Sviluppo Personale

Come essere assertivi

Come essere assertivi

Assertività: Come essere assertivi
Assertività: Come essere assertivi

Qualche post fa abbiamo parlato del concetto di assertività, spiegando di cosa si tratta. Ritorniamo sull’argomento per approfondirne i dettagli e dare qualche consiglio su come essere assertivi.

Abbiamo già detto che l’assertività è una caratteristica del comportamento umano che consiste nella capacità di esprimere in modo chiaro e valido le proprie emozioni e opinioni senza offendere né aggredire l’interlocutore. Permette di avere l’abilità di esprimere i propri sentimenti e scegliere come comportarsi in una specifica situazione, di difendere i propri diritti e aumentare la propria autostima, di esprimere con serenità un’opinione di disaccordo quando si ritiene opportuno.

Come si fa quindi a mettere in pratica questo tipo di comportamento e a incrementarlo? Di certo non è semplice, soprattutto se si considera che l’assertività si basa su una solida e convinta fiducia in se stessi. Per cominciare a imparare come essere assertivi è necessario gettarsi ansie e preoccupazioni di interagire che ci opprimevano in passato alle spalle. Il tempo già vissuto va visto come esperienza, ma bisogna adottare un nuovo punto di vista.

Il comportamento assertivo caratterizza un leader, una persona che sa guidare chi gli sta intorno, perché sa interagire con tutti. Vediamo dei piccoli passi da fare:

  • Impara ad esprimere le tue posizioni, i tuoi bisogni e desideri, anche se sono diversi da quelli altrui; è molto meglio dire ciò che si vuole, piuttosto che dire sempre “ a me va bene tutto”.
  • Impara a parlare anche un pò di te e non metterti solo in disparte ad ascoltare gli altri; se quello che pensi è opportuno e sensato, esprimilo! Gli altri impareranno a conoscerti e ad apprezzarti.
  • Accetta i complimenti!
  • Quando qualcuno dice qualcosa e tu non sei d’accordo, impara ad esprimere in maniera educata la tua opinione; non startene zitto pensando che in questo modo si vive meglio: scambiare opinioni è fonte di crescita.
  • Se non capisci qualcosa impara a chiedere “perché”!
  • Difendi i tuoi diritti e impara anche a dire “no”; se sei infastidito per qualcosa dillo con garbo, ma fallo notare.
  • Non giustificarti se hai espresso un’idea diversa dagli altri, è la tua e quindi rispettabile quanto le altre.

Inoltre l’assertivo è autocritico, autoironico, non giudica ma valuta, conosce i suoi limiti, ascolta l’altro, non subisce e non aggredisce, sa chiedere scusa ammettendo i propri errori.

Per diventare assertivi, inoltre, è indispensabile monitorare il proprio comportamento:

•  Bisogna studiare i propri comportamenti prendendone distacco.

•  Ammettiamo ed esprimiamo le emozioni, qualsiasi esse siano, senza tenerle dentro.

•  Guardiamo il nostro interlocutore negli occhi mentre parla.

•  Importante è assumere una postura eretta, poiché la chiusura suggerisce passività.

•  Manteniamo un tono della voce regolare e consono.

Con queste semplici mosse imparerete pian piano come essere assertivi e migliorerete in primis il rapporto con voi stessi e la vostra autostima e, soprattutto, sarete capaci di gestire meglio e con maggiore decisione i rapporti con gli altri.

Guarda anche gli altri articoli categorizzati in: Sviluppo Personale

Leggi gli altri articoli scritti da:

Data di pubblicazione: 

04/07/2012

Stefania

Stefania è una degli ultimi arrivi nel nostro team di blogger. Vive nel sud Italia e lavorando in un cocktail bar ha modo di avere a che fare ogni giorni con diverse tipologie di uomini e, anche per questo, è totalmente qualificata per condividere il suo punto di vista femminile su questo blog. Commenta pure i suoi post, sarà felice di ricevere i tuoi feedback.

Un Commento

  1. Il comportamento assertivo non è intermedio tra il comportamento aggressivo e passivo: obiettivo per una comunicazione assertiva è la capacità di ridurre le proprie componenti aggressive e passive.

    L’assertività è un modo di comunicare che nasce dall’armonia tra abilità sociali, emozioni e razionalità senza necessariamente modificare la propria personalità.

    E’ importante sviluppare nuove abitudini di comportamento e perfezionare l’educazione dei sentimenti e delle emozioni. Familiarizzarsi con il mondo dei sentimenti richiede, infatti, “un’educazione sentimentale”.

    La struttura concettuale dell’assertività è l’ordine che ciascuno pone nella propria vita, quando con maggiore consapevolezza pensa a se stesso e interagisce con le altre persone. E questo io lo trovo di fondamentale importanza.

    La persona assertiva quindi, comprende i propri bisogni e le proprie emozioni e li sa esprimere in maniera onesta e costruttiva, senza provare imbarazzo o sensi di colpa e raggiungendo così i propri obiettivi senza ferire gli altri oppure se stessa.

    (ad esempio.. ti avrei aiutato volentieri, ma oggi proprio non posso, è il mio giorno libero ed ho bisogno riposare e rilassarmi un po’)…

    Quanto riuscite ad essere assertivi con voi stessi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Close