosciuto Gli ho chiesto di fare lui qualche approccio per "metterlo alla prova" e mi ha detto che lui non ne ha bisogno e che gioca quando vuole, come risposta ci sta, ma lascia un velo di dubbio 2. Molto insistenti per lasciare una recensione, avrò ricevuto 3-4 messaggi per esortarmi a farlo 3. Manca un supporto COSTANTE dopo il corso (consiglio a Pua Training di idearlo o se esiste venga proposto, sarebbe utile) Finito il corso siete soli, e sta a voi continuare il cambiamento o fermarvi, se pensate che dopo il corso (1on1) siete persone nuove e avete superato le paure vi sbagliate, consiglio di farlo solo a chi è molto motivato a lavorare profondamente su di se 4. Qualche giorno dopo il corso ho fatto una chiamata con kita, perchè avevo necessità di supporto morale, per la quale non mi è stato chiesto 1€ Di per sè sarebbe una cosa molto positiva, se non fosse per il fatto che mi è stato rinfacciato con l'ennessimo "invito" a scrivere la recensione Aspetti Positivi 1. Sono stati molto veloci ad organizzare la giornata, kita è venuto nella mia città ( davvero comodo) 2. Ho trovato quello che cercavo 3. Sono stato spinto fuori dalla mia zona di comfort 4. Mi sono state date nozioni teoriche utili al corso
Alessandro Ciuci
Alessandro Ciuci
17:49 19 Sep 17
Ho fatto una consulenza telefonica di un'ora con Massimiliano. Sono rimasto molto soddisfatto. Massimiliano è innanzitutto una persona trasparente e sincera, e, in secondo luogo, un istruttore con una conoscenza del mondo seduttivo, una proprietà di linguaggio e un'empatia fuori dal comune. È stato capace di sciogliere ogni dubbio e di offrirmi consigli davvero preziosi.
Lorenzo Celotti
Lorenzo Celotti
10:10 10 Aug 17
Ciao, sono Lorenzo e ho fatto il bootcamp di jesolo con gli istruttori Kita e Chanel. Quello che cercavo era una scossa che mi facesse riprendere il controllo del mio destino e hanno fatto il massimo per lavorare sulla mia mentalità. La giusta attitudine mentale è tutto, e ,quando davvero ti appartiene, tecniche, frasi e gesti sono del tutto naturali. Ma cambiare mentalità è qualcosa che avviene solo con l'esperienza diretta e la teoria e la pratica ne sono il metodo di apprendimento ideale, in un certo senso seguendo la filosofia "Fingi, finchè non lo diventi". Personalmente mi sono opposto all'idea di fingere (e continuo a farlo), ma Kita e Chanel con una certa pazienza hanno cercato di illustrarmi come approcciare senza disperdere la mia individualità con spunti per la mia crescita personale, vestendo i panni degli amici oltre che quelli degli istruttori e per questo non li ringrazierò mai abbastanza. E' stata una bella esperienza che senza dubbio mi ha arricchito, ma quanto davvero sia importante dipenderà dal tempo che continuerò ad investire in quanto appreso. Premesso che la mia opinione è condizionata dal fatto che il nostro gruppo di corsisti fosse di 9 invece che i soliti 4-5, suggerirei il bootcamp per i "newbie" per superare il primo scoglio di uscire dalla zona di comfort, mentre per i più "avanzati " forse gli 1o1 sono più azzeccati.
Antonio De Caro
Antonio De Caro
20:57 13 Mar 18
Salve a tutti, In base alla mia esperienza su diversi portali che trattano questo argomeno, ho notato che i ragazzi di PUAtraining italia sono i piu in gamba sul web. Il fatto che "ci mettano la faccia" è un motivo in piu per dargli fiducia. Gli argomenti trattati sul portale internet sono moltissimi, stracolmi di consigli, e per chi fosse poco fiducioso c'è la sezione 'articoli' che contiene veramente un sacco di contenuti gratuiti dai quali iniziare. Per non parlare dei prezzi, veramente stracciati rispetto ad altre piattaforme. 5 stelle meritate.
Alessandro Ines
Alessandro Ines
09:52 25 Feb 18
Ciao a tutti, Puatraining Italia è un agenzia di crescita personale in un area che riguarda il sesso opposto. Nasce a Londra con il Signor Richard la Ruina, ed oggi è presente in diverse nazioni. io ho deciso di iniziare a seguire i corsi di Puatraing e mi sono iscritto grazie a uno sconto a un One to One ( cioè incontro personale che si svolge con una persona preposta da parte dell'agenzia esperta in seduzione che crea una serie di miglioramenti sul pensiero e sulla pratica su misura per te ) che poi nel giro di pochi giorni che avevo fatto il primo ordine ho deciso di estenderlo a 4 giornate. Ora ho svolto la prima giornata con Kità Sebastien, consulente molto bravo da un punto di vista umano e preparato da un punto di vista professionale. Io ho seguito diversi corsi di formazione è posso affermare che ci sono tutte le competenze per potersi affidare direttamente a un istruttore è sopratutto io ora dopo la prima giornata consiglio caldamente Puatraing Italia, Kità Sebastien e sopratutto anche Max che ha curato tutta la parte amministrativa. Prezzi in linea. Una nota personale che voglio aggiungere e che i benefici si portano dietro anche post corso, ora guardo le ragazze con occhi diversi ed mi sembra tutto molto più semplice, approcciarsi al metodo Pua è grandioso! Un pensiero che do a te che leggi la mia prima recensione ( per prima intendo prima che scrivo su delle cose che acquisto in maniera generale) è di ringraziarti per interessarti della mia opinione. E di pensare che facendo un corso di seduzione è come andare a ripetizioni di matematica come alle superiori o università di quando non sei in grado di risolvere dei problemi per superare un esame o prendere un bel voto in una verifica. Bene fare un corso di Puatraining hai la certezza di avere buone probabilità di prenderti un bel voto dalla donna che incontrerai!
Alec Manticori
Alec Manticori
00:16 05 Mar 18
Giulio è un istruttore di ottime qualità umane e professionali che mi ha permesso di migliorare nell'approccio e nella conversazione evidenziandomi delle carenze nel mio modo di esprimermi curandone i dettagli. I suoi insegnamenti sono molto utili per migliorare nella comunicazione con l'altro sesso e in qualunque campo. Molto serio e disponibile ha proficuamente svolto gli insegnamenti permettondomi il conseguimento di notevoli risultati.
Simone Ferrando
Simone Ferrando
21:09 27 Oct 17
Un mese fa ero in cerca di un corso o di un libro che mi permettesse di portare ad un livello superiore la mia relazione con le ragazze. Non avevo particolari problemi ma avevo capito che potevo e volevo fare di meglio. Allora ho preso subito 2 1to1 con il bravissimo Giulio. In questi due giorni Giulio ha saputo sdradicare tutte le mie convinzioni e mi ha fatto vedere cosa posso diventare con impegno e costanza. Mi ha dato le chiavi per un nuovo Simone, un Simone che ha il controllo della sua vita sentimentale. Dopo 2/3 settimane ho ripreso un altro 1to1 che mi ha permesso di fare un salto di qualità nella comunicazione e un minimo di indipendenza per poter migliorare da solo. Volevo ringraziare di cuore PUATrainig per questa splendida opportunità ma soprattutto Giulio che ormai oltre ad essere un istruttore è diventato un amico.
Piero Unown
Piero Unown
18:00 06 Nov 17
Ho fatto qualche giorno fa un Maxi 1on1 con Giulio, e devo dire che ora sto iniziando a diventare la versione migliore di me stesso! Inizialmente ci siamo buttati a capofitto nelle spiegazioni teoriche ed esercizi pre-approccio per poi passare alla pratica. Sono stato stupito dalla "facilità" con cui si può arrivare ad un n-close!  Durante il 2° giorno abbiamo fatto teoria + approcci ma a causa di alcuni blocchi abbiamo ripreso con la teoria anche in mezzo alla giornata.  Dopo ciò mi si è totalmente aperta la mente! Giulio è un grande! Non avrei mai pensato di poter approcciare ragazze molto più grandi di me e conversarci senza problemi, dalla fine del corso mi sento decisamente più a mio agio a conoscerne di nuove.  Dire consigliato è dir poco!
Guarda tutte le recensioni