Il Post Originale Della “SISONPYH”
4 - 1 voti

Il Post Originale Della “SISONPYH”

come concuistare una ragazzaQuesto è il post originale sul quale è stato basato l’intero libro “Double Your Dating”.

Il termine Sisonpyh può essere ovvio solo ad alcuni di voi; comincerò dicendo che questa è la mia esperienza PERSONALE e la mia tecnica di seduzione PERSONALE. Non ha come obiettivo quello di salvare voi oppure il mondo intero, e molte delle cose che dico potrebbero non piacervi. Se non vi piacciono non usatele. TUTTO funziona per me, NEL MONDO REALE, e l’ho usato più e più volte per trombare. Tutto funziona PER ME. Andiamo avanti.

Due anni e mezzo fa’, ho deciso che avrei dovuto risolvere quell’area della mia vita che si riferisce al mio “atteggiamento con le donne”.  Così, ho preso l’impegno, con me stesso, di fare tutto quello che era necessario per migliorare questo aspetto della mia vita.

Background: ho sempre avuto fidanzate “ in mancanza di altro” come le definisce Ross Jeffries. Erano lì e mi sentivo fortunato di avere la possibilità di farle diventare le mie ragazze. Ma non sapevo come approcciare le donne che non conoscevo, passavo ore nei bar a stabilire il contatto visivo con le donne ma non andavo mai a parlarci. Ora ho quasi 30 anni, sono alto 1.75m, e credo di essere abbastanza carino, ma non sono mai stato il tipo di uomo che le ragazze rimorchiavano. Sono diventato più attraente solo facendo più attenzione, imparando e mettendo in pratica ciò che avevo appreso.

Quando ho preso la decisione di cambiare, ho deciso che, invece di iniziare da una parte, avrei dovuto imparare ciò che mi dava il potere di agire sul modo in cui mi presentavo, ecc. Prima di tutto mi sono guardato allo specchio e mi sono chiesto: “ Se fossi il tipo di donna che vorrei sedurre (mi piacciono le donne bellissime e intelligenti), cosa mi convincerebbe a stare con un uomo?” Cosi ho cominciato a leggere, ad ascoltare cassette, ad andare a vari seminari, ecc, ecc. Ho cominciato a lavorare sulla “presentazione” di me stesso.

Sono del parere che, nella vita, bisogna far funzionare quante più cose possibile. Se hai i denti brutti, per esempio, ciò non ti impedisce di vestirti bene.

Quindi fatevi un bel taglio di capelli, comprate bei vestiti (non ditemi che non avete soldi, andate su ebay, comprate le cose in saldo, io l’ho fatto). Se farete solo alcune delle cose fondamentali, non assicureranno la trombata, ma almeno vi aiuteranno a ELIMINARE le cose che vi impediscono di trombare. Non sbagliate! Se vi piacciono le belle donne allora dovrete rendervi conto che queste cose fanno la differenza.

Non dico che dovete passare ogni giorno in palestra, ma per lo meno mettetevi in forma. Non dovete avere denti perfetti, ma assicuratevi che siano puliti e che l’alito è piacevole. Imparate a riconoscere le belle scarpe e come mantenerle belle. Imparate ad abbinare i vestiti e i colori. Ne vale la pena. Io non ero un tipo “fico” quando ho cominciato, ma ora ho imparato come fare per esserlo.

Non sto dicendo che, se indossate le Nike e avete dei capelli da schifo non tromberete mai, ma ricordatevi sempre che un maiale cieco trova i funghi solo per caso.

Ecco quale è il mio atteggiamento mentale: Migliora continuamente, anche se si tratta del DETTAGLIO Più PICCOLO E INSIGNIFICATE. Per esempio, ho notato che ogni volta che uscivo mi capitava di incontrare ragazze che mi chiedevano se avevo da accendere. Di solito rispondevo dicendo “No” oppure “Non fumo”. Un paio di settimane fa mi è venuta un’idea. Sono andato in tabaccheria e ho comprato l’accendino più fico che sia mai stato creato. E’ un accendino camuffato da torcia che fa una fiamma potentissima che assomigli a quella delle saldatrici. Cosa pensate che sia successo quella sera? Mi è stato chiesto un accendino, l’ho tirato fuori e ho fatto impazzire la ragazza. Bello!

A livello intuitivo sapevo che c’erano passi più grandi da fare per migliorare nella seduzione. Li ho tenuti ben a mente perché volevo mi sarebbero serviti per:

1) IL PRIMO APPROCCIO

2) FARE IN MODO CHE LE DONNE SIANO AFFASCINATE DA ME

3) OTTENERE IL NUMERO DI TELEFONO O L’INDIRIZZO EMAIL

4) OTTENERE UN PRIMO APPUNTAMENTO

5) PORTARLE A CASA MIA E CONCLUDERE L’AFFARE

Il rafforzamento di tutte queste cose significa migliorare la mia immagine, fiducia in me stesso, personalità e tutte quelle cose difficili da controllare, quindi voglio raccontarvi come ho fatto a mettere insieme questa roba, prima che ve ne parli in modo specifico di ognuna di loro.

Ho studiato la PNL (Programmazione Neuro Linguistica) e l’ipnosi per anni, ancora da prima che diventassi fico, perché sono sempre stato affascinato dal funzionamento dell’essere umano. Così ho cominciato a fare degli esercizi di auto immaginazione basati sulla PNL e la terapia della Linea Del Tempo. Ho anche cominciato a tenere un diario personale in cui segnavo tutto quello che facevo e che imparavo, così da poter rifletterci sopra in seguito. E, cosa PIU’ IMPORTANTE, ho cominciato a uscire con tipi che TROMBAVANO QUANTO CHARLIE SHEEN.

Questo è stato un passo importantissimo. Devo molto del mio successo a quei ragazzi che mi hanno insegnato come fare, nel mondo reale, per trombare. Non erano stati i libri o le persone dei seminari a trombare nel mondo reale, ma questi tipi. Quello che faccio ora non assomiglia a niente delle cose che ho letto nei libri o che ho imparato da un qualche guru (ad eccezione di uno di cui vi parlerò più tardi). Il MIGLIOR consiglio che posso darvi è di trovare 5 ragazzi del vostro quartiere che sanno quello che fanno, e dire: “Ciao, vorrei davvero migliorare questo  aspetto della mia vita, posso portarti a cena e rimorchiare il tuo cervello?” Siate modesti e carini, e vi farete degli amici.

Come dicevo, trovate 5 tipi diversi tra loro, cosi da avere diverse prospettive, e mettetele insieme. A proposito, leggete anche il capitolo sul controllo della mente del libro Think and grow rich. SE NON VOLETE FARE NIENT’ALTRO ALMENO FATE QUESTO. FARA’ LA DIFFERENZA. Se non volete fare queste cose, sarete uno di quei tipi che scrive a Cliff dicendogli: “Quando a Mystery è capitato di sentirsi dire da una HB: “Mi piacciono gli uomini che mi fanno impazzire” perché non ha usato la tecnica del “skydiving suckerfish” invece di baciarla?”

Quelli che hanno capito di cosa sto parlando, dicano Amen per favore.

Di recente ho deciso di studiare commedia, perché ho capito che alle donne piace più di ogni altra cosa. Cosi ho fatto un po’ di ricerca in internet per trovare i libri migliori, e ne ho comprati 5, 6. Uno dei libri che sto leggendo ora sull’argomento, “I Segreti per Scrivere una Commedia” di Helitzer, asserisce una cosa importante, cioè, che ciò che è divertente è IL PERSONAGGIO E  e non le barzellette. La maggior parte dei tipi che incontro e che vogliono trombare lavorano sulle barzellette. Anche io l’ho fatto per quasi due anni.

Ho provato a imparare tutte le battute e roba del genere. Poi ho capito che alle donne quella roba non interessa molto, a loro piace il personaggio. Le battute non contano tanto se sono in linea con il personaggio. Ora che ho creato questo PERSONAGGIO per le donne, le cose sono diverse. Ora le donne mi chiamano, mi inseguono, vogliono stare con me. E’ una sensazione inusuale ma allo stesso tempo strana e magica.

E allora, che tipo di personaggio vogliono? Bella domanda!

Ho un buon amico che è il migliore nel rimorchiare le ragazze nei bar, e portarsele a letto la sera stessa. Io sono più bravo a ottenere i numeri di telefono e chiudere l’affare in seguito, ma questo tipo è fantastico. L’unico atteggiamento mentale che ha quando deve rimorchiare le donne, è essere Cocky and funny (Cazzuto e divertente). Per come la vedo io alle donne non piacciono gli uomini arroganti, a meno che non siano MALEDETTAMENTE DIVERTENTI. Questa combinazione magica attira le donne allo stesso modo in cui questa lista attira gli uomini che non trombano.

Proverò a farvi un riassunto del mio personaggio “ So che questa ragazza sta segretamente provando a rimorchiarmi. Userò il gioco duro, la prenderò in giro, la tratterrò con indifferenza, e le romperò le palle il più possibile. So che le piacciono gli uomini cosi sarcastici da renderla nervosa, quindi terrò alta la temperatura, e , quando comincerà a non mostrare più interesse per quello che accade fuori, la farò impazzire e farò in modo che mi dimostri di volermi veramente, così potrò nuovamente respingerla.”

Faccio un sacco di cose pazze; per esempio se sono seduto accanto a una ragazza in un bar, mi giro verso di lei, e dico, con tono di voce serio: “La smetti di toccarmi per favore?” E poi la guardo dritto negli occhi.  Oppure dico: “ Per l’amor del cielo, cosa ci fai in un bar? Non puoi trovarti un ragazzo normale? O sei disperata? E lo dico guardandola dritta in faccia.

Dico le cose in modo da farle pensare che sono serio ma lascio anche un’ombra di dubbio. Quello che voglio ottenere è questo: Se rispondono in modo insicuro e dicono” Oh, scusa. Non me ne sono accorta che ti stavo toccando” allora io continuo la messa in scena e dico “ Beh, lo hai fatto. Se hai intenzione di continuare  mi farebbe piacere se toccassi più in alto”.  Lei scoppierà a ridere.

Se risponde dicendo qualcosa di divertente come  “Allora, permalosone” e sa che stavo scherzando, rimango nel personaggio e dico “Si, non mi piace essere toccato. Quindi mantieniti a distanza da me” e continuo. Capita, raramente, anche di incontrare qualche stronza che si irrita e quando accade me ne vado.

Se avete intenzione di fare una cosa del genere ricordate solo di portarla fino alla fine, non trasformatevi in uno stupido appena lei vi fa capire che le piacete. Io continuo la sceneggiata finché la ragazza non è nuda nel mio letto, chiedendomi di fare sesso con lei, ed io le dico:2Non credo proprio. Non sembra che tu lo voglia davvero.” Non scherzo. E’ quello che faccio veramente.

Ok, uscite e imparate a essere C&F, e a proposito leggete anche “Il linguaggio del corpo” di Julius Fast, Capitolo 7, che parla di Mike. Ho letto qual capitolo almeno 50 volte. All’inizio potreste non capirlo, ma leggetelo finché non lo capite. Più cose imparate e prima lo capirete. Leggete anche “Le regole”, avete capito bene, il libro per le ragazze, oppure “Come fare l’amore con una donna” di Morganstern. Imparate a essere divertenti e fate tutto quello che ci vuole per diventarlo. E’ l’ingrediente magico da aggiungere alla stronzaggine.

Un'altra cosa veloce da sapere sulle donne: ho imparato che molte donne non reagiscono bene quando qualcuno le rompe le palle. Queste donne di solito non sono molto intelligenti, e le piace pensare che meritano di essere trattate meglio. E’una combinazione molto interessante. Se vi trovate per le mani una di queste tipe, trattatele bene, ma prima o poi scoprirete che quasi SICURAMENTE sarà una rottura infinita e vorrà controllarvi.

Comunque,

Ora parliamo di come funziona ciò che faccio:

1) IL PRIMO APPROCCIO

Questo è semplice. Ho provato a usare tutte le tecniche, anche quelle più stupide, ma solo alcune hanno funzionato. Eccole.

Se mi trovo, in un ambiente in cui c’è molta gente, insieme ad un amico, mi piace cominciare chiedendo alla donna il suo parere su qualcosa. Ecco come procedo: prima di tutto, tengo gli occhi ben aperti per notare differenze e tensioni che si creano tra i due sessi. Questo è un buon argomento di apertura con una donna intelligente. La mia preferita è : “Vorrei farti una domanda. Io e il mio amico parlavamo di una cosa, e abbiamo bisogno di una prospettiva femminile” poi dico “stavo vedendo in internet che la donna media americana è alta 1.60 m, pesa 80kg e ha la taglia 48”.. ohhhhhhhhhhhhhhhhhhh amo questa qui! Di solito prendono la palla a balzo e cominciano la conversazione.

Altre cose da dire: “Pensi che gli uomini capiscano veramente cosa vuole e di cosa ha bisogno una donna? E “Cosa pensi di questo nuovo trend secondo cui le donne vogliono pagarsi tutto da sole?”

Appena cominciate la conversazione passate alla modalità C&F, e farete un buon lavoro!

Se sono solo, e la ragazza è sola oppure con amici di solito apro con un complimento, a seconda della situazione. Cerco sempre di entrare nella situazione per evitare di usare materiale preconfezionato, perché di solito le donne se ne accorgo. Potrei dire “Scusa. Ti ho notato appena sono entrato e mi ci è voluto un po’ per capire come eri” o qualcosa’altro che sembri abbastanza plausibile. Ho notato che, quando si vuole approcciare una donna, non è tanto importante quello che dici ma COME lo dici.

2) FARE IN MODO CHE LE DONNE SIANO AFFASCINATE DA ME

Ho spiegato sopra come faccio a farle diventare affascinate da me, essendo C&F al tempo stesso, e rompendole le palle continuamente. Ma c’è un’altra cosa importantissima da sapere: Mai essere troppo felici! Le donne si sentono incuriosite se rimani calmo, quasi impassibile; soprattutto quelle belle che sono abituate a far innervosire gli uomini quando parlano con loro, e se rimani calmo mentre parli con loro sentono che sei diverso dagli altri.

Non farle MAI capire che ti interessa. (Queste regole cambiano se vuoi sposarti, sono solo per chi vuole trombare).

3) OTTENERE IL NUMERO DI TELEFONO

Ora non chiedo più il numero di telefono ma solo l’indirizzo email. Ora vi spiego il perché. Ho perfezionato l’arte del chiedere il numero di telefono un paio di anni fa’. Se una donna è single, posso andare da lei e ottenere il telefono in 90 secondi. Più tardi, ho scoperto che avere il numero non equivale a trombarla. Posso avere un altro Amen? I miei fratelli capiscono di cosa sto parlando.

Ok, allora ecco cosa faccio ora.

Dopo 3, 4 minuti che parlo con una tipa, dico “E’ stato molto bello conoscerti. Ritorno dai mie amici”  Di solito lei non sa cosa fare perché è abituata che i ragazzi insistano. Poi, mentre mi giro per andarmene, torno indietro e dico “Hai una mail?”.

Se dice di SI, prendo un foglio e una pena e gliela faccio scrivere. Poi dico “Scrivi anche il numero di telefono” Questa mossa è davvero forte, perché quando chiedi la mail, lo vedono come una cosa poco rischiosa, quindi pensano “Ma, si, gliela lascio” e poi mentre scrivono chiedo anche il telefono e viene più naturale farlo.

Se dice NO, oppure “Non ho la mail” la prendo in giro e le chiedo “L’elettricità c’è l’hai?” Poi dico “ Va bene. Preferisco la mail ma va bene anche il numero di telefono. Oggigiorno è cosi difficile mettersi in contattato con la gente per telefono” Mentre lei lo scrive dico “E’un numero al quale rispondi?”  Oppure dico “Guarda, puoi anche scrivermi il tuo vero numero, ti chiamerò solo nove volte al giorno”. Lei ride e mi da il vero numero.

4) OTTENERE UN PRIMO APPUNTAMENTO

Ultimamente Mystery ha scritto delle cose geniali sull’argomento, che mi hanno fatto pensare molo, ma ora vi dirò quello che ho usato io fin’ora.

Prima di tutto l’atteggiamento mentale. Ho deciso che ho bisogno di 20-30 minuti per conoscere una donna prima di decidere se voglio davvero spendere abbastanza tempo con lei per portarmela a letto. Mi piace conoscere donne la cui compagnia mi fa stare bene e che mi piacerebbe rivedere non solo per una sessione di sesso.

Quindi mi piace uscire a prendere un the con loro per poterci parlare un po’. Il mio atteggiamento mentale è il seguente: SONO LÌ PER DARE UN GIUDIZIO su di loro. Loro lo capiscono e reagiscono di conseguenza.

Riker dice che ci sono due strade che puoi prendere. La strada “dell’amicizia che porta a una relazione duratura” o la strada “del sesso selvaggio”. E’vero.  Le donne vedono gli uomini o come materia da scopare oppure come materia con cui stare insieme. Dovete voler essere la prima perché potete sempre trasformarla nella seconda. Credetemi, se sceglierete la seconda strada, spenderete tanti soldi e tempo.

Di solito stabilivo spesso un contatto fisico molto delicato, massaggiare le mani, toccarle, ecc. Ora ho imparato che, se non le tocco quasi per niente, si crea una tensione talmente alta, che appena le tocco, rispondono in maniera molto forte. Milton Erickson la chiama “Costruire Una Potenziale Risposta.”

Andiamo avanti,

Ecco cosa faccio una volta che ho ottenuto il numero di telefono.

Prima di tutto, preferisco davvero le mail. Solitamente su 5 mail inviate ricevo 4 risposte, mentre su 3 chiamate solo 1 mi richiama. Scrivo “Ciao, mi ha fatto molto piacere conoscerti ieri sera. Che piani hai questa settimana? Ti piacerebbe prenderci una tazza di qualcosa buono e fare una bella conversazione? Parlare con me” Se non rispondono, scrivo un’altra mail qualche giorno dopo “Stai già facendo il gioco duro? Bello. Parlami”. A questo punto la maggior parte risponde; e quando lo fanno dico “Mi lasci il tuo numero? Dimmi quando posso chiamare”.

Vi spiego perché agisco in questo modo. Quando mando la mail, per qualche motivo pensano che siamo amici, perché ci mandiamo mail, non chiedetemi il perché, non l’ho mai capito. Rispondono anche al telefono, dopo che ci scambiamo qualche mail, non so il perché, è roba da donne.

Ok, a questo punto son al telefono con lei. Voglio passare con lei all’incirca 30 minuti per capire che tipo di persona è, se mi piace, e se la voglio conoscere meglio. Dico: “ Che programmi hai per i prossimi giorni?Perché non ci vediamo domani alle 4. Sai dove si trova la caffetteria  bla bla bla?Perfetto. Se ci troviamo bene magari dopo andiamo a mangiare qualcosa insieme, ma sai, il caffè è più sicuro perché se sei una che fa paura posso inventarmi una scusa e scappare”. Questa la farà ridere, ma anche pensare “Chi cavolo è questo tipo per giudicarmi?” ed è perfetto. Poi, le dico che la caffetteria è vicino a casa mia quindi le propongo di passare a prendermi e poi scendere insieme, cosi se lei è in anticipo o in ritardo non devo stare ad aspettarla.

Poi le chiedo :”Voglio chiederti una cosa: quante sono le possibilità che domani non ti presenti? Perché una delle cose che odio di più sono le persone in ritardo o false. Io sono un tipo che non si inventa mai delle scuse e se prendo un impegno lo rispetto sempre e cosi volevo solo esserne sicuri, perché se c’è una cosa che potrebbe rovinare la nostra amicizia ancora prima che cominci, questa è la falsità.

****ECCO ARRIVARE LA BOMBA!

Quando siete pronti per incontrarvi dici : “Fantastico, sarà bello conoscerti meglio. Male che vada possiamo rimanere AMICI”.

Ci è voluto sia il mio cervello che quello di un amico per tirare fuori questa perla di saggezza. Da allora, uso sempre delle battute sul “essere amici” , sul quanto mi piace “come amica” ecc, ecc… Credetemi questa cosa le fa impazzire. Molto probabilmente è la prima volta che le capita una cosa del genere. Gioca molto sulla loro insicurezza e le fa pensare perché non le trovate abbastanza attraenti. Le disarma completamente. Però affinché funzioni veramente dovete avere il giusto atteggiamento mentale.

5) PORTARLE A CASA MIA E CONCLUDERE L’AFFARE

Quando viene a prendermi, ovviamente faccio in modo che debba ancora mettermi le scarpe, o la cinta, o prendere la giacca, o qualsiasi cosa, cosi la invito a entrare e aspettarmi un minuto. Cosi si sentono già a loro agio a stare dentro casa mia. (Grazie, Riker)

Poi esco, e sembra CHE MI SBRIGO AD ANDARE VIA. La maggior parte degli uomini prova a farle rimanere, ma io voglio che pensi che non mi interessa, che voglio solo prendere un caffè. Indifferenza totale.

Durante il caffè faccio il C&F, faccio battute, scherzi , faccio l’amico insomma.

Prima facevo cose tipo analisi della scrittura, lettura della mano, la toccavo, e cose cosi. Ora non lo faccio più. Mi comporto COME SE FOSSIMO MIGLIORI AMICI. Quando ti comporti cosi loro si sentono subito a loro agio. Sono tranquillo e rilassato, ma allo stesso tempo faccio dei commenti su come saremo buoni amici. Ho imparato che non bisogna fare mai i complimenti a una bella donna, punto. Cerco di trovare una cosa che la rende insicura e parlarne da amici, senza criticare troppo, ma senza nemmeno dire “non dovresti essere insicura su..” Continuo a tirare fuori l’argomento e ci scherzo anche sopra.

Ecco alcune regole che seguo:

1) Non dare mai a una donna una risposta diretta, a meno che la risposta sia NO. Se dice “Ci sediamo qui?” io rispondo” No, sediamoci di là” oppure se lei dice “Ti piace il mio vestito?” io dico “ Credo di si. Dammi qualche minuto per guardarlo meglio” o se dice “Chiamami domani” io dico “No. Chiamami tu..sai come sono fatto” Capito?

2) Se si lamenta di te o non le piace qualcosa, farla ancora con più insistenza. Se mi dice” Non mi piace quando dici..” io rispondo “Allora puoi anche andartene perché lo dirò molto spesso” Capito?

3) Le donne fanno CONTINUAMENTE dei test per vedere se ti sottometti, e appena lo fai, ti sposano. Mi ci sono voluti anni per capirlo, ma la verità è che quando hai a che fare con una donna potente e bella, farà un sacco di cose che ti sembreranno strane, ma che avranno un senso non appena avrai capito il suo atteggiamento mentale. Le donne belle possono avere tutto ciò che vogliono.

Quello che vogliono è una sfida, qualcosa che stuzzica il loro interesse. Eccola qui allora. Se una donna può avere tutto quello che vuole, quando vuole, allora PERCHE’ GLI UOMINI PENSANO CHE SARANNO INTERESSANTI SE FARANNO LE STESSE COSE CHE FANNO TUTTI GLI ALTRI? La pensavo cosi, ma ora ho un indizio. Faccio molta attenzione, e non do mai quello che vogliono avere. Se lei mi dice “Baciami” io dico di no, se lei mi dice “Passa da me” dico “sono occupato, verrò più tardi” oppure se lei dice 2ti voglio tanto, fai l’amore con me” io dico “allora credo che dovrai aspettare un po’ e poi non ho finito di baciarti” Avete capito? Non do MAI a una donna quello che vuole. MAI!

4) Manda sempre segnali misti. SEMPRE. Dille che vuoi essere amici e baciala. Dille che quello che ha fatto è stato imperdonabile e poi baciala. Schiaffeggiala se fa qualcosa di carino. Dai risposte diverse alla stessa cosa. Per esempio, una volta, se si siede sulla mia coscia la bacio, la volta dopo la spingo via. Capito? Non essere mai prevedibile.MAI.

Ok, ora siamo arrivati al punto in cui stiamo andando a casa mia dopo il caffè. Eccone una che amo: se è sera, guarda l’orologio e dì “Domani devo svegliarmi presto ma poi salire qualche minuto”. E’fantastica! Le parli come se lei stesse cercando di convincerti a farla salire, anche se non ha detto niente! Bello!

Poi entro e lascio che mi segua. (A proposito, io sono sempre un galantuomo, apro la porta, sposto la sedia, cose del genere). Se fai il cavaliere e allo stesso tempo le rompi le palle Babbo Natale ti porterà un bel regalo.

Siamo dentro casa. Le faccio fare un giro e mi siedo o sul letto o sul divano mentre le parlo. Piano piano comincio a essere più silenzioso e la lascio parlare mentre la guardo. Certe volte guardo come se stessi pensando a qualcos’altro. Poi mi avvicino e le tocco i capelli mentre parla. Le accarezzo prima la parte bassa dei capelli e se non si allontana, lo prendo come un segno per dirmi che probabilmente tra 60 minuti vorrà fare sesso. Questo è un grande pezzo del puzzle. Prima facevo tutti i tipi di massaggi e cose del genere, ora accarezzo solo i capelli.

Se le piace sicuramente tra poco starò trombando con me. Solo certe volte, a questo punto, massaggio le mani, o il collo, ma poi la tiro verso di me e le faccio le coccole e poi arriva il pezzo forte.

Personalmente mi è sempre piaciuto l’odore delle donne, così, quando lei si sdraia accanto a me, mentre le accarezzo i capelli comincio ad annusarle le spalle, all’inizio solo un po’, poi sempre di più. Dopo 5 o 10 minuti arrivo ad annusarle il collo, le orecchie, ma non la bacio ne la tasto. Mai!

Annuso e mi lascio cadere all’indietro come se mi piacesse l’odore, e mi stesse rilassando. Provatelo amici miei! Se continuate ad annusare si ecciterà tanto che non vi sembrerà vero. A un certo punto proverà a baciarmi, ed è quello che aspettavo. Le lascio avvicinare le sue labbra alle mie e poi mi tiro indietro e continuo ad annusare. Puoi anche dire “Oh, sei un po’ avanti”. Adoro fare cosi! Dopo un po’ di queste cose, la bacio e passo le mani tra I capelli, tutta la roba del bacio romantico,e poi, di nuovo, mi fermo. Personalmente mi piace da morire quando una donna mi implora di fare l’amore con lei, cosa che capita quasi sempre. (Non prendete questo come una vanteria, anche se lo è. E’ troppo divertente.)

Poi, quando tutto finisce, non le chiamo. E si, loro mi chiamano sempre. Bello!

In questo sono molto occupato e non ho tempo per rispondere alle domande quindi vi prego non chiedetemi un milione di cose perché non potrò rispondervi per un bel po’, grazie.

Bene, questo è il mio contributo dopo aver letto per anni. Spero che vi sarà d’aiuto.

Grazie a tutti quelli da cui ho imparato: Rick, Steve, Orion, Eric, Riker, Bish. Ragazzi avete cambiato la mia vita. Ripeto, queste sono cose che funzionano per me, ma voi dovete trovare ciò che funziona per voi. Credo che se continuate a studiare, a migliorare, a imparare, e se trovate dei tipi fantastici che vi insegnano alcune cose, potrete sviluppare il vostro stile e raggiungere il vostro obiettivo.

A tutti quelli che passano il tempo a pensare al perché non piacciono a una certa ragazza, voglio solo dire che sono tutte stronzate. E’ cosi solo perché lo pensate. Potete avere qualsiasi cosa volete se solo vi date da fare per capire come ottenerla, e se siete disposti a lavorare sodo per averla e pagarne le conseguenze. Tutto il resto sono stronzate.

David DeAngelo

Double Your Dating


Guarda anche gli altri articoli categorizzati in: Classic: David DeAngelo
Leggi gli altri articoli scritti da:
Sono disponibili altri articoli con queste Tag: David Deangelo Data di pubblicazione: 01/02/2007

Biografia dell'Autore

Gambler è il fondatore di PUATraining ed è presente ai nostri corsi di seduzione dal vivo nel Regno Unito ed ogni tanto come Special Guest a quelli in Italia. Contattaci per ulteriori info. Siamo felici di ricevere i tuoi commenti al suo post.

Commenti

  1. Paoletto dice:

    Ho letto quest’articolo con molta attenzione.

    Grazie perché ci date sempre suggerimenti validi e soprattutto qui si vanno a condividere esperienze di vita.

    Una cosa che posso confermare (perché io la uso spesso) è la tecnica dei segnali -misti…

    Cerco di utilizzare dei canali incongruenti con le donne…

    Tipo posso dire “..mmm vattene…” e poi prenderla e baciarla con passione… Oppure prenderla in giro, mentre faccio kino… Cioè vado a sconfermare con il linguaggio corporeo quello che dico verbalmente… E’ un gioco eccitante, che tiene alta l’attenzione della donna…

    Bisogna essere un po’ imprevedibili… Un po’ cacciatori che si nascondo dietro i cespugli, e la donna è quel grazioso cerbiatto che annusa l’aria e cerca un posto sicuro…

Facci sapere cosa ne pensi

*

Guarda Cosa Ne Pensano Di Noi Persone Disposte A Metterci Faccia, Nome e Cognome

  • Saggio è colui che arriva in fondo alla lettura e al proprio percorso di vita.

    Premetto che ho passato, tante tante tante tante ore con gli istruttori Kita e Chanel. Le ho passate facendo teoria, pratica e rapportandomi a loro.

    Sono persone che per qualche motivo, ad un certo punto della... ..continua a leggere

    Fabio Allera Avatar Fabio Allera
    30/11/2018
  • Ho partecipato ad un 1 to 1 con Rafael. Bella persona, aperta e molto competente. Al di là di quella che può essere la teoria o la pratica, credo la cosa più importante sia il cambio di mentalità. Questo sta alla base di tutto. Abbiamo lavorato molto su... ..continua a leggere

    Gabriel Effe Avatar Gabriel Effe
    21/11/2018
  • Ho effettuato la prima consulenza gratuita ieri sera con Massimiliano. È stato gentilissimo, mi ha spiegato nei dettagli come funzionano i loro corsi, inoltre mi ha dato dei consigli molto utili, spiegandomi dove ho sbagliato nella mia ultima relazione. Purtroppo ormai potrò applicarli dalla successiva relazione, se solo avessi... ..continua a leggere

    Marco Antoniozzi Avatar Marco Antoniozzi
    20/11/2018
  • Fatto il bootcamp di Roma con Giulio. È un ragazzo molto preparato, si vede che c'è dietro molta teoria ma anche molta pratica, visto che ha iniziato a intraprendere questa avventura nel mondo del pua da molti anni. Per me è stato l'inizio, per cui sono rimasto colpito dai miglioramenti... ..continua a leggere

    Andrea Ricci Avatar Andrea Ricci
    01/11/2018
  • Il 19 ottobre ho fatto un 1on1 con l'insegnante Kita a Vicenza.

    Prima di scrivere una recensione, ho preferito far passare un pò di tempo per sedimentare le impressioni; cosa per altro molto facile visto il turbine di impegni attorno a me.

    Il nostro incontro è cominiciato con un'intervista dove mi sono... ..continua a leggere

    Andrea Bruschina Avatar Andrea Bruschina
    29/10/2018