Sono Brutto Elimina Questo Pensiero Ed Esprimiti Al Meglio
5 - 2 voti

Sono Brutto Elimina Questo Pensiero Ed Esprimiti Al Meglio

Sono Brutto Elimina Questo Pensiero Ed Esprimiti Al Meglio

Sono Brutto Elimina Questo Pensiero Ed Esprimiti Al Meglio

La televisione, i giornali, la pubblicità, mettono costantemente in mostra corpi perfetti e visi stupendi proponendoci esempi di bellezza eclatanti. Questa continua presentazione di canoni finisce col mettere in crisi chi non possiede determinate qualità estetiche e il tutto può causare seri problemi psicologici e di inferiorità. Allora nasce la domanda: sono brutto, cosa faccio?

Se cerchiamo sul dizionario la parola “brutto” la definizione sarà: dall’aspetto poco gradevole. Io aggiungerei, dall’aspetto poco gradevole agli occhi di chi guarda! Infatti dobbiamo partire dal presupposto che la bellezza e la bruttezza sono elementi soggettivi; ciò che per me è bellissimo per un’altra persona può essere orrendo. Il primo passo da fare, quindi, è liberarsi delle convinzioni limitanti.

A volte il sentirsi brutti è solo una questione di testa e può diventare un problema serio a livello psicologico quando sfocia nella dismorfobia, la cosiddetta bruttezza immaginaria. Si tratta di una vera e propria fobia e ciò che fa paura in maniera irragionevole è il proprio corpo. Tutti ci facciamo qualche complesso per il nostro peso, la nostra statura, il naso storto, le orecchie grandi, ma il problema è quando tutto questo diventa un'ossessione. Il corpo diventa difforme agli occhi di chi si guarda. Si crede che gli altri non vedano nient'altro che questo, che ne parlino alle spalle e tutto ciò diventa un vero e proprio handicap sociale.

La frase "sono brutto" non è altro che un pensiero limitante

Questo è uno dei casi più gravi, ma anche nelle persone con disturbi non così forti, l’essere brutti può portare  al sentirsi poco accettati e rende difficili le relazioni interpersonali soprattutto con il sesso opposto se si ha desiderio di conquista. Basta ricordare che la storia è piena di uomini brutti che hanno avuto ampio successo con le donne. La preoccupazione che un uomo debba per forza essere bello per piacere alle donne è falsa. La donna non è attratta solo o principalmente dall'aspetto fisico, ma anche dalla personalità dell'uomo che si trova davanti.

Allora torniamo alla domanda che ci siamo posti all’inizio di questo post: sono brutto, cosa faccio? La risposta è semplice. Se il tuo corpo non ti permette di fare colpo “a prima vista”, punta su altre qualità non così superficiali. Innanzitutto smetti di ripeterti che sei brutto e non chiuderti in te stesso. Partecipa ai discorsi, dì la tua e non chiuderti in un angolo. Instaura una conversazione brillante e metti in primo piano la tua intelligenza e la tua simpatia. Tieni a mente che alle donne piace l’uomo che sa dialogare, intraprendente e propositivo.

Se, nonostante questi consiglio, il tuo aspetto continua a tormentarti, allora cerca una parte di te che ritieni più piacevole e valorizzala. Ad esempio, se hai dei bei denti, mettili in mostra sorridendo, oppure, se hai degli occhi con una forma particolare, o un colore molto bello, guarda sempre negli occhi chi ti sta di fronte. Se porti gli occhiali magari sostituiscili con delle lentine, oppure opta per una montatura carina. Cura l' aspetto esteriore, il taglio dei capelli e magari frequenta una palestra.

In ogni caso un bel carattere e la cosiddetta “bellezza interiore” è più efficace per conquistare una donna. La bellezza col tempo sfiorisce, mentre chi ha personalità, carisma, solarità, sarà così a vita. Non affogare nei tuoi complessi ed elimina il dialogo interiore, tipo sono brutto non mi sento all'altezza, ed esprimi il meglio di te!

E come sempre Oscar Wilde mi trova d’accordo sul fatto che “La Bellezza è una forma del Genio, anzi, è più alta del Genio perché non necessita di spiegazioni. Essa è uno dei grandi fatti del mondo, come la luce solare, la primavera, il riflesso nell'acqua scura di quella conchiglia d'argento che chiamiamo luna. Non può essere interrogata: regna per diritto divino… ma non vi è dubbio che il Genio dura più a lungo della bellezza”.


Accettiamo Anche Crypto Monete. Visita lo Store

2 eBook GRATIS

Richiedi Gratis 2 eBooks


Guarda anche gli altri articoli categorizzati in: Attrazione
Leggi gli altri articoli scritti da:
Data di pubblicazione: 12/06/2012

Biografia dell'Autore

Stefania è una degli ultimi arrivi nel nostro team di blogger. Vive nel sud Italia e lavorando in un cocktail bar ha modo di avere a che fare ogni giorni con diverse tipologie di uomini e, anche per questo, è totalmente qualificata per condividere il suo punto di vista femminile su questo blog. Commenta pure i suoi post, sarà felice di ricevere i tuoi feedback.

Commenti

  1. Lucrezia dice:

    Sei brutto.. Sei bello… Sono delle etichette.

    Chi stabilisce cosa è bello e cosa è brutto?
    I mass media? L’epoca in cui viviamo? Gli stereotipi sociali? I gusti personali?

    Stiamo parlando di concetti che hanno confini molto precari e difficili da definire…

    Sicuramente c’è la persona oggettivamente piacevole d’aspetto… Quella che ha un fisico mozzafiato, un viso perfetto.. Dei canoni di bellezza molto vicini alla perfezione scolpita da Michelangelo nel suo David.

    Ma la persona bella per me è altro… E’ quella che mostra altre caratteristiche (oltre a quelle fisiche) che la rendono unica e piena di attrattiva. Esempio.

    Uno dei miei più cari amici, è quello che definisco il bello per eccellenza. Non è un granché fisicamente.. Diciamo che se lo incontri per strada non ti giri a guardarlo, in quanto non rispecchia proprio i canoni di bellezza standard dettati dall’epoca in cui viviamo.

    Ma è bello… Ha una simpatia così trascinante e un modo di sorridere che fa impazzire. E inoltre è una persona molto colta e intelligenza… Passo intere giornate a parlare con lui… E a rimanere incantata da questa sua bellezza non-fisica davvero esplosiva…

    Questa non è un’intervento “paraculo” per dare una speranza ai “brutti”… io penso che le cose stiano davvero così…

    Lasciate perdere gli specchi qualche volta… E fate trasparire cioè che avete dentro…

    • Gabriele dice:

      … se sei cosí incantata dalla sua “bellezza” perché sei solo sua amica? perché non ci stai insieme? te lo dico io perché: perché siete tutte uguali!

  2. Ax dice:

    Il problema è molto più serio di quello che sembra. Purtroppo la donna giudica l’uomo esteticamente. E credo non ci sia niente di strano. Mi sembra naturale. Per quale motivo una donna dovrebbe stare con un uomo brutto? Non ha senso. Sarebbe un autolesionista. Io sono il primo a non sentirmi attratto da una donna brutta. Può essere anche la donna con il cervello più affascinante del mondo ma se non è bella non mi attrae. Poi dopo che la donna ti ha giudicato esteticamente in modo positivo, ti da la possibilità di mettere in mostra anche il tuo lato interiore. Ma se sei brutto, lei non ti darà la possibilità di esprimerti. O se lo farà, è solo per amicizia o educazione ma non perché è interessata a te. Le donne non devono avere paura di ammettere che sono attratte esclusivamente da uomini belli perché è una cosa naturale e non c’è da vergognarsi per questo. Io per esempio non sono mai stato fidanzato e ho 30 anni. E la risposta che mi è stata data è stata sempre: “Sei molto interessante ma purtroppo io non riesco a essere attratta da te per via del tuo aspetto…. Non offenderti perché non è colpa tua..” E questa risposta mi viene data da ragazze di cultura e intelligenti, non da persone stupide. Io leggo molti articoli che sostengono che l’aspetto non conta. Ovviamente sono tutte bugie. Sono articoli scritti da persone che non hanno problemi di estetica. Io ho un solo desiderio. Desidero che una di queste persone che si ritengono esperte, vivano per un giorno nei miei panni. Questi articoli sono a tratti anche offensivi, in quanto sarebbe come andare da un disabile a dire: “Perché non vai a giocare una partita di calcio?” E lui ovviamente risponde: “Ma sei scemo non lo vedi che sono su una sedia a rotelle?” E l’esperto di turno risponderà: “Ti sbagli il problema è solo nella tua testa”. Ovviamente esistono nella vita problemi più gravi e problemi meno gravi. E essere brutto è un problema stupidissimo rispetto ad altri problemi per i quali ho il massimo rispetto e la massima solidarietà. Fatto sta che essendo l’estetica un problema socialmente invalidante, il brutto si sentirà offeso e non rispettato da chi scrive articoli come questi. Sono articoli davvero di cattivo gusto, come è di cattivo gusto la proposta fatta al disabile di andare a giocare a calcio. La dimostrazione sta anche nel fatto che come dice Gabriele, Lucrezia è solo amica di questo ragazzo. Lucrezia non si sente attratta da lui. Ed è anche scorretta perché sta dando a una persona che purtroppo ha dei problemi, delle false speranze. Come fa del resto l’autore di questo articolo. Io consiglio a tutte le persone che soffrono purtroppo di tali problemi, di iniziare a fare un percorso psicologico, aiutati da un medico psicologo, che li porterà a vivere sereni e tranquilli arrivando ad avere un livello di concentrazione tale da poter ignorare le donne e risolvere alla radice il problema. È un po come quando un medico vede che hai un male incurabile e ti dice: “Vada a mettere ordine nelle sue cose e nella sua vita”.

    • Louis dice:

      Ciao Ax,

      Grazie del tuo contributo e dell’onestà con la quale affronti l’argomento..

      Voglio evitare di dirti la mia opinione a riguardo di quello che dici sia per non sembrare il solito esperto che appunto ti dice che il problema è nella tua testa e sia perché alla fine della fiera le esperienze che hai avuto con le donne sono fatti e non opinioni e quindi quello che dici va meglio discusso con altri fatti piuttosto che con opinioni.

      Io per tanto mi limito solo a farti notare altri fatti in questa mia risposta, poi tu sei libero di trarne le conclusioni che vuoi..

      1) hai visto nella foto di questo articolo https://www.puatraining.it/forumseduzioneblog/immagine-stile-look/diventare-bello quant’era brutto quel tizio prima? Quel tizio nella foto si chiama Neil Strauss, fai un ricerca su Google per vedere chi è e dove è arrivato a livello di frequentazione di belle donne nonostante la sua bruttezza iniziale..

      2) hai visto su questa pagina https://www.puatraining.it/ebooksullaseduzione.php quant’era goffo il tizio nella prima foto.. continua a vedere il resto della pagina fino in fondo per vedere com’è diventato dopo e da che tipo di donne si è circordato o semplicemente cerca su Google “Richard La Ruina”

      3) hai visto l’aspetto del tizio in questo video http://www.youtube.com/watch?v=hjKpJME3FNU e ciò nonostante quello che riesce a fare in 8 minuti..

      4) ok, diciamo che i primi due tizi sono dei casi rari, anzi rarissimi, anzi unici al mondo.. e che il terzo tizio nel video l’ha pagata la ragazza per farsi baciare in 8 minuti..parliamo della tua realtà quotidiana.. non ti è mai capitato di vedere una strafiga della madonna con un tizio che nella migliore e più diplomatica delle descrizioni è di mediocre aspetto (senza che magari quest’ultimo non abbia chissà quanti soldi)? A me è capitato non molto tempo fa in un locale strip (e c’erano presenti delle persone con le quali ti posso far parlare a testimonianza di ciò oppure puoi venire a trovarmi a Londra e ti porto nello stesso posto e ti faccio vedere con i tuoi occhi).. una spogliarellista da sballo.. sta insieme ormai da mesi con il DJ del posto.. un uomo di 50 anni, basso, grassissimo e di certo non dall’aspetto intellettuale.. ho chiesto personalmente ad entrambi (separatamente) come secondo loro sia possibile che una cosa bella sta con uno così brutto.. la risposta che mi è stata data da lui è stata: basta che le fai stare bene qualsiasi donna, non importa quanto strafiga, può diventare la tua donna.. la risposta che mi ha dato lei invece è stata: è diverso dagli altri uomini che ho conosciuto nella mia vita

      Non aggiungo altro..

      • Ax dice:

        Sono in totale disaccordo con quello che dici. Il primo tizio è una persona dall’aspetto normalissimo sia prima che dopo. Nel dopo ha semplicemente cambiato look. Ma gia nel prima era una persona normalissima senza nessun problema. L’unico problema è che soffre di una perdita di capelli. Ma le assicuro che è nulla rispetto al mio problema. Lo stesso discorso equivale per il secondo tizio.

        • Louis dice:

          va bene Ax, io ripeto, volevo solo farti vedere dei fatti contrastanti alle tue esperienze..se per te non sono contrastanti abbastanza io non posso farci niente (anche perché non avendo visto il tuo aspetto è un po’ una lotta non ad armi pari) se non constatare che è difficile riempire un bicchiere che è già pieno..

  3. Daniele dice:

    Essere brutti è un dramma. Perché che tu abbia le donne più belle o una bella carriera, sarai sempre brutto. Adesso risponderanno che bisogna vedere le cose da prospettive diverse, che se sei il primo a dare peso all’aspetto come pretendi che non lo facciano gli altri…Me ne frego

    Non riuscirai mai a far accettare a un disabile il suo Handicap. Perché è semplicemente ingiusto.
    E se non c’è giustizia non c’è Dio se non c’è Dio non c’è speranza se non c’è speranza è inutile dare valore alla vita. Io, comunque vada, rincorrerò sempre una bellezza che non posso avere. E di certo l’impossibilità nel raggiungerla è e sarà sempre motivo di disillusione e autodistruzione.
    Il resto non conta. Perché quello che ho ha a che fare con l’emotività e l’intelligenza. Qualità che si possono costruire nel tempo. La bellezza no….

  4. Thunderstruck dice:

    Quello che dice Louis, che reputo davvero utile ed istruttivo, in genere è tutto nella testa di ognuno di noi. Ma come si fa a gestire le proprie emozioni in alcuni casi? Ci sono ragazze che anche se tu cerchi di lavorare sulla tua autostima, sul tuo aspeto, e su altri parametri del game cercherà sempre di buttarti giù. Una di queste è la mia ragazza.
    Da premettere che ci sto insieme da dopo che ho iniziato a interessarmi di seduzione, e sono migliorato parecchio. Credo sia un 7 a livello di bellezza. Io ho 33 anni, lei 22.
    Io non ritengo ad esempio, di essere un adone, anzi. Ho qualche kilo in più e problemi di calvizie. Tuttavia mi continua a ripetere che non sono bello, non mi fa mai un complimento per il mio aspetto fisico, non perde occasione per ricordarmi come sono poco fotogenico. Le piace però come riesco a farla stare bene .. Adesso dico.. come dovrei gestire la situazione? Continua a buttarmi giù.. tra l’altro di fare sesso non se ne parla (è vergine).. ha mille problemi ed anche lei non si sente il massimo della bellezza, nonostante non abbia nulla da invidiare a tante altre ragazze. Se sono shit test, mi sto rompendo le p…. Io non è che volessi fare solo game con lei.. insomma mi piace… cavolo è da più di un anno che l’ho conosciuta e che ci perdo tempo appresso.
    Mi rivolgo a Louis o a qualunque PUA in circolazione. Dovrei semplicemente migliorare il mio game o lasciarla? Con l’aspetto fisico potrei solo perdere qualche kilo.. non credo ci sia molto da migliorare.. ovviamente non lo farei per lei ma per me stesso.. non sono così pirla..

    • Louis dice:

      Dalla storia che racconti è evidente che l’aver seguito il mondo della seduzione ti ha giovato nel senso che sei riuscito ad ottenere una ragazza laddove magari in passato avevi grosse difficoltà sotto questo punto di vista.

      Sembra palese tuttavia che ora il tuo prossimo problema nella fase di miglioramento è stabilire relazioni di qualità e con la donna giusta per te.

      Nella fattispecie il consiglio (che ricordati è sempre limitato in quanto in risposta ad un commento non è che possiamo sistemare anni di atteggiamenti sbagliati) è di assumere un atteggiamento un po’ menefreghista e mostrarle con i fatti che tu con o senza di lei hai comunque una vita soddisfacente ed iniziare a farle discorsi del tipo: qualora non ti sto bene la porta è sempre aperta e te ne puoi andare quando vuoi.

      Paradossalmente questo avrà probabilmente l’effetto opposto e vorrà farla restare in quanto penserà: cacchio, forse l’ho dato troppo per scontato che posso trattarlo come voglio in quanto lui comunque non mi lascerebbe mai.

      Ricordati che in una qualsiasi relazione, ha sempre il coltello dalla parte del manico chi mostra di avere meno da perderci nel non continuare con quella relazione ;-)

      • Thunderstruck dice:

        Grazie Louis.. in particolare quello che mi ha giovato di più è gestire meglio le mie emozioni.. migliorando inner game e outer game.. mi piacerebbe acquistare il tuo libro e perché no.. anche fare in corso dal vivo..

        • Louis dice:

          Va bene. Se vuoi parlarne al telefono inviaci il tuo numero a info @ puatraining.it e ne parliamo a voce :-)

Facci sapere cosa ne pensi

*

Guarda Cosa Ne Pensano Di Noi Persone Disposte A Metterci Faccia, Nome e Cognome

  • Saggio è colui che arriva in fondo alla lettura e al proprio percorso di vita.

    Premetto che ho passato, tante tante tante tante ore con gli istruttori Kita e Chanel. Le ho passate facendo teoria, pratica e rapportandomi a loro.

    Sono persone che per qualche motivo, ad un certo punto della... ..continua a leggere

    Fabio Allera Avatar Fabio Allera
    30/11/2018
  • Ho partecipato ad un 1 to 1 con Rafael. Bella persona, aperta e molto competente. Al di là di quella che può essere la teoria o la pratica, credo la cosa più importante sia il cambio di mentalità. Questo sta alla base di tutto. Abbiamo lavorato molto su... ..continua a leggere

    Gabriel Effe Avatar Gabriel Effe
    21/11/2018
  • Ho effettuato la prima consulenza gratuita ieri sera con Massimiliano. È stato gentilissimo, mi ha spiegato nei dettagli come funzionano i loro corsi, inoltre mi ha dato dei consigli molto utili, spiegandomi dove ho sbagliato nella mia ultima relazione. Purtroppo ormai potrò applicarli dalla successiva relazione, se solo avessi... ..continua a leggere

    Marco Antoniozzi Avatar Marco Antoniozzi
    20/11/2018
  • Fatto il bootcamp di Roma con Giulio. È un ragazzo molto preparato, si vede che c'è dietro molta teoria ma anche molta pratica, visto che ha iniziato a intraprendere questa avventura nel mondo del pua da molti anni. Per me è stato l'inizio, per cui sono rimasto colpito dai miglioramenti... ..continua a leggere

    Andrea Ricci Avatar Andrea Ricci
    01/11/2018
  • Il 19 ottobre ho fatto un 1on1 con l'insegnante Kita a Vicenza.

    Prima di scrivere una recensione, ho preferito far passare un pò di tempo per sedimentare le impressioni; cosa per altro molto facile visto il turbine di impegni attorno a me.

    Il nostro incontro è cominiciato con un'intervista dove mi sono... ..continua a leggere

    Andrea Bruschina Avatar Andrea Bruschina
    29/10/2018