Corso autostima
5 - 1 voti

Corso autostima

Corso autostima

In un mio intervento precedente, vi introdussi già nel complesso mondo dell’ “autostima”, parlando un po’ di eventuali problematiche legate ad esso. Lo scopo di questo mio nuovo articolo è quello di fornirvi un piccolo corso autostima, giusto un modesto promemoria che potrà esservi utile nel momento in cui avvertirete cali o innalzamenti spropositati della vostra percezione di sé.

corso autostima

corso autostima

Iniziamo il corso autostima con una premessa. Vi sono due categorie di persone da distinguere:

Una persona con un alto livello di autostima:

•            vede il mondo in maniera positiva, pieno di amici, di opportunità e di cose piacevoli;

•            esprime facilmente agli altri i propri sentimenti e le proprie esigenze;

•            valuta le proprie scelte e i propri comportamenti come efficaci;

•            è circondata di persone che rispondono positivamente al suo modo di fare.

Una persona con un basso livello di autostima:

•            vede il mondo in maniera negativa, pieno di persone che la trascurano e che sono sempre pronte ad approfittarne;

•            vede ogni cosa come problematica e difficile da affrontare;

•            si sente depressa e senza speranze;

•            si sente una vittima;

•            tratta gli altri o come “nemici”, o come “salvatori”;

•            è circondata di persone che, prima o poi, risponderanno negativamente al suo modo di fare.

Quelli appena descritti del corso autostima sono i due estremi di uno spettro di condizioni. Normalmente una persona si sposta da una parte all’altra dello spettro in base agli eventi che accadono nella sua vita. Eventi fortemente stressanti quali, ad esempio, perdere il lavoro, divorziare, scoprire di avere un’importante malattia o trovarsi la casa svaligiata dai ladri, possono infliggere duri colpi all’autostima di una persona; così come, del resto, una promozione al lavoro, superare con successo un esame, innamorarsi o vincere un premio, generalmente accrescono l’autostima.

Se una persona ha di base un’immagine positiva di sé, tende a riassorbire facilmente i colpi all’autostima determinati dagli eventi negativi. Di contro, se una persona non ha quest’immagine positiva, difficilmente avrà livelli elevati di autostima; in un certo senso è come se fosse in una condizione perenne di “bassa autostima”.

Corso Autostima: Gli Accorgimenti

In questo corso autostima, proporrò dei semplici accorgimenti che però, se seguiti, si rileveranno molto preziosi.

•            Cerca, innanzitutto, di condurre una vita salutare, cioè: nutriti in modo sano ed equilibrato; fai attività fisica regolarmente; dormi per un numero adeguato di ore. L'aspetto fisico è un fattore critico per la tua autostima. Resisti alla tentazione della sciatteria anche nelle cattive giornate. Anzi nei giorni "no" dedica uno sforzo ulteriore per apparire al meglio. Quindi pettinati e metti le scarpe anche se rimani in casa! Questo finirà per farti sentire bene.

•            Settimanalmente, dedica una parte del tuo tempo ad attività piacevoli e rilassanti. Fai esercizio fisico almeno un paio di volte a settimana; quando usi il tuo corpo efficacemente, ti senti più rilassato e a tuo agio. Ascolta musica, stai in mezzo alla natura e medita. Sogna ad occhi aperti. Quali erano i tuoi sogni di bambino? Quali sono le tue fantasie, ora?

•            Impara a capire quali segnali (per esempio, tensione muscolare, cefalea, bruciore o acidità di stomaco, capogiri, ecc.) invia il tuo corpo, quando ti trovi in una situazione stressante. Quando ti capita di percepirli, intervieni subito sulle cause che ti creano stress, piuttosto che attendere e rinviare la soluzione nel tempo.

•            Evita, per quanto possibile, le situazioni sulle quali non puoi attuare nessuna forma di controllo, perché col tempo finiscono per minare l’autostima. Quando attraversi momenti difficili, trova il frammento di conoscenza (la conoscenza è potere, come sai) che non avresti avuto altrimenti senza quel particolare evento. Non è così difficile come può sembrare a prima vista, ma - come in tutte le cose - l'unico modo di riuscire è fare pratica. Pensa a quando hai imparato ad andare in bicicletta, a ogni caduta, imparavi qualcosa vero? Qui si tratta di fare la stessa cosa.

•            Poniti obiettivi realistici, cioè che senti di poter facilmente raggiungere, e impara ad apprezzarli una volta raggiunti, anche se ti possono sembrare insignificanti.

•            Di tanto in tanto, dedicati ad attività nuove, manuali od intellettuali che siano, purché interessanti.

•            Costruisci la fiducia: la confidenza e la fiducia si costruiscono dall'interno. Così ogni volta che

vuoi realizzare qualcosa, immagina te stesso come se l'avessi già realizzato. Visualizza te stesso come una persona riuscita, rendi l'immagine vivida e reale nella tua mente.

Chiudi gli occhi e immagina tutti i dettagli, come ti senti, come ti comporti, come si comportano gli altri in risposta alla tua nuova attitudine. Infine trasforma tutto questo in azione. Come pensi di essere così sei.

"Visione senza azione è un sogno ad occhi aperti. Azione senza visione è un incubo." (Proverbio giapponese)

•            Apriti agli altri: sii amabile, ma non per cercare l'approvazione altrui. Fai una lista di cose

che ti piacciono e apprezzi nelle persone che ti sono intorno. Dai una mano quando puoi (e vuoi), Aiutando gli altri avrai più controllo anche sulla tua vita. "Nell'aiutare gli altri aiutiamo noi stessi, qualsiasi bene diamo via completa il cerchio e ritorna a noi."(Flora Edwards)

•            Agisci secondo i tuoi valori: talvolta i valori possono essere in conflitto. In questo caso, magari con

l'aiuto di qualcuno che stimi, esamina i tuoi valori e ridefiniscili, se occorre. Poi esplora le conseguenze possibili di ogni azione. Soltanto a questo punto scegli la migliore per te.

•            Pratica l’ottimismo: contesta le tue convinzioni pessimistiche. Pensa ai periodi sfortunati come

momenti temporanei e specifici, invece che permanenti e generali. Per esempio: "Tutti i dirigenti sono idioti" è permanente e pervasivo, un modo di vedere che può farti sembrare irrisolvibile un problema particolare che devi affrontare. "Il mio capo è di cattivo umore stamane" è un'opinione temporanea/specifica, che lascia un'apertura per un miglioramento.

•            Non prendere le cose troppo seriamente: in ogni avvenimento esiste un lato umoristico. Se puoi vedere sia il lato serio sia il lato comico di ogni situazione, il tuo approccio è più equilibrato. Allegerisci. Puoi "rimbalzare" da delusioni e momenti imbarazzanti più velocemente, senza contare che gli altri ti apprezzeranno di più!

Mettendo in pratica le misure di questo corso autostima rinforzi le convinzioni che hai riguardo al tuo valore e accresci la stima che hai di te. La tua autostima e il valore che ti attribuisci sono le chiavi per il tuo successo.

 

Spero questo breve corso autostima vi sia stato utile!

Sentitevi liberi di inserire qua sotto i vostri commenti sul Corso Autostima!


Accettiamo Anche Crypto Monete. Visita lo Store

2 eBook GRATIS

Richiedi Gratis 2 eBooks


Guarda anche gli altri articoli categorizzati in: Autostima
Leggi gli altri articoli scritti da:
Sono disponibili altri articoli con queste Tag: superare la timidezza Data di pubblicazione: 08/12/2011

Biografia dell'Autore

Maria è una degli ultimi arrivi nel nostro team di blogger. Avendo vissuto sia al nord che al sud Italia ha avuto modo di avere a che fare con diverse tipologie di maschio italiano ed è, anche per questo, totalmente qualificata per condividere il suo punto di vista femminile su questo blog. Commenta pure i suoi post, sarà felice di ricevere i tuoi feedback.

Commenti

  1. Alino dice:

    Un bel articolo, con tante cose utili per le persone come me con una bassissima autostima , cercherò di tener conto dei tuoi consigli :)

  2. Maria dice:

    Sono contenta Alino che i miei consigli potranno esserti utili…
    Continua a seguirci e mi raccomando: lavora per alzare un pò la tua autostima!
    In bocca al lupo,
    Mery

Facci sapere cosa ne pensi

*

Guarda Cosa Ne Pensano Di Noi Persone Disposte A Metterci Faccia, Nome e Cognome

  • Saggio è colui che arriva in fondo alla lettura e al proprio percorso di vita.

    Premetto che ho passato, tante tante tante tante ore con gli istruttori Kita e Chanel. Le ho passate facendo teoria, pratica e rapportandomi a loro.

    Sono persone che per qualche motivo, ad un certo punto della... ..continua a leggere

    Fabio Allera Avatar Fabio Allera
    30/11/2018
  • Ho partecipato ad un 1 to 1 con Rafael. Bella persona, aperta e molto competente. Al di là di quella che può essere la teoria o la pratica, credo la cosa più importante sia il cambio di mentalità. Questo sta alla base di tutto. Abbiamo lavorato molto su... ..continua a leggere

    Gabriel Effe Avatar Gabriel Effe
    21/11/2018
  • Ho effettuato la prima consulenza gratuita ieri sera con Massimiliano. È stato gentilissimo, mi ha spiegato nei dettagli come funzionano i loro corsi, inoltre mi ha dato dei consigli molto utili, spiegandomi dove ho sbagliato nella mia ultima relazione. Purtroppo ormai potrò applicarli dalla successiva relazione, se solo avessi... ..continua a leggere

    Marco Antoniozzi Avatar Marco Antoniozzi
    20/11/2018
  • Fatto il bootcamp di Roma con Giulio. È un ragazzo molto preparato, si vede che c'è dietro molta teoria ma anche molta pratica, visto che ha iniziato a intraprendere questa avventura nel mondo del pua da molti anni. Per me è stato l'inizio, per cui sono rimasto colpito dai miglioramenti... ..continua a leggere

    Andrea Ricci Avatar Andrea Ricci
    01/11/2018
  • Il 19 ottobre ho fatto un 1on1 con l'insegnante Kita a Vicenza.

    Prima di scrivere una recensione, ho preferito far passare un pò di tempo per sedimentare le impressioni; cosa per altro molto facile visto il turbine di impegni attorno a me.

    Il nostro incontro è cominiciato con un'intervista dove mi sono... ..continua a leggere

    Andrea Bruschina Avatar Andrea Bruschina
    29/10/2018