Come andare a letto con strafighe
5 - 1 voti

Come andare a letto con strafighe

come andare a letto con strafigheÈ risaputo che il sesso è uno dei vostri migliori argomenti: uno studio rivela che un uomo in media ci pensa circa 19 volte al giorno, e sicuramente è il primo pensiero quando in giro, una sera, incrociate lo sguardo di una donna strafiga e parte un flash di come vorreste andarci a letto: vi avvicinate, una chiacchierata, approccio iniziale e infine pensate a come andare a letto con lei.

Come andare a letto con strafighe ecco i nostri consigli

L’argomento è già interessante e carico di una forte dose di tensione e aspettative in sé, ma diventa ancora più ostico quando si parla di come andare a letto con strafighe: caratteristiche per la loro eterea bellezza, o semplicemente viste ai vostri occhi come delle dee, quest’ultime creano in voi maggiore ansia di approccio e vi rendono più deboli del solito.

Solitamente questo tipo di stress è legato soprattutto ad una motivazione in particolare: le dimensioni. Effettivamente, come penso avrò già ribadito anche in altri post, non sono le dimensioni che contano, ma è il puro fatto di avere un pene che vi rende deboli, a maggior ragione quando avete di fronte una donna strafiga che vi mette a disagio già con un suo sguardo o un suo modo di parlare. In queste situazioni si generano in voi maggiori paranoie che danno origine ad una suspense straziante a mò di Gli uccelli di Hitchcock!

Al vostro amletico quesito come andare a letto con strafighe quindi voglio darvi delle rassicurazioni, piuttosto che consigli puramente “sessuali”: noi donne abbiamo imparato ad essere più indulgenti con le vostre goffaggini e persino con alcune vostre spavalderie, nonchè camuffamenti in caso di defaillance. E’ capitato proprio l’altro giorno ad una mia amica un ragazzo che ha finto un attacco di asma essendosi accorto di essere stato eccessivamente “veloce”, il tutto dovuto al fatto che lei è effettivamente davvero una bellissima ragazza!

Quindi, che siate a contatto con strafighe o con donne mediamente belle, un’ottima soluzione è quella di non auto-crearvi situazioni di stress: state vicini quando vi spogliate ad esempio. Così facendo evitate a voi stessi il momento suspense, non vi lasciate influenzare da qualsiasi espressione che la donna possa fare, e tutto sembra più intimo, confidenziale e mostra maggiore sicurezza in voi stessi, non lascia trapelare il vostro reale pensiero che è quello puramente di fare una “bella figura”!

Dedicarvi poi a tutto il corpo della ragazza e non solamente pensare di andare dritti al sodo aumenta il piacere, rende il tutto più lungo e trasmette quel giusto senso di attenzione che alle donne tanto piace.


Accettiamo Anche Crypto Monete. Visita lo Store

2 eBook GRATIS

Richiedi Gratis 2 eBooks


Guarda anche gli altri articoli categorizzati in: Attrazione
Leggi gli altri articoli scritti da:
Data di pubblicazione: 14/10/2012

Biografia dell'Autore

Mia è adetta al Customer Service di PUATraining Italia ormai da anni e come tale ha avuto modo di comunicare con migliaia di uomini. Mia è lieta di mettere a disposizione il suo "bagaglio culturale" in tema seduzione acquisito in questi anni sia tramite i suoi contributi al blog che fornendo consigli femminili tramite Consulenze Private o con le sue Pillole di Seduzione. Mia è felice di ricevere i tuoi commenti al suo post.

Commenti

  1. Sayuri dice:

    Ciao Mia,

    i tuoi consigli sono molo interessanti, penso anch’io che gli uomini prima di tutto debbano imparare a gestire le emozioni che una strafiga suscita loro per poi dedicarsi al meglio al sesso.

    Come si suol dire le dimensioni non sono importanti, la cosa fondamentale è saperlo usare! Un mio amico l’ha capito e pur non avendo tra le gambe niente di eccezionale ha imparato a toccare tutti i sensi delle sue partner che l’hanno sempre lasciato soddisfatte.

    Purtroppo figure poco piacevoli, soprattutto la prima volta, sono dietro l’angolo, ma mai darsi per vinti… anzi… una scusa in più per concedere il bis!!

Facci sapere cosa ne pensi

*

Guarda Cosa Ne Pensano Di Noi Persone Disposte A Metterci Faccia, Nome e Cognome

  • Ho effettuato un 1on1 con Giulio a Roma.

    Dopo una parte introduttiva dove ha capito chi sono e di conseguenza il mio punto di partenza, abbiamo fatto tante simulazioni di possibili dialoghi.

    Questa cosa e' fantastica da fare con un pua trainer! Fantastica perche' ti permette di scoprire nuove strategie nel modo... ..continua a leggere

    Andrea Bruschina Avatar Andrea Bruschina
    10/06/2019
  • La mia esperienza è stata con una chiamata Skype di un'ora con Giulio.

    Un'ora diciamo che non è sufficiente a esplorare un argomento intero, però ti può dare una base.

    Giulio è stato sicuramente disponibile e mi ha aiutato a comprendere delle cose che mi erano sfuggite per quanto riguardava la mia... ..continua a leggere

    Gianni Rossi Avatar Gianni Rossi
    25/05/2019
  • Dopo aver acquistato alcuni prodotti su PuaTraining ho deciso di fare il passo successivo e mi sono iscritto a un 1on1

    con Giulio a Roma con l'obiettivo di migliorare non solo le mie capacità sociali ma anche il mio modo di comunicare.

    L'esperienza è stata positiva e ne sono soddisfatto, adattata... ..continua a leggere

    Alessio Avatar Alessio
    20/05/2019
  • Tra la chiacchierata tempo fa con Louis e questa consulenza con Kita, ho capito di avere di fronte persone serie e preparate. Dopo la consulenza sono rimasto un po' spiazzato ma nemmeno potevo aspettarmi che Kita risolvesse in un 'ora al telefono, anni di dubbi.

    Però qualche bel consiglio me... ..continua a leggere

    Gianluca Aprile Avatar Gianluca Aprile
    12/05/2019
  • gli istruttori sono preparati, e mi sono trovato bene soprattutto con Giulio. Molto bravo a spiegare, a far comprendere i concetti, e a trasmettere l'energia giusta. L'argomento che mi ha colpito di più è stato sicuramente la conversazione, come crearla e mandarla avanti. È chiaro che con due giorni non... ..continua a leggere

    Giovanni Ross Avatar Giovanni Ross
    23/04/2019

Privacy Preference Center

Cookie Tecnici

Servono per garantire le funzionalità tecniche del sito, quali registrazione, login ed erogazione contenuti.

wp_session, comment_author_, comment_author_email_, comment_author__url, gdpr, _cfduid, wwsgd_visits, ls_cache_vary

Cookie di Profilazione

Monitoraggio e Statistica Visite

_ga, _gid, _gat

Cookie di Terze Parti

Cookie utilizzati da Facebook per custom audience e remarketing

dpr, wd