Loading

Lezioni di sesso: i preliminari

lezioni di sesso: i preliminariLe lezioni di sesso sono importanti per educare ai preliminari e per convincere i maschietti che bisogna preparare il terreno prima di seminare, scavare solchi e irrigarli, curare con amore la base che accoglierà il frutto o la pianta e poi spargere il seme, anche se la metafora spaventerà gli amanti dei rapporti touch and go; quel seme lì cercate di indirizzarlo altrove, ma preparate il terreno con cura anche se decidete di rimandare il raccolto.

Quando ci si trova in quei momenti spesso abbiamo la tendenza a saltare o meglio a dimenticare l’importanza dei preliminari.

Anche quando tornano alla mente, il tempo dedicato ad essi non è mai sufficiente per mandare in visibilio la donna che ha bisogno di diverse cose per raggiungere la predisposizione.

È piacevole, almeno si pensa udendo i suoi mugolii misti a urletti di piacere, in realtà il momento vero e proprio del rapporto è una violenza se avviene all’improvviso; c’è la penetrazione, dei colpi più o meno forti e tutto ciò che ben conosciamo, e chi li subisce è lei. Per questo bisogna prepararla, per trasformare tutto ciò in piacere, per predisporla mentalmente ad accettare dentro di essa un’invasione vedendola come un’invasione amica.

I preliminari sono una nobile arte, non sono solo il primo turno della coppa uefa, e da tali vanno trattati per essere l’amante ideale; il toro deve venire fuori dopo, è importante essere un toro docile prima di imbizzarrirsi a cercare posizioni improbabili e fantasie nascoste, la donna ha bisogno di sentirsi amata e protetta prima di trasformarsi in una pantera assetata di lussuria.

Preliminari ragazzi, non lezioni di sesso date a casaccio, è questa l’arma vincente, senza ovviamente dilungarvi all’infinito dovete farle capire che è al sicuro con voi; e sarà vostra a lungo.

email

Commenti

  1. adglor dice:

    Ho 62 anni è una vita che mi comporto cosi. Mi sono sempre preoccupato prima far godele la donna e poi……….quando lei dice “”"basta!!!!!” allora inizio io.

Facci sapere cosa ne pensi

*