Come Screditare Il Fidanzato
Dai un voto a questo articolo

Come Screditare Il Fidanzato

Prima di tutto voglio chiedere scusa per non aver postato niente per tutto questo tempo. Ci ho pensato a lungo prima di pubblicare questo post perché è un po’ cattivo. Dà una visione d’insieme sui quali siano gli strumenti per attrarre una ragazza fidanzata e su come manipolarla in modo da farle dimenticare il fidanzato. Ragazzi non so se voi siete credenti ma ho sempre pensato che sia meglio non mettersi contro qualcosa di più grande di voi. Quindi dovete capire che sto scrivendo questo post perché voglio che ve ne accorgiate quando qualcuno cerca di distruggere la vostra relazione e rubarvi la fidanzata. Questo post serve solo a farvi capire che una relazione molto lunga non è comunque una garanzia per una relazione che duri per sempre. Non voglio incoraggiarvi a usare questa strategia perché come vi ho detto prima è molto perfida. Io l’ho usata molte volte ma dopo un po’ di anni mi sono reso conto che sia meglio essere a conoscenza di questa strategia e prevenire che accada una volta che avrai trovato la donna che ami davvero.

Questa strategia è per i fidanzati che non vogliono che le loro donne siano sedotte e allontanate dalle loro braccia da altri uomini. Comunque io ve la mostrerò come se foste voi quelli che vogliono sedurre la ragazza, perché questa è la posizione che conosco meglio.

Se per esempio conosci la donna da un po’ o se sai che non potresti rimorchiarla in una notte sola e sai che la vuoi come fidanzata, allora la devi usare. Se vuoi solo divertirti un po’ di notti allora i metodi di Gambler, Mystery e Ross funzionano meglio di questo.

Ho sempre pensato che le ragazze fidanzate fossero più facile da rimorchiare di quelle single. Più lunga è la loro relazione più facile sarà conquistarle. La maggior parte degli uomini pensa l’opposto. Vi spiegherò perché non è cosi.

Una ragazza che ha una relazione, per esempio che dura da due anni, decisamente sente la mancanza di qualcosa. E se non è così allora noi dobbiamo dimostrarle che c’è qualcosa che le manca. Soprattutto le ragazze tra i 17 e i 26 anni sono più disposte a sperimentare qualcos’altro. E’ dimostrato che la maggior parte dei ragazzi non vuole più lo stesso bene alla loro fidanzata come all’inizio. Litigano di più, il sesso è una routine, i baci diventano più corti e meno frequenti e dopo soli due mesi danno sempre meno attenzione.

Tutti sappiamo che le ragazze hanno bisogno di attenzioni. Dopo qualche anno i ragazzi vanno in pensione e pensano che la ragazza sia loro per sempre solo perché non fa altro che chiedere baci, amore e attenzioni. Ed è qui che noi interveniamo. E’questo il punto sul quale attacchiamo. E’ qui dove vinciamo!

Una volta che riuscite a ottenere un appuntamento con lei, il primo passo da fare è:

1. Studiare il suo fidanzato

Cosa fa? Quanti anni ha? Da quanto tempo stanno insieme? All’inizio bisogna fare delle domande superficiali, più tardi poi fatela parlare della sua storia d’amore. L’obiettivo è scoprire se c’è qualche punto debole. Escono spesso? La porta in vacanza? Quando rientra a casa non fa altro che stare sdraiato sul divano? Fanno molte cose con gli amici? E’ un tipo creativo? Queste domande però devono uscire fuori nel discorso in modo naturale, non bisogna bombardarla con domande; queste sono solo le domande alle quali vuoi le risposte. Se le fate alcune domande potrebbe anche raccontare tutto da sola e dire cosa vorrebbe.

2. Dimostrate il vostro valore

Da ora in poi la sua debolezza deve diventare il vostro punto forte. Se vi dice che di solito stanno a casa a guardare i film, allora questo è esattamente quello che voi non farete! La porterete fuori, in canoa o nel posto più bello che conoscete. Assicuratevi solo che non ci sia mai stata insieme a lui, perché altrimenti potrebbe risvegliare in lei i bei ricordi passati insieme al suo fidanzato. Si sentirà come se lo stesse tradendo e si bloccherà. Quindi deve essere un posto dove lei non c’è mai stata. Fate una bella figura se lo fate sembrare come un invito spontanea, come se fosse un’idea fantastica. Magari non ditele nemmeno dove state andando. Se ci pensate, in una relazione, di solito, tutto è pianificato, lei sa quanto tempo libero lui ha a disposizione, e non ci sono mai sorprese. Quindi sorprendetela! Fatela ridere! Fate in modo che si goda la giornata! Se lui è un tipo silenzioso allora fate i pazzi! Siate l’opposto. Fatele capire cosa si sta perdendo. Siate dei gentiluomini, siate tutto ciò che lui si è dimenticato di essere, lottate per lei! Il suo fidanzato non sta lottando più per lei, probabilmente non le apre più nemmeno la porta, perché pensa che sia sua. Dovete far in modo che lei abbia la sensazione di perdersi qualcosa di bello quando sta con lui non con voi. Fatele capire che la vita può essere molto più eccitante, divertente e spontanea con voi.

3. Non parlate di lui finché non lo fa lei

Dopo che, nella prima parte del discorso avete studiato il suo fidanzato, non menzionatelo più. Non volete che lo pensi, ma volete che se lo dimentichi, che si diverta con voi. Se lo nomina, ascoltatela, ma evitate che si trasformi in una conversazione lunga. Ascolta e concorda con lei. Lei vi dirà tutto ciò che lui non è e non fa, si lamenterà con voi e dovrete essere d’accordo con lei. Ogni tanto dite cose tipo: “Non capisco come possa farlo, E’ strano? Perché dovrebbe fare una cosa del genere?”

4. Passate del tempo insieme a lei

Questa è la parte più difficile e più importante perché dovete fare attenzione a non trasformarvi nel suo miglio amico con il quale può divertirsi e poi tornare a casa dal fidanzato e fare sesso con lui. L’obiettivo è farla stare bene in vostra compagnia e farla innamorare. Il trucco è riuscirci senza che lei se ne accorga. Cioè, se ci pensate qual è la differenza tra un amico e un fidanzato? Riguarda solo la parte fisica. Quindi, ogni tanto toccatela delicatamente. Se camminate accanto fate in modo che la vostra mano sfiori la sua per mezzo secondo, quando le sedete davanti toccatele i capelli e fatele dei complimenti, come: I tuoi capelli sono bellissimi… Mi piacciono le tue dita… Potete imparare molte cose da dire dai PUA che scrivono su questo sito. Questa situazione è diversa da una seduzione in un bar ma lì avete bisogno di attirare la sua attenzione, qui già ce l’avete, siete già una via di mezzo tra un amico e un fidanzato quindi i vostri complimenti non hanno lo stesso valore di quelli fati da qualche tizio in un bar. Quando vi salutate ditele: “E’stato bellissimo stare con te, come sempre” – grande sorriso- se è invece lei a dirlo rispondete cosi: “Sei stata tu a farla diventare meravigliosa, io sono stato solo l’autista”. Oppure quando scende dalla macchina dite: “Puoi chiamarmi quando vuoi”.  Alcuni PUA probabilmente non concordano con me su questo punto, perché dicono che non bisogna inseguirla, ma in questo caso non lo state facendo. Volete conquistarla essendo nel posto giusto al momento giusto.

5. Aspetta il momento giusto

Non fate le vostre mosse nei giorni in cui è felice con il suo fidanzato, aspettate i momenti quando è arrabbiata, quando hanno litigato, o quando è arrabbiata per qualcosa che lui ha fatto. Questo diminuirà molto le possibilità di essere respinti. Lei non scapperà via con voi nel giorno in cui ha ricevuto dal suo fidanzato 50 rose. Se non avete ancora fatto il quarto passo potrebbe anche chiamarvi quando è arrabbiata con lui. Prendete spunti da questo sito per ottenere un bacio.

Non siate scioccati se non ricambia il bacio. Nei prossimi post vi spiegherò cosa fare in questi casi in modo che non si trasformi in qualcosa di cui poi se ne pentirà.

Saluti,

Strat


Accettiamo Anche Crypto Monete. Visita lo Store

2 eBook GRATIS

Richiedi Gratis 2 eBooks


Guarda anche gli altri articoli categorizzati in: I consigli sulla seduzione
Leggi gli altri articoli scritti da:
Data di pubblicazione: 04/06/2007

Biografia dell'Autore

Reflex è un collaboratore ai nostri corsi di seduzione dal vivo nel Regno Unito. Contattaci per ulteriori info. Siamo felici di ricevere i tuoi commenti al suo post.

Commenti

  1. brother bertrille dice:

    Questo è un post molto interessante perché affronta uno dei dilemmi del gioco di seduzione:
    S’imparano cose che puoi usare in maniera abbastanza subdola se vuoi. La seduzione non è altro che persuasione, e le persone brave a persuadere (venditori, politici, ecc) si concentrano su cosa funzioni o meno e non su cosa sia bene fare o non fare. Questo post è molto intelligente perché mostra come si può guadagnare l’affetto di una persona, soprattutto l’idea che invece di presentare le tue qualità, fai dei commenti sul suo fidanzato e su cosa non ha.

    Altrettanto importante è il fatto che il fidanzato venga visto come un ostacolo e non come un essere umano. Una volta che hai oltrepassato questo ostacolo morale, la tua mente è libera di focalizzarsi solo su cosa funziona e cosa no.

    So che questo post è stato scritto per mettere in allerta i fidanzati, ma non ne sono certo di come un ragazzo potrebbe usarlo per difendersi dall’attacco di un PUA senza scrupoli, se non cercando di essere un fidanzato perfetto e di mantenere la relazione viva.

    Chiunque può essere manipolato e credo che un approccio del genere, attuato da un seduttore determinato, potrebbe funzionare con moltissime donne indipendentemente da cosa il loro fidanzato faccia.

    L’altra cosa che mi viene in mente che un fidanzato potrebbe fare è che parli con la sua ragazza sul come chiunque cerchi qualcosa di nuovo, anche nelle migliori relazioni, ed è importante tenere a mente l’illusione della novità, perché se la insegui sempre, diventa un’abitudine e cercherai qualcos’altro.

    Bisognerebbe dire alla fidanzata che la vera sfida è pensare alla relazione, rinnovarla, essere fedeli e ricordarsi sempre che le nuove tentazioni svaniscono presto mentre i legami profondi continuano a crescere. Introducendo questo argomento e risolvendolo prima che sia troppo tardi, aiuterete la vostra relazione.
    Un’altra cosa da fare in un rapporto, è ricordare sempre alla ragazza che la vostra relazione è favolosa. Fare domande tipo: “ Non è stato divertente? Hai mai fatto qualcosa di più interessante?”

    Dall’altra parte dell’equazione, dal punto di vista di un PUA, credo che sia importante per tutti noi che non si tratta solo di cosa funziona ma in che tipo di uomo ci trasformano le nostre azioni alla fine delle giornata.
    Strat, sembra che tu abbia imparato e usato questa tecnica, e che tu sia in dubbio su cosa fare e così non vuole usarla più. Diffonderla aiuta le persone a proteggersi oppure aiuta solo la gente subdola?
    Nemmeno io ho delle risposte. E’un dilemma giustificabile. Credo che tu abbia fatto un buon compromesso, diffondere l’idea ma avvertendoci sull’uso da farne e lasciare la decisone ai lettori su cosa farsene.

    Finalmente, mi piacerebbe sapere cosa ne pensa qualcun altro, se c’è un modo giustificabile per usare questa strategia. Quale è la tua responsabilità nel rispetto della loro relazione, e cosa saresti disposto a fare per ottenere ciò che vuoi?
    Un post molto provocante.

    Grazie.
    Brother Bertrille

  2. Richard dice:

    Riguardo alla domanda sull’usare o meno questa strategia, io credo che dipenda dalla situazione.
    Credo che non bisognerebbe mai distruggere una relazione anche se siamo pazzi della ragazza. Farle sapere i nostri sentimenti si, ma non distruggere il fidanzato se non se lo merita.

    Se una relazione è in fase di stallo e non progredisce allora probabilmente sta già crollando, e in quel caso credo che si potrebbe usare un qualche aiutino e far finire la relazione.

    Ma tutto si riduce all’invidia. A tutti noi capita di essere invidiosi, specialmente quando vediamo la ragazza che vogliamo con il suo fidanzato. Ma un parte dell’essere un uomo, un gentiluomo, è sapere e accettare che non si può avere tutto. E comunque, le tue abilità da seduttore sono abbastanza forti – potrai incontrare un’altra donna altrettanto bella e intelligente.

Facci sapere cosa ne pensi

*

Guarda Cosa Ne Pensano Di Noi Persone Disposte A Metterci Faccia, Nome e Cognome

  • Saggio è colui che arriva in fondo alla lettura e al proprio percorso di vita.

    Premetto che ho passato, tante tante tante tante ore con gli istruttori Kita e Chanel. Le ho passate facendo teoria, pratica e rapportandomi a loro.

    Sono persone che per qualche motivo, ad un certo punto della... ..continua a leggere

    Fabio Allera Avatar Fabio Allera
    30/11/2018
  • Ho partecipato ad un 1 to 1 con Rafael. Bella persona, aperta e molto competente. Al di là di quella che può essere la teoria o la pratica, credo la cosa più importante sia il cambio di mentalità. Questo sta alla base di tutto. Abbiamo lavorato molto su... ..continua a leggere

    Gabriel Effe Avatar Gabriel Effe
    21/11/2018
  • Ho effettuato la prima consulenza gratuita ieri sera con Massimiliano. È stato gentilissimo, mi ha spiegato nei dettagli come funzionano i loro corsi, inoltre mi ha dato dei consigli molto utili, spiegandomi dove ho sbagliato nella mia ultima relazione. Purtroppo ormai potrò applicarli dalla successiva relazione, se solo avessi... ..continua a leggere

    Marco Antoniozzi Avatar Marco Antoniozzi
    20/11/2018
  • Fatto il bootcamp di Roma con Giulio. È un ragazzo molto preparato, si vede che c'è dietro molta teoria ma anche molta pratica, visto che ha iniziato a intraprendere questa avventura nel mondo del pua da molti anni. Per me è stato l'inizio, per cui sono rimasto colpito dai miglioramenti... ..continua a leggere

    Andrea Ricci Avatar Andrea Ricci
    01/11/2018
  • Il 19 ottobre ho fatto un 1on1 con l'insegnante Kita a Vicenza.

    Prima di scrivere una recensione, ho preferito far passare un pò di tempo per sedimentare le impressioni; cosa per altro molto facile visto il turbine di impegni attorno a me.

    Il nostro incontro è cominiciato con un'intervista dove mi sono... ..continua a leggere

    Andrea Bruschina Avatar Andrea Bruschina
    29/10/2018